zero coupon tassazione

minushabens

Nuovo Utente
Registrato
4/4/04
Messaggi
182
Punti reazioni
8
un quesito.
sappiamo che se uno ha uno zero coupon alla scadenza non incassa 100 ma gli tolgono il 12,5%sulla differenza tra 100 e il prezzo di emissione e non il prezzo d'acquisto.
chiedo: se la tassazione sarà portata dal 12,5% al 20% i vecchi zero coupon avranno sempre la tassazione al 12,5% come credo oppure gli sarà alzata al 20%?
 
Premesso che non è possibile sapere quello che deciderà il governo, non è ragionevole aumentare l'imposta retroattivamente dato che tutti i passaggi di proprietà sono stati regolati con la tassazione al 12,5%.
Inoltre era stato detto che la tassazione al 20% riguarderebbe solo le nuove emissioni.
 
karl1 ha scritto:
Premesso che non è possibile sapere quello che deciderà il governo, non è ragionevole aumentare l'imposta retroattivamente dato che tutti i passaggi di proprietà sono stati regolati con la tassazione al 12,5%.
Inoltre era stato detto che la tassazione al 20% riguarderebbe solo le nuove emissioni.


...non è ragionevole ....

:confused:

:mmmm:

..roba che se magna???...

:rolleyes:
 
Da quello che ho capito tassazione solo per le nuove emissioni.. (sempre se verrà fatta la manovra..)
 
ildecimo ha scritto:
Da quello che ho capito tassazione solo per le nuove emissioni.. (sempre se verrà fatta la manovra..)

Se fosse cosi' servirebbe a poco, purtroppo credo invece che i "biechi" risparmiatori/speculatori detentori di titoli di Stato verranno tassati in corso d'opera, alla faccia della chiarezza e della trasparenza. :rolleyes:
 
zerocoupon ha scritto:
Se fosse cosi' servirebbe a poco, purtroppo credo invece che i "biechi" risparmiatori/speculatori detentori di titoli di Stato verranno tassati in corso d'opera, alla faccia della chiarezza e della trasparenza. :rolleyes:
Basta nn comprare titoli di stato!! OK!
Che diminuissero la tassazione sui conti deposito... OK! :clap: OK!
 
ildecimo ha scritto:
Basta nn comprare titoli di stato!! OK!
Che diminuissero la tassazione sui conti deposito... OK! :clap: OK!

Tassare retroattivamente a mio parere è l'unico modo (ma sarebbe una follia) che ha lo Stato di guadagnarci perchè se si aumenta la tassazione al 20% avremo due effetti: innanzitutto uno ragiona sul rendimento netto e non sul lordo, quindi avremo rendimenti netti stabili e lordi in crescita; in più ci sarà una piccola parte di investitori, esteri in particolare, che non acquisteranno più i nostri bond e i rendimenti lordi saliranno ancora di più.
Quindi aumentare la tassazione sui bond avrà un effetto neutro-negativo sui conti pubblici e se poi a qualcuno venisse in mente di fare tassazioni retroattive ci sarebbe il fuggi fuggi dai nostri titoli.
Questo è ovviamente sempre la mia opinione.
 
ildecimo ha scritto:
Basta nn comprare titoli di stato!! OK!
Che diminuissero la tassazione sui conti deposito... OK! :clap: OK!


Bel risultato sarebbe: escluso i conti on line (non certamente utilizzati dalla maggioranza della gente) che danno tassi apprezzabili, per breve periodi, i tassi creditori sulle giacenze in conto corrente sono risibili e quindi l'imposta anche ridotta dal 27% al 12,50% non comporterebbe "entrate" significative.
Inoltre credo proprio che l'imposta dovrà essere estesa sia ai titoli di stato che alle obbligazioni, quindi......

Mentre le "societa'" sia estere che italiane essendo lordisti non avranno conseguenze tenute conto che per loro l'imposta sia sui conti correnti che sui titoli in portafoglio ( e sono tante le finanziare che li detengono!) rappresenta una partita di giro o mi sfugge qualcosa?
 
Indietro