Vivere di rendita CONSUMANDO IL CAPITALE.

In Tunisia hai un clima perfetto, bassissima criminalità
Un po' di limitazioni sul cibo.
Bassissime spese di riscaldamento raffrescamento e di gestione auto.
Assicurazioni sanitarie private nell'ordine dei mille euro l anno.
Buon mare in prossimità di località turistiche.
Le tunisine non sono male, te ne becchi una più giovane di 15 anni che fa la cameriera e sei a posto
Città consigliate?

Vedo come ostacoli l'Islam e la lingua araba (non credo sappiano italiano/inglese).
 
Dirò una cosa forte: se non si hanno affetti (moglie, figli, nipoti) meglio spendersi tutto fino a 70 anni e poi suicidio assistito anziché spendere tutto dopo i 70 anni in cure mediche e assistenza.
Concordo al 100%. Io alla meglio faccio i calcoli a massimo 80 anni. Dopodiché per natura o per volontà è finita per me la vita vera
 
L unica cosa è che sta diventando caro anche suicidio assistito, tra poco conviene buttarsi giù da un ponte.
 
Mio padre, nei '90, è andato in pensione a 55 anni, con 38 di contributi, a 55 anni sei ancora fresco e puoi lavorare a nero scegliendo i tempi. oggi è radicalmente cambiato il sistema, sistema marcio che obbliga gente di 65 anni a stare in cantiere e crepare, dico solo che, a mio giudizio, QUALSIASI modo per uscire da questo INFERNO è lecito.
 
perchè i tuoi soldi non sono tuoi, sono della banca, che facoltà di darteli dopo congruo anticipo, cerca la legge in proposito, è uno spasso!
già vieni controllato se prelevi piu di 10k al mese (adesso non ricordo bene i dettagli di tutto)
ma per prelevare 200k come ha scritto @Antofer impieghi SECOLI :pop:
 
oggigiorno è impossibile anche prelevare i PROPRI soldi!!!! :nocomment:

Non sarebbe una buona idea neppure quella, perchè se un giorno dovessero dichiarare le banconote fuori corso non potendo piu' utilizzarle, come facciamo ad andare alla banca d'Italia portandocele tutte dietro per farle cambiare? Non potremo giustificarle e le tasserebbero.
Io faccio un po' e un po', diciamo solo un 8% del mio patrimonio è nascosto in contanti ma tutto non conviene perchè non creerebbe interessi quindi entrate. Manco ricordo quanto ho in contanti, mi pare circa 40K

già vieni controllato se prelevi piu di 10k al mese (adesso non ricordo bene i dettagli di tutto)
ma per prelevare 200k come ha scritto @Antofer impieghi SECOLI :pop:

Ci vuole meno di quanto pensate, io molti anni fa ho prelevato 100K nel giro di un paio di settimane, correndo da una filiale all'altra per non creare scompiglio e facendomi dare ogni volta 5K
 
Ultima modifica:
Dirò una cosa forte: se non si hanno affetti (moglie, figli, nipoti) meglio spendersi tutto fino a 70 anni e poi suicidio assistito anziché spendere tutto dopo i 70 anni in cure mediche e assistenza.

L'INPS senza dubbio approverebbe il tuo piano eutanasico ma si può fare molto meglio di così.

Siate pragmatici!
Se siete single e non avete eredi legittimi o designati a cui lasciare il vostro patrimonio residuo, sarebbe un abominio portarsi il denaro nella tomba e divenire la più ricca salma del cimitero.


Riflettete sui sacrifici che avete fatto nel corso della vostra vita per risparmiare ed investire decine di migliaia di Euro con l'obiettivo di differirne il godimento ed immaginate di arrivare all'età di 90 anni con ancora 500000 Euro di controvolore nel vostro dossier titoli, che nella migliore delle ipotesi verrà voracemente dilapidato (alla faccia vostra) da un nipote o lontano cugino che non ha mai mostrato la benché minima empatia od interesse per la vostra esistenza.

Significherebbe che avete tenuto il freno eccessivamente tirato negli ultimi anni di vita, letteralmente terrorizzati dall'idea di esaurire prematuramente il vostro capitale, sarebbe un clamoroso insuccesso gestionale non emendabile.
Immaginatevi sul letto di morte ad inveire contro voi stessi per aver lasciato cotanta ricchezza e "godimento inespresso" dentro un conto corrente, in balia dei contriti avvoltoi al vostro capezzale.

E' una pessima situazione!
Piuttosto siate creativi, godetevi la vecchiaia finché siete in salute, consumando con ponderazione il vostro capitale residuo senza preoccuparvi eccessivamente della malattia e della perdita di autosufficienza che inesorabilmente inizierà a lambire il vostro corpo e la vostra mente.
Se sarete abbastanza fortunati intuirete con qualche mese o anno di anticipo che la vostra vita in salute è giunta al termine, quale momento migliore per provare esperienze che non avevate mai provato in vita vostra per il timore di rovinarvi la salute?

Immaginatevi a 90 anni suonati con Alzheimer incipiente, una bottiglia di Rum Zacapa Royal Gran Riserva da 300 Euro in una mano ed un sigaro cubano Montecristo nell'altra, coccolati da una giovane ed esperta massaggiatrice Thai che si prende cura del vostro benessere senile.
Vi avevano detto che l'alcool e le droghe fanno malissimo alla salute?

E' assolutamente vero, ma il peggio che potrà capitarvi, se vi saranno rimasti giusto i soldi per il funerale, sarà proprio un'uscita di scena spettacolare, altro che "suicidio assistito", a vostre spese poi, non scherziamo...

Sarà una vera catarsi, potrete fare tutto ciò che durante la vostra vita avete (giustamente) attentamente evitato per non minare la vostra preziosa salute: ora potrete sparare gli ultimi fuochi artificiali chiudendo in bellezza il vostro viaggio terreno.

Naturalmente ci sarà sempre chi finirà sotto terra a 70 anni per un malore improvviso con un 1 milione di Euro sul conto corrente dopo aver lavorato per 43 anni filati, fa parte del gioco della vita, a volte si vince, a volte si perde, ma la vita va strizzata come un pompelmo maturo, estraendo tutto il succo di cui ci è dato godere finché si è in salute...
 
L unica cosa è che sta diventando caro anche suicidio assistito, tra poco conviene buttarsi giù da un ponte.

Magari ti butti giù da un ponte ma non muori...rimani solo paralizzato e poi ti tocca spendere per assistenza alla persona
 
Il problema è che io non sono in grado di spendere se non in viaggi e donne(ma con moderazione).
Quindi l'unico modo per consumare il capitale è andare in pensione prima del requisito di legge.
Come detto devo aspettare di avere 25 anni di contributi quindi prima dei 45-48 anni non se ne parla.
Dopodiché mi mancherebbero da coprire(tolto il periodo over 70 coperto da pensione di vecchiaia) 23 anni circa.
Direi che potrebbero essere sufficienti anche solo 320k se single e 600k se in coppia.
Ma parlo di Italia centrale.
Se parliamo di Milano forse ne sono necessari 400, se uno sverna a Trapani ne possono bastare 280.
Insomma della generazione 90-2000 il 50% della popolazione nata in Italia senza eredi avrà la possibilità finanziaria di pensionamento anticipato. In particolare i figli unici
 
Magari ti butti giù da un ponte ma non muori...rimani solo paralizzato e poi ti tocca spendere per assistenza alla persona
Ma secondo te se rimani paralizzato e sul conto non hai nulla cosa ti potranno mai fare?
Per me avete troppa paura della povertà, un migrante mica lo uccidono(e se uno si butta anche lo uccidi forse gli fai un favore...)
 
Poi se uno fa una scelta di vita e va in Portogallo per coprire i 23 anni privi di contributi possono bastare 250k, in Albania oggi ne basterebbero 160k, in Tunisia 100k.
E parlo di paesi con spiagge, sicurezza, acqua potabile ed energia elettrica, carburante quasi gratuito, libertà di circolazione, clima favorevole...
Se volessimo andare in Nigeria in qualche zona davvero selvaggia potrebbero bastare 50k.
 
Poi se uno fa una scelta di vita e va in Portogallo per coprire i 23 anni privi di contributi possono bastare 250k, in Albania oggi ne basterebbero 160k, in Tunisia 100k.
E parlo di paesi con spiagge, sicurezza, acqua potabile ed energia elettrica, carburante quasi gratuito, libertà di circolazione, clima favorevole...
Se volessimo andare in Nigeria in qualche zona davvero selvaggia potrebbero bastare 50k.
Hai già messo piede in Nigeria per curiosità ?
 
Non valuto di andarci e non ci sono mai andato.
In Tunisia se la situazione geopolitica rimarrà questa ci andrò sicuramente.
Solo che per andare in sti posti e abituarti ci devi andare relativamente giovane a massimo 42-43 anni, così ti crei anche un giro di conoscenze e sfrutti anche il mare...
Clima pazzesco, unica cosa è la pulizia che è più simile alla Campania che non alla lombardia
 
In ogni caso se la salute mi accompagna al 100% lavorerò fino ai 43-45 anni.
Quando il corpo inizierà a tirarmi qualche scherzetto(anche magari li sotto😂) alla prima avvisaglia di decadimento netto me ne vado in Tunisia a zero ore di lavoro oppure potrei valutare un part time in Italia ma sicuramente non al nord.
Nelle Marche si
 
Sono dell'idea che sia giusto lavorare nella vita e provare cosa sia il lavoro e la fatica.
Anche avessi ora svariati milioni sono sicuro anche almeno fino ai 40 lavorerei comunque.magari non 45-50 ore a settimana ma 25 però lavorerei.
 
Anche perché nella mia vita per almeno 30 ore sono stato sempre impegnato almeno 9 mesi l'anno a partire dai 18 anni tra lezioni, università, lavoro...
Passare a 0 ore senza obblighi potrebbe essere un trauma come andare in pensione...
Il top per me sarebbe negoziare un part time in età avanzata anche a costo di tagliare lo stipendio orario...
Della serie se per fare 40 ore prendo 50k lordi per fare 20 ore potrei accettare 20k.
 
Indietro