x Verm e Volt

a questo punto, perchè non ci prendiamo tutti un caffè a piazza vanvitelli? dico seriamente.

Salutoni

Verm
 
E dai tempi del thread "C'è nessuno di Forcella?" che si tenta di organizzare cene, gite aziendali, ecc.

Per non parlare delle pizze da Sorbillo da mangiare in un giorno dispari.....

:D
 
non ho capito l'ufficio finanziario di viale michelangelo banca 121 che fine fa.
 
Avevo staccato, questa mattina.

I clienti Banca 121 passano a MPS, non so ancora l'esatta destinazione degli sportelli B121 e dei negozi finanziari B121.
 
Scritto da Verm & Solitair
non ho capito l'ufficio finanziario di viale michelangelo banca 121 che fine fa.


Banca 121 ha a napoli 3 sedi (in ordine di anzianità):

- Piazza Carità
- Piazza Municipio
- Via Scarlatti

+ una nutrita serie di negozi e boutique finanziarie (promotori)

Dal 2 aprile (n.d.r. il 1° l'hanno evitato per pudore...:p ) le sedi di p.zza Carità e di via Scarlatti diventano fsedi della Banca Monte dei Paschi di Siena: sic et sempliciter!

Resteranno quindi operanti come banca 121:
- la sede di p.zza Municipio
- tutti i negozi finanziari
- le boutique finanziarie

Ai clienti delle sedi "migrate" sono state inviate da banca 121 per posta prioritaria le nuove user, per accedere ai servizi on line della banca MPS, ed è stato preannunciato l'invio da banca MPS delle password operative (quando si parla di sinergie di gruppo...:D ).

Per chi volesse continuare ad operare con il tool di 121... non resta che appoggiarsi ad una sede di promotori (perdita dello sportello "reale") o alla sede di p.zza Municipio.

Per gli altri si transita sotto banca MPS!

Alle ore 13.00 del 29 marzo cessa la possibilità di operare con il tool 121 (dal 28 marzo, comunque, vengono chiuse le eventuali operazioni in essere) ed il 2 aprile si potrà operare con paschihome (si spera di trovare la propria posizione di cc e titoli integra!).

Personalmente aspetterò un pò prima di decidere cosa fare, anche perchè (nel frattempo) è nato questo

http://www.mpsfinance.biz/default.asp?msg=1


... che mi sembra un pò diverso da questo:

http://www.mps.it/hb/paschihome.asp


Al riguardo c'è qualcuno che conosce qualcosa di più preciso (ad esempio se sarà possibile operare sul mercato DDT direttamente tramite tool- sarebbe interessante- )?

Nei 3 mesi che ci sono per esercitare il diritto di recesso spero di capire qualcosa di più (a proposito diritto di recesso significa non solo chiudere il conto senza spese ma anche, spero, chiedere di transitare la propria posizione titoli presso un'altro intermediario di propria fiducia, anche quì senza subire costi, ...' 'nevvero Verm?)

Quanto al caffè in piazza Vanvitelli mi sembra il caso di rinviarlo a dopo Pasqua: sai che casino questa settimana? :D :D :D
 
Scritto da mac




Personalmente aspetterò un pò prima di decidere cosa fare, anche perchè (nel frattempo) è nato questo

http://www.mpsfinance.biz/default.asp?msg=1




In effetti è cambiato lo stile.

Mi sembra la copia "migliorata" di Xelion. :D :D :D

In quattro click mi hanno presentato una bella serie di prodotti strutturati degni della fantasia dei migliori "atelier" .
Poi "personal finance solutions" "nasdaq 100 compound cliquet" I nuovi CW e una bella striscia mobile di quotazioni stile Wall street Poi "Galassia 2002-2006" e udite udite: il DDT, il De@l Done Trading ! Perchè se sarete buoni potrete....



Cosa è De@lDoneTrading

DealDone è il Sistema di Scambi Organizzati di MPS Finance.

Chiunque entri nel sito può avervi accesso, ma non tutti possono effettuarvi operazioni. Solo gli investitori istituzionali, infatti, possono aderirvi e, grazie alla loro adesione, disporre operazioni su titoli quotati ed esclusivamente in conto terzi.

DealDone è quindi un mercato interamente presente nella Rete, concepito come strumento di intermediazione rapida a beneficio delle Banche Commerciali e dei loro Clienti.




Per chi è De@lDoneTrading

Per tutti, ma per alcuni di più. Ogni singolo navigatore, sia esso un privato risparmiatore, una impresa o una banca, può avere accesso. Non tutti però possono essere abilitati alla negoziazione.

DealDone è un catalogo titoli collocato sulla Rete, dove le Banche Commerciali possono effettuare operazioni per conto dei loro Clienti.

Un contratto tra Banca e MPS Finance è l'atto preliminare e necessario alla adesione della Banca quale controparte di DealDone.


Insomma sarebbe un sito dedicato agli investitori istuzionali.... ma........
Come diceva il mitico Mike Bongiorno: sempre più in altoooooooo :D:D:D
 
Poi può darsi che il fuzionamento "tecnico" come tol sarà eccellente.
Magari come le proposte commerciali. :D:D:D
 
Scritto da aldo
Poi può darsi che il fuzionamento "tecnico" come tol sarà eccellente.
Magari come le proposte commerciali. :D:D:D

Chi ne sa di più si faccia avanti....

:)
 
Oggi prima giornata di operatività del nuovo conto (cominciamo bene):

- l'operatività titoli è sospesa per problemi (?) sui nuovi conti :confused:
- accedo al tool e... mi manca 1 dei 2 conti :(
- la mia metà non ha ancora ricevuto i codici: non può operare :p
- ho stampato le condizione: non mi sembra che siano uguali a quelle della 121 (ci sono spese da tutte le parti) :mad:

:eek:

Domattina comincio a chiamare in filiale (se c'è ancora qualcuno che mi risponde) :D :D :D
 
Primi 10 giorni di operatività!

Posso riferire di cosa ho notato in 10 giorni di operatività con il nuovo tool: banca MPS al posto di Banca 121.

Premetto che la circolare inviata alle filiali, come pure le notizie fatte trapelare tra i correntisti, parlano di "analoghe" condizioni.

Vediamole un pò in dettaglio (non ho avuto il coraggio di operare sui mercati per cui le mie "deduzioni" si riferiscono soltanto alle operazioni di tipo prettamente bancario, con l'eccezione del trading).

- GIROCONTI: il tool di banca 121 permette di stabilire la data in cui deve avvenire il trasferimento di valuta tra i 2 conti con pari intestazione Paschihome permette solo giroconti in pari data (entro una certa ora perchè, altrimenti, l'operazione viene effettuata il giorno successivo).

- BONIFICI: banca 121 permette bonifici (verso altre banche) fino a 10.000€ al giorno mentre Paschihome si limita a 5000€ inoltre banca 121 retrodata di 1 giorno la valuta rispetto a quella del beneficiario mentre Paschihome la retrodata di 3 giorni.

- Spese: nell'apposita finestra dei costi del tool sono riportate spese diversissime da qiuelle di banca 121 (che sono totalmente nulle); mi viene assicurato che verranno equiparate.

- Interessi: non c'è corrispondenza tra quelli previsti da banca 121 e quelli corrisposti con la chiusura trimestrale (anche quì mi viene assicurato che verranno corretti).

- Operatività: pur non essendo il tool di banca 121 paragonabile con i campioni per l'operatività (specie sul trading) non c'è competizione con quello di Paschihome; ad esempio quest'ultimo prevede due schermate separate per conoscere le quotazioni denaro/lettera di un titolo (1 solo livello di profondità, naturalmente, mentre banca 121 -ultimamente- ne consentiva i classici 5) e per inserire un ordine (questo va fatto ridigitando il codice del titolo).

- Complicazioni: ogni computer da cui ci si vuole connettere deve essere preventivamente attivato; ciò si ottiene attraverso un certificato di autenticazione. Dopo la prima autentificazione per poter attivare un altro compiuter si hanno 2 strade: ci si porta dietro il certificato su di un floppy (alla faccia della sicurezza....) per poterlo istallare sul nuovo computer ovvero ci si porta dietro la password di certificato (!) e si contatta il call center per essere autorizzati ad utilizzarla (in automatico il sistema informa che la password è gia stata utilizzata e non ne consente un ulteriore indirizzo). Naturalmente se un conto è cointestato ci saranno 2 o più certificati ed all'atto della richiesta di accesso occorre specificare il proprio per vedersi riconoscere user e password (il certificato è composto da una serie di 23 numeri assegnati e non modificabili!).


In definitiva, in barba alle presunte "medesime condizioni" ho rilevato una maggiore difficoltà operativa (peggiori prestazioni) ed una serie di condizioni differenti.

E' pur vero che mi è stato assicurato che (rivolgendomi in filiale) mi verranno "sistemate" le discrasie ma mi chedo: per quanto tempo?

Mi sembra di aver capito che per questi eventi vi sono 3 mesi di tempo per chiedere di risolvere il contratto (risolvere per me significa chiudere il conto e trasferire i titoli in deposito senza spese presso un'altro intermediario di mio gradimento) per cui ritengo che le mie richeste verranno tollerate per i primi 3 mesi dopo di che....

La parola ai "legal opinionist" e a chi se la sente di dire qualcosa (per conoscenza, esperienza diretta al riguardo o....)

Bye



:)
 
Scritto da Verm & Solitair
Art. 58 Tub (cessione rapporti): e vedi ult. comma, secondo cui coloro che sono parte dei contratti ceduti possono recedere entro 3 mesi da adempimenti pubblicitari.

E' il momento di cominciare ad attrezzarsi per cambiare (almeno in parte) aria (anche alla luce di quanto ho letto al riguardo in un'altro thread)!
Ho cominciato con il chiudere la posizione derivati e svincolare i titoli bloccati in conto marginazione.

Dove posso trovare il citato art. 58 Tub?
 
in appendice ad un codice civile; oppure vedi motore di ricerca.
 
Indietro