Il Grande Segreto Di Gann

roberto

ReMember
Registrato
7/8/99
Messaggi
13.686
Punti reazioni
817
Se conosci la verità conosci tutto.







































































oggi la verità come si chiama ? asimmetria informativa ?
 

Zedemel

Che potenza!
Registrato
12/6/03
Messaggi
68.249
Punti reazioni
1.267
P.A.T. ha scritto:
"Surfando" sulla rete, un giorno ho trovato per caso un inquietante interrogativo sulle tecniche di Gann :

http://www.all-wall-street.com/02-s...-introduzione/001.0-introduzione/default.html

"sono stato io che ho sbagliato: se avessi applicato le teorie di Gann"

Su Gann esistono seminari, corsi, siti pubblicazioni, programmi.
Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Basta pagare e troverete legioni di professionisti disposti a insegnarvi il metodo infallibile per divenire degli invincibli attori nel mercato.
Se pero' avete il dono del buon senso chiedetevi come mai dei professionisti seri perdano il loro tempo ad insegnarvi un metodo per guadagnare dei soldi, invece che godersi beatamente il frutto di questa loro sapienza."

è innegabile che le borse salgano e scendano in base al sentiment delle persone
 

Pan Peter

Uncino non usa + il bidet
Registrato
11/6/01
Messaggi
2.003
Punti reazioni
96
roberto ha scritto:
Se conosci la verità conosci tutto.


oggi la verità come si chiama ? asimmetria informativa ?

bramosia???
 
Registrato
18/12/02
Messaggi
907
Punti reazioni
109
Gianluca ha scritto:
è innegabile che conoscere gli eventi prima che diventino di dominio pubblico è un vantaggio, certo è anche che tutto ciò si configura in termini di reato, se questo era il senso che si voleva dare al thread.

provate a pensare in quale posizione vi trovereste essendo un grande azionista di un'azienda e potendo disporre di informazioni sul futuro della stessa prima che esse siano divulgate creando importanti movienti sul mercato.
è realistico pensare che qualcuno approfitti delle situazioni?
se la vostra risposta è si, come si possono arginare questi fenomeni?


Arginarli?....la domanda corretta è: come approfittarne a nostra volta?

:cool:
 

roberto

ReMember
Registrato
7/8/99
Messaggi
13.686
Punti reazioni
817
Gianluca ha scritto:
è innegabile che conoscere gli eventi prima che diventino di dominio pubblico è un vantaggio, certo è anche che tutto ciò si configura in termini di reato, se questo era il senso che si voleva dare al thread.

sono capitato per sbaglio su un breve articolo pro-Gann (sono tutti uguali, uno fotocopia dell'altro)

.... quello che sconvolge nell'approccio di Gann al mondo finanziario sono le fonti. La prima e più importante lettura sui mercati fatta da William Delbert Gann fu la Bibbia, alla quale dedicò poi un intero libro "The magic Word", pubblicato nel 1950.

Partendo da due concetti estrapolati dalla bibbia "Ciò che è stato sarà niente di nuovo sotto il sole" e "se conosci la verità conosci tutto" Gann traccia la filosofia alla base della sua strategia. Come possiamo vedere il concetto fondamentale è la conoscenza .....

.. La conoscenza è il concetto base nella filosofia di investimento di Gann ...

.... "Soltanto coloro che leggeranno la Sacra Bibbia almeno tre volte coglieranno quella conoscenza e saggezza tale da permettere la comprensione della chiave di Salomone e la grande profezia del sacerdote Ezechiele" ....


e mi sono domandato se la Verità evocata da Gann non fosse per caso la stessa conosciuta dai "Furbetti del quartierino".
 

gipa69

Nuovo Utente
Registrato
11/6/02
Messaggi
546
Punti reazioni
49
L'asimmetria informativa è alla base di molte performances degli utili di molte banche e società finanziarie degli ultimi anni.
La strategia vincente è spessa derivata da mismatching operativi/di dimensione/di informazione che si chiudono solo quando divengono di dominio pubblico.
Mentre è molto più facile per un operatore istituzionale scovare queste situazioni e sfruttarle per primo per un operatore individuale diventa molto più complesso.

Per fare un esempio sapere che una banca d'affari UK ha deciso di incrementare la propria posizione su una mid cap italiana e sapere che lo farà nell'arco di una mese permette di posizionarsi con una certa sicurezza sulla posizione

Oppure sapere che quando una società viene declassata a rating doppia BB viene automaticamente liquidata dai portafogli dei fondi investment grade che fino a qualche anno fa erano in numero nettamente superiore a quelli speculative grade pone una pressioni alle vendite eccessive che fa scendere il prezzo dell' obbligazione ben sotto il valore ritenuto giusto dal mercato e permette una occasione d'acquisto.

E così via....

Alla Baudrillard si potrebbe parlare di trasparenza del Male.
 

Pan Peter

Uncino non usa + il bidet
Registrato
11/6/01
Messaggi
2.003
Punti reazioni
96
a parte l'evidente segreto di gann, lo stesso va bene sia a chi "vende" gann sia a chi "non vende" gann :D
 

Zedemel

Che potenza!
Registrato
12/6/03
Messaggi
68.249
Punti reazioni
1.267
roberto ha scritto:
sono capitato per sbaglio su un breve articolo pro-Gann (sono tutti uguali, uno fotocopia dell'altro)

.... quello che sconvolge nell'approccio di Gann al mondo finanziario sono le fonti. La prima e più importante lettura sui mercati fatta da William Delbert Gann fu la Bibbia, alla quale dedicò poi un intero libro "The magic Word", pubblicato nel 1950.

Partendo da due concetti estrapolati dalla bibbia "Ciò che è stato sarà niente di nuovo sotto il sole" e "se conosci la verità conosci tutto" Gann traccia la filosofia alla base della sua strategia. Come possiamo vedere il concetto fondamentale è la conoscenza .....

.. La conoscenza è il concetto base nella filosofia di investimento di Gann ...

.... "Soltanto coloro che leggeranno la Sacra Bibbia almeno tre volte coglieranno quella conoscenza e saggezza tale da permettere la comprensione della chiave di Salomone e la grande profezia del sacerdote Ezechiele" ....


e mi sono domandato se la Verità evocata da Gann non fosse per caso la stessa conosciuta dai "Furbetti del quartierino".


:cool: :D
 

Mtrader

Nuovo Utente
Registrato
24/4/02
Messaggi
316
Punti reazioni
19
Ho visitato il sito .... Gann operava con i trading ranges, doppi e tripli tops, ecc. Poi è venuta un'orda scalmanata di venditori che ha enfatizzato gli elementi + "misteriosi" dei suoi scritti, allo scopo, appunto di vendere libri e corsi che spiegassero il "mistero Gann"

Comunque quel sito lì non mi ha fatto una gran bella impressione bannato



P.A.T. ha scritto:
"Surfando" sulla rete, un giorno ho trovato per caso un inquietante interrogativo sulle tecniche di Gann :

http://www.all-wall-street.com/02-s...-introduzione/001.0-introduzione/default.html

"sono stato io che ho sbagliato: se avessi applicato le teorie di Gann"

Su Gann esistono seminari, corsi, siti pubblicazioni, programmi.
Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Basta pagare e troverete legioni di professionisti disposti a insegnarvi il metodo infallibile per divenire degli invincibli attori nel mercato.
Se pero' avete il dono del buon senso chiedetevi come mai dei professionisti seri perdano il loro tempo ad insegnarvi un metodo per guadagnare dei soldi, invece che godersi beatamente il frutto di questa loro sapienza."
 

Mistral

Tra Denaro e Lettera
Registrato
21/4/01
Messaggi
4.856
Punti reazioni
291
P.A.T. ha scritto:
"Surfando" sulla rete, un giorno ho trovato per caso un inquietante interrogativo sulle tecniche di Gann :

http://www.all-wall-street.com/02-sez.tecnica/2003-analisi-tecnica/001-introduzione/001.0-introduzione/default.html

"sono stato io che ho sbagliato: se avessi applicato le teorie di Gann"

Su Gann esistono seminari, corsi, siti pubblicazioni, programmi.
Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Basta pagare e troverete legioni di professionisti disposti a insegnarvi il metodo infallibile per divenire degli invincibli attori nel mercato.
Se pero' avete il dono del buon senso chiedetevi come mai dei professionisti seri perdano il loro tempo ad insegnarvi un metodo per guadagnare dei soldi, invece che godersi beatamente il frutto di questa loro sapienza."


Ma è semplicissimo ;) non sono professionisti seri , ma ciarlatani...
Il 95 % dei siti finanziari attualmente on line vende e basta
Chi compera segnali è destinato inesorabilmente a fare una brutta fine.
Io però mi chiedo , in buona sostanza , come mai professionisti seri come Te e " il rospetto " avete deciso che la lvostra mission è quella di attaccare a vita chi usa l' AT ?
Perchè perdete il vostro tempo invece che godervi beatamente il frutto di questa vostra sapienza." visto che un metodo alternativo per guadagnare soldi sicuramente lo dovreste aver trovato.

In conclusione mi sorge un dubbio che la teoria senza una buona dose di pratica...
questa è la differenza fondamentale .
Si può anche insegnare a guidare senza avere la patente , sicuramente l' allievo si schianterà presto contro un muro, ma non importa.

saluti
M
 

TwinPeacks

Outliers-hunter
Registrato
2/7/03
Messaggi
1.816
Punti reazioni
80
Nel contempo rimango decisamente esterrefatto del grosso clamore che le discussioni dell'Astrofinanza suscitano inevitabilmente in questo forum, e non riesco a darmene una ragione, in quanto tutte le presunte dimostrazioni di efficacia dell'astrofinanza sono state sempre rigettate dalle prove sperimentali fin qui condotte.

mah, forse x la stessa ragione x la quale molti credono agli oroscopi, ai maghi, ai veggenti, ai ciarlatani ...

io rispetto chi è credente, ma anche qui grandi prove dell'esistenza del soprannaturale nn ne esistono, eppure la maggior parte della gente è credente
 

Pinco Pallino

Nuovo Utente
Registrato
7/1/06
Messaggi
165
Punti reazioni
9
P.A.T. ha scritto:
Cioa Mistral e felice di risentirti.

Io stesso mi ritengo di essere considerato come un deciso fautore dell'Analisi Tecnica, in particolare l'Analisi Tecnica statistica e sarei felice se in questo forum apparissero ancor piu' discussioni sull'AT statistica di quante attualmente appaiono.

PAT

Il fatto è che se parli di doppio max o di inverted hammer tutti qui sanno più o meno cosa si intenda, se si inizia a parlare di sigma, distribuzione Lévy contrapposta alla normale ecc.. scarseggiano gli interlocutori. Allora di solito si finisce per dialogare via mail con altri appassionati che si trovano sui siti dedicati, praticamente tutti in inglese :(
ciao
 

Mistral

Tra Denaro e Lettera
Registrato
21/4/01
Messaggi
4.856
Punti reazioni
291
P.A.T. ha scritto:
Cioa Mistral e felice di risentirti.

Per quanta riguarda il nick al quale immagino tu intenda riferirti e al quale mi hai in questa sede accomunato, mi dispiace di non conoscere la sua "mission" e quindi non mi sento autorizzato a trarre dei giudizi per conto di altri. Sperando di non fraintendere il suo pensiero, mi pare pero' di aver inteso che egli abbia espresso attraverso vari interventi su questo forum il suo forte convincimento di un uso esteso e ad ancor piu' massiccio dell'AT in Italia.

Per quanto riguarda invece il mio atteggiamento, preciso che non ho alcuna "mission" da svolgere in questo forum.

La mission o meglio, i miei impegni ai quali adempio nel campo del sociale, sono di varia natura e comunque a contatto diretto con le persone, attraverso vari ambiti di volontariato, soprattutto solidarietà agli anziani, e non certo in un ambito come questa comunita' virtuale, nella quale non conosco personalmente nessuno dei nick che abitualmente scrivono.

Confesso che non ho mai conosciuto nessuno del FOL, ne' mai ho avuto dei contatti telefonici e tanto meno contatti via Messenger, chat, Skype o altro strumento di comunicazione sostitutivo.

Per quanto invece riguardo il mio atteggiamento (che è appunto cosa diversa da "missione") anch'io sono del parere che valga l'equazione

+ AT = + democrazia finanziaria.

Io stesso mi ritengo di essere considerato come un deciso fautore dell'Analisi Tecnica, in particolare l'Analisi Tecnica statistica e sarei felice se in questo forum apparissero ancor piu' discussioni sull'AT statistica di quante attualmente appaiono.

Nel contempo rimango decisamente esterrefatto del grosso clamore che le discussioni dell'Astrofinanza suscitano inevitabilmente in questo forum, e non riesco a darmene una ragione, in quanto tutte le presunte dimostrazioni di efficacia dell'astrofinanza sono state sempre rigettate dalle prove sperimentali fin qui condotte.

Ciao PAT


:eek:

Beh ...evidentemete mi sono perso qualche post...allora

in ogni caso non posso essere che d' accordo circa l' equazione:
+ AT = + democrazia finanziaria.
Lo studio degli astri a mio avviso non può essere in alcun modo riconducibile e collegabile alla speculazione su qualsiasi mercato finanziario.

Mi interesso delle fasi lunari solo in funzione di progettare una passeggiata romantica nulla + :D

Esprimo anche un velato scetticismo circa l' applicazione dei modelli quantistici sebbene certe componenti della matematica quantistica possano indurre a notevoli suggestioni applicative, vedi TS di ultima generazione.

Non posso che rallegrarmi circa il fatto che venga auspicato un uso ancor + massiccio dell' AT...:Dovviamente sò benissimo a cosa allude "il rospetto" quando afferma ciò, forse siamo giunti al punto finale , incominciare a considerare come centrale il fenomeno dell' autoalimentazione per la credibilità statistica del pattern .

saluti
M
 

Kuto

Nuovo Utente
Registrato
24/4/01
Messaggi
2.237
Punti reazioni
116
Mistral ha scritto:
Ma è semplicissimo ;) non sono professionisti seri , ma ciarlatani...
Il 95 % dei siti finanziari attualmente on line vende e basta
Chi compera segnali è destinato inesorabilmente a fare una brutta fine.
M

mi manchi tesoro :D
:)
 

luca58

Nuovo Utente
Registrato
29/6/04
Messaggi
1.456
Punti reazioni
112
scusatemi, nessuno a mai partecipato ad un corso di Fabio Oreste ??? lo conoscete?? , vorrei sapere chye ne pensate dei suoi cori su Gan , ciaooo
 

roberto

ReMember
Registrato
7/8/99
Messaggi
13.686
Punti reazioni
817
luca58 ha scritto:
scusatemi, nessuno a mai partecipato ad un corso di Fabio Oreste ??? lo conoscete?? , vorrei sapere chye ne pensate dei suoi cori su Gan , ciaooo


Chiedere dei corsi di oreste su questo post é paragonabile al bestemmiare in chiesa.
 

luca58

Nuovo Utente
Registrato
29/6/04
Messaggi
1.456
Punti reazioni
112
Non Lo Conosco, Ne Ho Sentito Parlare , Ma Non So Niente , Informami Su Quello Che Sai Grazie, Ciaoo :d
 

Mistral

Tra Denaro e Lettera
Registrato
21/4/01
Messaggi
4.856
Punti reazioni
291
P.A.T. ha scritto:



Noto come quando si vuole travisare un concetto si possa farlo anche in maniera accattivante
Il primo postulato della teoria di Dow
I prezzi scontano tutto si ignifica solo che , come dice correttamente Murphy , nel suo libro, "nei prezzi di borsa o di un contratto di merci sono già incorporati tutti i fattori di tipo fondamentale politico e psicologico che determinano l' andamento, e su questo si basa l' AT previsionale .
Quindi ciò che è scritto nel sito e che riporto nella gif è totalmente errato , per Dow i mercati sono estremamente inefficienti e imperfetti per questo il prezzo riassume tutto, su qualsiasi time frame ...

Sopratutto chi si autodefinisce uno scienziato ,dovrebbe essere molto + rigoroso e obiettivo nel riportare concetti di altri che si accinge a criticare.

In ogni caso mi chiedo sempre , ma perchè certe persone addirittura sentono il bisogno di mettere online un sito per portare avanti una crociata del genere ?
Frustrazione solo per non aver dedicato abbastanza tempo all' osservazione dei mercati ?
:cool:
 

Allegati

  • ScreenHunter_001.gif
    ScreenHunter_001.gif
    8,1 KB · Visite: 432

Mistral

Tra Denaro e Lettera
Registrato
21/4/01
Messaggi
4.856
Punti reazioni
291
P.A.T. ha scritto:
Nemmeno io so per quale motivo quel signore conduca quella che a te sembra una crociata contro l'Analisi Tecnica e nè mi interessa saperlo, a dire il vero.

Da fonte affidabile però mi è stato riferito che quel signore è stato uno tra i primi cinque/dieci operatori italiani di finanza per un lunghssimo periodo (lo riporta anche sul sito: 30 anni) ed è uno dei pochi italiani che può venire accolto a Wall Street con tutti i lustri e circolare all'interno del parterre.

Tu, caro Mistral, ed io se solo chiedessimo di entrare all'interno della borsa americana per darci una sbirciatina saremmo presi a calci nel sedere dall'usciere!

Immagino che in trent'anni quel signore avrà visto rovinarsi centinaia e centinaia di adepti della Astrofinanza, molti dei quali intenti a leggere i fondi del caffè, scrutare il volo degli uccelli in borsa e la lingua di Bayer sui grafici, e a leggere sulla Gazzetta l'esito del Superbowl oppure la vittoria di Prodi negli exit poll.

Se proprio vuoi sapere il mio onesto parere, anch'io ho conosciuto un giorno un altissimo dirigente bancario e gli ho chiesto candidamente:

"ma i vostri clienti privati che speculano in borsa, che risultati hanno avuto mediamente su un lungo periodo?

Lui mi ha risposto che su 100 mediamente 5 guadagnano molto bene, 5 riescono almeno a far pari con le spese, l'inflazione, i costi, il tempo perso e il naturale andamento al rialzo dei mercati.

"E gli altri 90 ?" gli chiesi di rimando....

E lui serafico: "cambiamo discorso.."


Si deve dare atto al tuo corrispondente "alto funzionario bancario" di onestà intellettuale , penso infatti che il rank esposto sia assolutamente aderente alla realtà, ciò mi conforta , e mi induce ad una riflessione banale , me la concederai , alla larga dai borsini e dal private, di qualsiasi istituzionale si tratti, il self made man alla fine può solo rammaricarsi di non aver studiato abbastanza o di non aver l' esperienza analitica sufficiente per aver ottunuto , qualora i risultati siano scadenti, un risultato non soddisfacente.
Poichè ritengo che nessuno qui abbia da "tirare l' acqua al proprio mulinio" non posso che caldeggiare sino alla fine colui il quale , senza farsi influenzare da maghi astrologhi &c , provi a costruirsi un portafoglio e sopratutto a difenderlo , con una visione private ... ma veramete private, un primo step e un grande successo a mio avviso sarebbe quello di ottenete l' abbattimento dell' inflazione, poi si può parlare di azioni e derivati...
a me hanno insegnato così.
saluti
M