Vogliamo solo sghei mica saracche da Saras!

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.056
Punti reazioni
513
Isab S.r.l. di Priolo Gargallo'.



ma priolo a fine 2020 ha solo 200 mln di patrimonio?
sono anni 2018 -2019 -2020
ha perso 470 mln nel 2020 a differenza di saras di 275.
e questi la pagano da 1 a 1,5 mld....
pagate saras 2,5 mld e ve la diamo !





Valore della produzione5.713.810.428 €5.654.357.165 €3.261.559.934 €
Costi della produzione5.835.048.651 €5.774.114.176 €3.681.103.321 €
Saldo proventi e oneri finanziari-57.758.522 €-40.678.279 €38.100.881 €
Utile/Perdita-137.630.578 €-177.387.622 €-472.535.524 €
Cashflow-69.283.104 €-105.999.612 €-401.877.898 €
Totale crediti413.119.450 €341.563.186 €274.230.039 €
Totale debiti835.067.999 €1.036.983.278 €1.307.658.333 €
Patrimonio netto847.081.998 €670.374.443 €198.621.646 €
 

Dance with wolf

Jeune Europe/EURASIA
Sospeso dallo Staff
Registrato
13/8/10
Messaggi
28.996
Punti reazioni
1.320
È una follia totale
Se pensiamo ai primi 4 mesi dove per esempio ci sono 100 di utili è stata applicata.
25 di tassa draghi
33 di tassa europa
Non essendo deducibili un quasi 30 di tasse ordinarie
Quindi su 100 di utili 88 di tasse.
Poi non sia mai che i 12 rimaneti li distribuisci in dvd altrimenti altri 4 di tasse.
Farebbero prima confiscare l''azienda.

Non ho chiesto di ricorsi, tanto se hanno pagato al 30 nov non li rivedi più i soldi versati.
Non volevo scriverlo
 

beri

Nuovo Utente
Registrato
6/9/06
Messaggi
6.331
Punti reazioni
284
Non volevo scriverlo
ma non è completamente corretto....

cmq sappiamo che poi l'eventuale elemosina di dividendo sarà tassato al 26% in automatico.

ripeto questa è istigazione alla delinquenza. NON lamentatevi
 

toledo100

Brioches salate
Registrato
19/9/03
Messaggi
5.001
Punti reazioni
311
anche io ieri ho sentito telefonicamente ir

son rimasto un pò perplesso perchè mi pareva abbastanza spaesata l'ir con cui ho parlato io.

in conclusione ti dico in soldoni quello che mi è stato detto.

1) fatto saldo al 30 nov della tassa draghi ( 93 mln tot) non deducibili e che prendono ultimo trimestre 21 fino aprile 22
2) accantonati 130 mln per la tassa extraprofitti europea per i 9 mesi 22 . infatti in bilancio son stati messi 223 mln tot (93+130) anche questi non deducibili
3) son rimasti spiazzati dalla manovra che indicano 50% tassa e non gli è ancora ben chiaro se applicata anche al 22 o solo a 23, stanno cercando di capire con i consulenti fiscali.
4) gli ho chiesto dell'importo max applicando il 25% al patrimonio come massimale di tassa chiedendo se quindi max son 200 mln euro tolgliendo i 130 già accantonati( quindi 70 mln max per il 4 trimestre), mi è stato risposto che il max in rapporto al patrimonio son 160 mln e non 200 ...... non ho capito sinceramente cosa non viene conteggiato del patrimonio ( 640 mln viene conteggiato di patrimonio mi pare di aver sentito). in definitiva si devono integrare 30 mln di extratassa max nel 4 trimestre ( 160-130 =30)
5) margini gasolio
Ma sono stonati in SRS?? La tassa EU e' da pagare entro il 30.6.2023. Come fa ad essere sui profitti 2023? Deve rifersirsi a quelli 2022
 

Chiave

Nuovo Utente
Registrato
24/9/07
Messaggi
4.278
Punti reazioni
160
ma a voi piace la nuova impostazione del fol? io a primo impatto preferivo la precedente... però finché Saras sale ce lo facciamo piacere...
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.056
Punti reazioni
513
Ma sono stonati in SRS?? La tassa EU e' da pagare entro il 30.6.2023. Come fa ad essere sui profitti 2023? Deve rifersirsi a quelli 2022
forse non mi son spiegato.
loro hanno conteggiato la tassa di draghi del 25 ( settembre 21/aprile22) 93 mln pagata totalmente con saldo novembre 22
in aggiunta accantonato tassa extraprofitti europea a 35 % come da prime indicazioni sull'intero utile da gennaio 22 a settembre 22.
tot delle due tasse 223 mln che son state indicate nella presentazione ( quella europea accantonata in maniera precauzionale e che andrà pagata il prossimo anno)
Adesso son spiazzati dal passaggio da 35 a 50% che indicano nella manovra, a favore viene il fatto del 25% max rispetto al patrimonio, mi ha detto in un esborso max 160 mln ( non ho capito come faccia indicare questa quota) di cui 130 già accontonati precauzionalmente e che son nella quota dei 223.

in ogni caso a furia di modifiche ecc creano continuamente incertezza e il titolo viene bastonato ( anche se su eni non sembra)
 

toledo100

Brioches salate
Registrato
19/9/03
Messaggi
5.001
Punti reazioni
311
forse non mi son spiegato.
loro hanno conteggiato la tassa di draghi del 25 ( settembre 21/aprile22) 93 mln pagata totalmente con saldo novembre 22
in aggiunta accantonato tassa extraprofitti europea a 35 % come da prime indicazioni sull'intero utile da gennaio 22 a settembre 22.
tot delle due tasse 223 mln che son state indicate nella presentazione ( quella europea accantonata in maniera precauzionale e che andrà pagata il prossimo anno)
Adesso son spiazzati dal passaggio da 35 a 50% che indicano nella manovra, a favore viene il fatto del 25% max rispetto al patrimonio, mi ha detto in un esborso max 160 mln ( non ho capito come faccia indicare questa quota) di cui 130 già accontonati precauzionalmente e che son nella quota dei 223.

in ogni caso a furia di modifiche ecc creano continuamente incertezza e il titolo viene bastonato ( anche se su eni non sembra)
anche a me l' or, una ragazza giovane, dalla voce, ha detto che l'eurotassa era circa 200mil. Cioè il 25% del pn. Io dissi 25% di 793mil, I.e. Il pn di gruppo. Lei, non so perché, sembrava indicare il pn della controllante...la Spa?? Ma, non saprei.
Se la tassa non è chiara, neanche l' ir lo è? O magari io sono tardo a capire :unsure:
 
Ultima modifica:

kristaki

Siamo gli UNICI
Registrato
7/5/12
Messaggi
10.182
Punti reazioni
231
però la storia ci insegna che 3 indizi spesso fanno una prova
Ci
e lo dico soprattutto dopo aver letto più sopra ( Toledo ) che "l'esborso e' inferiore rispetto a quanto accantonato"

ne siete proprio sicuri ? ocio a fare bene i conti !
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.056
Punti reazioni
513
Adesso ti segnalo!

E vorrei mettere la faccina che ghigna ma non so' come si fa!
A me al posto degli smile è uscito un book di tope.
Mi son distratto e ho fatto un'operazione intra in loss
Fino adesso non mi piaceva, ma inizio a rivalutarlo.
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.056
Punti reazioni
513
Ricapitolando sembra ci sia un'offerta per priolo a 1/1.5 mld.
Patrimonio di priolo a fine 2020 era di 200 mln, la pnf non la so' ma non penso un granché....
Saras può valere 1 mld? Anche no.....
Lunedi vedremo con esattezza cosa è stato deciso per priolo
 

peter saintbull

Nuovo Utente
Registrato
31/5/17
Messaggi
1.100
Punti reazioni
64
Ricapitolando sembra ci sia un'offerta per priolo a 1/1.5 mld.
Patrimonio di priolo a fine 2020 era di 200 mln, la pnf non la so' ma non penso un granché....
Saras può valere 1 mld? Anche no.....
Lunedi vedremo con esattezza cosa è stato deciso per priolo
Nemmeno 1 miliardo... considerando il green e una pnf che paga da sola l'Opa tra un po'?
 

beri

Nuovo Utente
Registrato
6/9/06
Messaggi
6.331
Punti reazioni
284
Ricapitolando sembra ci sia un'offerta per priolo a 1/1.5 mld.
Patrimonio di priolo a fine 2020 era di 200 mln, la pnf non la so' ma non penso un granché....
Saras può valere 1 mld? Anche no.....
Lunedi vedremo con esattezza cosa è stato deciso per priolo
dopo aver visto il servizio di report su Priolo questa settimana Non la vorrei manco regalata.
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.056
Punti reazioni
513
(Teleborsa) - FTSE Russell ha comunicato che, ad esito della revisione di dicembre 2022 che sarà efficace da lunedì 19 dicembre 2022, il paniere del FTSE MIB rimane invariato, ma c'è una nuova lista di riserva. Ne fanno parte: Saras, Autogrill, BFF Bank e Salvatore Ferragamo. Di recente, ERG ha preso il posto di Atlantia nel FTSE MIB.
 

beri

Nuovo Utente
Registrato
6/9/06
Messaggi
6.331
Punti reazioni
284
(Teleborsa) - FTSE Russell ha comunicato che, ad esito della revisione di dicembre 2022 che sarà efficace da lunedì 19 dicembre 2022, il paniere del FTSE MIB rimane invariato, ma c'è una nuova lista di riserva. Ne fanno parte: Saras, Autogrill, BFF Bank e Salvatore Ferragamo. Di recente, ERG ha preso il posto di Atlantia nel FTSE MIB.
Ottima news
Ora dobbiamo aumentare la capitalizzazione ed entrare

👰‍♂️👰‍♂️🎱
 

Nicolino-

Nuovo Utente
Registrato
30/11/22
Messaggi
3
Punti reazioni
0
Che idea vi siete fatti del price cap proposto ? Pensate possa avere impatti su Saras (gasolio ha chiuso -4)
 

ghianda82

Nuovo Utente
Registrato
17/2/18
Messaggi
15.056
Punti reazioni
513
Che idea vi siete fatti del price cap proposto ? Pensate possa avere impatti su Saras (gasolio ha chiuso -4)

Per ir il price cap attualmente non cambia nessuno scenario attuale,
Il prezzo del price cap è 60 dollari. Ural veniva venduto a sconto di quasi 33 dollari fino a metà agosto mentre da settembre si è ridotto a 23 dollari.
ora con un brent 80/85 l'ural rimane sui 60.
Giustamente ha detto che i concorrenti hanno maggiri difficoltà con trasporto navale per assicurarlo ecc. E prezzi trasporto crescenti per urals.


Nell'articolo sotto dice che tradigura è interessata a una quota di maggioranza su priolo.
Forse salire al 5% di saras non gli basta ma non trova accordi con moratti?

Dal sole 24 ore

Lukoil, ripresi i colloqui con Crossbridge Energy​

Intanto, secondo indiscrezioni riportate dal Financial Times, Lukoil ha ripreso i colloqui con il gruppo di private equity statunitense Crossbridge Energy Partners per cedere la Isab. Una cessione, scrive il Financial Times, che potrebbe avvenire sulla base di una valutazione di 1-1,5 miliardi di euro ma richiederà la preventiva approvazione del governo italiano. I colloqui tra Lukoil e Crossbridge erano già iniziati mesi fa.

Secondo questa ricostruzione i russi vorrebbero chiudere l’accordo prima di lunedì, quando le sanzioni europee colpiranno l’esportazione di petrolio russo via mare, mentre per l’Italia, che vuole prima chiudere l’accordo con le banche per assicurare alla raffineria i fondi per operare, serve più tempo e anche in quest’ottica va letto il decreto legge approvato ieri sul commissariamento temporaneo.

L’operazione, se dovesse andare in porto, potrebbe essere finanziata dal trader di commodity Vitol, che siglerebbe un accordo con Crossbridge per fornire greggio a Isab e ritirare i prodotti della raffinazione. Nel caso in cui le trattative con gli americani non dovessero andare a buon fine, anche il trader Trafigura sarebbe interessato a Priolo. In caso di cessione, il governo studierebbe comunque una formula in cui lo Stato detiene una quota di minoranza nella società svizzera ed esercita il golden power.
 
Ultima modifica: