Vivere di rendita, posso (Vol. XXV)?

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
ieri chiuso short in perdita......oggi non può che scendere :D
 
ieri chiuso short in perdita......oggi non può che scendere :D

wolfbalck ***** d.., se non vuoi chiudere definitivamente con questo thread per dilapidamento patrimonio smetti di rincorrere il trading, cavolo! un portafoglio lazy ad alto dividendo/cedola e devi dormire sotto quattro guanciali! Wolf ascoltami!
 
wolfbalck ***** d.., se non vuoi chiudere definitivamente con questo thread per dilapidamento patrimonio smetti di rincorrere il trading, cavolo! un portafoglio lazy ad alto dividendo/cedola e devi dormire sotto quattro guanciali! Wolf ascoltami!

:'( ti prometto che cambio
 
Si comincia con l'erosione del capitale? Del resto se devi pagare per detenere la liquidità...:angry:

Già oggi è praticamente così, se vuoi un minimo di rendimento con le obbligazioni, ti devi prendere rischi magari maggiori rispetto ad un azionario tranquillo.:specchio:

Lo sapevo io che al degradarsi delle mie (già scarse:p) facoltà mentali il mondo si sarebbe complicato all'inverosimile :D

La teoria è intrigante; il problema è che ci sono trilioni nei fondi pensione e quindi lo ZIRP per decenni potrebbe causare problematiche. O la mia è una visione troppo semplicistica?
 
a me non sta andando gran che. iniziato anno molto bene affrontando le cadute di marzo con poco azionario e pieno di tbond, oro e miners.
avevo anche comprato bene debito emergente e azionario italiano vicino ai minimi. ma azionario ita l'ho rivenduto dopo un +10, troppo presto. il debito em l'ho tenuto a oottimo pmc. almeno quello.
a fine aprile il ptf faceva +3 e rotti. che per l'anno covid mi sembrava decisamente buono.
poi questa ripartenza a razzo dell'azionario mi ha spiazzato. nelle ultime 2 sett i tbond hanno ritracciato, come oro e miners.
e la salita azionaria non ha compensato il calo, visto che anche il dollaro, a cui sono molto esposto, sta ritracciando.
morale circa 0% da inizio anno.
vediamo se continua sto rally assurdo.
short non lo uso. su ita per principio, su mercati globali perche' troppo difficile imho.
con queste banche centrali e' facile sbagliare il timing e uscirne in rosso.
sui ribassi accumulero' altro oro e miners.

Mi trovo in situazione simile. Sono molto esposto su Treasury lunghi dove, in effetti, ero in guadagno di oltre il 40%. Un po' di Venezuela in default e quasi il 50% di liquidità (includendo CD e polizze ramo 1). Personalmente continuerò a comprare Treasury mese dopo mese. Ovviamente, anche se improbabile, non è escluso che i tassi salgano. E poi c'è la variabile dollaro che voglio di proposito temendo un'uscita dall'euro. In sostanza mi pare il miglior rischio/rendimento. Azionario ho solo il fondo pensione dove verso circa 9k annui. Sto pensando di iniziare un pac in value averaging su azionario mondiale sviluppati ed emergenti.
 
Scusate… sono particolarmente depresso e mi voglio sfogare!
Sarà per la cassa integrazione che ancora non viene accreditata, sarà per le enormi difficoltà di ripartenza… ma... lo spunto me lo da la solita discussione sulla cabina al mare, quest'anno resa anche più difficile dal covid.
Le persone che compongono la mia cabina sono le seguenti:
3 ingegneri
un laureato in economia e commercio
una architetta
una laureata in lingue
2 casalinghe
La media stipendi per questo "popò" di professionisti è intorno ai 2000/2200 euri netti al mese

Nella cabina di mio fratello, il livello "culturale" in termini di lauree è più o meno lo stesso ma sono molti di più a dividersi una quota da 2300 euro per la stagione
In sostanza la cabina ci costa circa 300 euro a quota… ma più o meno tutti fanno a gara ad infilare nella propria quota i 3 figli (che non pagano), gli amici, il fratello che viene solo a Luglio, la madre che viene solo la mattina quando non c'è nessuno, l'amico che non si sa se viene, ma se viene forse si paga solo l'ingresso…
Eppure abbiamo dirigenti dell'ENI, quadri della Telecom, Funzionari dell'Alitalia, Dirigenti di importantissime società di consulenza aziendale…

L'amica di mia moglie è casalinga e ha il marito che fa il fabbro: prende una cabina che costa 4000 euro a stagione e da sola ne paga 2000 senza fiatare.

Ora, perdonatemi, magari non sarà un esempio calzante… ma uno dei motivi per cui mi ero iscritto all'università, magari, era anche quello di potermi permettere una cabina al mare da 2000 euro a stagione TUTTA DA SOLO… non voglio sembrare presuntuoso, ma l'idea era che a 56 anni mi sarebbe piaciuto non avere grossi problemi ad entrare in una concessionaria e pagarmi una Jeep Compass, solo perché mi piaceva… e contemporaneamente comprare una Nissan Qashqais a mia moglie e una Mini Cooper a mia figlia, ad andare al ristorante almeno una volta a settimana, a fare delle vacanze con tutta la famiglia da 2 o 3000 euro a settimana, ad avere una prima signora casa e una seconda casa in montagna dove fare 15 giorni all'anno di settimana bianca (cosa che mai ho fatto nella vita), ad iscrivermi in un circolo da 1500 euro all'anno, magari con tutto il resto della famiglia, a comprare vestiti in negozi anziché al mercato sulle bancarelle… insomma a fare quella vita che si vede in tutti i film nei quali c'è una tipica famiglia borghese non solo "americana", ma in molti casi italianissima.
Cosa è andato storto?
Dovevo fare il fabbro?
Ma esistono "quelle" famiglie? Ne avete contezza? E se esistono… chi sono, cosa fanno per campare, quanto guadagnano???
:o

Se almeno potessi campare di rendita, magari i miei comunissimi 2000 euro al mese non mi sembrerebbero così male, perché baratterei uno "status" sociale con la fortuna di non dover più lavorare e di avere un sacco di tempo libero…

Perdonate lo sfogo… oggi gira così!
Torno nell'anonimato.
 
Quando ti sei iscritto all'università avresti avuto ragione se le condizioni economiche e di vita del tempo fossero rimaste fino ai giorni nostri...e cmq dovevi fare il FABBRO :sbonk: (anch'io vedo "famiglie" che non so cosa facciano per mantenere quello stile di vita, o fanno debiti su debiti oppure non so)
 
uno dei motivi per cui mi ero iscritto all'università, magari, era anche quello di potermi permettere
...
Cosa è andato storto?
Se almeno potessi campare di rendita

Io ho fatto il dottorato di ricerca sapendo che NON l'avrei usato per lavorare.
Ho studiato anche anche altro, sempre senza scopo professionale, finendo per collaborare con ottimi professionisti senza che se ne vergognassero.
Non trovo strano di essere disoccupato in Italia, avrei dovuto emigrare definitivamente 30 anni orsono
ma per fortuna non l'ho fatto e ho assistito i miei. E risparmiato, risparmiato, risparmiato.

Comunque: dici di essere interessato a Navier - Stokes e a vivere di rendita, dunque

Millennium Prize Problems - Wikipedia

Ma ovviamente espliciti di non avere la mentalita` risparimiosa necessaria, dunque nanche 1kk $ + lavoro ti basterebbe.
 
Non trovo strano di essere disoccupato in Italia, avrei dovuto emigrare definitivamente 30 anni orsono
ma per fortuna non l'ho fatto e ho assistito i miei. E risparmiato, risparmiato, risparmiato.

.

Ciao, seguendo la tua singolare storia di vita mi chiedo visto che hai lavorato poco e studiato molto , quando dici hai risparmiato molto, sulla base di quali entrate?
Perché dici perfortuna NON sei emigrato?
 
se vuoi un minimo di rendimento con le obbligazioni, ti devi prendere rischi magari maggiori rispetto ad un azionario tranquillo.

Quale sarebbe l'azionario tanquillo?
dividend aristocrats?
low volatility?
O l'unico azionario tranquillo e` quello morto?
 
S

L'amica di mia moglie è casalinga e ha il marito che fa il fabbro: prende una cabina che costa 4000 euro a stagione e da sola ne paga 2000 senza fiatare.


Magari tu e tutti i professionisti citati siete dipendenti, pagati magari non moltissimo ma con una serie di tutele che vi vengono garantite.
E magari il fabbro e' un imprenditore o un libero professionista, che al netto delle varie facili battute su tasse pagate o no, rischia del suo tutti i giorni, che non ha ferie, malattia o congedi vari, che si paga l'inps etc etc.
Tutti vorrebbero essere ricchi e campare di rendita ma in pochi risparmiano, studiano e rischiano per poter avere guadagni più elevati.
La mentalità italiana e' quella del posto fisso, poco ma sicuro , del io non rischio, a io ad accantonare per la vecchiaia non ci penso perchè magari muoio prima e comunque c'e' lo stato che paga la pensione, la sanità e tutto il resto.
Questa mentalità ci porta dritti dritti nel baratro ...
 
no la mia strategia è sempre la solita.....sono long con SSO sopra la mm200

perdonami wolf ma se fossero vere le teorie delle medie mobile le sfrutterebbero tutti ed il vantaggio andrebbe ad annullarsi sono i principi base della teoria dei mercati efficienti...(i prezzi incorporano tutte le informazioni disponibili in quel momento)lascia perdere medie e tutto il resto; basta un bel portafoglio diversificato al massimo lo ribilanci a cadenze regole e poi te vattene in vacanza, te lo dico col sangue versato...a bacinelle!
 
Un po' meno di 4k sono il 100% del TFR.

Capito, il vantaggio sarebbe appunto nella tassazione al 15% in fase di rendita rispetto a quella piu' penalizzante attuale..
Io purtroppo ho poca liquidita' ed il TRF in questo senso mi torna molto utile in futuro
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro