Vivere di rendita 8 consumando risorse

totuccio2

Nuovo Utente
Registrato
9/7/10
Messaggi
6.645
Punti reazioni
188
Secondo voi arrivAti a sessanta anni si può vivere di rendita mangiando si 200 fino alla pensione ? Sono piuttosto puarco nelle spese
 

Litio

Nuovo Utente
Registrato
13/8/09
Messaggi
1.526
Punti reazioni
65
io spendo 7200 (settemiladuecento) euro l'anno salvo complicazioni (tipo lo scorso anno 2k dal dentista) e vi posso assicurare che calcolo tutto ma propio TUTTO!
quando lo dico nessuno ci crede, eppure non mi sembra di fare una vita da pezzente, semplicemente prima di acquistare qualsiasi cosa mi chiedo se ne ho realmente bisogno.
Il prossimo anno pare mi diano il part-time, vedremo se con metà stipendio + cedole riesco a vivere senza intaccare il capitale
Il problema vero sono le spese impreviste, ma se continuo ad aver terrore del futuro mi dimentico di vivere il presente.
 

skarlatti

Nuovo Utente
Registrato
2/2/12
Messaggi
1.102
Punti reazioni
95
io spendo 7200 (settemiladuecento) euro l'anno salvo complicazioni (tipo lo scorso anno 2k dal dentista) e vi posso assicurare che calcolo tutto ma propio TUTTO!
quando lo dico nessuno ci crede, eppure non mi sembra di fare una vita da pezzente, semplicemente prima di acquistare qualsiasi cosa mi chiedo se ne ho realmente bisogno.
Il prossimo anno pare mi diano il part-time, vedremo se con metà stipendio + cedole riesco a vivere senza intaccare il capitale
Il problema vero sono le spese impreviste, ma se continuo ad aver terrore del futuro mi dimentico di vivere il presente.

secondo me x fare un calcolo giusto si dovrebbe mettere in conto le spese effettive di un anno + ipotizzare delle manutenzioni straordinarie alla macchina (se si è in possesso di una) + ipotizzare ristruttrazioni alla casa + ipotizzare cure mediche impreviste.
 

Litio

Nuovo Utente
Registrato
13/8/09
Messaggi
1.526
Punti reazioni
65
secondo me x fare un calcolo giusto si dovrebbe mettere in conto le spese effettive di un anno + ipotizzare delle manutenzioni straordinarie alla macchina (se si è in possesso di una) + ipotizzare ristruttrazioni alla casa + ipotizzare cure mediche impreviste.
per la macchina il calcolo è facile: al primo guaio serio la vendo (cmq è abbastanza nuova e le manutenzioni ordinarie sono conteggiate)
Il condomino è appena stato ristrutturato, l'appartmanetno invece solo la cucina...dovrei rifare l'impianto elettrico a norma e parte del bagno 10k?
le cure mediche impreviste sono il vero problema si potrebbe pensare ad una assicurazione, ma vedo che chi ce l'ha non è molto contento.
 

Jurij Gagarin

Run Venetina, run!
Registrato
7/7/16
Messaggi
1.727
Punti reazioni
31
io spendo 7200 (settemiladuecento) euro l'anno salvo complicazioni (tipo lo scorso anno 2k dal dentista) e vi posso assicurare che calcolo tutto ma propio TUTTO!
quando lo dico nessuno ci crede, eppure non mi sembra di fare una vita da pezzente, semplicemente prima di acquistare qualsiasi cosa mi chiedo se ne ho realmente bisogno.
Il prossimo anno pare mi diano il part-time, vedremo se con metà stipendio + cedole riesco a vivere senza intaccare il capitale
Il problema vero sono le spese impreviste, ma se continuo ad aver terrore del futuro mi dimentico di vivere il presente.

grandissimo. è proprio quello il punto.
 

benhur-1976

Nuovo Utente
Registrato
13/4/16
Messaggi
2.759
Punti reazioni
183
Secondo voi arrivAti a sessanta anni si può vivere di rendita mangiando si 200 fino alla pensione ? Sono piuttosto puarco nelle spese

se parliamo di 200 polli, considerando che con un pollo ci mangi 3 giorni arriviamo a 600 giorni, cioè circa 2 anni, quindi non arriveresti all'età pensionabile, verosimilmente a 67 anni.
Ma c'è un ma, potresti far covare i pulcini e innescare un ciclo virtuoso che ti porti fino alla pensione. Se dettagli meglio possiamo aiutarti.
 

benhur-1976

Nuovo Utente
Registrato
13/4/16
Messaggi
2.759
Punti reazioni
183
io spendo 7200 (settemiladuecento) euro l'anno salvo complicazioni (tipo lo scorso anno 2k dal dentista) e vi posso assicurare che calcolo tutto ma propio TUTTO!
quando lo dico nessuno ci crede, eppure non mi sembra di fare una vita da pezzente, semplicemente prima di acquistare qualsiasi cosa mi chiedo se ne ho realmente bisogno.
Il prossimo anno pare mi diano il part-time, vedremo se con metà stipendio + cedole riesco a vivere senza intaccare il capitale
Il problema vero sono le spese impreviste, ma se continuo ad aver terrore del futuro mi dimentico di vivere il presente.

io non calcolo nulla, ma sono 2,5K di condominio + 2,5 k di adeguamento valvole contabilizzazione calore + 2,5K di ammortamento veicolo e ho già sforato il tuo budget
 

Goya

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
9/5/15
Messaggi
894
Punti reazioni
42
Secondo voi arrivAti a sessanta anni si può vivere di rendita mangiando si 200 fino alla pensione ? Sono piuttosto puarco nelle spese

200 che?
Volendo potresti mendicare in maniera dignitosa.
Quando faccio 4 passi sul lungomare c'è sempre un vecchio inglese che canta e chiede l'elemosina. Sinceramente non mi sembra che se la passi male.
Nel tuo caso potresti magari provare davanti a Montecitorio o davanti al Campidoglio.
 

Ipse dixit

Io l'avevo detto
Registrato
18/3/13
Messaggi
2.085
Punti reazioni
108
io non calcolo nulla, ma sono 2,5K di condominio + 2,5 k di adeguamento valvole contabilizzazione calore + 2,5K di ammortamento veicolo e ho già sforato il tuo budget

il conodominio è un salasso e spesso perchè c'è gente che ci magna a sbafo
meglio abitazione singola o comunque con autonomia nella scelta delle spese
 

Litio

Nuovo Utente
Registrato
13/8/09
Messaggi
1.526
Punti reazioni
65
2,5k per il condominio è tanto, giustificabile se hai ascensore portinaio ecc...ovvio che chi fa scelte di vita "essenziale" non vive in simili contesti
2,5k di valvole sono una tantum e pure qui vuol dire che hai una metratura ampia...vedi sopra
2,5k di ammoratamento vuol dire che non hai una utilitaria, in ogni caso per me il problema non si pone perchè questa sarà la mia ultima macchina: già faccio 4000km anno poi odio guidare.

Per inciso sono 10 anni che mi preparo a questo passo, cercando di tagliare quello che è inutile fin dalla sua origine per evitare sprechi strutturali spalmati negli anni
Ci sono automobili e appartamenti che sono "mutui ambulati" peggio di certe compagne/compagnie/figli ecc....un pò da eremitra? Probabile, ma non volgio essere costretto a generare un'altra stirpe di schiavi, poi detto tra noi, se hai voglia di 1 bicchiere di latte cosa fai? Ti compri una mucca?
 

alfa71

Nuovo Utente
Registrato
22/11/14
Messaggi
13.804
Punti reazioni
1.383
 
Ultima modifica:

Jurij Gagarin

Run Venetina, run!
Registrato
7/7/16
Messaggi
1.727
Punti reazioni
31
2,5k per il condominio è tanto, giustificabile se hai ascensore portinaio ecc...ovvio che chi fa scelte di vita "essenziale" non vive in simili contesti
2,5k di valvole sono una tantum e pure qui vuol dire che hai una metratura ampia...vedi sopra
2,5k di ammoratamento vuol dire che non hai una utilitaria, in ogni caso per me il problema non si pone perchè questa sarà la mia ultima macchina: già faccio 4000km anno poi odio guidare.

Per inciso sono 10 anni che mi preparo a questo passo, cercando di tagliare quello che è inutile fin dalla sua origine per evitare sprechi strutturali spalmati negli anni
Ci sono automobili e appartamenti che sono "mutui ambulati" peggio di certe compagne/compagnie/figli ecc....un pò da eremitra? Probabile, ma non volgio essere costretto a generare un'altra stirpe di schiavi, poi detto tra noi, se hai voglia di 1 bicchiere di latte cosa fai? Ti compri una mucca?

ahahah grandissimo. sono totalmente d'accordo con te. io ho la mia macchina l'ho pagata 4200 con tanto di tassa latrocinio. e spero mi duri almeno 5-6 anni. una micra c+c del 2006. pure sulla casa tanta gente si ingabbia a vita per avere qualche metro quadro in più :wall: non lo capirò mai... vogli dire trovo davvero sciocco avere 50k da parte e spenderli tutti più 100k di mutuo... come ha fatto un mio amico. :'(
 

Lukeblastxx

Gold Member
Registrato
13/5/11
Messaggi
3.838
Punti reazioni
259
secondo me x fare un calcolo giusto si dovrebbe mettere in conto le spese effettive di un anno + ipotizzare delle manutenzioni straordinarie alla macchina (se si è in possesso di una) + ipotizzare ristruttrazioni alla casa + ipotizzare cure mediche impreviste.

Con un minimo di manualità ed attrezzi da anni riesco a fare da solo sia la manutenzione dell'auto che i lavori di ristrutturazione, modifiche l'impianto elettrico, riparare l'impianto idraulico, la caldaia, ecc.
Per le cure mediche serve un medico.

Il problema è che mi mancano ancora 30 primavere alla pensione, chissà quanto bisogna avere da parte per smettere ora!
 
Ultima modifica:

benhur-1976

Nuovo Utente
Registrato
13/4/16
Messaggi
2.759
Punti reazioni
183
2,5k per il condominio è tanto, giustificabile se hai ascensore portinaio ecc...ovvio che chi fa scelte di vita "essenziale" non vive in simili contesti
2,5k di valvole sono una tantum e pure qui vuol dire che hai una metratura ampia...vedi sopra
2,5k di ammoratamento vuol dire che non hai una utilitaria, in ogni caso per me il problema non si pone perchè questa sarà la mia ultima macchina: già faccio 4000km anno poi odio guidare.

Per inciso sono 10 anni che mi preparo a questo passo, cercando di tagliare quello che è inutile fin dalla sua origine per evitare sprechi strutturali spalmati negli anni
Ci sono automobili e appartamenti che sono "mutui ambulati" peggio di certe compagne/compagnie/figli ecc....un pò da eremitra? Probabile, ma non volgio essere costretto a generare un'altra stirpe di schiavi, poi detto tra noi, se hai voglia di 1 bicchiere di latte cosa fai? Ti compri una mucca?
67 mq senza portinaio senza ascensore senza giardiniere.
Io faccio 20k km annui avendo i suoceri a 200km e il vincolo di andare a trovarli ogni 15gg
Ho anche generato un altro schiavo e progetto di generare altri
 

caterina1986

Nuovo Utente
Registrato
28/5/15
Messaggi
5.376
Punti reazioni
220
150k per un abitazione non mi sembrano poi tanti...almeno in una citta'medio grande. Io avevo sempre orrore degli appartamenti sia x i possibili disagi con altri inquilini sia per tutte le spese coercitive che condominio impone(giardino,scale, ascensore etc oltre a non essere libera di come e quando fare alcuni lavori di ristrutturazione dovendo ingrassare pure amm.re). Alla fine trovato una minivilletta di 2 piani di 86mq cn giardino/posto auto a pochi passi dal centro di bologna.Calcolato che finora nei primi 5 anni(dopo ristrutturazione) con 1.5k euro annue pagato tutte le utenze(luce-gas-acqua) paytv(premium)e adsl oltre le varie piccole manutenzioni ordinarie e essendo in 3 mi ritengo soddisfatta. Il solo non avere odiose riunioni condominiali e discussioni coi vicini davvero impagabile...
 
Ultima modifica:

Jurij Gagarin

Run Venetina, run!
Registrato
7/7/16
Messaggi
1.727
Punti reazioni
31
67 mq senza portinaio senza ascensore senza giardiniere.
Io faccio 20k km annui avendo i suoceri a 200km e il vincolo di andare a trovarli ogni 15gg
Ho anche generato un altro schiavo e progetto di generare altri

che palle i suoceri. non ci può andare solo tua moglie? io li manderei a stendere... la famiglia è proprio
una gabbia :(

poi sei sicuro di avere le risorse per mantenere una famiglia con 2 figli? pensaci bene mica siamo
negli anni 80. come fate a vivere in 4 in 67 metri quadri? insomma penso che uno sia già una bella
scommessa.
 

Jurij Gagarin

Run Venetina, run!
Registrato
7/7/16
Messaggi
1.727
Punti reazioni
31
150k per un abitazione non mi sembrano poi tanti...almeno in una citta'medio grande. Io avevo sempre orrore degli appartamenti sia x i possibili disagi con altri inquilini sia per tutte le spese coercitive che condominio impone(giardino,scale, ascensore etc oltre a non essere libera di come e quando fare alcuni lavori di ristrutturazione dovendo ingrassare pure amm.re). Alla fine trovato una minivilletta di 2 piani di 86mq cn giardino/posto auto a pochi passi dal centro di bologna.Calcolato che finora nei primi 5 anni(dopo ristrutturazione) con 1.5k euro annue pagato tutte le utenze(luce-gas-acqua) paytv(premium)e adsl oltre le varie piccole manutenzioni ordinarie e essendo in 3 mi ritengo soddisfatta. Il solo non avere odiose riunioni condominiali e discussioni coi vicini davvero impagabile...

se hai i soldi non sono tanti nemmeno 5 mln di euro.

se hai 50k a mio avviso dovresti cercare di farteli bastare o al massimo fare un piccolo mutuo.
insomma se la banca ti concede 100k di mutuo a maggior ragione te ne concede 15-20.

bisogna tener presente che OGNI debito che si fa significa andare al di sopra delle proprie possibilità.
oltre agli interessi (che vuol dire pagare di più :rolleyes:) bisogna restituire anche la quota capitale che
ancora non è nelle proprie disponibilità e che quindi ci vincola per il futuro :read:

queste cose dovrebbero essere scontate, banali, dovrebbe insultare l'intelligenza di chi legge, ma così
non è... molta gente si indebita pure sulle macchine :rotfl:.

come sono patetiche quelle persone che magari, dopo aver contratto un mutuo 50ennale al 99%, vanno
pure a festeggiare con gli amici il nuovo acquisto.

un altro mio amico, dopo aver contratto un 30 anni per aver acquistato il 50% di una casa
al di sopra delle sue possibilità con una moglie piuttosto cessa e un pò sovrappeso, volle a tutti i
costi invitare me e un altro mio amico a cena fuori.... e pagò pure lui :boh::sbonk:
 

benhur-1976

Nuovo Utente
Registrato
13/4/16
Messaggi
2.759
Punti reazioni
183
che palle i suoceri. non ci può andare solo tua moglie? io li manderei a stendere... la famiglia è proprio
una gabbia :(

poi sei sicuro di avere le risorse per mantenere una famiglia con 2 figli? pensaci bene mica siamo
negli anni 80. come fate a vivere in 4 in 67 metri quadri? insomma penso che uno sia già una bella
scommessa.

se faccio un altro figlio cambio casa. io e mia moglie siamo figli unici con discreto patrimonio alle spalle, facciamo parte di quel ceto medio/benestante che stanno distruggendo.
nessun mutuo. nè ora nè mai.nessun debito. anche se ti insegnano che la leva è fondamentale, io per natura preferisco non avere debiti.
la casa indipendente in città medio/grande implica rispetto al costo dell'appartamento un esborso di denaro che messo a rendita genera ben di più dell'importo che si risparmierebbe rispetto al vivere in condominio (a meno che uno non vada a 5 minuti dal centro, che in realtà diventano 60 minuti col traffico reale e non fantasioso e con la ricerca di parcheggio - o in zone abitate solo da extracomunitari)
Inoltre pur mangiandoci sopra a ufo amministratori, tecnici e compagnia cantante mi viene difficile pensare a spese inferiori abitando in villa indipendente, banalmente a parità di metratura avrei più dispersione termica e la gestione completa della caldaia anzichè la quota parte di una centralizzata.
se la moglie va da sola comunque la macchina macina km, visto lo stato penoso dei nostri trasporti pubblici....