vivere di rendita n. 6 posso?

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Breaking news: la mia azienda mi ha proposto una risoluzione consensuale del contratto con "indennizzo"....
Qualcuno può aiutarmi a decidere il da farsi?
-anni: 42
-casa di proprietà
- no famiglia e figlio unico di genitori figli unici
-capitale 250,000 Euro ( tutto investito )
-proventi dal trading circa 8000 Euro/anno ( netti )
-proventi da cedole circa 5000 Euro/anno ( netti )
-gestisco il patrimonio dei miei vecchi che ammonta a circa 300,000 Euro
-20 anni di contribuzione INPS.

Lavoro con i turni da 20 anni, demoralizzato, disilluso e sfiancato nel fisico e nel morale.
Aiutatemi a decidere.

Reddito netto all'anno?
 
uhm 1700 euro calcolato su 14 mensilità.

Ho letto ora, scusa. Pensi ti sia difficile ritrovare un lavoretto part time? Al posto tuo:
1)prima di tutto spremerei il limone il più possibile
2) vuoi avere famiglia?.

Se il punto 2) è positivo ti troverai in difficoltà a meno che la tua fidanzata, moglie ecc non abbia un lavoro moolto sicuro. Se è negativo e hai spremuto bene il limone puoi farlo ma magari cercati un lavoretto banale.. Così per abituarti con più facilità. Come dicevo io lavoro 1/2 gg a settimana.

Riesci a creare un buon reddito da quei 300k? Le loro pensioni sono buone?
 
Beh se ti aspetta un clima terribile........

Potresti accordarti all'italiana; licenziamento senza giusta causa, giudice di pace con i due avvocati già d'accordo per la somma del risarcimento, due anni di rimborso più due di naspi più liquidazione, vai avanti 5/6 anni tanto rifletti.

bisogna vedere se l'altra parte è d'accordo. io penso che la naspi se la prenda in testa. tieni conto che commetterebbero un reato.

piuttosto io tratterei con una durezza inaudita. magari spuntando qualche mese in più di incentivo all'esodo.
 
enrico9, ottima idea. Farò riferimento a 2 anni di stipendio credo.
Cosa intendi con "non avrei dubbi"?

Non avrei dubbi a lasciare....buonuscita e-o naspi più tfr sono una cifra che ti dovrebbe consentire 2-3 anni di riflessione ....parlo così e cerco di immedesimarmi nella tua situazione psicologica più che in quella economica
 
Non avrei dubbi a lasciare....buonuscita e-o naspi più tfr sono una cifra che ti dovrebbe consentire 2-3 anni di riflessione ....parlo così e cerco di immedesimarmi nella tua situazione psicologica più che in quella economica

Grazie, hai inteso bene sicuramente è il "blocco" psicologico, un pò come accade al naufrago di un'isola deserta che dopo 20 anni vede arrivare all'orrizzonte una imbarcazione. Potrebbe essere la salvezza, o dei predoni... non so se la metafora calzi. Cmq economicamente non avrei problemi, non ho manco la macchina. Spendo 200 euro al mese quando è tanto!
 
Ho letto ora, scusa. Pensi ti sia difficile ritrovare un lavoretto part time? Al posto tuo:
1)prima di tutto spremerei il limone il più possibile
2) vuoi avere famiglia?.

Se il punto 2) è positivo ti troverai in difficoltà a meno che la tua fidanzata, moglie ecc non abbia un lavoro moolto sicuro. Se è negativo e hai spremuto bene il limone puoi farlo ma magari cercati un lavoretto banale.. Così per abituarti con più facilità. Come dicevo io lavoro 1/2 gg a settimana.

Riesci a creare un buon reddito da quei 300k? Le loro pensioni sono buone?

si esatto il punto è proprio quello. è interessato a fare figli o no? se sì il capitale mi sa che non basta però la domanda sarebbe un altra:
ha senso avvelenarsi il presente per un futuro meramente ipotetico, senza considerare che i figli nella maggioranza dei casi peggiorano l'esistenza
dei genitori (soprattutto dopo i dieci-unidici anni)? secondo me NO.

buono anche il consiglio di cercarsi un qualche lavoretto anche part-part-time, che gli faccia tirar su qualche altro migliaietto di euro l'anno.
 
il futuro è adesso. davvero trovo insopportabile questa paura del futuro che impedisce a più
di vivere il presente... fine alla fine dei loro giorni :(

poi scusa ma... noia mortale? cosa c'è di più noioso di un lavoro routinario?

insomma non penso che the beast faccia la rock star come occupazione.

Riempi questo argomento di post da persona che odia il lavoro e che in cambio per questa " qualità ", riceve un regalo di 200.000 euro dai genitori. Regalo naturalmente replicabile una volta finiti.
Non hai nessuna credibilità.

Ci sono tante nazioni in cui la mentalità è vivere l' oggi, vivere alla giornata, senza programmi, senza pensare e naturalmente sono tutte nazioni povere.
Anche in Thailandia dove hai scritto che intendi andare in vacanza il motto è : tomorrow never come. E difatti sono in larga parte dei disgraziati.
 
Riempi questo argomento di post da persona che odia il lavoro e che in cambio per questa " qualità ", riceve un regalo di 200.000 euro dai genitori. Regalo naturalmente replicabile una volta finiti.
Non hai nessuna credibilità.

Ci sono tante nazioni in cui la mentalità è vivere l' oggi, vivere alla giornata, senza programmi, senza pensare e naturalmente sono tutte nazioni povere.
Anche in Thailandia dove hai scritto che intendi andare in vacanza il motto è : tomorrow never come. E difatti sono in larga parte dei disgraziati.

Permettimi: Non sono un esperto di thai, li conosco solo in loco, mentre cubani e dominicani li conosco pure qui, ma da quello che conosco la qualità della vita in quei posti è notevolmente più alta che qui. Persino a Cuba dove lo stipendio è una mancia (pochi dollari al mese, 10-30) dove non c'è la libertà, dove la gente è disposta a cose folli per andare all'estero, una volta qua preferiscono tornare indietro a casa loro.
La mia impressione è che noi sopravalutiamo il tenore di vita nostro, sia dal punto di vista economico, che da quello di qualità della vita.
Non per nulla la thai si chiama land of smiles, io qui di gente non imbronciata ne vedo proprio poca.
 
Riempi questo argomento di post da persona che odia il lavoro e che in cambio per questa " qualità ", riceve un regalo di 200.000 euro dai genitori. Regalo naturalmente replicabile una volta finiti.
Non hai nessuna credibilità.

Ci sono tante nazioni in cui la mentalità è vivere l' oggi, vivere alla giornata, senza programmi, senza pensare e naturalmente sono tutte nazioni povere.
Anche in Thailandia dove hai scritto che intendi andare in vacanza il motto è : tomorrow never come. E difatti sono in larga parte dei disgraziati.

Ma come sei fiscale però, mi sembri schauble quando pontifica dall'alto della sua moralità... Non tutti siamo fatti per lavorare o per fare un determinato lavoro, magari qualcuno di noi è uno spirito libero che si sente in gabbia a lavorare...
 
Grazie, hai inteso bene sicuramente è il "blocco" psicologico, un pò come accade al naufrago di un'isola deserta che dopo 20 anni vede arrivare all'orrizzonte una imbarcazione. Potrebbe essere la salvezza, o dei predoni... non so se la metafora calzi. Cmq economicamente non avrei problemi, non ho manco la macchina. Spendo 200 euro al mese quando è tanto!

se spendi davvero così poco puoi ritirarti senza problemi :)
 
Riempi questo argomento di post da persona che odia il lavoro e che in cambio per questa " qualità ", riceve un regalo di 200.000 euro dai genitori. Regalo naturalmente replicabile una volta finiti.
Non hai nessuna credibilità.

Ci sono tante nazioni in cui la mentalità è vivere l' oggi, vivere alla giornata, senza programmi, senza pensare e naturalmente sono tutte nazioni povere.
Anche in Thailandia dove hai scritto che intendi andare in vacanza il motto è : tomorrow never come. E difatti sono in larga parte dei disgraziati.

tu che lavoro fai?
 
Permettimi: Non sono un esperto di thai, li conosco solo in loco, mentre cubani e dominicani li conosco pure qui, ma da quello che conosco la qualità della vita in quei posti è notevolmente più alta che qui. Persino a Cuba dove lo stipendio è una mancia (pochi dollari al mese, 10-30) dove non c'è la libertà, dove la gente è disposta a cose folli per andare all'estero, una volta qua preferiscono tornare indietro a casa loro.
La mia impressione è che noi sopravalutiamo il tenore di vita nostro, sia dal punto di vista economico, che da quello di qualità della vita.
Non per nulla la thai si chiama land of smiles, io qui di gente non imbronciata ne vedo proprio poca.

ma certamente. è proprio così. che senso ha essere superricchi se poi si fa la vita di cairo o marchionne?

tra l'altro almeno loro ricchi lo sono diventati, sono riusciti ad ''...avere successo...'' per lo meno secondo gli standard occidentali pensa al 99 e rotti % di persone che lavorano come loro ma devono campare con 3-4 k al mese, che però vanno via in rate di mutui pretenziosi e oggetti del tutto inutili che non danno alcuna felicità, ma che loro per pagarsi devono sputare sangue svolgendo mansioni ripetitive di cui a loro importa nulla e spesso maltrattati da capi incompetenti e prepotenti :'(
 
Ultima modifica:
Grazie, hai inteso bene sicuramente è il "blocco" psicologico, un pò come accade al naufrago di un'isola deserta che dopo 20 anni vede arrivare all'orrizzonte una imbarcazione. Potrebbe essere la salvezza, o dei predoni... non so se la metafora calzi. Cmq economicamente non avrei problemi, non ho manco la macchina. Spendo 200 euro al mese quando è tanto!

se la situazione lavorativa è insostenibile e cioè non c'è nessuna possibilità di andare avanti,
unendo i patrimoni + liquidazione e buona uscita concordata supereresti i 600k
che è indubbiamente una bella cifra, visto poi che non hai particolari esigenze, la tua spesa mensile è sui 200 euro senza auto di proprietà , mettici anche le entrate da trader che potresti anche migliorare visto il tempo libero maggiore, a questo punto molla tutto.
Oltretutto avresti anche del tempo per guardarti intorno e magari inventarti qualche attività lavorativa alternativa al posto fisso. L'importante è non intaccare il capitale e viste le tue esigenze credo che non sia un problema.
Dire a una persona di mollare il lavoro non è semplice, lo dico anche perchè anch'io sono anni che ci giro intorno e non riesco mai a decidermi, nel mio caso ho un lavoro che rende molto bene e rinunciare ad un introito simile è difficile.
Nel tuo caso invece sei quasi costretto, quindi avresti molti meno rimpianti .
 
Ci sono tante nazioni in cui la mentalità è vivere l' oggi, vivere alla giornata, senza programmi, senza pensare e naturalmente sono tutte nazioni povere.
Anche in Thailandia dove hai scritto che intendi andare in vacanza il motto è : tomorrow never come. E difatti sono in larga parte dei disgraziati.

Beh ci sarebbero anche nazioni in cui molte persone lavorano fino a tarda età, si preoccupano, non dormono; ma continuano in ogni caso a condurre vite di stenti.
Ma per fortuna che in italia ci sono i sindacati che chiedono e ottengono giustizia sociale.
:rolleyes:
 
Ma come sei fiscale però, mi sembri schauble quando pontifica dall'alto della sua moralità... Non tutti siamo fatti per lavorare o per fare un determinato lavoro, magari qualcuno di noi è uno spirito libero che si sente in gabbia a lavorare...

:bow: sei un grande. poi voglio dire se uno i soldi li ha faticati lavorando o ricevuti dai suoi, alla fine cosa cambia? intendo dire dal punto di vista di cercare di farli lavorare al posto suo. sempre soldi sono.

venissi qui a vantarmi di questi soldi considerandomi superiore perchè li ho sarebbe una cosa, ma mica sto facendo questo (anche perchè
qui in giro ci sono portafogli molto più gonfi del mio, tipo il tuo ;) ).
 
Grazie, hai inteso bene sicuramente è il "blocco" psicologico, un pò come accade al naufrago di un'isola deserta che dopo 20 anni vede arrivare all'orrizzonte una imbarcazione. Potrebbe essere la salvezza, o dei predoni... non so se la metafora calzi. Cmq economicamente non avrei problemi, non ho manco la macchina. Spendo 200 euro al mese quando è tanto!

lo so io qual'è il blocco psicologico. o almeno penso. è in parte dovuto al condizionamento della nostra società secondo cui ''si deve'' lavorare, anche
quando si potrebbe davvero mollare tutto, altrimenti si viene bollati come fancazz, ecc. ecc.

se veramente spendi così poco a maggior ragione ti dico: MOLLA ! tratta fino alla morte per spuntare il più possibile, però molla.
 
Si puo' vivere di rendita comprando titoli energetici (non petroliferi) che offrono alti dividendi.
 
...e l'ambiente circostante ti stressa? Ti stressava più il lavoro? Vieni considerato un reietto perché fai lavorare i soldi anziché te stesso? In un webinar il trader Gianvito D'angelo, ha dato una definizione illuminante del "problema". I trader o affini non hanno "riconoscimento sociale" . Definizione illuminante.
Comunque ..siccome questo mio portafoglio è un po' "folle".. Ieri ho acquistato Nord American Tanker (NAT) . quasi 11,30 % di dividendo. sede alle bermuda (26% di tassazione).. Si vive sempre sul filo...

Buona giornata a tutti

Il trader in questione la rendita se l è creata con corsi e coaching ma non col trading.
 
Indietro