Città più care al mondo: Milano è settima

reganam

Nuovo Utente
Registrato
19/11/09
Messaggi
21.823
Punti reazioni
387
https://initalia.virgilio.it/citta-...xt=Se non si tengono in,di 77 città del mondo.

Secondo lo studio “Global cities ranking” effettuato da UBS Global Wealth Management, la città lombarda è tra le più costose al mondo


Se non si tengono in considerazione i costi degli affitti, Milano risulta essere la settima città più cara al mondo.

È quanto emerge dalla 17esima edizione dello studio “Global cities ranking” redatto da UBS Global Wealth Management a seguito dell’analisi di prezzi e salari di 77 città del mondo.

Tra le italiane sono state prese in considerazione Roma e Milano, ed è quest’ultima ad essere risultata la meno economica. La città della Madonnina si trova al 33 esimo posto nella classifica che analizza il potere d’acquisto delle principali città del globo, la capitale italiana è al 18 esimo posto. La vera discriminante è il costo della vita molto alto, a fronte di una media dei salari relativamente bassa.

Nella classifica dei salari lordi gli abitanti di Milano risultano al 27eseimo posto, mentre Roma al 18esimo.

Ma quali sono le città più costose del mondo? A guidare la classifica delle città più care del mondo c’è la svizzera Zurigo, al secondo posto ancora una città elvetica come Ginvera, a seguire ci sono due città scandinave: Oslo e Copenaghen,al quinto posto New York, subito dopo si posiziona Tokyo, la capitale del Sol Levante. Alle spalle di Milano si piazzano Londra, Chigago ed Helsinki.

L’analisi di Ubs si è basata sul prezzo di alcuni beni e servizi utilizzati universalmente. Tra i più importanti è stato analizzato il taglio di capelli per signora: a Zurigo costa più di 94 euro contro i 7,50 euro de Il Cairo o 12,17 euro di Città del Messico. Per ottenere una bella acconciatura una donna deve lavorare in media 3 ore e qualche minuto nella cittadina svizzera, per lo stesso servizio, invece, a una cittadina ucraina sono necessarie almeno 12 ore di lavoro.

Per il suo potere d’acquisto Milano risulta essere alle spalle di quasi tutte le città d’Europa, tranne di Lisbona ed Atene
 

Luzern2

Nuovo Utente
Registrato
4/10/16
Messaggi
6.654
Punti reazioni
611
La cosa che emerge è che a fare il parrucchiere a Zurigo si fanno soldoni :eek:
 

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
Londra posso confermare che è infinitamente cara. La cosa incredibile è che per una casa/camera di livello decente ma di dimensioni minusole parliamo di cifre con le quali appena poco fuori Milano potrebbe vivere una famiglia numerosa con spazio in abbondanza per non parlare due mondi diversi di qualità costruttiva. Ciò che davvero sciocca sono le chilometrate di case su case su case nuove a minimo un milione di £ e le vendono tutte.
 

Antonius Full Tilt

Nuovo Utente
Registrato
10/3/08
Messaggi
2.705
Punti reazioni
281
Londra posso confermare che è infinitamente cara. La cosa incredibile è che per una casa/camera di livello decente ma di dimensioni minusole parliamo di cifre con le quali appena poco fuori Milano potrebbe vivere una famiglia numerosa con spazio in abbondanza per non parlare due mondi diversi di qualità costruttiva. Ciò che davvero sciocca sono le chilometrate di case su case su case nuove a minimo un milione di £ e le vendono tutte.

Cosa intendi esattamente per differenza di qualità costruttiva tra Italia e UK?

Avevo già letto qualcosa ma in termini molto generici. Grazie.
 

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
Cosa intendi esattamente per differenza di qualità costruttiva tra Italia e UK?
Avevo già letto qualcosa ma in termini molto generici. Grazie.

per darti una veloce panoramica:
Londra : Salvo case nuove recentissime e multimilionarie (e qualche volta anche in questi tipi di proprietà) : Muri e soffitti storti, pavimenti a onde strato su strato in materiale plastico coperti da moquette che magari per fare bella figura viene rinnovata tra un tenant (affittuario) e un altro, mancata schermatura e copertura di tubazioni e cavi che generano appunto un effetto ondulato della pavimentazione ; nelle case piu datate (parliamo di un parco immobili che arriva dall'era vittoriana forse prima per piu della metà) sanitari obsoleti, problemi di muffa , infiltrazioni, amianto, oltre alla sporcizia che è facile aspettarsi in una città con un area metropolitana di circa 8 milioni di persone provenienti da tutto il mondo.
Diciamo che per trovare una casa in cui qui forse ci potrebbe abitare qualche famiglia con mezzi ridotti che si accontenta di tutto a Londra fatichi a stare sotto le 1000£ bollette escluse.
 

Napoli1986

Nuovo Utente
Registrato
5/7/19
Messaggi
2.490
Punti reazioni
107
per darti una veloce panoramica:
Londra : Salvo case nuove recentissime e multimilionarie (e qualche volta anche in questi tipi di proprietà) : Muri e soffitti storti, pavimenti a onde strato su strato in materiale plastico coperti da moquette che magari per fare bella figura viene rinnovata tra un tenant (affittuario) e un altro, mancata schermatura e copertura di tubazioni e cavi che generano appunto un effetto ondulato della pavimentazione ; nelle case piu datate (parliamo di un parco immobili che arriva dall'era vittoriana forse prima per piu della metà) sanitari obsoleti, problemi di muffa , infiltrazioni, amianto, oltre alla sporcizia che è facile aspettarsi in una città con un area metropolitana di circa 8 milioni di persone provenienti da tutto il mondo.
Diciamo che per trovare una casa in cui qui forse ci potrebbe abitare qualche famiglia con mezzi ridotti che si accontenta di tutto a Londra fatichi a stare sotto le 1000£ bollette escluse.

secondo me a 1000£ non trovi niente, forse una stanza in periferia.
 

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
secondo me a 1000£ non trovi niente, forse una stanza in periferia.

Adesso non esageriamo
Fino a 1 anno fa a 450£ dormivo a Harlesden (Zone 3)in stanza con letto singolo in casa di 8 camere , 3 bagni e cucina condivisa. A volte va anche a fortuna.
Per un monolocale a Finsbury Park (Zona 2 anche se mooolto popolare) avevo trovato prima del Covid a 910£ bollette escluse
 

Luzern2

Nuovo Utente
Registrato
4/10/16
Messaggi
6.654
Punti reazioni
611
Adesso non esageriamo
Fino a 1 anno fa a 450£ dormivo a Harlesden (Zone 3)in stanza con letto singolo in casa di 8 camere , 3 bagni e cucina condivisa. A volte va anche a fortuna.
Per un monolocale a Finsbury Park (Zona 2 anche se mooolto popolare) avevo trovato prima del Covid a 910£ bollette escluse

Non sono male, ho letto di affitti molto piu' alti soprattutto post covid.
Io sono sempre stato sconvolto dalla qualità infima degli immobili Londinesi ed è una delle cose che mi ha sempre frenato quando avevo in mente di trasferirmi anni fa.

Adesso com'è la situazione a livello di inflazione e costo della vita?

C'è ancora spazio per crescere con il lavoro? Ci sono ancora opportunità?
 

VanessaH

Nuovo Utente
Registrato
30/5/22
Messaggi
212
Punti reazioni
47
https://initalia.virgilio.it/citta-...xt=Se non si tengono in,di 77 città del mondo.

Secondo lo studio “Global cities ranking” effettuato da UBS Global Wealth Management, la città lombarda è tra le più costose al mondo


Se non si tengono in considerazione i costi degli affitti, Milano risulta essere la settima città più cara al mondo.

È quanto emerge dalla 17esima edizione dello studio “Global cities ranking” redatto da UBS Global Wealth Management a seguito dell’analisi di prezzi e salari di 77 città del mondo.

Tra le italiane sono state prese in considerazione Roma e Milano, ed è quest’ultima ad essere risultata la meno economica. La città della Madonnina si trova al 33 esimo posto nella classifica che analizza il potere d’acquisto delle principali città del globo, la capitale italiana è al 18 esimo posto. La vera discriminante è il costo della vita molto alto, a fronte di una media dei salari relativamente bassa.

Nella classifica dei salari lordi gli abitanti di Milano risultano al 27eseimo posto, mentre Roma al 18esimo.

Ma quali sono le città più costose del mondo? A guidare la classifica delle città più care del mondo c’è la svizzera Zurigo, al secondo posto ancora una città elvetica come Ginvera, a seguire ci sono due città scandinave: Oslo e Copenaghen,al quinto posto New York, subito dopo si posiziona Tokyo, la capitale del Sol Levante. Alle spalle di Milano si piazzano Londra, Chigago ed Helsinki.

L’analisi di Ubs si è basata sul prezzo di alcuni beni e servizi utilizzati universalmente. Tra i più importanti è stato analizzato il taglio di capelli per signora: a Zurigo costa più di 94 euro contro i 7,50 euro de Il Cairo o 12,17 euro di Città del Messico. Per ottenere una bella acconciatura una donna deve lavorare in media 3 ore e qualche minuto nella cittadina svizzera, per lo stesso servizio, invece, a una cittadina ucraina sono necessarie almeno 12 ore di lavoro.

Per il suo potere d’acquisto Milano risulta essere alle spalle di quasi tutte le città d’Europa, tranne di Lisbona ed Atene

Scusa, non so se ho capito bene : vogliono dire che a Roma i salari medi sono più alti che a Milano?
 

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
Non sono male, ho letto di affitti molto piu' alti soprattutto post covid.
Io sono sempre stato sconvolto dalla qualità infima degli immobili Londinesi ed è una delle cose che mi ha sempre frenato quando avevo in mente di trasferirmi anni fa.
Rimarrà il più grande mistero. Spiegabile solo così : Londra è la quarta città più ricca al mondo e di soldi ne girano davvero tanti. I lavori pagati meglio sono lì, intorno ci sono innumerevoli opportunità per tutti, da chi vuole lavorare nella finanza a chi vuole fare il lustrascarpe. Forse è per questo che anche solo gravitarci intorno la rende cara, figurarsi viverci.
Essendoci un considerevole numero di milionari e di miliardari anche uno stipendio di 3/4K al mese che qui ci sogniamo per determinati lavori si colloca nella fascia della popolazione più povera, ecco perchè è difficile avere una casa decente.
Adesso com'è la situazione a livello di inflazione e costo della vita?
Inflazione fuori controllo, costo della vita un + 30%40% rispetto solo a un anno e mezzo fa
La spesa per la casa rimarrà sempre troppo elevata in relazione alle tue entrate. Nessuno obbliga a impigrirsi e a vivere a Londra, puoi sempre optare per il commuting e fare come chi vive a Clusone e lavora in centro Milano....ma con una mole di lavoro del genere è difficile tenere gli occhi aperti. In Italia viviamo tutto sommato nella bambagia per certi versi anche se, constatato di persona, la spesa costa di più al Lidl in Italia che in UK. Con stipendi probabilmente poco piu che dimezzati. Vero, vai 20km fuori Milano trovi affitti molto piu bassi dei 20km fuori Londra.
C'è ancora spazio per crescere con il lavoro? Ci sono ancora opportunità?
Infinitamente, in tutti i settori, checchè se ne dica rimane una realtà dinamica che va a 1000 all'ora rispetto all'Italia che va a rilento e ancora deve mettere la seconda. Post brexit non si può più atterrare fare il nin e cercare un lavoro (cosa che trovavi in un nanosecondo) ma diciamo che le posizioni ricercate sono ancora innumerevoli, le opportunità infinite e gli stipendi alti e commisurati a esperienza e alla propensione al darsi da fare.
 
Ultima modifica:

reganam

Nuovo Utente
Registrato
19/11/09
Messaggi
21.823
Punti reazioni
387
Scusa, non so se ho capito bene : vogliono dire che a Roma i salari medi sono più alti che a Milano?

si, oltre a salari piu' alti Roma ha anche un costo della vita piu' basso.
In pratica lavorare a Roma e' una cuccagna rispetto a Milano.
 

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
si, oltre a salari piu' alti Roma ha anche un costo della vita piu' basso.
In pratica lavorare a Roma e' una cuccagna rispetto a Milano.

Sicuramente per il mangiare , degli affitti non ho molte informazioni, devo chiedere a un amico che è un trader professionale per le imprese da sempre e recentemente si è trasferito li
 

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
si, oltre a salari piu' alti Roma ha anche un costo della vita piu' basso.
In pratica lavorare a Roma e' una cuccagna rispetto a Milano.

Poi non so di che salari parli. A parità di lavoro un operaio/cameriere/autista di camion o bus/impiegato/dirigente ha lo stipendio piu alto? O parli di una cerchia specifica di professioni?
 

Agent0

You're a slave to money then you die.
Registrato
8/7/22
Messaggi
80
Punti reazioni
12
Che a Roma ci siano stipendi (medi) più alti di Milano, dubito.
Poi che ci siano specifiche persone che prendono di più di quanto prenderebbero a Milano, può essere ovviamente.

https://roma.repubblica.it/cronaca/2018/12/10/news/roma_stipendi-213906708/

https://www.ilsole24ore.com/art/sti...-sud-milano-testa-vibo-valentia-coda-AE09l96E

https://www.money.it/Stipendi-medi-in-Italia-chi-guadagna-di-piu-lavori

https://www.numbeo.com/cost-of-livi...y&city2=Milan&amount=3000&displayCurrency=EUR

(articoli pre covid ma non credo sia cambiato nulla alla fine)

Che a Milano servano più soldi per vivere rispetto a Roma è altrettanto vero.
Ma se parliamo di stipendi, mi spiace ma in linea generale il netto medio di Milano > Roma praticamente in ogni settore
 

cecc88

Ignorante
Registrato
4/1/18
Messaggi
11.654
Punti reazioni
563
La differenza di costi Milano-Roma esiste, ma c'è sempre da pesare la dimensione geografica.

Buona parte della periferia romana equivale, come TPL e distanze, all'hinterland milanese.
 

reganam

Nuovo Utente
Registrato
19/11/09
Messaggi
21.823
Punti reazioni
387
Poi non so di che salari parli. A parità di lavoro un operaio/cameriere/autista di camion o bus/impiegato/dirigente ha lo stipendio piu alto? O parli di una cerchia specifica di professioni?

l articolo parla di salari medi, probabilmente tutti gli stipendi collegati ai ministeri e roma ne ha parecchi,alzano la media

https://www.ilmessaggero.it/primopi...asta_e_anche_alle_caste_come_per-3640313.html
Se si sfogliano i bilanci di Camera e Senato un dato balza agli occhi: la voce di spesa più alta dei templi della politica non è quella della previdenza dei politici ma quella dei loro dipendenti. Montecitorio quest'anno ha previsto di spendere per le rendite dei suoi ex lavoratori ben 273 milioni. Palazzo Madama prevede per lo stesso capitolo 150 milioni. La somma fa 423 milioni. Si tratta di quasi il doppio dei 222 milioni che le due Camere (136 Montecitorio e 86 Palazzo madama) prevedono di assegnare ai vitalizi degli ex deputati e senatori. Se si pensa che entrambe le Camere costano complessivamente agli italiani meno di 1.500 milioni si scopre che le pensioni dei dipendenti assorbono ben il 28% dei due bilanci mentre quelle dei politici solo il 15%.

https://quifinanza.it/editoriali/vi...-stipendi-ecco-quanto-si-guadagna-ora/609467/

Palazzo Chigi si aumenta gli stipendi: i ministeri più premiati
A ricevere gli importi maggiori tra i 140mila impiegati statali sono quelli impegnati nei ministeri della Salute, Esteri, Istruzione, Università, Lavoro e Politiche agricole l’aumento: nell’area terza, quella dei funzionari, l’assegno è accresciuto fino a 2.449 euro lordi all’anno, mentre per la seconda e la prima lo stipendio arriva rispettivamente intorno ai 1.800 euro e ai 1.500.

L’intervento perequativo avrà un impatto più basso per i lavoratori del ministero dello Sviluppo economico, che vedranno salire gli importi fino a 1.890 euro ai funzionari, quasi 1.500 euro in area seconda e 1.258 in area prima, con cifre di poco superiori previste per il ministero dell’Interno.
 
Ultima modifica:

Marktrader

Nuovo Utente
Registrato
27/7/06
Messaggi
1.290
Punti reazioni
59
l articolo parla di salari medi, probabilmente tutti gli stipendi collegati ai ministeri e roma ne ha parecchi,alzano la media

https://www.ilmessaggero.it/primopi...asta_e_anche_alle_caste_come_per-3640313.html
Se si sfogliano i bilanci di Camera e Senato un dato balza agli occhi: la voce di spesa più alta dei templi della politica non è quella della previdenza dei politici ma quella dei loro dipendenti. Montecitorio quest'anno ha previsto di spendere per le rendite dei suoi ex lavoratori ben 273 milioni. Palazzo Madama prevede per lo stesso capitolo 150 milioni. La somma fa 423 milioni. Si tratta di quasi il doppio dei 222 milioni che le due Camere (136 Montecitorio e 86 Palazzo madama) prevedono di assegnare ai vitalizi degli ex deputati e senatori. Se si pensa che entrambe le Camere costano complessivamente agli italiani meno di 1.500 milioni si scopre che le pensioni dei dipendenti assorbono ben il 28% dei due bilanci mentre quelle dei politici solo il 15%.

https://quifinanza.it/editoriali/vi...-stipendi-ecco-quanto-si-guadagna-ora/609467/

Palazzo Chigi si aumenta gli stipendi: i ministeri più premiati
A ricevere gli importi maggiori tra i 140mila impiegati statali sono quelli impegnati nei ministeri della Salute, Esteri, Istruzione, Università, Lavoro e Politiche agricole l’aumento: nell’area terza, quella dei funzionari, l’assegno è accresciuto fino a 2.449 euro lordi all’anno, mentre per la seconda e la prima lo stipendio arriva rispettivamente intorno ai 1.800 euro e ai 1.500.

L’intervento perequativo avrà un impatto più basso per i lavoratori del ministero dello Sviluppo economico, che vedranno salire gli importi fino a 1.890 euro ai funzionari, quasi 1.500 euro in area seconda e 1.258 in area prima, con cifre di poco superiori previste per il ministero dell’Interno.

Considerando le professioni collegate al governo è facilmente dimostrabile che gli stipendi siano più alti che a Milano dove c'è solo la Regione e la Provincia, ma sulle altre professioni ho i miei dubbi.