Fornitura elettrica domestica: consigli su gestori? (Parte XVI) - info nel post #1

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

  • CODICI AMICO E REF. LINK!

    Chiedere o fornire codici in questa sezione è severamente vietato.
    Puoi condividere ref link e codici solo in questa sezione: "Quelli che il codice...". Leggi il regolamento che si trova in evidenza sopra a tutte le discussioni e condividi i tuoi codici nel rispetto delle norme del forum.
    Trovi una DISCUSSIONE GENERALE SUI CODICI in rilievo nella sezione, per chiedere info o fornire supporto agli utenti. Questo regolamento è parte dei requisiti fondamentali letti e accettati in fase di iscrizione al forum. Pubblicare codici e ref.link in altre sezioni del forum come QUESTA in cui ti trovi comporta la sospensione dalla community.

    Staff | FinanzaOnline

Charly1

Time is money but enjoying life is better
Registrato
19/1/09
Messaggi
1.481
Punti reazioni
392
Si prosegue da qui: Fornitura elettrica domestica: consigli su gestori? (Parte XV) - info nel post #1

Mercato tutelato: (sezione aggiornata con le ultime notizie rese disponibili man mano che ci si avvicina alla scadenza del 31/12/2023)

Offerta Tutelato con link excel
Stima della spesa con il Tutelato aggiornata mensilmente (sito Arera)
Link e istruzioni d'uso dei tools online per la stima della spesa con il Tutelato di TGuido56

Maggior tutela: (Di seguito si riportano i principali dettagli relativi ai venditori).

Per conoscere il proprio fornitore: Arera: Ricerca operatori

e scegliere il comune nella sezione Elettricità/Venditori ai clienti in “maggior tutela”

I principali sono
I clienti domestici elettrici già passati al mercato libero hanno il diritto di rientrare nel servizio di maggior tutela fino a fine giugno 2024, data in cui terminerà il servizio tutelato per i soli soggetti "non vulnerabili"(*).

A partire da tale data, i non vulnerabili verranno migrati automaticamente al vincitore di zona dell'asta e passeranno al Servizio a tutele graduali. In ogni momento, potranno su base volontaria migrare al mercato libero senza ulteriori possibilità di rientro nel STG.
Elettricità: pubblicati i risultati delle aste per il Servizio a tutele graduali attivo dal 1° luglio con la fine tutela per i clienti domestici non vulnerabili

Tariffa STG
Le condizioni economiche definitive del Servizio a tutele graduali, uguali in tutta Italia, potranno essere definite e rese note solo in prossimità del passaggio al nuovo servizio, nel mese di giugno.
Sulla base dei dati attualmente disponibili relativi al numero di clienti coinvolti, e non su quelli effettivi di giugno 2024, il ‘parametro gamma’ che costituisce "un prezzo unico a livello nazionale, espresso €/POD/anno, determinato sulla base dei prezzi di aggiudicazione emersi in sede di gara", sarebbe pari a -73 €/POD/anno.
https://documenti.camera.it/leg19/d...LICO.ideGes.32701.05-03-2024-10-43-36.453.pdf (punto 4, pagina 9)
Lo spread dovrebbe attestarsi a 0.005€
https://www.arera.it/fileadmin/allegati/docs/23/TIV362.pdf
L'indice di riferimento sarà il PUN.
La materia energia prevede:
C_ELD = PUN + 10%
C_DISP_D = Pdisp + CMC
C_SE_D = 0,00056 euro/kWh
C_PSTGD = PPE (variabile, ma dovrebbe restare prossimo allo zero se il costo materia prima risultasse stabile).

Tariffa servizio maggior tutela
Il costo della materia prima energia nel tutelato è deciso da ARERA (nel mercato libero dal fornitore).
Come nel mercato libero, le restanti componenti (oneri di sistema, costo per il trasporto e contatore, imposte) sono decise da ARERA.

Materia energia = PE (prezzo energia) + PD (prezzo dispacciamento) + PPE (perequazione)
Quota fissa = 69,1721 € - 10,7718 €


Sconto bolletta elettronica: 6 euro/anno
I non residenti pagano in aggiunta 81,25€/anno di oneri di sistema ma non pagano il canone TV.

Per chi volesse effettuare dei confronti di spesa tra tutelato e mercato libero ex post, può utilizzare il tool:
I costi statali dell'energia elettrica

si ringrazia @TGuido56

Conviene rientrare in STG:
Dipende. Per verificarlo dovete conoscere i consumi annui, CCV e il totale costi variabili del vostro gestore (ci limitiamo al primo anno ma il STG vale 3 anni)

(CCV_libero-10,77)+tcv*kWh
<
(-73)+x*kWh

Il costo per kWh non viene menzionato perché uguale in entrambi i casi. Potete fare simulazioni pure con un costo fisso e un PUN forecast come nelle CTE.

Risolta la disequazione rispetto a x scoprirete lo spread del STG oltre il quale sarà meglio l'offerta del libero.

(*) Sono considerati clienti vulnerabili, per il servizio gas e luce, i clienti domestici che hanno un'età superiore a 75 anni (il requisito sarà soddisfatto quindi dal mese successivo al compimento dell'età), si trovano in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio, percettori di bonus), sono soggetti con disabilità ai sensi dell'articolo 3 della legge 104/92 o se l'utenza serve una abitazione di emergenza a seguito di eventi calamitosi. Per il solo servizio luce, in aggiunta, rientra chi per condizioni di salute utilizza apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica, chi ha in casa questi macchinari o chi ha un’utenza in un’isola minore non interconnessa.
_________________________________________________________________________________________________
Da @Forzaregia:
Basseghini oggi sul Corriere chiarisce che:
  • I vulnerabili che sono a tutela dal 1 luglio rimarranno con il loro attuale gestore, chi è vulnerabile nel libero dovrà fare richiesta al gestore della tutela della propria zona.
  • Dal 2025, comunque non prima di aprile, passeranno al gestore che vincerà l'asta dei vulnerabili, aste che si terranno ad inizio 2025.
  • La tariffa luce del periodo transitorio sarà dettata da Arera su base mensile e non su base trimestrale.
  • Il prezzo di commercializzazione del periodo transitorio verrà deciso a breve dalla stessa Arera.
__________________________________________________________________________________________________
ATTENZIONE: E' possibile rientrare nel mercato tutelato fino al 30/06/2024 (by @cloanto ).

Anche il sole24ore ricorda del 30 giugno:
Bollette luce, l’Arera chiarisce: fino al 30 giugno ok a tutte le richieste per rientrare dal mercato libero alle tutele graduali

«Il rientro nel servizio di Maggior Tutela elettrico, per gli utenti domestici non vulnerabili, può essere richiesto dal cliente fino al 30 giugno. Fa fede la data di ricezione della richiesta del cliente attraverso i canali, anche telefonici o telematici, indicati dall’esercente la Maggior Tutela». Lo chiarisce Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) dopo la Raccomandazione fatta agli esercenti il servizio di maggior tutela il 23 febbraio 2024, in materia di informazione e fruibilità delle modalità di attivazione del servizio.

__________________________________________________________________________________________________

Post di comparazione tra le offerte (è inutile inventare ogni volta l'acqua calda):

Tabella Excel Offerte Gestori Mercato Libero Energia Elettrica 2.0 di Fra62

N.B.: Fate sempre riferimento all'ottimo foglio excel di @Fra62 in cui ci sono sempre tutte le offerte aggiornate in cui potrete inserire i Vs consumi, ordinare in senso crescente il totale e scegliere il fornitore che più si avvicina alle vs esigenze (ricordate di considerare oltre al risparmio in bolletta anche l'affidabilità del Call Center).

Link discussione generale sui codici:
DISCUSSIONE GENERALE SUI CODICI

Link utili:
 
Ultima modifica:
Per vedere se da domani sono rientrato in sen basta guardare sul contatore giusto? Viene aggiornato il fornitore in tempo reale?
 
Ma quando passi a SEN, dal 1° maggio?
Avevo fatto richiesta a inizio aprile con rinuncia ai 14gg, in teoria 1/5 anche se loro dicevano 1/6, proverò a vedere sul contatore per curiosità
 
Avevo fatto richiesta a inizio aprile con rinuncia ai 14gg, in teoria 1/5 anche se loro dicevano 1/6, proverò a vedere sul contatore per curiosità
Si, saranno in ritardo, io ho fatto richiesta circa 2 mesi fa.
Se non yrovi nulla chiama lo 02 30172011.
Comunque nemmeno io lo vedo lo switch in corso da cellulare, solo da personal lo vedo...boh.
Hola.
 
Eccoci!
Subito una domanda:
non residente under 75 con contratto nel mercato libero? Può rientrare in SEN e poi passare a STG, non è rilevante il fatto che sia non residente?
Per valutare le varie tariffe, basta inserire i dati nel foglio e aggiungere 81.25€ di oneri di sistema? Il resto è tutto invariato?
 
non residente under 75 con contratto nel mercato libero? Può rientrare in SEN e poi passare a STG, non è rilevante il fatto che sia non residente?
Nel TIV (Testo Integrato Vendita) "nuova versione" valida dal 1º luglio https://www.arera.it/fileadmin/allegati/docs/23/TIV362.pdf non c'è menzione della residenza. STG si applicherà (art. 47, pag. 84) ai clienti domestici non vulnerabili e non titolari di un contratto sul mercato libero. Non fa differenza che siano residenti o no. Un utente potrebbe avere dieci case e dieci contratti tutela -> STG.

Ma per inciso, a mio modesto parere ARERA non sa proprio fare il suo mestiere. Perché il caso (improbabile ma possibile) di un utente con due case e due contratti - uno in tutela e uno sul libero - non si sa dove cadrebbe. Se prediamo alla lettera il TIV, il "non titolare di un contratto sul mercato libero" escluderebbe il passaggio in STG per il suo ex-contratto in tutela. E allora che succede? ARERA, svegliati! Nella tua apparente precisione fai sempre un sacco di sfrondoni. Poi finisce che devi metterci le toppe.
 
Si, saranno in ritardo, io ho fatto richiesta circa 2 mesi fa.
Se non yrovi nulla chiama lo 02 30172011.
Comunque nemmeno io lo vedo lo switch in corso da cellulare, solo da personal lo vedo...boh.
Hola.
Però mi avevan scritto il 5 che avevano inoltrato la richiesta al distributore, in teoria essendo entro il 10 dovrei esser attivo da domani... Vedremo...
 
@TGuido56
"Google riporta quel che trova in rete. Non è vangelo.
Sino a prova contraria il bollo è un'imposta di registro. Un contratto domestico non ha obbligo di registrazione.
È dai tempi di rossoscuro su questo stesso forum che è scoppiata la "bolla del bollo" e poi s'è sgonfiata perché tutti i neo-tutelati non se lo trovavano addebitato.
Il triste sunto è che c'è sempre grande confusione e l'Autorità regola poco e non informa a dovere."

Buongiorno TGuido e grazie per la risposta.
Ho dovuto copiarla perchè l'atro thread è chiuso.

In effetti dal sito Arera e considerando che il contratto non implica registrazione avevo dedotto che non era dovuto.
Quindi ho scritto qui per riscontri.
Poi gironzolando sui vari siti "informativi" che è dovuto...
autorità del piffero si può dire?

Ma di fatto io ho un contratto da rispedire firmato entro 15 gg(dal primo aprile..) che lo prevede. Di conseguenza se firmo ed invio me lo addebitano; se non firmo "la fornitura non continuerà(????)"

Quindi io dovrò pagarlo... non ho i tempi tecnici per iniziare una discussione a carte bollate con sti qui ed arera, posto che mi potrebbero "non continuare la fornitura", qualunque cosa significhi.
Nel mio caso la bolla del bollo continua a bollire...
 
Ultima modifica:
Buongiorno a tutti!
Ho effettuato la richiesta con Sen per rientrare nel tutelato sia via mail che caricando i file sul portale.
Non ho mai ricevuto conferme scritte ma solo tramite operatore per via telefonica.
Controllando sul portale dei consumi però non vedo alcuno switch.. meglio riprovare e contattare più volte per sicurezza?

Ecco quello che vedo sul portale:
Contratto attivo
Venditore: Iren Mercato SpA
Potenza impegnata: 3 KW
Tipo mercato: Mercato Libero
Data attivazione fornitura: 01/10/2023
Configurazione fasce: Da Contratto
 
Buongiorno a tutti!
Ho effettuato la richiesta con Sen per rientrare nel tutelato sia via mail che caricando i file sul portale.
Non ho mai ricevuto conferme scritte ma solo tramite operatore per via telefonica.
Controllando sul portale dei consumi però non vedo alcuno switch.. meglio riprovare e contattare più volte per sicurezza?

Ecco quello che vedo sul portale:
Contratto attivo
Venditore: Iren Mercato SpA
Potenza impegnata: 3 KW
Tipo mercato: Mercato Libero
Data attivazione fornitura: 01/10/2023
Configurazione fasce: Da Contratto
Contattali telefonicamente. Il portale non è affidabile. Io sono con Sen con due utenze dal primo aprile, sul portale una risulta in switching e l'altra ancora del vecchio gestore e niente in corso. Meglio telefonare
 
A chi dovesse interessare, ho inoltrato a sen una richiesta di rientro il 24/4 via mail comprensiva di rinuncia al ripensamento. È stata validata e inoltrata all'operatore di provenienza il 26/4 (pratica avviata via telefono per verificare indirizzo del pod e codice fiscale).

A quanto pare, gli operatori telefonici riescono a verificare le pratiche aperte via mail (al contrario di quelle gestite con upload)

L'operatore mi ha detto che però, probabilmente, verrà inoltrata direttamente al fornitore di tutela graduale dal 1° luglio senza sosta al SEN
 
Ultima modifica:
Per vedere se da domani sono rientrato in sen basta guardare sul contatore giusto? Viene aggiornato il fornitore in tempo reale?
Ma tu leggi sul display del contatore il nome del fornitore attuale?
 
Nel TIV (Testo Integrato Vendita) "nuova versione" valida dal 1º luglio https://www.arera.it/fileadmin/allegati/docs/23/TIV362.pdf non c'è menzione della residenza. STG si applicherà (art. 47, pag. 84) ai clienti domestici non vulnerabili e non titolari di un contratto sul mercato libero. Non fa differenza che siano residenti o no. Un utente potrebbe avere dieci case e dieci contratti tutela -> STG.

Ma per inciso, a mio modesto parere ARERA non sa proprio fare il suo mestiere. Perché il caso (improbabile ma possibile) di un utente con due case e due contratti - uno in tutela e uno sul libero - non si sa dove cadrebbe. Se prediamo alla lettera il TIV, il "non titolare di un contratto sul mercato libero" escluderebbe il passaggio in STG per il suo ex-contratto in tutela. E allora che succede? ARERA, svegliati! Nella tua apparente precisione fai sempre un sacco di sfrondoni. Poi finisce che devi metterci le toppe.
Come la storia del 30/6, campioni di incertezza per mesi.
 
Ma tu leggi sul display del contatore il nome del fornitore attuale?
Si... O forse c'è una comunicazione del fornitore, ho guardato un mesetto fa e di preciso non ricordo. Comunque veniva fuori, poi non so se dipenda dal fornitore o che...
 
Indietro