Vivere di rendita, posso (Vol. XXVII)?

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Beh diciamo che i genitori di oggi forse sono meno rigorosi di quelli vecchi..... Non me lo vedo un genitore oggi vietare a un figlio 20 enne di andare all estero...... Mio papà lo avrebbe fatto....... A proposito di genitori, la 15 enne violentata ieri se ho capito bene era in vacanza da sola.....troppo presto, fosse mia figlia non lo permetterei..

I tre assalitori... due albanesi ed un egiziano in ferie con la comunità di accoglienza, a spese dell'erario
 
Purtroppo non ha avuto tanto successo la mia proposta di discutere del "patrimonio che genera soldi", in particolare della sostenibilità all' infinito di un patrimonio da cui si preleva l 1% reale netto annuo, indipendentemente dall' età del soggetto.. ci riprovo.. LOL
Tra l altro secondo me mai come in questo periodo è avvantaggiato chi negli anni ha fatto la formichina , risparmiando e investendo, proprio perché tra rischio di perdita di lavoro e pensioni sempre più basse, avere una rendita finanziaria anche solo di qualche centinaia di euro al mese "per sempre" può essere un grosso aiuto...

l'inflazione in Italia oggi è allo 0,0x%, Rendimax vincolato a 5 anni rende l'1,65% netto, quindi sì è matematicamente possibile (anzi sei pure più largo dell'1%), come ritengo che fare un 1% oltre l'inflazione italiana sia abbastanza facile, il problema è che come dico sempre si campa meglio con rendimento 4% e inflazione 3%, piuttosto che con 1 e 0, perchè di solito le spese sono abbastanza costanti e quindi se il rendimento è maggiore, si può anche facilmente metterne parte in risparmi.

detto questo mi sembra sia una domanda che riproponi periodicamente quasi come a dover compensare una insicurezza più che a cercare un vero e proprio riscontro matematico, ma magari interpreto male io.
 
Ultima modifica:
Vedo che alcuni puntano a grandi rendimenti, a me basterebbe un due netto...... Tornando indietro metterei ben più di 30 mila sul j35...... 1,25 più inflazione, ritirabili in qualunque momento....

e quindi come mai non ti sei fatto Rendi e Illimity quando davano proprio quello, e comunque ci sono obbligazioni che pure oggi danno il 2% netto perchè non ci investi o forse la verità e che non vuoi investire in nulla...

Beh diciamo che i genitori di oggi forse sono meno rigorosi di quelli vecchi..... Non me lo vedo un genitore oggi vietare a un figlio 20 enne di andare all estero...... Mio papà lo avrebbe fatto....... A proposito di genitori, la 15 enne violentata ieri se ho capito bene era in vacanza da sola.....troppo presto, fosse mia figlia non lo permetterei..

ma ti rendi conti di cosa dici?! Stai parlando di una persona maggiorenne e legalmente affrancata, ancora ancora posso capire il non pagargli la vacanza se si è contrari, ma se ho autonomia finanziaria, a 20 anni mio padre non mi vieta proprio niente...diverso la ragazzina di 15 anni, anche se a tutti i miei amici che hanno figli/e all'asilo che dicono che loro certe cose non gliele faranno mai fare, gli dico ci rivediamo tra una decina d'anni.
 
Ultima modifica:
Lo UK post Covid, appena dopo il post Brexit, sarà un bel caso da seguire un po' per tutti...se da monito o da esempio (così Alfa si inalbera :D) ai posteri l'ardua sentenza.

Sicuramente molto interessate. Osservate a distanza voi che potete :D
 
e quindi come mai non ti sei fatto Rendi e Illimity quando davano proprio quello, e comunque ci sono obbligazioni che pure oggi danno il 2% netto perchè non ci investi o forse la verità e che non vuoi investire in nulla...



ma ti rendi conti di cosa dici?! Stai parlando di una persona maggiorenne e legalmente affrancata, ancora ancora posso capire il non pagargli la vacanza se si è contrari, ma se ho autonomia finanziaria, a 20 anni mio padre non mi vieta proprio niente...diverso la ragazzina di 15 anni, anche se a tutti i miei amici che hanno figli/e all'asilo che dicono che loro certe cose non gliele faranno mai fare, gli dico ci rivediamo tra una decina d'anni.

Bene, il costo della terapia intensiva è sui 2500 euro al giorno, vediamo quanto ci sta il papà del 20 enne.... 10 gg sono 25 mila euro.... Li ha?
 
Bene, il costo della terapia intensiva è sui 2500 euro al giorno, vediamo quanto ci sta il papà del 20 enne.... 10 gg sono 25 mila euro.... Li ha?

li ha cosa? la TI è un servizio fornito dal SSN, che stai a dire. Vogliamo dire che adesso chiunque acceda al sistema pubblico deve dimostrare di aver compiuto tutte le necessario prevenzioni per evitare il danno (e non parlo solo di covid) altrimenti deve pagare?!....non vedo l'ora che partano le fatture ai fumatori con tumore, agli alcolisti con la cirrosi, ai motociclisti senza casco, agli automobilisti senza cinture, o ai 50enni che fanno la partitella a calcetto e puntualmente si scassano le ginocchia.

E comunque a fronte di questo eclatante caso (l'albero che cade), quanti giovani sono rientrati in famiglia e magari pure positivi, non hanno fatto ammalare (concetto diverso da contagiare) nessuno (i 100 alberi che crescono)?

Ritengo che solo un under 70 che non faccia dipendere la propria futura sostenibilità finanziaria dall'andamento dell'economia possa essere primariamente preoccupato di prendersi il Covid...
 
li ha cosa? la TI è un servizio fornito dal SSN, che stai a dire. Vogliamo dire che adesso chiunque acceda al sistema pubblico deve dimostrare di aver compiuto tutte le necessario prevenzioni per evitare il danno (e non parlo solo di covid) altrimenti deve pagare?!....non vedo l'ora che partano le fatture ai fumatori con tumore, agli alcolisti con la cirrosi, ai motociclisti senza casco, agli automobilisti senza cinture, o ai 50enni che fanno la partitella a calcetto e puntualmente si scassano le ginocchia.

E comunque a fronte di questo eclatante caso (l'albero che cade), quanti giovani sono rientrati in famiglia e magari pure positivi, non hanno fatto ammalare (concetto diverso da contagiare) nessuno (i 100 alberi che crescono)?

Ritengo che solo un under 70 che non faccia dipendere la propria futura sostenibilità finanziaria dall'andamento dell'economia possa essere primariamente preoccupato di prendersi il Covid...

Chi torna col covid da Spagna Croazia Romania se lo è cercato......
 
Bene, il costo della terapia intensiva è sui 2500 euro al giorno, vediamo quanto ci sta il papà del 20 enne.... 10 gg sono 25 mila euro.... Li ha?

In teoria li ha già pagati da un pezzo quei 25000 euro ... visto che di tasse nel tempo immagino ne avrà pagate tra dirette ed indirette.

Se mi dici se ti ammali per colpa tua ti paghi le cure. Ti dico ok ma ridammi allora tutte le cax.xo di tasse che ho pagato finora.

Allo stato non converrebbe di certo uno scambio simile.
 
Io, scusatemi, ma proprio non capisco una cosa e invece mi piacerebbe tanto capirla. Nella discussione sul vivere di rendita io discuterei per esempio su quanto dovrebbe rendere un capitale per garantire n anni di vita senza lavorare, prelevando ogni anno una quota.
Da qui tutte le ipotesi sul capitale:
500mila, 1 milione, 2 milioni, 5 milioni...
Sul rendimento, 1, 2, 3, 5, 10%
Sul prelievo necessario annuo:
18000, 24000, 36000 euro
Dopodiché si proseguirebbe con tutta una serie di sottocasi, chiedendosi se il capitale va preservato o se si può intaccare, se il prelievo annuo deve tener conto o meno dell'inflazione, se la cifra prelevata deve bastare per una, due... 4 persone e in questo caso per quanto tempo (generalmente i figli diventano autonomi intorno ai 30 anni), se a partire da una certa età si aggiungerà alla rendita una pensione, una eredità...
Poi si dovrebbe discutere su come accumulare il capitale.
Ma l'importante in entrambe i casi è fissare la percentuale del rendimento. Poi ci si preoccupera' COME ottenerla, magari su sezioni più specifiche dove si sviscerato uno per uno titoli e strategie di investimento.
Prima uno stabilisce che a lui serve un rendimento del 3% e poi si preoccupa di cercare (su topic specifici) il modo per ottenerlo.
Quale è il senso di dare qui, in questa sede per certi versi "generalista", la composizione dei portafogli, le strategie dai nomi strani (kiss, momentum... ), i nomi dei conti deposito da utilizzare (rendimax e così via)?
Non voglio essere polemico, è una domanda seria la mia. Perché vi interessa conoscere nel dettaglio cosa faccia tizio per ottenere il 3, il 5, il 7%? Se avete dei risparmi e li investite, già saprete sicuramente quali sono gli strumenti a disposizione, già conoscerete strategie e livelli di rischio connessi... Cosa aggiunge sapere che un utente ha un portafoglio
15%mwsr
30%spqr
12% wwpq
E il resto mancia
(nb: le sigle le ho messe a casaccio perché è come appaiono a me quando le indica qualcuno)?
 
Io, scusatemi, ma proprio non capisco una cosa e invece mi piacerebbe tanto capirla. Nella discussione sul vivere di rendita io discuterei per esempio su quanto dovrebbe rendere un capitale per garantire n anni di vita senza lavorare, prelevando ogni anno una quota.
Da qui tutte le ipotesi sul capitale:
500mila, 1 milione, 2 milioni, 5 milioni...
Sul rendimento, 1, 2, 3, 5, 10%
Sul prelievo necessario annuo:
18000, 24000, 36000 euro
Dopodiché si proseguirebbe con tutta una serie di sottocasi, chiedendosi se il capitale va preservato o se si può intaccare, se il prelievo annuo deve tener conto o meno dell'inflazione, se la cifra prelevata deve bastare per una, due... 4 persone e in questo caso per quanto tempo (generalmente i figli diventano autonomi intorno ai 30 anni), se a partire da una certa età si aggiungerà alla rendita una pensione, una eredità...
Poi si dovrebbe discutere su come accumulare il capitale.
Ma l'importante in entrambe i casi è fissare la percentuale del rendimento. Poi ci si preoccupera' COME ottenerla, magari su sezioni più specifiche dove si sviscerato uno per uno titoli e strategie di investimento.
Prima uno stabilisce che a lui serve un rendimento del 3% e poi si preoccupa di cercare (su topic specifici) il modo per ottenerlo.
Quale è il senso di dare qui, in questa sede per certi versi "generalista", la composizione dei portafogli, le strategie dai nomi strani (kiss, momentum... ), i nomi dei conti deposito da utilizzare (rendimax e così via)?
Non voglio essere polemico, è una domanda seria la mia. Perché vi interessa conoscere nel dettaglio cosa faccia tizio per ottenere il 3, il 5, il 7%? Se avete dei risparmi e li investite, già saprete sicuramente quali sono gli strumenti a disposizione, già conoscerete strategie e livelli di rischio connessi... Cosa aggiunge sapere che un utente ha un portafoglio
15%mwsr
30%spqr
12% wwpq
E il resto mancia
(nb: le sigle le ho messe a casaccio perché è come appaiono a me quando le indica qualcuno)?
Perche' tutte le cose che hai elencato sono importanti: quale capitale serve con quale rendimento, come ottenerlo e con quali strumenti. Il rendimento massimo sostenibile senza consumare il capitale si sa dagli studi essere il 3-4% + rivalutazione all'inflazione. Da qui non resta che capire quanto capitale serve ma questo dipende dalle proprie spese, ognuno deve deciderlo da se. Strumenti, nel mio caso azioni MSFT, ma ce ne sono diversi altri, e se ne può discutere. Come si può discutere di quanto si può ridurre il capitale se si accetta di consumarlo interamente. Tutto è importante.
 
Una volta quando sono intervenuto c’era gente che diceva di vivere di rendita con 300 euro mese !!! Probabilmente viveva di stenti , però per carità ognuno è libero di sentirsi ricco con poco e tutti questi messaggi probabilmente arricchiscono perché fanno passare il tempo. Ma mi permetto di ricordare una volta per tutte e poi scomparirò che l’unico modo per vivere di rendita è essere ricchi. Auguri a tutti
 
Quindi secondo voi tornando al discorso del patrimonio "macchina da soldi" una % del 1 % reale ( al netto di inflazione e tasse) è ottenibile "facilmente" ? Cioè un patrimonio per esempio di 1kk permette di spendere 10 k annui " per sempre" indipendentemente dall' età e uno si porta anche nella tomba 1kk ? Argomento secondo me molto interessante topic stupendo grazie ragazzi

La tua domanda verrebbe accolta positivamente dall'Istituto Nazionale Protezione Schiavi.
Il voucher da 1 Milione di Euro acquistato dall'Istituto ti permette di spendere fino a 2000 Euro mensili per i successivi 42 anni di vita.

Se non intendi intaccare il capitale praticando un serio downshifting per il resto della tua vita e vivendo solo con parte degli interessi maturati, hai buone probabilità di riuscire a trasferire a chi preferisci il tuo voucher intonso il giorno del tuo trapasso e con lo stesso potere di acquisto di oggi, praticando di fatto una liberazione dalla schiavitù "a staffetta".

Considera però che più si allunga il periodo temporale di godimento, minore probabilità avrai di vedere il capitale conservato di generazione in generazione.
Per puro esempio è sufficiente una malattia invalidante come l'halzheimer per bruciare il voucher in una o due generazioni (la retta di degenza mensile in una RSA supera tranquillamente i 3000 euro).

Oppure più prosaicamente il beneficiario del tuo voucher potrebbe decidere di interrompere la staffetta generazionale godendoselo interamente nonostante le tue attente disposizioni...;)
 
Una volta quando sono intervenuto c’era gente che diceva di vivere di rendita con 300 euro mese !!! Probabilmente viveva di stenti , però per carità ognuno è libero di sentirsi ricco con poco e tutti questi messaggi probabilmente arricchiscono perché fanno passare il tempo. Ma mi permetto di ricordare una volta per tutte e poi scomparirò che l’unico modo per vivere di rendita è essere ricchi. Auguri a tutti

300 euro troppo poco......si vive male.. Almeno 1000
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro