Vivere di rendita, posso (Vol. XXXV)?

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Nemor

Nuovo Utente
Registrato
7/4/07
Messaggi
36.523
Punti reazioni
4.481
Link ai capitoli precedenti


Altri Thread utili


File utili


Link utili

 
Anche perché, paradossalmente, il vaccino, in un periodo di forti limitazioni agli spostamenti, lo puoi imporre a tutti.
Se torniamo invece anche solo al 2019, spesso era un'utopia pretendere di non andare in ufficio con un po' di raffreddore e leggera influenza.

Primo dell'inizio di questa pandemia, se si andava al lavoro nonostante si avesse qualche linea di febbre, si veniva considerati degli eroi e si ricevevano complimenti da colleghi e capi (visto che i più si facevano una settimana di mutua solo per un minimo raffreddore). Ora si viene considerati dei delinquenti senza riguardo per il prossimo :boh:
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?
 
1. non devi essere ultraottantenne
2. non devi avere amici o parenti ultraottantenni

3. purtroppo muoiono anche i più giovani. un mio conoscente è morto a 35 anni di covid...


se poi si potesse escludere di far morire il sottoscritto, i suoi amici e i suoi parenti, potrebbero eliminare qualsiasi dpcm e far morire a caso anche una bella percentuale degli altri, tu compreso... per dire.


il discorso è più complesso e per me si riduce in estrema sintesi a:
quanti danni all'economia, alla libertà, alla salute mentale possono essere tollerati e per quanto tempo?
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

Sono cose che è meglio tenersi per sè, è un po' come andare in giro a dire che odi i neghér o gli omossessuati. :D
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

io ti rispondo senza nessuna polemica o senza voler convincere nussuno di cosa è giusto o sbagliato...
ti chiedo solo una cosa...perchè questa domanda invece di farla qui sul FOL non la fai in una corsia di un ospedale qualsiasi a qualche infermiera?
oppure anche senza dover fare una domanda ti metti per un oretta in sala di attesa di un qualsiasi pronto soccorso e guardare un po' il via vai....:censored:
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

Secondo me sopravvaluti i nostri politicanti o comunque quelli che prendono le decisioni..
Semplicemente ci si muove in modo sparso, sperando che succeda una qualsiasi cosa..
Figurarsi a loro che frega dei dpcm o di limitare la nostra liberta'.. A loro interessa finire la legislatura per prendersi il vitalizio e tirare a campare fino a quella data :o
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

Venendo a considerazioni personali: anche a me sembra un'assurdità chiudere tutto.
Ma dato che ormai è un anno che va così, non vedo altre soluzioni se non quella del deus ex machina (campagna vaccinale di massa) che ci fa tornare alla situazione precedente facendo scomparire il virus.

Scendendo ancora più sul personale, non mi pesa più di tanto la soluzione: alla fine non dover andare in ufficio (e mantenere tanti rapporti di facciata) la vivo come una limitazione di libertà in meno che mi permette paradossalmente di stare più vicino ai miei affetti rispetto al 2019.


Si tratta comunque di considerazioni personali e non presumo abbiano valenza generale (a differenza di quando discutiamo su normativa pensionistica, andamenti di mercato, etc.).
 
Venendo a considerazioni personali: anche a me sembra un'assurdità chiudere tutto.
Ma dato che ormai è un anno che va così, non vedo altre soluzioni se non quella del deus ex machina (campagna vaccinale di massa) che ci fa tornare alla situazione precedente facendo scomparire il virus.

Scendendo ancora più sul personale, non mi pesa più di tanto la soluzione: alla fine non dover andare in ufficio (e mantenere tanti rapporti di facciata) la vivo come una limitazione di libertà in meno che mi permette paradossalmente di stare più vicino ai miei affetti rispetto al 2019.


Si tratta comunque di considerazioni personali e non presumo abbiano valenza generale (a differenza di quando discutiamo su normativa pensionistica, andamenti di mercato, etc.).

A me all'inizio specialmente non pareva vero lavorare da casa ed evitarmi almeno 3 ore di viaggio al giorno.. e pensare che avevo preparato la vpn in ufficio a dicembre 2019 per altre esigenze :D
 
Ultima modifica:
io invece nel 2020 ho guadagnato 13k meno del 2019 e da dipendente capite bene che è un disastro: mica guadagno 100k l'anno per cui 13k sono poca roba.

e c'è chi si è ritrovato a zero proprio.

guardate che è una faccenda seria, se non si risolve nel giro di pochi mesi c'è tanta ma tanta gente che rimane ************** a sangue.
mica tutti possono svolgere la loro professione da casa.
ci sono professioni che in questa situazione semplicemente smettono di esistere, così.
 
Certo, sentire questi discorsi dopo un anno di pandemia...
Se ci sono gli ospedali pieni di gente e il sistema sanitario è al collasso non curano più nessuno, lo volete capire?
Al furbo che ragiona egoisticamente... se fai un incidente e le ambulanze sono in giro a soccorrere 90enni che non respirano sai dove ti attacchi?
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

Puo' darsi che il covid uccida anche te indirettamente, fai un frontale oppure hai qualche malattia improvvisa e l'ospedale non ha piu' posto in terapia intensiva e amen. Finche' gli anziani malati verranno portati in ospedale e non internati in qualche struttura lager, questa pandemia riguarda tutta la popolazione. Non dimentichiamoci poi che il paziente uno Mattia Maestri era l'uomo piu' sportivo del mondo e ha lottato tra la vita e la morte per mesi. Credersi immuni al virus e' l'errore piu' grosso che uno possa fare perche' se ti prende quello severo non hai scampo anche se hai 50 anni.
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

La mia opinione è molto diversa dalla tua nel merito ma in quello che sto per dire è irrilevante.
Trovo molto triste che uno non riesca ad esprimere quello che pensa. Mai avuto di questi problemi e sono stato (e sono ancora) minoranza su quasi tutto. Sarebbe una sconfitta personale per me inaccettabile.
 
1. non devi essere ultraottantenne
2. non devi avere amici o parenti ultraottantenni

3. purtroppo muoiono anche i più giovani. un mio conoscente è morto a 35 anni di covid...


se poi si potesse escludere di far morire il sottoscritto, i suoi amici e i suoi parenti, potrebbero eliminare qualsiasi dpcm e far morire a caso anche una bella percentuale degli altri, tu compreso... per dire.


il discorso è più complesso e per me si riduce in estrema sintesi a:
quanti danni all'economia, alla libertà, alla salute mentale possono essere tollerati e per quanto tempo?

condoglianze per il tuo conoscente, ma vuol dire che è uno del soli 113 casi in Italia in quella fascia di età, Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all'infezione da SARS-CoV-2 in Italia direi assolutamente trascurabile e non statistico

economia, libertà e salute mentale sono già ben oltre il limite di sopportazione, soprattutto la prima.
 
Ultima modifica:
io invece nel 2020 ho guadagnato 13k meno del 2019 e da dipendente capite bene che è un disastro: mica guadagno 100k l'anno per cui 13k sono poca roba.

e c'è chi si è ritrovato a zero proprio.

guardate che è una faccenda seria, se non si risolve nel giro di pochi mesi c'è tanta ma tanta gente che rimane ************** a sangue.
mica tutti possono svolgere la loro professione da casa.
ci sono professioni che in questa situazione semplicemente smettono di esistere, così.

Se le persone non si vaccineranno non si risolve in pochi mesi.
 
Primo dell'inizio di questa pandemia, se si andava al lavoro nonostante si avesse qualche linea di febbre, si veniva considerati degli eroi e si ricevevano complimenti da colleghi e capi (visto che i più si facevano una settimana di mutua solo per un minimo raffreddore). Ora si viene considerati dei delinquenti senza riguardo per il prossimo :boh:

Vero.
 
giusto per curiosità....fuori non lo posso più dire....ma sul fol sono protetto dall'anonimato...
ma sono l'unico che pensa che una "pandemia" che uccide il 10% degli over 80 e una frazione infinitesima di quelli più giovani sia un qualcosa di più che tollerabile?
Sono l'unico a cui dà fastidio essere obbligato a sottostare a dpcm vari? sono l'unico che preferirebbe vivere 4-5 anni in meno ma non venire limitato negli spostamenti, nella vita privata, nella possibilità di fare una vita normale?

Se pensi alle libertà personali tolte per il covid pensa a cosa succederebbe con una epidemia di un virus più letale.
 
io ti rispondo senza nessuna polemica o senza voler convincere nussuno di cosa è giusto o sbagliato...
ti chiedo solo una cosa...perchè questa domanda invece di farla qui sul FOL non la fai in una corsia di un ospedale qualsiasi a qualche infermiera?
oppure anche senza dover fare una domanda ti metti per un oretta in sala di attesa di un qualsiasi pronto soccorso e guardare un po' il via vai....:censored:

a quell'infermiera possiamo anche chiedere quanti colleghi/colleghe in più sono state assunte negli scorsi 12 mesi, quanti posti letto sono stati di conseguenza aggiunti e quanti dei ricoveri potevano essere intercettati prima e gestiti in altre strutture o a casa e per finire l'età media dei ricoveri (perchè se l'età media dei ricoveri è statisticamente rilevante, magari comincio a concentrarmi li o adesso vogliamo arrivare a dire che sono i ventenni che intasano PS e ospedali?)?
Così giusto per avere più informazioni possibili. Credo che con 160Mld di deficit aggiuntivo, queste cose si potevano fare, oppure meglio i bonus monopattini e vacanze o superbonus o ulteriore aumento del bonus renzi, cashback e lotterie varie, per poi dopo un anno essere ancora alle chiusure?
Lo scrivevo a marzo, la vera domanda è: se domani per magia potessimo implementare alla bisogna le strutture sanitarie per ricoverare tutto e tutti, accetteremmo i morti (me compreso se mi tocca) oppure scatterebbe il solito ritornello del "non sono accettabili xxx morti anche oggi" che poi se guardi l'età molti erano intorno se non oltre l'aspettativa di vita, quindi di che parliamo?

Ah e come insegnano i vigili del fuoco, alle volte per spegnere/contenere un incendio di vaste dimensioni in un bosco in collina, il modo migliore è drastico, ossia accendere un incendio controllato sull'altro versante, dando fuoco all'intera collina e andargli incontro fino a togliergli combustibile e non di certo inseguirlo all'infinito con le manichette dell'acqua.
 
Ultima modifica:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro