Binck in live meeting su FOL

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

aaaa47

Nuovo Utente
Registrato
28/8/08
Messaggi
13.457
Punti reazioni
654
premetto che opero sul mercato obbligazionario MOT e TLX facendo parecchi eseguiti al mese (diverse migliaia di euro a trimestre in commissioni)
ho aperto il conto nei giorni scorsi per cercare un'alternativa a fineco
vi chiedo
come ci si puo' fidare di un sito dove si trovano ancora molte cose non tradotte? io l'olandese non lo conosco (anzi...ad essere sincero, non sono neanche in grado di dire che lingua sia)

inoltre mancano tantissime obbligazioni

Se io devo passare da fineco a voi, almeno i servizi BASE li voglio trovare 100% completi

altrimenti aspetto che siano gli altri a fare da cavia

Insomma...far pagare per avere un servizio (parlo di normalissime obbligazioni sul TLX) totalmente incompleto, non mi pare una bella pubblicita'

Forse sarebbe stato piu' onesto dire "stiamo cominciando. per i prossimi 3 mesi commissioni gratis per tutti"

Insomma...il concetto e'
"se una banca non perde qualche minuto del suo tempo per tradurre il suo sito, e qualche giornata di lavoro per inserire tutti i bond, perche' mai domani dovrebbe perdere tempo con me nel caso dovessi avere qualche problema?"
grazie
 

forto64

Nuovo Utente
Registrato
24/12/06
Messaggi
39
Punti reazioni
3
prevedete una sezione educational/informativa per i vostri utenti o la spedizione di newsletter sull’andamento dei mercati?
 

ironblade79

Nuovo Utente
Registrato
5/2/03
Messaggi
1.051
Punti reazioni
54
Come influirà la Tobin Tax sul trading secondo voi?

Il fatto che siete olandesi e che l'Olanda è contro la tobin tax potrebbe fare in modo che i clienti la possano non pagare sui strumento da voi negoziati?

Quello che non capisco è: ammesso che abbia un senso perchè la Tobin Tax deve colpire i cittadini, siano essi investitori che risparmiatori e non solo le Banche?

Perché voi che fornite servizi per trader privati non dite niente riguardo la Tobin?

grazie
ironblade79
 
Registrato
23/3/00
Messaggi
500
Punti reazioni
82
Buongiorno a tutti

Binck è arrivata nei nostri uffici.

Fra poco partirà il live meeting e saranno visibili a tutti le domande e le risposte. Nel frattempo potete continuare ad inviare altre domande che saranno prese in considerazione dalla società durante la discussione di oggi nel forum.

Abbiamo il piacere di avere qui con noi in rappresentanza di Binck, Emilia Petrocelli e Vincenzo Tedeschi.

Vi ricordiamo che sarà a vostra disposizione qui sul forum fino alle ore 17.00 di oggi per rispondere ai vostri quesiti o dubbi.

Buona continuazione
 

Cancello

l'ignoranza
Registrato
9/1/12
Messaggi
1.587
Punti reazioni
1
regime amministrato o dichiarativo

la tobin tax ci sarà, che influenza avrà?
 

deltamarco

Non auro,sed ferro
Registrato
8/11/99
Messaggi
45.507
Punti reazioni
839
Egregia Bink,

Mi convinca ad aprire un conto trader presso di voi...:D
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
- Perche' si chiama banca , ma non offre funzioni di banking, ne' conto cointestato ? E' una banca di investimento , broker , quindi esclusiva per il trading. Mi chiedo cosa tutela in cliente per cio' che concerne i depositi ? Si parla di fondo interbancario con copertura fino a 100 mila eur sui depositi. perchè gli altri intermediari (sim) non offrono tale tutela?

Buongiorno a tutti e grazie al FOL per averci ospitato
iniziamo subito dal primo punto, perchè ci chiamiamo Banca


BinckBank Italia è la succursale italiana della banca olandese BinckBank N.V. ed è autorizzata allo
svolgimento dei servizi bancari e di investimento. Pur essendo focalizzata sul trading, in virtù della sua
connotazione bancaria Binck effettua la raccolta del risparmio e offre alla propria clientela un conto
corrente remunerato a tassi crescenti. L’offerta di Binck differisce quindi da quella di una SIM, poiché
quest’ultima è in grado di offrire alla propria clientela esclusivamente un conto liquidità non remunerato
finalizzato all’operatività in trading, mentre Binck offre un conto corrente remunerato.

Binck, in quanto autorizzata all’esercizio dell’attività bancaria, aderisce al Sistema di Garanzia dei depositi
dei Paesi Bassi, che interviene ad indennizzare i depositanti fino ad un ammontare massimo di Euro
100.000 per i depositi bancari e le altre attività assimilabili, in caso di liquidazione coatta amministrativa
dell’intermediario. Si tratta di una tutela che le SIM non possono offrire, poiché è riservata esclusivamente
alle banche.

Binck aderisce inoltre al Sistema di Compensazione e Garanzia degli investimenti dei Paesi Bassi, che
interviene ad indennizzare gli investitori per i crediti chirografari o derivanti dalla mancata restituzione
integrale del denaro e degli strumenti finanziari o del loro controvalore, che siano stati riconosciuti in via
definitiva dagli organi della procedura concorsuale. L’indennizzo è calcolato, per ciascun investitore, sulla
base dell’importo accertato in tale sede, al netto degli eventuali riparti parziali effettuati dagli organi della
procedura concorsuale, fino ad un massimo di Euro 20.000.


- Ogni cliente ha un proprio iban e dossier titoli registrato presso montetitoli ? Oppure è solo un conto tecnico? I conti dei clienti sono segregati o sono patrimonio di bink?

Ogni cliente ha un proprio conto corrente con IBAN e un dossier titoli registrato presso Montetitoli:
l’offerta di Binck si differenzia da quella di una SIM poiché si tratta di vero e proprio corrente bancario
remunerato e non di un conto tecnico finalizzato all’operatività in trading e non remunerato.

Gli strumenti finanziari dei clienti sono segregati e costituiscono patrimonio distinto da quello di Binck e
da quello degli altri clienti. La liquidità depositata sul conto corrente di ciascun cliente, come previsto dalla
normativa sui depositi bancari, è acquisita al patrimonio della banca, che è tuttavia obbligata a rimborsare il
cliente non appena questi lo richiede.

La Banca istituisce e conserva apposite evidenze contabili degli strumenti finanziari e del denaro dei Clienti
detenuti, aggiornate in via continuativa e tempestivamente, affinché la posizione di ogni singolo Cliente
possa essere ricostruita con certezza.

- La tutela del deposito è garantita anche in caso di frode ?
Il Sistema di Garanzia dei depositi dei Paesi Bassi e il Sistema di compensazione e Garanzia degli
investimenti dei Paesi Bassi, come gli omologhi Sistemi italiani, intervengono a indennizzare l’investitore in caso di default della Banca.

La tutela dalle frodi è invece assicurata dal meccanismo di invio e di controllo dei bonifici utilizzato da Binck: i trasferimenti di liquidità possono infatti essere disposti dal cliente soltanto a favore di un Conto di
Appoggio, intestato al cliente stesso ed indicato in sede di sottoscrizione del contratto. In questo modo, la
tutela del cliente da possibili frodi risulta enormemente rafforzata.



- Esiste la possibilità di un conto cointestato per acquisire una doppia tutela per depositante dal fondo di tutela? Un cointestatario puo' gestire il portafoglio del titolare?

Al momento Binck non offre la possibilità di aprire un conto cointestato, con possibilità di effettuare trading
sul portafoglio da parte di entrambi i cointestatari; contiamo comunque di offrire questo servizio nel
prossimo futuro.

- Posso gestire su bink minusvalenze del mio zainetto fiscale , intrattenute nella mia attuale banca attraverso la compravendita di strumenti a reddito diverso? Dovrei perforza chiudere il deposito titoli per ottenere questa certificazione minus oppure è mio diritto richiederla senza chiudere il deposito? Volendo provare il servizio bink mi preme dal risolvere questo chiarimento che non sono riuscito a trovare naturalmente non ho parlato ne' con la banca ne con bink. se siete a conoscenza di una normativa per cui un cliente puo' ottenere la sola certificazione minus e scegliere di gestire queste su un intermediario migliore senza chiudere il conto . Si potrebbe d'altronde ovviare chiudendo l'attuale conto, pero' è un fastidio per il cliente, chiudere necessariamente un conto per ottenere questa certificazione.

Binck agisce da sostituto d’imposta per conto dei clienti che scelgono il regime di risparmio “amministrato”:
in questo caso, il calcolo e la liquidazione dell’imposta sul capital gain avverrà in relazione alle plus/
minusvalenze maturate presso Binck, mentre l’altra Banca effettuerà il calcolo e la liquidazione dell’imposta
in relazione agli strumenti finanziari dalla stessa detenuti.

Nel caso in cui scelga il regime fiscale “dichiarativo”, riceverà invece i proventi completi delle vendite di
titoli, senza ritenute di imposta, e sia Binck sia l’altra Banca le rilasceranno una dichiarazione relativa alle
plus/minusvalenze maturate. Sarà quindi lei stesso a calcolare e indicare nella dichiarazione dei redditi
quanto versare allo Stato come imposta sul capital gain complessivo.

Per caricare le minus sul conto Binck deve inviarci il certificato in originale dell’altra banca. Tale
certificazione viene rilasciata in caso di chiusura del dossier o in caso di cambio regime da amministrato a
dichiarativo. Quindi se non vuole chiudere il conto , può chiedere il cambio di regime fiscale, tale cambio
però può avvenire solo a fine anno fiscale (31 dicembre)


- Per il mercato Usa si trada su mercati regolamentati o mercato otc?
Gestendo il conto in Usd , questo comporta commissioni aggiuntive?

Binck offre la possibilità di operare sia su mercati regolamentati USA (NYSE, NASDAQ, AMEX, CME, opzioni
USA) sia sui mercati OTC (NASDAQ, OTC Bullettin Board, Pink Sheet).

La gestione del conto in dollari non comporta alcuna commissione aggiuntiva per il cliente: Binck offre
infatti la possibilità di operare direttamente dal conto in dollari senza alcuna commissione di cambio per
ogni operazione.


Per ottenere il miglioramento delle commissioni è necessario generarne tante al mese quando specificate o al raggiungimento di un importo?


Es: fare 1000 commissioni a 7 eur... =7000 eur di commissioni. per passare al livello successivo per il trimestre successivo. Non mi sembra proprio conveniente quando ci sono intermediari che consentono commissioni migliori al raggiungimento di soli 1000 eur... in conto commissioni.

Resta il fatto che con bink raggiunte tot commissioni es: oltre mille commissioni in un trimestre , hai, se ho capito bene quel piano commissionale , 5 eur a commissione per il trimestre successivo. Pero' 1000 commissioni a 7 eur in un trimestre equivale a 2333 eur al mese di media. commissioni che se raggiunte con altri competitors si riesce comunque ad ottenere la stessa offerta , ma hanno anche il servizio bannking, poichè banche. Quindi non capisco se è un offerta cosi allettante o meno per un solo servizio di trading.

Binck remunera il conto corrente con un tasso di interesse crescente in funzione del numero di operazioni,
non del monte commissionale generato. La convenienza dell’offerta va valutata anche alla luce della
totale assenza di spese di attivazione e gestione del conto corrente e del dossier titoli. Binck, inoltre,
versa l’imposta di bollo sul conto e sul dossier pr conto di tutti i clienti che abbiano aderito al servizio
prestito titoli. Riteniamo inoltre che offrire solo un servizio di trading e non di banking sia un plus, perché ci
permette di focalizzare l’offerta e specializzare le professionalità

Emilia Petrocelli
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Domande varie

Ci sono le opzioni sugli indici USA da qualche parte del LIFFE? :'( Scusate l'ignoranza ma non si capisce niente dal sito LIFFE.

Soprattutto non si capisce se è paragonabile al CME.

Non poter avere le opzioni sull' SP500 è una brutta cosa.

in sostanza quali sono gli strumenti finanziari - PARLANDO SEMPRE DI OPZIONI (indici, commodoties o altro ) dove mi date l'accesso , dove c'è la più alta liquidità?

Poi non capisco il fondo tutela: se fallite, il governo olandese arriva da 100000 euro a cointestatario anche se dovesse fallire l'Italia?

Il dossier titoli è gratis per sempre?

A che prezzo di carico verrebbero trasferiti i titoli in caso di chiusura da altra Banca?

Le obbligazioni OTC sono valorizzati a portafoglio?

Nel portafoglio che è disponibile nella piattaforma, si vedono conteggiati anche i ratei?

Grazie
ironblade79

Buongiorno

Binck offre la possibilità di negoziare opzioni quotate sui mercati IDEM e NYSE Euronext. E’ inoltre possibile negoziare opzioni USA quotate sull’OPRA. Il LIFFE, soprattutto nel segmento di Amsterdam, è molto liquido. Può valutare lei stesso l’open intrest e il numero di lotti scambiati giornalmente.

Binck aderisce al Sistema di Garanzia dei depositi dei Paesi Bassi, che interviene ad indennizzare i depositanti fino ad un ammontare massimo di Euro 100.000 per i depositi bancari e le altre attività assimilabili, in caso di default della Banca. Nello scenario – che speriamo irrealistico – in cui si verificasse
un fallimento dello Stato italiano che travolgesse l’intera economia (quindi anche Binck Italia) i depositi dei clienti di Binck sarebbero tutelati dal Sistema di Garanzia dei depositi dei Paesi Bassi (e non da quello italiano) fino a concorrenza di 100.000.

Il dossier titoli è gratis per sempre in caso di adesione al servizio prestito titoli.

Se il dossier titoli aperto presso Binck mantiene la stessa intestazione di quello presso l’altra banca, i titoli sono trasferiti al prezzo storico di acquisto comunicato dall’altra banca.

Tutti i titoli OTC sono valorizzati a portafoglio e rientrano nel calcolo della disponibilità di portafoglio.

Il portafoglio disponibile nella piattaforma riporta il corso secco dei titoli, senza calcolo dei ratei, è altresi possibile aggiungere una colonna con il solo importo prorata della cedola in corso, dal quale è possibile rendersi conto del rateo.

Emilia Petrocelli
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Cosa si intende con il termine "per sempre" per quanto riguarda il bollo ZERO sul dossier titoli e conto corrente?

Cioè se io ora apro il conto e fra 4 mesi o 3 anni importo il mio dossier titoli da un altra Banca, continuerò a non pagare l'imposta di bollo?

grazie
ironblade79

Binck si impegna a pagare l’imposta di bollo sul conto corrente e sul dossier titoli del cliente a tempo indeterminato dall’apertura del rapporto. Pertanto, se apre un conto ed un dossier ora, continuerà a non pagare l’imposta di bollo sulla liquidità e gli strumenti finanziari depositati presso Binck a tempo indeterminato.

Emilia Petrocelli
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Buonasera.
Relativamente alle obbligazioni mettete a disposizione ben 5 mercati. Nel caso di un titolo trattato su più mercati è possibile acquistarlo in uno di essi e rivenderlo immediatamente in un altro?
Grazie per la risposta.

Buongiorno
Binck non consente di effettuare operazioni di arbitraggio (cambio piazza) su titoli obbligazionari tra i mercati EuroMOT ed EuroTLX. E’, invece, possibile effettuare arbitraggio su obbligazioni su mercati esteri (ad esempio tra operatività OTC e mercato Euronext)

Emilia Petrocelli
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Dott. Tedeschi buongiorno e complimenti per la sua brillante carriera (la conosco da anni quando lavorava presso un altro rinomato broker italiano....)

Siccome sono pigro e non ho voglia di leggermi tutte le vostre caratteristiche e clausole, approfitto della sua gentilezza perche' mi spiegasse brevemente perchè dovrei cambiare il mio conto di trading per venire nella sua nuova società. Dove bink bank batte i più famosi conti di trading italiani?

Giusto per capire: sono un trader che movimenta qualche decina di migliaia di euro, faccio non più di 15/20 operazioni al mese. Non sono quindi un traedr compulsivo. Faccio prevalentamente azionario italia e qualche derivato (minifib, dax).

grazie per la disponibilità

Buongiorno
e grazie per i complimenti , immagino si riferisca ad EPTATRADING o ad IWBank,
in effetti la mia fortuna è quella di lavorare in un settore che mi appassiona...
ho fatto il mio primo trade nel 1994, su fiat risparmio lo ricordo ancora...
e il mio primo trade via web col servizio quicariplo nell'estate 1997... ne è passato di tempo, ma devo dire che il trading mi appassiona ancora, anzi ancora dippiù!

Quanto alle caratteristiche specifiche della nostra banca, Binck offre ai propri clienti un sistema di trading affidabile e di immediata comprensione su strumenti finanziari cash e derivati quotati non solo sul mercato italiano, ma anche su numerosi mercati esteri: oltre a tutti i principali mercati europei, segnaliamo la presenza dei mercati regolamentati USA (NYSE, NASDAQ,

AMEX, CME, opzioni USA) dei mercati USA OTC (NASDAQ, OTC Bullettin Board, Pink Sheet), dei mercati canadesi e di quello lussemburghese.

A differenza dei principali competitor, Binck offre lo stesso livello commissionale su tutti i mercati di negoziazione offerti: la commissione è, dunque, unica per tutti i mercati e tutti gli strumenti cash e futures
negoziabili.

Una commissione inferirore è invece prevista per le opzioni negoziate sui mercati IDEM, NYSE Euronext LIFFE e sul mercato statunitense OPRA.

Al fine di diversificare il rischio Euro, Binck offre inoltre il conto in dollari USA, su cui sono regolate le operazioni di trading aventi ad oggetto i titoli quotati sui mercati statunitensi.
La gestione del conto in dollari non comporta alcuna commissione aggiuntiva per il cliente: Binck offre infatti la possibilità di operare direttamente dal conto in dollari senza alcuna commissione di cambio per ogni operazione.

Inoltre abbiamo un sistema di marginazione "di seconda generazione" che oserei definire fra i più evoluti presenti sul mercato italiano.

In ultimo bolli gratis per sempre su conto e dossier e tasso di interesse alto sono un buon motivo, direi, almeno per provarlo!

Vincenzo Tedeschi
 

hog

too fast for love
Registrato
11/3/12
Messaggi
1.142
Punti reazioni
0
Dal momento che i mercati sono globalizzati e l'Asia-Pacifico rivestirà in vista prospettica un peso sempre più rilevante sui mercati finanziari (vedasi esempio quotazione Prada), avete in programma di ampliare in futuro l'offerta con l'accesso diretto online anche a questi mercati?
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
ciao

vorrei fare agli esperti una domanda forse non attinente all'argomento della discussione ma che mi incuriosisce.

Dottor Tedeschi, in un momento particolarmete ostico come quello attuale Banca Bink rappresenta un'eccezione rispetto ai diretti competitor.
Se non sbaglio siete l'unico operatore che ha aperto una filiale italiana proprio in un periodo certo non fllorido come quello attuale. Ecco le mie domande:

Quali sono le ragioni che vi hanno spinto in questa scelta coraggiosa?
Credete che il mercato italiano possa ancora rappresentare un interessante bacino per un operatore estero?
Non credete che il mercato sia già saturo?
Quali novità porterete nel prossimo futuro?

grazie

Buongiorno, credo che l’ingresso di un nuovo operatore nel mercato italiano, anche e soprattutto in un momento come questo, possa in generale rappresentare una novità positiva.
La nostra filosofia è di riportare la passione per il trading che ha caratterizzato l’inizio degli anni 2000, di offrire ai clienti un sistema di trading affidabile e di avvalerci dell’importante contributo degli stessi clienti per migliorare ogni giorno il nostro sistema.

Binck mette inoltre a disposizione dei clienti un’offerta che si differenzia da quella dei principali competitor per diversi caratteri: facciamo riferimento, ad esempio, alla possibilità di negoziare opzioni quotate sui mercati IDEM, NYSE Euronext e sul mercato statunitense OPRA, all’offerta degli strumenti negoziati sui mercati USA OTC (NASDAQ, OTC Bullettin Board, Pink Sheet) ed al conto in
dollari, messo a disposizione del cliente senza alcun costo aggiuntivo.

Vincenzo Tedeschi
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Ho visto che con Voi è possibile operare su OTCBB...
volevo sapere come funziona? in particolar modo, le commissioni massime sono sempre 11€ come sul nasdaq (e quindi acquisto diretto) o più elevate per la presenza di intermediari?

Grazie


;)

le commissioni sono fisse a 11€ , non sono dovute commissioni ad altri intermediari

Vincenzo Tedeschi
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
salve,
vorrei chiedere di integrare piu di una piazza per i titoli lux/xetra/euronext poiche li trovo censiti solo su una e talvolta non è la principale piazza di negoziazione.
sarebbe anche possibile abilitare un cambio piazza (es. comprare su euronext e vendere su lux e viceversa)?
grazie

La ringraziamo della segnalazione e provvederemo al più presto all’integrazione dei titoli censiti su differenti piazze. Quanto al cambio piazza, non ci sono preclusioni di carattere generale; la preghiamo di contattarci circostanziando la richiesta in modo da poter effettuare le nostre valutazioni.

In particolare se ha titoli di interesse urgenti , la invitiamo a segnalarcelo via email in modo da dargli priorità

Vincenzo Tedeschi
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
buon giorno Binck Bank

vorrei proporre un quesito tecnico sul prestito titoli operato dalla vostra banca

Nell'operazione di prestito titoli in Italia la banca che riceve i titoli in prestito blocca come collaterale dell'operazione su un conto corrente accessorio o su un deposito titoli accessorio una quantità di denaro o in titoli pari al controvalore dei titoli ottenuti in prestito (cfr. per la prassi giuridica l'articolo raggiungibile a questo link)

Facendo inoltre riferimento alla terminologia e le proposte di un vostro player concorrente, il collaterale del prestito titoli può essere anche denaro (prestito garantito, clicca qui) oppure unicamente titoli (prestito non garantito, clicca qui)

Ciò premesso, il prestito titoli attivato da Binck Bank prevede il versamento come collaterale di somme di denaro su conto corrente accessorio oppure unicamente l'impegno di una quantità di titoli di valore pari a quello dei titoli ricevuti?

Inoltre, quali titoli vengono utilizzati da Binck come garanzia del prestito titoli? Obbligazioni o azioni di Binck? Titoli di stato e quali? Altra tipologia di azioni o di bond?

Grazie per la risposta


Al momento, il servizio di prestito titoli di Binck consiste esclusivamente nella disponibilità del cliente di offrire in prestito alla Banca tutti gli strumenti finanziari detenuti nel proprio dossier. Di conseguenza, nell’ambito di tale tipologia di prestito titoli la restituzione degli strumenti finanziari da parte di Binck risulta garantita da tutto il patrimonio di BinckBank N.V. (Welcome at BinckBank), in liquidità e strumenti finanziari, nonché, in caso di default di Binck, dal Fondo Nazionale di Garanzia (in quest’ultimo caso, fino a concorrenza dell’importo di € 20.000) a prescindere dall'eventuale fruitore finale dei titoli.

La costituzione in garanzia di un collateral in denaro o in strumenti finanziari, cui si riferisce la dottrina da lei menzionata, è invece di prassi richiesta fra controparti istituzionali, fra le quali gli importi prestati risultano significativi.

Emilia Petrocelli
 

nico37

μολὼν λαβ
Registrato
29/3/11
Messaggi
8.196
Punti reazioni
171
buongiorno,
con la vostra piattaforma è possibile effettuare operazioni in leva sulle Small Cap? se sì, con che margini intraday e multiday?
grazie
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Abbiamo il piacere di ospitare Emila Petrocelli, Responsabile Legal & Compliance di Binck, che interverrà il 5 luglio dalle ore 15.00 alle 17.00 circa per rispondere alle domande e curiosità degli utenti del forum sul tema Investimenti e Tutela dei Depositi: Il Ruolo dei Fondi di Garanzia. Sarà possibile inoltrare le domande già da ora ma le stesse saranno visibili dalla partenza del live meeting.
Ricordiamo che il Live Meeting sarà visibile a tutti, mentre per inviare le domande occorre essere registrati su Finanzaonline.
Ospitiamo inoltre Vincenzo Tedeschi, Direttore Generale, che risponderà a domande e curiosità sull’offerta Binck.

Binck è la filiale italiana di BinckBank NV, il principale operatore di trading online in Olanda e fra i primi cinque in Europa con filiali in Italia, Francia e Belgio. Quotata alla Borsa di Amsterdam sul listino Euronext, conta 600 dipendenti e serve più di 500.000 clienti fra trader e investitori. Non appartiene ad alcun gruppo bancario italiano o estero e non colloca prodotti specifici ma facilita l’accesso ai principali mercati finanziari italiani ed esteri. È sottoposta alla vigilanza della Banca d’Italia e della Consob e aderisce al sistema di garanzia del Fondo di tutela dei depositi e del Fondo di Garanzia degli strumenti finanziari di diritto olandese.

Evidentemente c'è qualcuno che crede ancora alla befana. Quello che particolarmente fa dubitare è che tale operatore è sottoposto alla vigilanza della Banca d'Italia e della Consob, ossia un invito a proteggersi il didietro.

In effetti la befana potrebbe esistere realmente… Come tutte le succursali italiane di banche estere, BinckBank N.V. - succursale italiana è sottoposta alla vigilanza della Banca d’Italia e della Consob per i profili di competenza (sana e prudente gestione per la Banca d’Italia e trasparenza e correttezza dei comportamenti per la Consob). Binck è sottoposta a tutti gli obblighi informativi prescritti dalla Banca d’Italia e dalla Consob, che possono richiedere ulteriori dati e informazioni e disporre ispezioni, proprio come presso un intermediario italiano. In aggiunta, Binck è sottoposta alla vigilanza della Banca d’Olanda e dell’Autorità dei Mercati Finanziari olandese, anch’essi competenti rispettivamente per i profili di stabilità e di correttezza nei comportamenti della casa madre e delle succursali.

Emilia Petrocelli
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
Buongiorno,

Volevo sapere che piattaforme usate e se esiste una possibilità di interfacciarsi con software come Multicharts o Tradestation. In particolare vorrei sapere se è possibile utilizzare le vostre piattaforme come datafeed e se vi è la possibilità di ricevere ordini automatizzati questi software.
Altro quesito, se è possibile definire un livello di commissioni personalizzato a seconda dell'operatività.

Grazie mille

Utilizziamo 3 tipi di piattaforme, tutte sviluppate internamente dalla banca,
Web Start
Trader
Scalper

offriamo inoltre un software professionale di analisi tecnica ProRealTime integrato con le nostre piattaforme

https://www.prorealtime.com/it/

tramite il ProRealTime è possibile collegare un DDE, ma al momento non offriamo la possibilità di inviare ordini in via automatica (API)
https://www.prorealtime.com/it/aiuto/export-dati-dde


per le commissioni ci contatti con messaggio privato

Vincenzo Tedeschi
 

Binck Bank

Servizio Clienti
Registrato
5/6/12
Messaggi
1.363
Punti reazioni
80
buongiorno.

ho guardato il vostro sito e non mi è chiaro come faccio a trasferire il mio portafoglio titoli. Leggo nelle FAQ che sono necessarie dalle 2 alle 5 settimane? Non è un po' troppo?

E' vero che non sono una trader accanita, ma 5 settimane mi sembrano eccessive . Faccio prima a vendere i titoli e a ricomprarli. E qui mi chiedo: come posso gestire le minusvalenze pregresse? le perderei?

In realtà il tempo strettamente tecnico per il trasferimento di titoli Italia su Italia è di 2 giorni.
Le tempistiche però dipendono dall'altra banca che deve avviare le procedure di trasferimento e comunicare con Binck: non essendo la tempistica dipendente da una scelta di Binck, nelle FAQ abbiamo indicato i tempi che riteniamo massimi per il trasferimento titoli.
In pratica la tempistica è di 2 giorni lavorativi a partire da quando la banca di provenienza inizia a fare il trasferimento.
Di fatto appena i titoli arrivano, Binck li carica sul dossier del cliente in giornata.

Riguardo alle minusvalenze, per caricare le minus sul conto Binck deve inviarci il certificato in originale dell’altra banca. Tale certificazione viene rilasciata in caso di chiusura del dossier o in caso di cambio regime da amministrato a dichiarativo: quindi, potrà chiudere il conto presso l’altro intermediario ovvero richiedere il cambio di regime fiscale, che potrà avvenire solo a fine anno fiscale

Emilia Petrocelli
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.