Vivere di rendita, posso (Vol. LXXI)?

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
ovviamente ma con un 6.3% un po' di ciccia attaccata all'osso rimane, c'e' un iceberg che si rigenera a 100.90 si vede che ancora nn ha finito di collocarle
rendimento netto viene 3,84% annuo secondo borsa italiana.
 
Banche: Gros-Pietro; nessuna vulnerabilita' da titoli Stato, buon investimento
Oggi 12:55 - MF-DJ
ROMA (MF-NW)--"Non mi sembra attuale questa vulnerabilita'' perche'' tutti i titoli di Stato italiani hanno un rating adeguato e una buona redditivita''. Questo spiega perche'' le banche investono in questi titoli. E'' un buon investimento finanziario, quindi coerente con i principi di buona amministrazione del patrimonio". Lo ha detto a margine dell''esecutivo Abi il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, commentando il rapporto dell''Eba secondo cui le banche italiane detengono titoli di Stato nettamente sopra la media delle banche europee e l''esposizione ai titoli sovrani e'' un fattore di vulnerabilita''.
 
Banche: Gros-Pietro; nessuna vulnerabilita' da titoli Stato, buon investimento
Oggi 12:55 - MF-DJ
ROMA (MF-NW)--"Non mi sembra attuale questa vulnerabilita'' perche'' tutti i titoli di Stato italiani hanno un rating adeguato e una buona redditivita''. Questo spiega perche'' le banche investono in questi titoli. E'' un buon investimento finanziario, quindi coerente con i principi di buona amministrazione del patrimonio". Lo ha detto a margine dell''esecutivo Abi il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, commentando il rapporto dell''Eba secondo cui le banche italiane detengono titoli di Stato nettamente sopra la media delle banche europee e l''esposizione ai titoli sovrani e'' un fattore di vulnerabilita''.

Cosa intende Gros-Pietro per "rating adeguato" il quale non giustificherebbe la vulnerabilità ?

Per Moody's il debito pubblico italiano si trova all'ultimo gradino dell'investment-grade
Per le altre agenzie di rating l'Italia si trova comunque negli ultimi gradini dell'investment-grade
 
Ultima modifica:
partendo da uno strapuntino di terra ostile e impervia, non si diventa una delle più grandi potenze economiche mediterranee che la storia abbia visto, se non si hanno intuizioni e colpi di genio :yes::yes::yes::yes::yes:

Effettivamente tra voi e i veneziani è una bella lotta :clap:
 
Dei 576 milioni, circa 353 milioni sono riferiti alle ritenute dovute e non versate, 174 milioni alle sanzioni amministrative e 49 milioni agli interessi. Le violazioni contestate, in particolare, riguardano il mancato versamento di ritenute (articolo 2, comma 1, Dlgs 471/1997), la mancata effettuazione delle ritenute (articolo 14, Dlgs 471/1997) e la mancata emissione delle certificazioni uniche (articolo 4, Dpr 322/1998).

Ci hanno provato a fare i furbi.. ;)
 

immagino che adesso il fisco mi restituirà le tasse che ho versato sui contratti fatti su Airbnb nel '19, '20 e '21, visto che le paga la società e quindi è di fatto una doppia imposizione?! come dite se li incassa doppi, ma come qua dicevano che lo stato non farebbe mai certe cose :o

Intanto, sospeso immediatamente l'inserzione su Airbnb (che tanto ormai era marginale), se concederà la scelta come per le banche vederemo, rimane Booking che per il momento non ha mai fatto menzione della cosa e non è stato ancora tirato in ballo con la menata della ritenuta alla fonte :mad:

E comunque siamo sempre qua:
 
Ultima modifica:
immagino che adesso il fisco mi restituirà le tasse che ho versato sui contratti fatti su Airbnb nel '19, '20 e '21, visto che le paga la società e quindi è di fatto una doppia imposizione?! come dite se li incassa doppi, ma come qua dicevano che lo stato non farebbe mai certe cose :o

Hai contribuito con un extra all’interesse pubblico, che vuoi di più dalla vita? :doh:



E comunque siamo sempre qua:

Grandissimo Ron, idolo indiscusso :cool:
 
immagino che adesso il fisco mi restituirà le tasse che ho versato sui contratti fatti su Airbnb nel '19, '20 e '21, visto che le paga la società e quindi è di fatto una doppia imposizione?! come dite se li incassa doppi, ma come qua dicevano che lo stato non farebbe mai certe cose :o

Intanto, sospeso immediatamente l'inserzione su Airbnb (che tanto ormai era marginale), se concederà la scelta come per le banche vederemo, rimane Booking che per il momento non ha mai fatto menzione della cosa e non è stato ancora tirato in ballo con la menata della ritenuta alla fonte :mad:
Spero che almeno ti sei reso conto che cercavi di difendere chi ti ha fregato, e non era lo stato. Ringrazia almeno lo stato che si è fatto dare parte dei soldi che hanno fregato a te e quelli come te, o per meglio dire a tutti noi. Per quanto riguarda il tuo caso personale, da quel che so per le imposte/tasse pagate due volte puoi fare domanda di rimborso, ma non so come funzione. Comunque senti nel caso qualche amico avvocato per capire cosa si può fare perché questi di Airbnb l'ha no imbastita bene per fregarvi..
 
Spero che almeno ti sei reso conto che cercavi di difendere chi ti ha fregato, e non era lo stato. Ringrazia almeno lo stato che si è fatto dare parte dei soldi che hanno fregato a te e quelli come te, o per meglio dire a tutti noi. Per quanto riguarda il tuo caso personale, da quel che so per le imposte/tasse pagate due volte puoi fare domanda di rimborso, ma non so come funzione. Comunque senti nel caso qualche amico avvocato per capire cosa si può fare perché questi di Airbnb l'ha no imbastita bene per fregarvi..

a me airbnb non ha fregato nulla, come fino a 1h fa neanche lo stato, da adesso chi mi sta fregando è lo stato se si è fatto liquidare forfettariamente dalla società una presunta imposta non pagata, che, nel mio caso, era stata puntualmente riscossa...chi mi deve i soldi adesso è l'AdE non certo Airbnb.

continui a parlare di una vicenda e di un sistema di cui non sai un h...ma ti sei vinto la tua battaglia da divano e quindi oggi esulti.
 
Ci hanno provato a fare i furbi.. ;)

La reazione di Airbnb e le modifiche 2024

Il disegno di legge di Bilancio prevede l’aumento della cedolare secca al 26% per i locatori che destinano alla locazione breve due o più abitazioni. Per facilitarne l’applicazione, però, la ritenuta sarà sempre del 21% e toccherà al locatore liquidare la maggiore imposta, quando dovuta.
Secondo Airbnb, oltre i tre quarti degli host che hanno inserito le proprie case sul portale hanno solamente un annuncio.
Solito casino all'italiana Airbnb se ne frega dei locatori li sfrutta e basta
 
Spero che almeno ti sei reso conto che cercavi di difendere chi ti ha fregato, e non era lo stato. Ringrazia almeno lo stato che si è fatto dare parte dei soldi che hanno fregato a te e quelli come te, o per meglio dire a tutti noi. Per quanto riguarda il tuo caso personale, da quel che so per le imposte/tasse pagate due volte puoi fare domanda di rimborso, ma non so come funzione. Comunque senti nel caso qualche amico avvocato per capire cosa si può fare perché questi di Airbnb l'ha no imbastita bene per fregarvi..
Premetto, anche questa volta, che non voglio difendere o prendere le parti di nessuno (altrimenti si finisce per essere collocati in uno schieramento piuttosto che nell'altro).
Nemor ti seguo molto su altri 3d (BO65, BSF, Amundi SP, ecc..) e ho sempre trovato puntuali ed esaustivi i tuoi contributi.
Sulla questione Airbnb e ritenuta cedolare secca però ti sei fatto una ricostruzione mentale tutta tua e priva di oggettività.
Mi occupo di affitti brevi da fine 2016 e ti posso confermare che Airbnb non ha fregato nulla agli host; anche @harvest può farlo.

Gentile XXX,

Ti contattiamo per darti un aggiornamento riguardo la ritenuta sui redditi degli host in Italia.

Airbnb ha firmato un accordo con l'Agenzia delle Entrate relativo alla ritenuta sui redditi degli host non professionali derivanti da locazioni brevi (“cedolare secca”) in relazione agli anni fiscali dal 2017 al 2021. Airbnb non cercherà di recuperare dagli host le ritenute fiscali per questo periodo.

L'accordo stipulato da Airbnb non comprende gli anni fiscali 2022 e 2023. I termini per pagare le imposte sul reddito per il 2022 e per presentare la relativa dichiarazione sono scaduti. Invitiamo gli host che non l’abbiano ancora fatto a rivolgersi al proprio consulente fiscale al fine di valutare l'opportunità di utilizzare il ravvedimento operoso entro il 28 febbraio 2024 per beneficiare di sanzioni ridotte a fronte di un versamento e dichiarazione delle tasse tardivi.

Nell'ottobre 2023, il Governo italiano ha presentato la Legge di Bilancio per il 2024 che, nella sua versione attuale, chiarisce come le piattaforme dovrebbero effettuare in futuro la ritenuta delle imposte sul reddito degli host non-professionali in Italia. Intendiamo iniziare a trattenere e versare la ritenuta (“cedolare secca”) sui redditi degli host rilevanti in Italia in relazione a soggiorni a breve termine fino a 30 giorni. Condivideremo maggiori informazioni sul punto all'inizio di gennaio.

L'Italia è un mercato importante per Airbnb e ti ringraziamo di essere un host straordinario. L'accordo di oggi significa che possiamo concentrarci nella continuazione della nostra collaborazione con le autorità italiane in materia di tasse, regole per le locazioni brevi e turismo sostenibile, a vantaggio degli host e degli ospiti.

Cordiali saluti,
Il team Airbnb
 
Che non c'entra una sexa con quanto millantato nell'articolo.
Non hanno licenziato nessuno a causa dell'AI.
Amazon aveva già sperimentato la tecnologia nel 2019 (Amazon Go).

Abbiamo aperto il primo autonomous store italiano
Pare che li hanno incentivati al licenziamento prima con buona uscita
Vertenza Conad conclusa con 14 licenziamenti e “congrua buonuscita”

Le cose accadono piano piano, prima o poi ti toccano, se non hai un piano alternativo sei fregato
Uomo avvisato mezzo salvato
 
Ultima modifica:
Sulla questione Airbnb e ritenuta cedolare secca però ti sei fatto una ricostruzione mentale tutta tua e priva di oggettività.
Mi occupo di affitti brevi da fine 2016 e ti posso confermare che Airbnb non ha fregato nulla agli host; anche @harvest può farlo.
Se Airbnb non avesse fregato niente a nessuno non avrebbe fatto nessun accordo con il fisco fidati, non sono mica un ente benefico ( e ci hanno provato in piu' sedi foraggiati da avvocati ben pagati ). Comunque ne abbiamo gia' discusso tempo addietro ( ognuno e' libero di pensare quello che vuole ), ho gia' espresso la mia opinione, e' inutile tornarci su, anche perche' adesso carta canta ;)
Per come la penso io se fossi uno di quelli che affitta come host ed avessi pagato a questo punto due volte ( una volta ho pagato per conto mio e l'altra Airbnb si e' messa in tasca i miei soldi ) sarei bello incaxxato con loro ( e come ha fatto giustamente @mgzr160 li avrei mandati a pascolare ), non certo con il fisco italiano, ma forse sono l'unico che la pensa cosi', valutate voi..

L’Agenzia ha anche reso noto il dettaglio delle somme che il portale ha accettato di pagare. Dei 576 milioni, circa 353 milioni sono riferiti alle ritenute dovute e non versate, 174 milioni alle sanzioni amministrative e 49 milioni agli interessi

Hanno provato a fare gli gnorri e gli e' andata non male, ma malissimo, c'e' poco da disquisire se si una "ricostruzione mentale tutta tua e priva di oggettività" ;)
 
Premetto, anche questa volta, che non voglio difendere o prendere le parti di nessuno (altrimenti si finisce per essere collocati in uno schieramento piuttosto che nell'altro).
Nemor ti seguo molto su altri 3d (BO65, BSF, Amundi SP, ecc..) e ho sempre trovato puntuali ed esaustivi i tuoi contributi.
Sulla questione Airbnb e ritenuta cedolare secca però ti sei fatto una ricostruzione mentale tutta tua e priva di oggettività.
Mi occupo di affitti brevi da fine 2016 e ti posso confermare che Airbnb non ha fregato nulla agli host; anche @harvest può farlo.

Gentile XXX,

Ti contattiamo per darti un aggiornamento riguardo la ritenuta sui redditi degli host in Italia.

Airbnb ha firmato un accordo con l'Agenzia delle Entrate relativo alla ritenuta sui redditi degli host non professionali derivanti da locazioni brevi (“cedolare secca”) in relazione agli anni fiscali dal 2017 al 2021. Airbnb non cercherà di recuperare dagli host le ritenute fiscali per questo periodo.

L'accordo stipulato da Airbnb non comprende gli anni fiscali 2022 e 2023. I termini per pagare le imposte sul reddito per il 2022 e per presentare la relativa dichiarazione sono scaduti. Invitiamo gli host che non l’abbiano ancora fatto a rivolgersi al proprio consulente fiscale al fine di valutare l'opportunità di utilizzare il ravvedimento operoso entro il 28 febbraio 2024 per beneficiare di sanzioni ridotte a fronte di un versamento e dichiarazione delle tasse tardivi.

Nell'ottobre 2023, il Governo italiano ha presentato la Legge di Bilancio per il 2024 che, nella sua versione attuale, chiarisce come le piattaforme dovrebbero effettuare in futuro la ritenuta delle imposte sul reddito degli host non-professionali in Italia. Intendiamo iniziare a trattenere e versare la ritenuta (“cedolare secca”) sui redditi degli host rilevanti in Italia in relazione a soggiorni a breve termine fino a 30 giorni. Condivideremo maggiori informazioni sul punto all'inizio di gennaio.

L'Italia è un mercato importante per Airbnb e ti ringraziamo di essere un host straordinario. L'accordo di oggi significa che possiamo concentrarci nella continuazione della nostra collaborazione con le autorità italiane in materia di tasse, regole per le locazioni brevi e turismo sostenibile, a vantaggio degli host e degli ospiti.

Cordiali saluti,
Il team Airbnb
CVD
solito Scaricabarile di AIrbrnb
l'host che non l'ha pagata nel 2022 e 2023 la cedolare secca dovra' pagarla con le sanzioni e dal 2024 se ha piu' di una casa in affitto sul Portale di Airbrnb dovra' pagare lui da solo la differenza dal 26 al 21 quel 5% in piu' perche' AIRBRNB NON TE LA PAGhera' nonostante sia il sostituto d'imposta .
Pazzesco...
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro