fondi pensione3

mibo2

Nuovo Utente
Registrato
13/12/00
Messaggi
211
Punti reazioni
0
per concludere passiamo per cosi dire al fattore assicurativo:
quanti anni minimo devo versare per avere diritto alla pensione?
se verso di meno perdo tutto?
posso continuare i versamenti anche dopo la pensione senza andarci?
se ho bisogno di soldi posso richiederli prima della scadenza?(chiaramente questo incidera sulla mia rendita)
se muoio prima della scadenza mia moglie non becca una lira giusto?
chi sarebbero gli eredi legali in caso di premorienza(sempre se il fondo non si prenda tutto lui?)
 

pulcino

Nuovo Utente
Registrato
15/7/02
Messaggi
101
Punti reazioni
0
Scritto da mibo2
per concludere passiamo per cosi dire al fattore assicurativo:
quanti anni minimo devo versare per avere diritto alla pensione?
se verso di meno perdo tutto?
posso continuare i versamenti anche dopo la pensione senza andarci?
se ho bisogno di soldi posso richiederli prima della scadenza?(chiaramente questo incidera sulla mia rendita)
se muoio prima della scadenza mia moglie non becca una lira giusto?
chi sarebbero gli eredi legali in caso di premorienza(sempre se il fondo non si prenda tutto lui?)

E adesso cominciano le cose + divertenti...
La rendita (pensione) la puoi ottenere solo nel momento in cui vai in pensione con il sistema pubblico:
- pensione di vecchiaia (per capirci a 65 anni ), ed in questo caso servono almeno 5 anni di contribuzione al fondo pensione /PIP
- pensione di anzianità(40 anni di lavoro),in questo caso servono 15 anni di contribuzione al fondo/pip , e comunque con un anticipo massimo di 10 anni sulla pensione di vecchiaia
Hai comunque la possibilità di continuare a versare per 5 anni oltre il raggiungimento del limite pensionabile.
Prima della scadenza sono permessi riscatti (comunque dopo almeno 3 anni )per alcuni specifici casi e solo per questi:spese sanitarie per terapie e interventi straordinari, acquisto prima casa per se o figli,istrutturazione prima casa.
In caso di premorienza (facciamoci le corna...) agli eredi legittimi spetta tutto quant versato e maturato.
 

mibo2

Nuovo Utente
Registrato
13/12/00
Messaggi
211
Punti reazioni
0
Re: Re: fondi pensione3

Scritto da pulcino
E adesso cominciano le cose + divertenti...
La rendita (pensione) la puoi ottenere solo nel momento in cui vai in pensione con il sistema pubblico:
- pensione di vecchiaia (per capirci a 65 anni ), ed in questo caso servono almeno 5 anni di contribuzione al fondo pensione /PIP
- pensione di anzianità(40 anni di lavoro),in questo caso servono 15 anni di contribuzione al fondo/pip , e comunque con un anticipo massimo di 10 anni sulla pensione di vecchiaia
Hai comunque la possibilità di continuare a versare per 5 anni oltre il raggiungimento del limite pensionabile.
Prima della scadenza sono permessi riscatti (comunque dopo almeno 3 anni )per alcuni specifici casi e solo per questi:spese sanitarie per terapie e interventi straordinari, acquisto prima casa per se o figli,istrutturazione prima casa.
In caso di premorienza (facciamoci le corna...) agli eredi legittimi spetta tutto quant versato e maturato.

grazie per la risposta pulcino sei stato molto esauriente
 

pulcino

Nuovo Utente
Registrato
15/7/02
Messaggi
101
Punti reazioni
0
Re: Re: Re: fondi pensione3

Scritto da mibo2
grazie per la risposta pulcino sei stato molto esauriente

PREGO, PER QUANTO POSSO...SONO QUI.