Vivere di rendita CONSUMANDO IL CAPITALE.

Diciamo entrambe le cose, ha coinciso un evento imprevisto accaduto 10 anni fa con la mia mentalità di sempre da risparmiatore incallito, cosi ho colto la palla al balzo e ne ho approfittato per realizzare che nella vita il fattore tempo è molto importante e se la nostra quotidianità si riduce a lavorare per gran parte del tempo, anche qualora guadagnassimo tanto, non potremo comunque goderci il ricavato.

Aggiungo che anch'io prima o poi sarò costretto a intaccare il capitale, ma solo quando non riuscirò piu' a generare le 400 euro mensili di media.

Grazie quindi vai avanti da 10 anni spendendo solo 400 euro al mese ho capito bene? Allora che te ne sembra della mia idea di ritirarmi in downshifting spedendo sui 500 al mese? Il capitale dovrebbe essere sui 400k e garantirmi entrate nette nell'ordine dei 1'200/1'300 al mese. Il tutto tra un paio di anni, quando avrò 40 anni e 20 di contributi Inps. L'alternativa sarebbe lavorare altri 10 anni e ritirarsi sotto i 50.
 
Grazie quindi vai avanti da 10 anni spendendo solo 400 euro al mese ho capito bene? Allora che te ne sembra della mia idea di ritirarmi in downshifting spedendo sui 500 al mese? Il capitale dovrebbe essere sui 400k e garantirmi entrate nette nell'ordine dei 1'200/1'300 al mese. Il tutto tra un paio di anni, quando avrò 40 anni e 20 di contributi Inps. L'alternativa sarebbe lavorare altri 10 anni e ritirarsi sotto i 50.

Si, superati i 10 anni proprio quest'anno. ;) Sembra allora che abbiamo situazioni molto simili finanziariamente, anche nei numeri del capitale, tuttavia ti vorrei chiedere, come hai investito i 400K per generare una rendita di 1200/1300 al mese? Io uso solo i conti deposito perchè temo gli investimenti rischiosi, per quello mi "accontento" di una cifra piu' bassa.
 
Si, superati i 10 anni proprio quest'anno. ;) Sembra allora che abbiamo situazioni molto simili finanziariamente, anche nei numeri del capitale, tuttavia ti vorrei chiedere, come hai investito i 400K per generare una rendita di 1200/1300 al mese? Io uso solo i conti deposito perchè temo gli investimenti rischiosi, per quello mi "accontento" di una cifra piu' bassa.

Immobili in Italia ed all'estero, contando anche quelli di famiglia che sono qui in Italia che gestisco io e che usiamo per spese di famiglia altri 500 al mese,( poca roba 5k sui fondi pensione) . Tutti immobili ristrutturati di recente, ma che ovviamente ogni decina, ventina di anni richiederebbero manutenzioni importanti. Comunque l'idea sarebbe per quelli miei di venderli tutti nel giro di massimo 10 anni. Per adesso quelli all'estero mi stanno dando grandi soddisfazioni, incrementi di valore e di affitto. Quelli in Italia li uso per abbattere la tassazione IRPEF, IMU/TASI affittandoli ed usufruendo delle agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni, sono molto a credito ancora per parecchi anni.
 
guarda che il problema esiste ......non farmi passare per chi ha cercato una notiziuola su internet tanto per sparlare male della RD........

Questa non e una discarica, e il mare di Santo Domingo. Il video shock delle ondate di rifiuti - GreenMe.it

Santo Domingo, Repubblica Dominicana - BreatheLife 2030

Inquinamento a Santo Domingo

Il mare inquinato e le discariche o presunte tali non sono certo in posti turistici o comunque progrediti.(mai visto. Dicono che ad esempio a Boca chica ci sia a tratti a seconda delle correnti. Posto di putta.nieri, e spacciatori)
E come se stai a forte dei marmi e c’è il mare inquinato a Jesi.
Non mi interessa


Le spiagge più inquinate d'Italia
Plastica nel Mediterraneo | WWF Italy
https://www.eticasgr.com/storie/news-eventi/inquinamento-mediterraneo-mare-di-plastica

Ho preso i primi 3 siti... ce ne erano 1 miliardo....
Basta mettere : inquinamento mare Italia e il gioco e’ fatto....
:D


Ti diro’ Di piu : se vai su google e fai lo stesso esercizio per qualsiasi nazione che confina con il mare troverai gli stessi risultati
 
Ultima modifica:
Il mare inquinato e le discariche o presunte tali non sono certo in posti turistici o comunque progrediti.(mai visto. Dicono che ad esempio a Boca chica ci sia a tratti a seconda delle correnti. Posto di putta.nieri, e spacciatori)
E come se stai a forte dei marmi e c’è il mare inquinato a Jesi.
Non mi interessa


Le spiagge più inquinate d'Italia
Plastica nel Mediterraneo | WWF Italy
Inquinamento nel Mediterraneo, un "mare di plastica" - Etica Sgr

Ho preso i primi 3 siti... ce ne erano 1 miliardo....
Basta mettere : inquinamento mare Italia e il gioco e’ fatto....
:D


Ti diro’ Di piu : se vai su google e fai lo stesso esercizio per qualsiasi nazione che confina con il mare troverai gli stessi risultati

convoglia tutte le tue energie per convincere orso a comprare la cosa che ho linkato
 
E come se stai a forte dei marmi e c’è il mare inquinato a Jesi.
Non mi interessa

a forte sta roba mica c'è

Punta Cana, Repubblica Dominicana - 24 Giugno 2018: Le Alghe Di Sargassum Sull'oceano Beaytiful Tirano In Bavaro, Punta Cana Immagine Editoriale - Immagine di barca, mare: 120356080

guarda che l'immondizia in mare la buttano solo nei paesi del 3o mondo......con tutte le conseguenze del caso

a forte non succedono nemmeno ste cose

Le morti del mistero nella Repubblica Dominicana: ecco cosa sta succedendo ai turisti - Il Fatto Quotidiano

Rojo in fuga da Punta Cana: morti misteriose nell'hotel di lusso | Goal.com

Santo Domingo 'fatale' per i turisti americani: l'Fbi indaga su 9 morti sospette - Rai News

son troppo grande per farmi convincere da te che è una roba furba far vivere la mia famiglia in questi posti
 
Ultima modifica:
@piccolapeste
La mia situazione è simile alla tua, ma io ho scelto di rimanere in italia.
Quando ho provato a intervenire nel 3D simile a questo sono stato ben "redarguito" e non intendo ritornare a raccontare i fatti miei.
Scusa quindi se sarò brevissimo: spendi troppo per le tue possibilità.

ehehehe grazie caro, in effetti la maggior parte di chi sta rispondendo non ha capito un ***** di quello che ha letto. il mio otorino mi ha chiesto 10 dollari quando in Italia avrei spesi 150 euro...mi spiace alzare i toni ma davvero nessuno ha l'onestà di leggere e capire quello che uno scrive. lo ripeto, l'imprevisto magari capita proprio a voi che domani mattina siete svegli alle 6 del mattino pensando alle prossime aperture...
 
Ultima modifica:
be' e' una situazione chiaramente al limite del disperato. a me vengono in mente due opzioni:
1) emigrare dove possono trovare lavoro
2) liquiderei immobili ereditati, e come investimento direi 5% cash e 95% EMBI (hedged o meno a seconda se vivono in zona euro o dollaro).
con 100k al 4/4.5 (naturalmente lasciando perdere la quotazione) fanno 350 euro al mese. ovviamente non garantiti e puo' tranquillamente finire in disastro.
credo che questo approccio dia maggiori possibilita' di sopravvivere nel tempo rispetto a molti altri investimenti, incluso il cash.
ciao

Grazie Luca, si, vero è che è una situazione al limite del disperato, altrimenti avrei potuto sciorinare tranquillamente consigli classici ai miei amici senza dovermi scomodare (per modo di dire, scomodare, praticamente campo online per studio e gran parte del mio lavoro:D) a smanettare il web.
Si, una persona tra tutti loro potrà veramente emigrare (a seguito di liquidazione dell'immobile). Spero solo vivamente che l'età non sia un ostacolo insuperabile così come in Italia.
La seconda persona manca di conoscenze linguistiche adeguate. Ma nel suo caso l'immobile liquidato con investimento al 4% sarebbe l'ideale (ha la possibilità di ricevere a occhio e croce quella cifra, niente coeredi e vive in una zona a dispendio minimo tipo i miei zii).
Gli altri...hanno bisogno del consenso dei coeredi per liquidare l'immobile. E ovviamente del loro benestare per in seguito tenersi il ricavato...ecco che qualcuno di loro dovrà davvero campare sui 40K, ma un ultrasessantenne, che per giunta non conosce le lingue, ce la fa a trovare lavoro all'estero?:confused:
Approfitto per chiedere se sapete qualcosa di obbligazioni al 5%, in alternativa a EMBI, poichè vivendo fuori dall'Italia da svariati santi anni non sto più al passo per sapere cos'è uscito negli ultimi anni. Mentre questi amici miei vivono tutti quanti in Italia, pure che in regioni e città diverse. Obbligazioni in pro del terzo gruppo di amici gravati dai coeredi, a cui farebbe molto comodo un interesse del 5%. Possono integrare con lavoretti online, ma non si possono permettere alti rischi di perdite.
 

Sebastianino te lavora in fabbrica in Italia e stattene tranquillo.
Non prendere articoli a caso perché ne potrei prendere milioni.
L’anno scorso nei mesi estivi ci fu su un punto specifico una invasione di alghe durata pressoche’ tre Mesi.bastava andare 15 km oltre e non ne beccavi 1
L’articoli che Sei andato a trovare riguardano 1 specifico resort le cui dinamiche sono da dimostrare.
Mica ti voglio convincere eh. Io vivevo di rendita in Italia e ho fatto questa scelta per me e per la mia famiglia ma se domani volessi ritornare lo potrei fare e non fare un cavolo in Italia dove ho sempre case di proprietà e 2 macchine
Le persone come te che non hanno visto mondo e criticano mi stanno sui cog.lioni
Ora vado ad altro capitolo ‘ il club di quelli che vivono di rendita’ : qua si parla di vivere da barboni
 

Allegati

  • E0F8BE44-2807-4615-9602-512469824788.jpg
    E0F8BE44-2807-4615-9602-512469824788.jpg
    200,7 KB · Visite: 84
Ultima modifica:
Personalmente non vivrei in rep dominicana, ma questi sono gusti personali. Ho amici lì e campano alla grande senza che nessuno abbia mai rotto loro le scatole.
Le alghe ci sono anche a Cancun ed in innumerevoli altri posti. Io inizierei ad andare all'estero a sentire cosa dicono dell'Italia (a parte il fare una vacanza) e mi sa che cambiereste idea. Dire che ai Caraibi si viva male, mi pare che siamo passati al ridicolo. Suvvia
 
tra le 2 è sicuramente meglio Jakarta, ma se proprio devo andare in Indonesia e posso sceglire allora scelgo Bali o, in second'ordine Surabaya
comunque al link prezzi significativi e abbastanza in linea con quelli verificati in 1a persona 4-5 anni fa, poi quando sei sul posto puoi anche trovare a qualcosa meno, ma non certo a meno di 1/4
Flats for rent in Jakarta

Se Bali è più bello di Jakarta, allora Jakrata deve fare proprio cacare.
Peccato perché proprio a Bali le uniche belle faighe che conobbi erano di Jakarta e mi ero ripromesso che se fossi mai titirnatonin Indonesia satei andato a Jakarta.
 
Quando sento queste cose mi incazz.o.
Io vivo a punta cana(rdominicana) e quando sento che facevi addirittura fatica a spenderli ...
-ce l’avevi l’assicurazione sanitaria?? Io spendo 3,8 k annui x la famiglia(non farla significa essere uno sfiga.to irresponsabile)
- a scuola una figlia x dargli un istruzione internazionale ci vogliono 12k annui
-assicurazioni casa\macchine(full perché non avere vuol e’ da cigliò.ni xche’ se ti picchiano e non hanno seguro son cavoli, non assicurare casa e’ da ******** visti i rischi catastrofali): 3,5\4 k
- elettricità: costo 2,5\3 volte quello europeo
-supermercati: non meno di un europeo a meno che non mangi riso e fagioli
-ristoranti a meno che non vai a una comida schi.fosa e vai su ristoranti buoni : non meno che in Italia
- dove dormivi? Una topaia? Affitto: con meno di 700\800 dollari vai in un trugolaio
- benzina: - 30%
-Wi-Fi:meno di 50\60 dollari mese non trovi se vuoi un servizio
-cellulare: 2\3 volte il costo europeo
- 1\2 volte l’anno lo prendi l’aereo x ritornare in Italia? O rimani lì rinchiuso?

Non ci metto altre spese importanti che io ho avendo villa con piscina

Va beh ma casso è?!
Allora quello che ti risparmi di tasse dalla rendita finanziaria ti va in spese.
:eek: :rolleyes:

Mi sa ti conveniva molto di più la Thailandia nonostante i prezzi stiano salendo parecchio pure lì. :p

Comunque aprezzatissimo che vi siano persone oneste che scrivono la verità di quanto si spende (i.e. Walter)

Poi è vero anche che ognuno ha le sue spese e il suo stil di vita.
Io a BO vivo tranquillo e senza farmi mancare nulla con 12K annui + 2K annui per auto nuova ogni 10-13 anni.

Faccio la spesa a Lidl, COOP, Carrefour, Slunga, PAM.
Mangio fuori con amici 1 volta al mese.
Quest'anno causa figlia di 1 anno saranno aumentate le spese, tra poco chiudo il semestre e faccio due conti. :'(
 
Anche io vivo ai Caraibi a punta Cana ma il costo della vita (se hai figli specialmente ) e’ almeno il 40\50% maggiore che in Italia.
Qua con mille euro mese fai la vita da zingheri.
Poi considera che l’inflazione in un paese emergente e’ molto volatile.
In che paese vivi scusa?

Quando sento queste cose mi incazz.o.
Io vivo a punta cana(rdominicana) e quando sento che facevi addirittura fatica a spenderli ...
-ce l’avevi l’assicurazione sanitaria?? Io spendo 3,8 k annui x la famiglia(non farla significa essere uno sfiga.to irresponsabile)
- a scuola una figlia x dargli un istruzione internazionale ci vogliono 12k annui
-assicurazioni casa\macchine(full perché non avere vuol e’ da cigliò.ni xche’ se ti picchiano e non hanno seguro son cavoli, non assicurare casa e’ da ******** visti i rischi catastrofali): 3,5\4 k
- elettricità: costo 2,5\3 volte quello europeo
-supermercati: non meno di un europeo a meno che non mangi riso e fagioli
-ristoranti a meno che non vai a una comida schi.fosa e vai su ristoranti buoni : non meno che in Italia
- dove dormivi? Una topaia? Affitto: con meno di 700\800 dollari vai in un trugolaio
- benzina: - 30%
-Wi-Fi:meno di 50\60 dollari mese non trovi se vuoi un servizio
-cellulare: 2\3 volte il costo europeo
- 1\2 volte l’anno lo prendi l’aereo x ritornare in Italia? O rimani lì rinchiuso?

Non ci metto altre spese importanti che io ho avendo villa con piscina

Walter, premesso che conosco bene le dinamiche dei paesi sudamericani, avendo una casa in un paese vicino a quello che tu vivi e avendo un carissimo amico in RD, concordo in linea di massima con quanto da te asserito, ossia che per mantenere uno standard di vita "occidentale" 1000 Euro non sono sufficienti, in caso si abbia famiglia e figli (diverso il caso se si è senza moglie e prole).

Quello che vorrei sottolieare, è che secondo me quando asserisci che "il costo della vita (se hai figli specialmente ) e’ almeno il 40\50% maggiore che in Italia ", occorre, a mio avviso, paragonare le stesse abitudini odierne con quelle che avresti in Italia. Mi spiego meglio:

- Quanto ti costerebbe avere i figli in una scuola internazionale? Sicuramente piu dei 12K annui della RD
- Quanto ti costerebbe la villa con piscina solo di manutenzione nel bel Paese?
- Aereo: andresti cmqe a fare le vacanze, li sei in vacanza 365 gg/anno :)
- Assicurazione personale e per casa/auto, ti do ragione, ma non giustificano il 40/50% overall che dici.
- Le altre spese (Internet, Supermercato, Ristoranti, Benzina...) si compensano una con l'altra

Alla fine quindi sei ampiamente in guadagno, altro che spese del 40/50% in piu...suvvia :)
 
Dalle mie parti, se uno è disposto a trasferirsi in un paesino dell'appennino tosco-romagnolo per me può tranquillamente tagliare le spese almeno del 30% rispetto a Forlì (che già non è Milano).
Ma ovviamente se uno lavora non lo fa, e probabilmente neppure se non lavora, per altri motivi.

Ma se devo andare a vivere in paesi del "secondo mondo" diciamo, forse un pensierino alla campagna italiana lo farei. Dipende se uno cerca solo tranquillità e risparmio, o se in realtà cerca qualcos'altro.

Nell'appennino Bolognese penso che tra un po' le case te le tireranno dietro, si sta riempendo di paesini fantasma dove tra un po' chiude anche l'ultimo bar rimasto.
 
Senza nulla togliere all'appennino bolognese, mai visto arrivare turisti dall'estero, mai viste le tartarughe o le palme in spiaggia, a dire il vero mai viste le spiagge. Segnalo a questo punto Detroit, c'erano alloggi a 100 usd, ti metti un po di lucido da scarpe in faccia, saluti tutti con ehi bro e ti trovano pure un lavoro nel trading di materie prime. Se sei un chimico poi, sfondi.
 
Dimentichi che a 67 anni avrà una pensione di vecchiaia, che presumibilmente (Visto che ha versato 30 anni di contributi) sarà attorno ai 900 euro netti x 13 mensilità.

Va bene.
Allora non stiamo parlando di uno che vuole vivere di rendita consumando il capitale ma di uno che vuole consumare il capitale utilizzandolo come scivolo per arrivare alla pensione. Sono due cose completamente differenti
 
Ultima modifica:
Senza nulla togliere all'appennino bolognese, mai visto arrivare turisti dall'estero, mai viste le tartarughe o le palme in spiaggia, a dire il vero mai viste le spiagge. Segnalo a questo punto Detroit, c'erano alloggi a 100 usd, ti metti un po di lucido da scarpe in faccia, saluti tutti con ehi bro e ti trovano pure un lavoro nel trading di materie prime. Se sei un chimico poi, sfondi.

Posso suggerire le coste abruzzesi e molisane.

Nei piccoli paesini si trovano case, non nuove ma in buone condizioni, a 6/700 euro a mq (ed affitti conseguenti).
Si è a 10 minuti dalle spiagge, alcune bellissime, ad un'ora dalle piste da sci, ad una mezz'ora dai laghi, ad una trentina di miglia dalle isole Tremiti e mai distanti da centri un po' più grandi (ci vuole più tempo a prendere una metropolitana a Roma!).
Spese alimentari basse ma qualità alta, visto che si tratta di regioni agricole con tante specialità enogastronomiche a km0.
Delinquenza quasi assente.

Contro: poche possibilità di trovare lavoro; livello di servizi inferiore alle "eccellenze" italiane.
 
Senza nulla togliere all'appennino bolognese, mai visto arrivare turisti dall'estero, mai viste le tartarughe o le palme in spiaggia, a dire il vero mai viste le spiagge. Segnalo a questo punto Detroit, c'erano alloggi a 100 usd, ti metti un po di lucido da scarpe in faccia, saluti tutti con ehi bro e ti trovano pure un lavoro nel trading di materie prime. Se sei un chimico poi, sfondi.

Mi sembra che negli usa le tasse sulle case sono "stellari", tra l'altro quelle di cui parli ( a suo tempo mi incuriosii anche io ) sono "fatte" di carta, poi vuoi paragonare Detroit ai paesini italiani ? ;)

Lettere dagli Usa: "Tassa sulla casa? 15mila dollari, il 2% del valore" | Blitz quotidiano
 
Contro: poche possibilità di trovare lavoro; livello di servizi inferiore alle "eccellenze" italiane.

Beh uno che si presume che smetta di lavorare per vivere di rendita non pensa di certo al lavoro come fattore per valutare la zona ;)
 
Ultima modifica:
Indietro