10.000€: deposito su conto o estinzione parziale di mutuo?

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

mauromatiaszarat

CE LA FAREMO!!!
Registrato
24/2/09
Messaggi
2.501
Punti reazioni
44
in questo momento e per i prossimi due anni avendo 10k a disposizione e avendo un mutuo TV + euribor 1 mese conviene investire i 10k per due anni magari che so in un conto deposito o fare un estinzione parziale?
sono benvenuti i consigli[:)]
 
in questo momento e per i prossimi due anni avendo 10k a disposizione e avendo un mutuo TV + euribor 1 mese conviene investire i 10k per due anni magari che so in un conto deposito o fare un estinzione parziale?
sono benvenuti i consigli[:)]

Sicuramente gli interessi che paghi sul mutuo sono maggiori di quelli che prenderesti investendo 10K.Quindi il mio consiglio è quello di utilizzarli per estinguere anche parzialmente il mutuo.:yes:
 
in questo momento e per i prossimi due anni avendo 10k a disposizione e avendo un mutuo TV + euribor 1 mese conviene investire i 10k per due anni magari che so in un conto deposito o fare un estinzione parziale?
sono benvenuti i consigli[:)]

Mancano diverse info per avere un'idea più precisa della situazione

Di quale mutuo stiamo parlando in particolare, stipulato con quale istituto e di quale durata? Se ha un piano di ammortamento a quote capitale prefissate qual è stato il tasso di stipula?

Inoltre... a quale rata sei giunto e qual è attualmente il tuo debito residuo?
 
Surroga a mutuo con offset, così puoi tenere la liquidità per emergenze e ti si scalano dal capitale
 
stiamo parlando di 230k di mutuo 30aa e sono alla 4 rata TV con possibilità di passare al fisso irs 3 anni oppure 5 anni. il fatto è che ora come ora pago il 2,1 di interessi 1,3 spread e 0,8 euribor 1 mese
 
nessuno ha pareeri in merito:)

La convenienza immediata consiglia di decurtare parte del residuo mutuo (da vedere di quanto ti si abbassa la rata, non credo che il tuo mutuo consenta di ridurre la durata residua) ma una considerazione che facevo quand'ero dall'altra parte della scrivania: se tra qualche tempo ti servono soldi (cambio auto o altre spese impreviste) e riesci a farlo senza andarti ad indebitare con prestiti personali all'8-9%, altrimenti tienti debito e liquidità.
Tanto da 230k a 220K la rata si riduce di pochi euro
 
Ultima modifica:
La convenienza immediata consiglia di decurtare parte del residuo mutuo (da vedere di quanto ti si abbassa la rata, non credo che il tuo mutuo consenta di ridurre la durata residua) ma una considerazione che facevo quand'ero dall'altra parte della scrivania: se tra qualche tempo ti servono soldi (cambio auto o altre spese impreviste) e riesci a farlo senza andarti ad indebitare con prestiti personali all'8-9%, altrimenti tienti debito e liquidità.
Tanto da 230k a 220K la rata si riduce di pochi euro

si a conti fatti dovre imvestire 10k con rendimax per avere il massimo risultato. e se invece abbatto parte del debito del mutuo risparmio in un anno 300 euro di interessi a fronte di un rendimento di 240- 250 dei conti deposito.
insomma come la giri la giri senaz rischi non ti da niente nessuno.
forse per stare tranquillo per un anno e mezzo potrei fare buoni fruttiferi. tanto per ora non mi servono sti soldi.
 
si a conti fatti dovre imvestire 10k con rendimax per avere il massimo risultato. e se invece abbatto parte del debito del mutuo risparmio in un anno 300 euro di interessi a fronte di un rendimento di 240- 250 dei conti deposito.
insomma come la giri la giri senaz rischi non ti da niente nessuno.
forse per stare tranquillo per un anno e mezzo potrei fare buoni fruttiferi. tanto per ora non mi servono sti soldi.

E' possibile dare solo una risposta di tipo probabilistica a quanto chiedi, per cui ho provato a dare una prima risposta approssimando il tuo mutuo ad un mutuo a tasso fisso.

Ho recuperato infatti il file che era stato postato su migliormutuo sul quale c'erano le caratteristiche del piano di ammortamento (PDA) del tuo mutuo TV Intesa SanPaolo e le modalità di calcolo della rata ed ho ipotizzato che nel prossimo anno il parametro si mantenga stabile al valore ultimo di riferimento attuale (0,803 rilevato nel penultimo giorno lavorativo di dicembre)

L'ho quindi manipolato considerando quindi due differenti strategie di utilizzazione dei 10.000 euro:
  • deposito sul conto deposito Rendimax vincolato ad un anno di rendimento 2,75% lordo
  • versamento nei primi giorni di gennaio (indicato nella casella di dicembre del file excel) per una estizione anticipata di una parte del debito residuo del mutuo
ed ho messo a raffronto le due strategie solo per quel che riguarda l'anno di vincolo ipotizzato Rendimax (dopo quell'anno le strategie possono essere riviste per estinguere o utilizzare i fondi per nuovi depositi o per altri motivi). Il file lo trovi in allegato a questo post compresso in formato zip (era troppo grande per allegarlo come tale)

Per spiegarti meglio come leggere quel file excel, trovi il PDA delle due strategie rispettivamente alle colonne C-I (strategia I) e alle colonne K-Q (strategia II) del file che posto in allegato, avendo indicato nella colonna J l'estinzione parziale. In tutti i due i casi ho anche preso in considerazione il recupero degli interessi passivi per la prima casa nella colonna I (per la strategia I) e nella colonna Q (per la strategia II) - ho volutamente trascurato il tetto dei 760 euro annui di recupero massimo - ed ho pertanto riportato gli esborsi complessivi delle due strategie nelle colonne U e V e le differenze di esborso nell'ultima colonna W.

Considerando pertanto il risparmio in termini di esborsi tra la prima e la seconda strategia nel corso di un anno di € 420,49 e il ricavo netto del vincolo di deposito annuo Rendimax di € 200,75 la differenza complessiva delle due strategie, nell'ipotesi costruita, è di € 219,74 in un anno.

Per completezza, per poter ottenere le stesse performance ad un anno dovresti trovare un rendimento un ipotetico conto di deposito che ha rendimento annuo lordo del 5,76%. Inoltre nel corso del tempo questa estinzione parziale dà un risparmio di € 12.947,66

Questo insieme di dati poggia sull'ipotesi che il tasso euribor rimanga stabile nell'anno. Puoi variare sulla colonna R i valori supposti del tasso euribor o gli altri parametri per valutare secondo quanto ritieni utile le strategie da mettere in campo.

Spero il foglio excel possa esserti di utilità

Vedi l'allegato Confronto estinzione parziale vs non estinzione parziale.zip
 
per fare questo bisogna che hai a disposizione tutta la liquidità pari all'importo del mutuo, almeno cosi ricordo

Assolutamente no...altrimenti nessuno lo farebbe. Ti viene calcolata ogni mese la liquidità media mensile giacente sul conto e scalata dal capitale su cui si calcolano gli interessi
 
Io non lo farei.
Il mutuo bene o male lo paghi, ma una somma in contanti, se ne hai necessita', a volte non e' facile da reperire.
 
E' possibile dare solo una risposta di tipo probabilistica a quanto chiedi, per cui ho provato a dare una prima risposta approssimando il tuo mutuo ad un mutuo a tasso fisso.

Ho recuperato infatti il file che era stato postato su migliormutuo sul quale c'erano le caratteristiche del piano di ammortamento (PDA) del tuo mutuo TV Intesa SanPaolo e le modalità di calcolo della rata ed ho ipotizzato che nel prossimo anno il parametro si mantenga stabile al valore ultimo di riferimento attuale (0,803 rilevato nel penultimo giorno lavorativo di dicembre)

L'ho quindi manipolato considerando quindi due differenti strategie di utilizzazione dei 10.000 euro:
  • deposito sul conto deposito Rendimax vincolato ad un anno di rendimento 2,75% lordo
  • versamento nei primi giorni di gennaio (indicato nella casella di dicembre del file excel) per una estizione anticipata di una parte del debito residuo del mutuo
ed ho messo a raffronto le due strategie solo per quel che riguarda l'anno di vincolo ipotizzato Rendimax (dopo quell'anno le strategie possono essere riviste per estinguere o utilizzare i fondi per nuovi depositi o per altri motivi). Il file lo trovi in allegato a questo post compresso in formato zip (era troppo grande per allegarlo come tale)

Per spiegarti meglio come leggere quel file excel, trovi il PDA delle due strategie rispettivamente alle colonne C-I (strategia I) e alle colonne K-Q (strategia II) del file che posto in allegato, avendo indicato nella colonna J l'estinzione parziale. In tutti i due i casi ho anche preso in considerazione il recupero degli interessi passivi per la prima casa nella colonna I (per la strategia I) e nella colonna Q (per la strategia II) - ho volutamente trascurato il tetto dei 760 euro annui di recupero massimo - ed ho pertanto riportato gli esborsi complessivi delle due strategie nelle colonne U e V e le differenze di esborso nell'ultima colonna W.

Considerando pertanto il risparmio in termini di esborsi tra la prima e la seconda strategia nel corso di un anno di € 420,49 e il ricavo netto del vincolo di deposito annuo Rendimax di € 200,75 la differenza complessiva delle due strategie, nell'ipotesi costruita, è di € 219,74 in un anno.

Per completezza, per poter ottenere le stesse performance ad un anno dovresti trovare un rendimento un ipotetico conto di deposito che ha rendimento annuo lordo del 5,76%. Inoltre nel corso del tempo questa estinzione parziale dà un risparmio di € 12.947,66

Questo insieme di dati poggia sull'ipotesi che il tasso euribor rimanga stabile nell'anno. Puoi variare sulla colonna R i valori supposti del tasso euribor o gli altri parametri per valutare secondo quanto ritieni utile le strategie da mettere in campo.

Spero il foglio excel possa esserti di utilità

Vedi l'allegato 1362805

che dire ti ringrazio molto per il lavoro che hai fatto, farò subito un bel raffronto. sei stato molto gentile, di nuovo grazie 1000OK!
 
scusa se mi intrometto, io piu' che altro avrei paura a lasciare un mutuo di quella entita' (dipende pero' dai redditi che percepisci mensilmente dalle tue attivita') col tasso variabile, hai mai pensato a farlo fisso?
so che si paga di piu', ma adesso i tassi sono bassissimi quindi c'e ancora convenienza, se in futuro i tassi si alzano (di certo non li abbassano) la tua rata lievita e di molto
se quella liquidita' non ti serve la userei per estinguere parte del mutuo
ma la mia e' l'opinione di una persona non esperta nel settore, mi piacerebbe sapere da chi ha lavorato nel campo se conviene ora come ora farlo variabile o passare al fisso
 
scusa se mi intrometto, io piu' che altro avrei paura a lasciare un mutuo di quella entita' (dipende pero' dai redditi che percepisci mensilmente dalle tue attivita') col tasso variabile, hai mai pensato a farlo fisso?
so che si paga di piu', ma adesso i tassi sono bassissimi quindi c'e ancora convenienza, se in futuro i tassi si alzano (di certo non li abbassano) la tua rata lievita e di molto
se quella liquidita' non ti serve la userei per estinguere parte del mutuo
ma la mia e' l'opinione di una persona non esperta nel settore, mi piacerebbe sapere da chi ha lavorato nel campo se conviene ora come ora farlo variabile o passare al fisso

diciamo che quella liquidità per ora non mi serve.
ma come hanno ben detto sopra estinquere in questo periodo di tassi bassi è meglio tenreli liquidi quei soldi che estinguere parte del mutuo. magari se i tassi si alzano allora si potrebbe pensare di abbattere un po di capitale o investirli ad una rendita maggiore
 
Salve,
io ho lo stesso dubbio,
spiego la mia situazione,
ho ereditato un buono fruttifero postale di 10.000€,
ho un mutuo con Banca Popolare di Verona,
sono in surroga, ed è stata fatta in 30/06/2009 con capitale surrogato di 77.500€,
per 10 anni,Spread 0.75% e tassso euribor 1 mese variabile,
ad oggi pago circa 690€ al mese di cui 78€ di interessi.
Il buono se lo liquido nel conto bancopostaclick prendo in un anno circa 146€ netti,
calcolando sul sito euribor.it pressapoco secondo i conti che ho fatto in un anno
risparmierei circa poco meno di 200€ sugli interessi.

Secondo voi cosa conviene fare?
Tengo in considerazione anche che nel conto ho sempre la liquidita, mentre
nel mutuo una volta messi sono persi diciamo.

Grazie
 
Salve,
io ho lo stesso dubbio,
spiego la mia situazione,
ho ereditato un buono fruttifero postale di 10.000€,
ho un mutuo con Banca Popolare di Verona,
sono in surroga, ed è stata fatta in 30/06/2009 con capitale surrogato di 77.500€,
per 10 anni,Spread 0.75% e tassso euribor 1 mese variabile,
ad oggi pago circa 690€ al mese di cui 78€ di interessi.
Il buono se lo liquido nel conto bancopostaclick prendo in un anno circa 146€ netti,
calcolando sul sito euribor.it pressapoco secondo i conti che ho fatto in un anno
risparmierei circa poco meno di 200€ sugli interessi.

Secondo voi cosa conviene fare?
Tengo in considerazione anche che nel conto ho sempre la liquidita, mentre
nel mutuo una volta messi sono persi diciamo.

Grazie

Dando per scontato che i tuoi calcoli siano giusti, di fatto quel risparmio di 200€ che non realizzi incassando il BPF ed estinguendo parzialmente è esattamente il costo del "prestito" che la banca ti eroga mantenendo invariato il debito residuo del mutuo. Sta a te decidere se questo costo sia o meno eccessivo in relazione al beneficio di mantenere i soldi disponibili

Tieni presente in questo che il tasso euribor sta nuovamente salendo anche se lentamente
 
Indietro