Vivere di rendita, posso?

luiss1970

Nuovo Utente
Registrato
26/12/10
Messaggi
28.564
Punti reazioni
192
Buona sera e auguri a tutti: ho 40 anni, sono single, lavoro nella pubblica amministrazione con stipendio di 1430 euro netti.
Mi sono stancato del mio lavoro, vorrei mollarlo o fare part-time.
Vivo con gli anziani genitori; abbiamo circa 350 mila euro di liquidità tra conti correnti e una mia polizza vita.
Abbiamo anche un immobile affittato a bar-tabaccheria-tavola calda in posizione strategica da cui prendiamo 1400 euro al mese.
Secondo voi, è possibile vivere di rendita con questi 350 mila euro e gli affitti del bar, quando ( speriamo tra tantissimi anni) non ci saranno più i miei genitori?
Come investire queste somme in modo da avere una rendita costante senza troppi rischi?
Btp, Btp legati all'inflazione? CCt?
Magari 2 bilocali da 80 mila euro l'uno per affittarli?
Grazie a tutti.
 

rottodellacuffia

Nuovo Utente
Registrato
3/3/10
Messaggi
488
Punti reazioni
17
Saresti messo bene ma quando rimarrai solo qualche badante ti metterà gli occhi addosso, ti riempirà di viagra ,ti spolperà e schiatterai (come tutti peraltro).
 

harrison1

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
11/12/07
Messaggi
10.055
Punti reazioni
315
Buona sera e auguri a tutti: ho 40 anni, sono single, lavoro nella pubblica amministrazione con stipendio di 1430 euro netti.
Mi sono stancato del mio lavoro, vorrei mollarlo o fare part-time.
Vivo con gli anziani genitori; abbiamo circa 350 mila euro di liquidità tra conti correnti e una mia polizza vita.
Abbiamo anche un immobile affittato a bar-tabaccheria-tavola calda in posizione strategica da cui prendiamo 1400 euro al mese.
Secondo voi, è possibile vivere di rendita con questi 350 mila euro e gli affitti del bar, quando ( speriamo tra tantissimi anni) non ci saranno più i miei genitori?
Come investire queste somme in modo da avere una rendita costante senza troppi rischi?
Btp, Btp legati all'inflazione? CCt?
Magari 2 bilocali da 80 mila euro l'uno per affittarli?
Grazie a tutti.

con un mix tra fondi polizze e altri strumenti puoi vivere di rendita nel lungo termine visot che hai orizzonte temporale lungo.
i titoli di stato rendon molto poco e sinceramente non ti pagan il rischio corrispondente al default per l italia
dovresti diversificare bene
 

harrison1

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
11/12/07
Messaggi
10.055
Punti reazioni
315
Saresti messo bene ma quando rimarrai solo qualche badante ti metterà gli occhi addosso, ti riempirà di viagra ,ti spolperà e schiatterai (come tutti peraltro).

beh con l e donne si potrebbe fare anche prima se e' per questo
 

minusplus

CautelaETModerazione
Registrato
19/4/09
Messaggi
4.973
Punti reazioni
761
Con quella cifra puoi acquistare,alle quotazioni attuali,oltre 400 mila euro di btp37 al 4%,garantendoti un flusso cedolare sensibilmente superiore ad un trattamento di cassa integrazione guadagni.
Naturalmente se ritieni,ed io ne sono convinto,che non esista un rischio italia.
Io personalmente sto operando in maniera analoga,pur disponendo di cifre inferiori.
 

tora64

Nuovo Utente
Registrato
3/1/10
Messaggi
3.352
Punti reazioni
162
Senza figli potresti riuscirci ,
se consideriamo un reddito netto da locazione di € 1.000 circa
piu' un reddito finanziario del 3,5% netto farebbe altri € 1.000 circa .

A meno che tu non sia esperto sul serio , eviterei le gestioni di immobili ,
molto meglio un portafoglio finanziario ben diversificato che in base alla tua eta'
suddividerei in 70% obbligazioni 30% azioni .
 

frederick

Omnes iuvant BTP
Registrato
17/6/10
Messaggi
2.128
Punti reazioni
135
Buona sera e auguri a tutti: ho 40 anni, sono single, lavoro nella pubblica amministrazione con stipendio di 1430 euro netti.
Mi sono stancato del mio lavoro, vorrei mollarlo o fare part-time.
Vivo con gli anziani genitori; abbiamo circa 350 mila euro di liquidità tra conti correnti e una mia polizza vita.
Abbiamo anche un immobile affittato a bar-tabaccheria-tavola calda in posizione strategica da cui prendiamo 1400 euro al mese.
Secondo voi, è possibile vivere di rendita con questi 350 mila euro e gli affitti del bar, quando ( speriamo tra tantissimi anni) non ci saranno più i miei genitori?
Come investire queste somme in modo da avere una rendita costante senza troppi rischi?
Btp, Btp legati all'inflazione? CCt?
Magari 2 bilocali da 80 mila euro l'uno per affittarli?
Grazie a tutti.


Con quella cifra a disposizione io pagherei un consulente indipendente per avere farmi consigliare il ptf che cerchi.
 

ariari

free at last
Registrato
18/9/08
Messaggi
7.809
Punti reazioni
835
Questa discussione è gia' stata fatta un po' di mesi fa', e sono intervenuti in parecchi.
Se ti fai una ricerca puoi sentire il parere di tanti, e vedere se c'è qualcosa che ti convince o ti illumina:D
 

ferdo

Nuovo Utente
Registrato
10/2/09
Messaggi
3.212
Punti reazioni
145
con 350k facendo trading e rischiando un po' uno stipendiuccio per vivere senza lussi sfrenati lo tiri fuori

PS 'sti 3ead saltano sempre fuori durante le feste :rolleyes:
 
Ultima modifica:

luiss1970

Nuovo Utente
Registrato
26/12/10
Messaggi
28.564
Punti reazioni
192
Con quella cifra puoi acquistare,alle quotazioni attuali,oltre 400 mila euro di btp37 al 4%,garantendoti un flusso cedolare sensibilmente superiore ad un trattamento di cassa integrazione guadagni.
Naturalmente se ritieni,ed io ne sono convinto,che non esista un rischio italia.
Io personalmente sto operando in maniera analoga,pur disponendo di cifre inferiori.

Grazie per la risposta, ma ho una domanda: con l'aumento dei tassi nel 2011 quanto perderà il BTP 2037?
Bisogna comprarlo e dimenticarlo per sempre perchè aumentando i tassi lo vedo molto male.
 

marvenu1982

Time is money
Registrato
30/12/06
Messaggi
1.223
Punti reazioni
78
Ciao Luiss,
ci sono già diversi spunti su FOL in merito e visto che è un argomento di grande interesse provo buttare gù in modo disordinato un pò di riflessioni:
1) qual'è il tuo stile di vita? in sostanza quanto ti occorre al mese per vivere? (intendo sopravvivenza + eventuali hobbies o progetti di inv futuri tipo auto,moto,ecc...)
2) quali sono i tuoi progetti di vita futuri? (ora sei single ma non so se questa è una condizione scelta e radicata oppure se non escludi un cambiamento futuro con tutti gli annessi e connessi del caso, questo punto è fondamentale anche perchè è importante capire se si vuole salvaguardare il capitale dall'inflazione o eroderlo completamente a scadenza..)
3) hai abitazione di proprietà e in che stato si trova? (presumo che tu abbia un abitazione di proprietà e quindi i costi di manutenzione della casa in cui vivi potrebbero costituire una fonte di spesa importante con il passare del tempo a maggior ragione se vivi in una casa autonoma e non in un appartamento e se la casa in questione non è proprio recente)
4) zona dove è situato l'immobile locato (il fatto di avere un immobile a reddito in una zona appetibile commercialmente ti mette sicuramente più al riparo di averla in una zona dove magari una crisi/cessazione dell'attuale attività del locatario ti porterebbe ad un azzeramento dell'introito mensile e ad un difficile rimpiazzo dello stesso in aggiunta a tutti i costi per tasse varie e manutenzione che dovrai sostenere. Inoltre ipotizzando un eventuale alienazione dell'immobile è importante conoscere anche un presunto valore di vendita dello stesso...)
5) Per quanto riguarda le modalita di impiego dei 350K (che per tale scopo mi sembrano un pò pochini..secondo me a 40 anni anche con uno stile di vita monastico per stare rilassato servono almeno 500K considerato che l'inflazione non potrà che aumentare..certo che tutto dipende dal valore dell'immobile locato che se al 100% di tua proprietà potrebbe fungere da cuscinetto e a quel punto tutto cambia...) indubbiamente la scelta di un giusto mix di Tds magari diversificati con un po di corporate solidi e qualche Tds AAA poveri di rendimento ma sicuramente portatori di una dose di tranquillità maggiore visto che qui si sta parlando di capitali che servono per vivere è la scelta ideale. Lascerei perdere gli immobili per i costi di manutenzione elevati, la grande incertezza sul futuro del mercato immobiliare e gli eventuali insaprimenti fiscali sul mattone non prima casa..
6) Ultima riflessione più emotiva: con dei genitori anziani con il passare del tempo potrebbero risultare necessarie eventuali spese per assistenza, per medicinali e specialisti vari (che possono arrivere ad essere molto elevate). Probabilmente gran parte dei soldi risparmiati sono frutto del duro lavoro dei tuoi genitori e quindi come minimo uno deve cercare di garantir loro la massima tranquillità e attenzione fino alla fine dei loro giorni..Le stesse spese saranno poi necessarie anche per te..
Questi temi mi risvegliano sempre un certo interesse spero che nasca una bella discussione....
 

ariari

free at last
Registrato
18/9/08
Messaggi
7.809
Punti reazioni
835
Grazie per la risposta, ma ho una domanda: con l'aumento dei tassi nel 2011 quanto perderà il BTP 2037?
Bisogna comprarlo e dimenticarlo per sempre perchè aumentando i tassi lo vedo molto male.

Personalmente non metteri tutto su un unico emittente , e una unica data; mi sembra un errore strategico, madornale.
 

TheHeart

Nuovo Utente
Registrato
12/10/08
Messaggi
1.328
Punti reazioni
30
io metterei il 60% in btp 2040 al 5% che alle quotazioni attuali fruttano 9625€ e la restante parte in bei in Try al 8% che ti frutterebbero 9700 € circa..per un totale di 19325€ che diviso 12 mesi fa 1600/mese
 

ferdo

Nuovo Utente
Registrato
10/2/09
Messaggi
3.212
Punti reazioni
145
o puoi ache bruciarti tutto come han fatto in tanti :D

azionario o obbligazionario?
a meno di default, al peggio sull'obbl. resta incastrato, ma cmq se gli stava bene il flusso cedolare originario, cosa cambia?!
che ha un loss fittizio, ovvero avrebbe potuto guadagnare di più?!
e poi potrebbe sempre dividere il ptf in trading e ptf a scadenza
 

minusplus

CautelaETModerazione
Registrato
19/4/09
Messaggi
4.973
Punti reazioni
761
Grazie per la risposta, ma ho una domanda: con l'aumento dei tassi nel 2011 quanto perderà il BTP 2037?
Bisogna comprarlo e dimenticarlo per sempre perchè aumentando i tassi lo vedo molto male.

Fra il 2005 ed il 2006 con inflazione ben piu' alta e tassi superiori agli attuali,il 2037 quotava sopra i 100.
Quindi valuto che sia prevalentemente la componente speculativa a comprimere i prezzi attuali.
Non credo che nel 2011 i tassi saranno superiori a quelli del 2005.
Anzi,la tendenza dovrebbe confermare tassi bassi anche per il futuro.
 

harrison1

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
11/12/07
Messaggi
10.055
Punti reazioni
315
Ciao Luiss,
ci sono già diversi spunti su FOL in merito e visto che è un argomento di grande interesse provo buttare gù in modo disordinato un pò di riflessioni:
1) qual'è il tuo stile di vita? in sostanza quanto ti occorre al mese per vivere? (intendo sopravvivenza + eventuali hobbies o progetti di inv futuri tipo auto,moto,ecc...)
2) quali sono i tuoi progetti di vita futuri? (ora sei single ma non so se questa è una condizione scelta e radicata oppure se non escludi un cambiamento futuro con tutti gli annessi e connessi del caso, questo punto è fondamentale anche perchè è importante capire se si vuole salvaguardare il capitale dall'inflazione o eroderlo completamente a scadenza..)
3) hai abitazione di proprietà e in che stato si trova? (presumo che tu abbia un abitazione di proprietà e quindi i costi di manutenzione della casa in cui vivi potrebbero costituire una fonte di spesa importante con il passare del tempo a maggior ragione se vivi in una casa autonoma e non in un appartamento e se la casa in questione non è proprio recente)
4) zona dove è situato l'immobile locato (il fatto di avere un immobile a reddito in una zona appetibile commercialmente ti mette sicuramente più al riparo di averla in una zona dove magari una crisi/cessazione dell'attuale attività del locatario ti porterebbe ad un azzeramento dell'introito mensile e ad un difficile rimpiazzo dello stesso in aggiunta a tutti i costi per tasse varie e manutenzione che dovrai sostenere. Inoltre ipotizzando un eventuale alienazione dell'immobile è importante conoscere anche un presunto valore di vendita dello stesso...)
5) Per quanto riguarda le modalita di impiego dei 350K (che per tale scopo mi sembrano un pò pochini..secondo me a 40 anni anche con uno stile di vita monastico per stare rilassato servono almeno 500K considerato che l'inflazione non potrà che aumentare..certo che tutto dipende dal valore dell'immobile locato che se al 100% di tua proprietà potrebbe fungere da cuscinetto e a quel punto tutto cambia...) indubbiamente la scelta di un giusto mix di Tds magari diversificati con un po di corporate solidi e qualche Tds AAA poveri di rendimento ma sicuramente portatori di una dose di tranquillità maggiore visto che qui si sta parlando di capitali che servono per vivere è la scelta ideale. Lascerei perdere gli immobili per i costi di manutenzione elevati, la grande incertezza sul futuro del mercato immobiliare e gli eventuali insaprimenti fiscali sul mattone non prima casa..
6) Ultima riflessione più emotiva: con dei genitori anziani con il passare del tempo potrebbero risultare necessarie eventuali spese per assistenza, per medicinali e specialisti vari (che possono arrivere ad essere molto elevate). Probabilmente gran parte dei soldi risparmiati sono frutto del duro lavoro dei tuoi genitori e quindi come minimo uno deve cercare di garantir loro la massima tranquillità e attenzione fino alla fine dei loro giorni..Le stesse spese saranno poi necessarie anche per te..
Questi temi mi risvegliano sempre un certo interesse spero che nasca una bella discussione....

ci son delle coperture per coprire le eventuali spese e imprevisti
 

harrison1

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
11/12/07
Messaggi
10.055
Punti reazioni
315
... così si incrementa il PIL ;)

si e' incrementato il pil per anni e ancora lo si fa ingrassando banche poste per anni che possa sopravvivere un consulente finanziario che possa fare con onesta' il suo lavoro sembra un eresia in italia?purtroppo quello e' lo scandalo in italia
agli italiani piace essere presi in giro il lavoro serio non paga e si generalizza troppa e si fa troppa disinformazione
la si mette sul piano dei costi quando ci son tanti strumenti che han dei costii occulti paurosi e rischi molto alti.
il 2037 e' sceso anche per il debito pubblico in italia e per la paura degli investitori a investire cosi a lungo.
mai sentito parlare di rischio default stati europa e di alto debito pubblico in europa?ovvio che un titolo lungo ne risente e molto