Von der Leyen "Ho incoraggiato il presidente Xi Jinping a contattare Zelensky

tutmosi

Utente Registrato
Registrato
20/9/03
Messaggi
20.598
Punti reazioni
1.446

Von der Leyen, Xi disponibile a chiamare Zelensky​

Storia di FT • Ieri 15:15
1680863421961.png

(ANSA) - PECHINO, 06 APR - "Ho incoraggiato il presidente Xi Jinping a contattare il presidente Zelensky.". Lo ha riferito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen in conferenza stampa. (ANSA).


"È stato interessante sentire che il presidente Xi ha ribadito la sua disponibilità a parlare (con lui) quando i tempi e le condizioni saranno le più opportune"

Interessante?Ma questa capisce qualcosa di politica internazionale?
E Z ha bisogno dii lei per avere l'onore di parlare col leader cinese?Io al suo posto mi vergognerei.
 
Ultima modifica:
uhmm avrebbe dovuto ammettere che Xi le ha detto di farsi un buon bugliolo di cattzzi suoi?
 

Von der Leyen, Xi disponibile a chiamare Zelensky​

Storia di FT • Ieri 15:15


Vedi l'allegato 2893195
(ANSA) - PECHINO, 06 APR - "Ho incoraggiato il presidente Xi Jinping a contattare il presidente Zelensky.". Lo ha riferito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen in conferenza stampa. (ANSA).


"È stato interessante sentire che il presidente Xi ha ribadito la sua disponibilità a parlare (con lui) quando i tempi e le condizioni saranno le più opportune"

Interessante?Ma questa capisce qualcosa di politica internazionale?
E Z ha bisogno dii lei per avere l'onore di parlare col leader cinese?Io al suo posto mi vergognerei.
Ci sono due ipotesi.
1) Ursula (purtroppo la Andress di 40 anni fa) non capisce molto
2) Fa pressione perché Zelensky ceda ad un compromesso.

Sicuramente preoccupa che le eventuali trattative debbano passare dalla Cina, che farebbe valere un proprio eventuale successo.

PS: La scomparsa dai radar di Erdogan? Come la analizzate?
Troppo impegnato in campagna elettorale o qualcuno gli ha dato degli stop?
 
Caracciolo oggi ad Agorà.

"Questa coppia russo-cinese è una coppia abbastanza strana e asimmetrica. Non sono affatto allineati. Si usano reciprocamente per contare di più nel confronto con gli Stati Uniti. Anche se lo volesse, la Cina non sarebbe in grado di portare la Russia sulla via della ragione perché la Russia intende andare fino in fondo, cioè a una situazione in cui l'Ucraina sarà costretta a cedere e a negoziare su basi favorevoli".

Agorà, Lucio Caracciolo smaschera il rapporto Russia-Cina
 
Caracciolo oggi ad Agorà.

"Questa coppia russo-cinese è una coppia abbastanza strana e asimmetrica. Non sono affatto allineati. Si usano reciprocamente per contare di più nel confronto con gli Stati Uniti. Anche se lo volesse, la Cina non sarebbe in grado di portare la Russia sulla via della ragione perché la Russia intende andare fino in fondo, cioè a una situazione in cui l'Ucraina sarà costretta a cedere e a negoziare su basi favorevoli".

Agorà, Lucio Caracciolo smaschera il rapporto Russia-Cina
La geografia li mette come due competitor, la politica in questo momento li mette alleati, ma è una situazione contingente.
 
Ursula & Macron :asd:

"Non abbiamo bisogno di istruzioni sull'Ucraina": la Cina ha messo fermamente l'Occidente al suo posto​

07/04/2023 - 8:59
Non abbiamo bisogno di istruzioni sull'Ucraina: la Cina ha messo al suo posto l'Occidente |  Primavera russa
I paesi occidentali non sono in grado di dettare a Pechino come comportarsi sulla questione dell'Ucraina, ha affermato l'ambasciatore cinese in Russia Zhang Hanhui.
"L'Occidente non è nella posizione di dare istruzioni alla Cina, e ancor di più non ha l'autorità per scaricarne la responsabilità", ha detto il diplomatico a Izvestia.
Ha ricordato gli sforzi di Pechino nel piano di una soluzione pacifica fin dall'inizio del conflitto e l'astensione dal fornire armi a nessuna delle parti.
Hanhui ha aggiunto che la posizione della Russia su Taiwan dimostra che il Cremlino non ha paura delle grandi potenze che “ricorrono a una politica di forza bruta”.
Il 6 aprile, il presidente cinese Xi Jinping ha affermato durante i colloqui bilaterali con Macron che non esiste una "cura miracolosa" per risolvere la crisi ucraina, sottolineando che entrambe le parti dovrebbero creare le condizioni per un cessate il fuoco e avviare colloqui di pace "accumulando fiducia reciproca". La visita del presidente francese in Cina, a quanto pare, non ha portato i risultati sperati.
 
Caracciolo oggi ad Agorà.

"Questa coppia russo-cinese è una coppia abbastanza strana e asimmetrica. Non sono affatto allineati. Si usano reciprocamente per contare di più nel confronto con gli Stati Uniti. Anche se lo volesse, la Cina non sarebbe in grado di portare la Russia sulla via della ragione perché la Russia intende andare fino in fondo, cioè a una situazione in cui l'Ucraina sarà costretta a cedere e a negoziare su basi favorevoli".

Agorà, Lucio Caracciolo smaschera il rapporto Russia-Cina
non è che non sarebbe in grado, non lo vuole lei per prima, più la Russia si indebolisce e più facilmente se la pappa
 

Von der Leyen, Xi disponibile a chiamare Zelensky​

Storia di FT • Ieri 15:15
Vedi l'allegato 2893195
(ANSA) - PECHINO, 06 APR - "Ho incoraggiato il presidente Xi Jinping a contattare il presidente Zelensky.". Lo ha riferito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen in conferenza stampa. (ANSA).


"È stato interessante sentire che il presidente Xi ha ribadito la sua disponibilità a parlare (con lui) quando i tempi e le condizioni saranno le più opportune"

Interessante?Ma questa capisce qualcosa di politica internazionale?
E Z ha bisogno dii lei per avere l'onore di parlare col leader cinese?Io al suo posto mi vergognerei.
--->
 
non è che non sarebbe in grado, non lo vuole lei per prima, più la Russia si indebolisce e più facilmente se la pappa
Non credo.
Alla Cina secondo me interessa più la pace che la conquista delle macerie della Russia.

Se la Russia si indebolisce troppo per la Cina è un problema geostrategico
 
La Cina ha bisogno della Russia come partner commerciale per la fornitura del gas a prezzi economici.
 
lo credevo anch'io, ma i fatti lo smentiscono, almeno al momento
No, non la smentiscono.
Non ragionare secondo la nostra ottica, ma secondo la loro.

Loro hanno due esigenze
1) Avere la pace per commerciare liberamente
2) Non essere l'unico contendente sul piano geostrategico con gli USA, almeno finché non riescono ad avere un esercito competitivo.

Quindi loro vogliono la pace, ma senza una Russia in ginocchio.
L'esatto opposto degli USA che vogliono prima la Russia in ginocchio, poi la pace, anche se adesso credo siano passato ad a volere una pace basta che non sia troppo umiliante per l'Ucraina.

Di fatto, a parte la Turchia, sono l'unico paese ad aver provato pubblicamente ad avviare trattative di pace.
 
No, non la smentiscono.
Non ragionare secondo la nostra ottica, ma secondo la loro.

Loro hanno due esigenze
1) Avere la pace per commerciare liberamente
2) Non essere l'unico contendente sul piano geostrategico con gli USA, almeno finché non riescono ad avere un esercito competitivo.

Quindi loro vogliono la pace, ma senza una Russia in ginocchio.
L'esatto opposto degli USA che vogliono prima la Russia in ginocchio, poi la pace, anche se adesso credo siano passato ad a volere una pace basta che non sia troppo umiliante per l'Ucraina.

Di fatto, a parte la Turchia, sono l'unico paese ad aver provato pubblicamente ad avviare trattative di pace.
In un'ottica futura una Nato più larga e coesa non può piacere alla Cina, ovviamente: e una sconfitta della Russia in Ucraina ne sarebbe diretta conseguenza, con Georgia e Mo!davia a seguire gli ucraini per completare l'assetto "occidentale". Da qui, oltre all'effetto distraente per Taiwan, una ragione di sostegno ai russi.

Ma sul fatto che non vogliano una Russia in ginocchio ci sono molti più dubbi: è proprio questa guerra che può metterla in ginocchio, tra sanzioni ed economia di guerra che droga il pil momentaneamente ma di fatto massacra un'economia già molto debole di suo. E a quel punto totalmente dipendente dalla vendita di gas e petrolio alla Cina, con tutto il vantaggio che a loro ne deriva.

Se come dici la loro recondita volontà fosse di fare finire la guerra senza umiliare la Russia, proprio la visita di Macron, che si è speso come nessun altro, prima e durante, per tale scopo, era l'occasione per tentarlo in qualche modo: non si è visto nessun passo in avanti, anche simbolico, per andare oltre quella proposta di pace evanescente e di pura facciata che avevano presentato.
 

Von der Leyen, Xi disponibile a chiamare Zelensky​

Storia di FT • Ieri 15:15
Vedi l'allegato 2893195
(ANSA) - PECHINO, 06 APR - "Ho incoraggiato il presidente Xi Jinping a contattare il presidente Zelensky.". Lo ha riferito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen in conferenza stampa. (ANSA).


"È stato interessante sentire che il presidente Xi ha ribadito la sua disponibilità a parlare (con lui) quando i tempi e le condizioni saranno le più opportune"

Interessante?Ma questa capisce qualcosa di politica internazionale?
E Z ha bisogno dii lei per avere l'onore di parlare col leader cinese?Io al suo posto mi vergognerei.
I bulletti europei pensavano di andare in Cina a dare ordini a Xi Jinping, che ovviamente li ha gentilmente rispediti al mittente (Biden)... :asd:
 
In un'ottica futura una Nato più larga e coesa non può piacere alla Cina, ovviamente: e una sconfitta della Russia in Ucraina ne sarebbe diretta conseguenza, con Georgia e Mo!davia a seguire gli ucraini per completare l'assetto "occidentale". Da qui, oltre all'effetto distraente per Taiwan, una ragione di sostegno ai russi.

Ma sul fatto che non vogliano una Russia in ginocchio ci sono molti più dubbi: è proprio questa guerra che può metterla in ginocchio, tra sanzioni ed economia di guerra che droga il pil momentaneamente ma di fatto massacra un'economia già molto debole di suo. E a quel punto totalmente dipendente dalla vendita di gas e petrolio alla Cina, con tutto il vantaggio che a loro ne deriva.

Se come dici la loro recondita volontà fosse di fare finire la guerra senza umiliare la Russia, proprio la visita di Macron, che si è speso come nessun altro, prima e durante, per tale scopo, era l'occasione per tentarlo in qualche modo: non si è visto nessun passo in avanti, anche simbolico, per andare oltre quella proposta di pace evanescente e di pura facciata che avevano presentato.
Lo scenario migliore per la Cina e' una vittoria della Russia.

Che se ne fanno di un vicino instabile con migliaia di testate nucleari?
Possono indebolire gli usa, avere un bel cane da guardia in giardino e accedere a materie prime a prezzi di favore.
 
Quindi loro vogliono la pace, ma senza una Russia in ginocchio.
Mah, insomma...
La Russia economicamente e militarmente è già in ginocchio e questa situazione ha danneggiato l'Europa con mesi di materie prime alle stelle, necessità di riorganizzare le forniture energetiche, fuga di aziende europee che hanno perso i capitali investiti in Russia e via dicendo.
Ovviamente se le aziende europee e nord-americane chiudono chi entra e se ne aprofitta sono i cinesi che hanno avuto l'effetto opposto: materie prime scontate grazie alle sanzioni e che la Russia vende con ulteriore sconto rispetto al prezzo di mercato, aziende cinesi che aprono lì, conquistando fette di mercato che prima avevano gli altri.
Se la Russia svuota le proprie riserve per finanziare la guerra, facile che questi soldi vadano in Cina ed altri paesi piuttosto che in Europa...
 
Ancora nessuna telefonata Cina-Ucraina e Macron sfankulato da tutti.
 
La von der leyen ha lasciato l'aeroporto di pechino dopo aver fatto la fila con le persone normali e i controlli per i bagagli senza nessun agevolazione o trattamento speciale da parte dei cinesi.

Il messaggio è abbastanza chiaro.
 
Ditemi una sola cosa che ha fatto giusto la von der leyen da quando è in carica e mi autosospendo per una settimana
 

Von der Leyen, Xi disponibile a chiamare Zelensky​

Storia di FT • Ieri 15:15
Vedi l'allegato 2893195
(ANSA) - PECHINO, 06 APR - "Ho incoraggiato il presidente Xi Jinping a contattare il presidente Zelensky.". Lo ha riferito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen in conferenza stampa. (ANSA).


"È stato interessante sentire che il presidente Xi ha ribadito la sua disponibilità a parlare (con lui) quando i tempi e le condizioni saranno le più opportune"

Interessante?Ma questa capisce qualcosa di politica internazionale?
E Z ha bisogno dii lei per avere l'onore di parlare col leader cinese?Io al suo posto mi vergognerei.
L'europa crede che i Cinesi siano dalla parte dell'Ucraina? A chiacchiere (ben mascherate tra l'altro) la Cina il legame l'ha fatto con la Russia e non la molla, da un lato materie prime e tecnologia militare, dalla Cina valuta, e produzione.
il resto sono solo congetture.
 
Indietro