E' vero che per diventare un grande trader uno deve prima perdere tutto?

  • Arrivederci caro Giova10!

    Con grande rammarico vi comunichiamo che l'utente Giova10 ci ha lasciati. Lo ricorderemo sempre come un utente pieno di energia, vivace, diretto, onesto e brillante. Per chi volesse fargli l'ultimo saluto, qui è stato aperto un thread a lui dedicato: "In ricordo di Giova10". Vicini nel dolore, FinanzaOnline porge le più sentite sincere condoglianze alla famiglia e i suoi amici più cari che oggi scrivono qui nel forum.

    Staff | FinanzaOnline
grande trader è pretendere troppo ma giustamente iniziare nei periodi di euforia è molto pericoloso perchè si crede di essere baciati dalla fortuna.Si aumenta la posta ed alle prime difficoltà si accusano perdite disastrose.
 
In questo forum, quasi mai in questa sezione, ci sono dei grandissimi trader, affermati e famosi, uno in particolare famoso in tutto il mondo, che danno sempre molti consigli, molti grafici, molte opinioni. Si impara solo leggendoli.
 
In questo forum, quasi mai in questa sezione, ci sono dei grandissimi trader, affermati e famosi, uno in particolare famoso in tutto il mondo, che danno sempre molti consigli, molti grafici, molte opinioni. Si impara solo leggendoli.

Cm si chiama?
 
In questo forum, quasi mai in questa sezione, ci sono dei grandissimi trader, affermati e famosi, uno in particolare famoso in tutto il mondo, che danno sempre molti consigli, molti grafici, molte opinioni. Si impara solo leggendoli.

..e chi è scusa?...potresti dirlo :)?
 

Verissimo.

Per fare i trader bisogna essere dei pazzi scommettitori incalliti e cocainomani.

E per essere tali, cioè non avere inibizioni, bisogna NON aver nulla da perdere.

E per non aver nulla da perdere bisogna appunto non aver nulla o aver perso tutto.

Ecco perchè i trader stanno sempre "a leva"...non si è mai capito perchè - se guadagnassero ed avessero tutti i soldi che dicono - dovrebbero continuamente usarne a prestito, visti tra l'altro i costi da usura che ciò comporta :mmmm::rolleyes:

Già che ci sono: la Tobin tax quindi è sacrosanta, se si tassano i "giochi" non si vede perchè non si dovrebbe fare altrettanto con questo.
Se farà smettere molti, questi un giorno la ringrazieranno come terapeutica.

PS: ovviamente quanto ho detto si riferisce alla stragrande maggioranza. Se poi c'è l'eccezione geniale (della serie 1 su 1000 ce la fa) non può essere quella a far testo.
 
Ultima modifica:
gioco da 30 anni e sono ancora qui'perche' sono un drogato del trading...lo chiami investimento il trading sui derivati ?????lo chiami investimento tradare l'azioni...non lo e' piu' manco con i titoli di stato...

..pensi che hai avuto benefici?
 
Verissimo.

Per fare i trader bisogna essere dei pazzi scommettitori incalliti e cocainomani.

E per essere tali, cioè non avere inibizioni, bisogna NON aver nulla da perdere.

E per non aver nulla da perdere bisogna appunto non aver nulla o aver perso tutto.

Ecco perchè i trader stanno sempre "a leva"...non si è mai capito perchè - se guadagnassero ed avessero tutti i soldi che dicono - dovrebbero continuamente usarne a prestito, visti tra l'altro i costi da usura che ciò comporta :mmmm::rolleyes:

Già che ci sono: la Tobin tax quindi è sacrosanta, se si tassano i "giochi" non si vede perchè non si dovrebbe fare altrettanto con questo.
Se farà smettere molti, questi un giorno la ringrazieranno come terapeutica.

PS: ovviamente quanto ho detto si riferisce alla stragrande maggioranza. Se poi c'è l'eccezione geniale (della serie 1 su 1000 ce la fa) non può essere quella a far testo.

allora ritorniamo investitori dinamici......
buffet ha sconsigliato il trading allo spasimo (tipo fare operazioni illimitate forzate da dipendenza), ma ha consigliato di stare sugli indici e di godersi la vita.....:yes::yes:

la borsa deve essere un investimento con una parte di gioco dentro e vero, ma anche un giocatore da casino' deve essere consapevole che puo' anche rovinarsi......

io sono entrato con la bolla del 2000 e di mazzate ne ho prese a go' go', pero' sono ancora qui.....
negli anni grazie all' investimento obbligazionario mi sono rifatto.....
ora sono sugli indici con discreta soddisfazione.....;)

la borsa e' fatta di squali che grazie ai propri dindi ha accesso a notizie in anteprima, quindi inutile andare contro una corazzata con una fionda, non l' affonderai mai.........;)
 
In questo forum, quasi mai in questa sezione, ci sono dei grandissimi trader, affermati e famosi, uno in particolare famoso in tutto il mondo, che danno sempre molti consigli, molti grafici, molte opinioni. Si impara solo leggendoli.

sono forse io ?
 
saper perdere è fondamentale :cool: solo così si riescono a gestire tutte le situazioni in modo normale OK!
 
Indietro