Inferno in Libia. Decine di cadaveri sulla spiaggia di Sabratha

buyer milan

Nuovo Utente
Registrato
29/8/12
Messaggi
8.604
Punti reazioni
147
domenica 24 luglio 2016
mentre le Francia si schiera contro le Nazioni Unite. Continua la battaglia di Sirte.
La conta dei cadaveri di migranti arenati sulla spiagge libiche continua. Secondo le ultime notizie sarebbero diverse decine. Vite umane spezzate in mare.


aspettiamo notizie fresche.
 
Ultima modifica:

buyer milan

Nuovo Utente
Registrato
29/8/12
Messaggi
8.604
Punti reazioni
147
Rimane sullo sfondo lo scenario libico, caratterizzato da ricorrenti stragi nelle acque davanti alle coste di Sabratha o di Tripoli, con decine di cadaveri che si arenano sulla battigia dopo che i gommoni, probabilmente intercettati dalle tante "guardie costiere libiche", sono affondati a poche centinaia di metri dalla costa.

The bodies of 26 migrants have been recovered off the Libyan coast, a local official said on Saturday. The bodies washed up on Friday on a beach in the city of Sabratha, around 60 kilometres west of Tripoli, Zakaraia al-Keep, an official at the Sabratha municipal council told dpa.

Elsewhere in Libya, the coastguard on Friday rescued 137 migrants near Tripoli as they tried to reach Europe in a rubber boat, another official said.
Altrove in Libia, la guardia costiera Venerdì ha soccorso 137 migranti nei pressi di Tripoli, nel tentativo di raggiungere l'Europa in un gommone.

http://www.vanguardngr.com/2016/07/26-migrants-die-off-libya-coast-official-says/
 
Ultima modifica:

buyer milan

Nuovo Utente
Registrato
29/8/12
Messaggi
8.604
Punti reazioni
147
Circa 60 migranti galleggiano in Libia
Some 60 migrants float back to Libya


Tripoli, 23 Luglio 2016:

Più di sessanta i migranti respinti in Libia oggi. I loro corpi in decomposizione sono stati lavati su una spiaggia Sabratha.

Non è chiaro da dove trafficanti di esseri umani li avevano lanciato verso la morte, né se fossero stati tutti a bordo della stessa imbarcazione.


https://www.libyaherald.com/2016/07/23/some-60-migrants-float-back-to-libya/
 

Amundsen

Nuovo Utente
Registrato
13/2/09
Messaggi
13.216
Punti reazioni
650
però ormai questi migranti/clandestini se la vanno a cercare . E' da 4 anni che in Libia si scannano , questi migranti sanno benissimo che rischi corrono , hanno tutte le informazioni possibili , una volta fanno pena , due pure , dieci anche , poi alla fine bisogna dire che se la vanno a cercare
 

buyer milan

Nuovo Utente
Registrato
29/8/12
Messaggi
8.604
Punti reazioni
147
però ormai questi migranti/clandestini se la vanno a cercare . E' da 4 anni che in Libia si scannano , questi migranti sanno benissimo che rischi corrono , hanno tutte le informazioni possibili , una volta fanno pena , due pure , dieci anche , poi alla fine bisogna dire che se la vanno a cercare

l'altro giorno hanno recuperato 49 corpi nel canale di sicilia....
E' un rischio ma oramai lo sanno.
 

Commissario Tanzi

Italiani ribellatevi
Registrato
7/5/14
Messaggi
15.289
Punti reazioni
667
Chiamatemi insensibile ma ormai succede 3 volte a settimana e le vittime sono ben consce del rischio che corrono, poi con tutti i poveri che ci sono in italia non possiamo preoccuparci di tutto il mondo.
 

spozzxzzops

Boycott France
Registrato
9/12/08
Messaggi
17.144
Punti reazioni
968
Questa è gente che ci invade, gente che quando sarà in maggioranza ci schiavizzerà.

Ad ogni modo peggiorano la vita degli italiani.

Come ho già detto tempo addietro provo la stessa pena che provava il fante italiano nella 1 prima guerra mondiale quando cadeva un austroungarico
 

Alice88

Bunny
Registrato
25/6/02
Messaggi
37.261
Punti reazioni
1.041
Sicuri che lo sappiano ?

Dovrebbero mettere manifesti in tutta l'Africa con le immagini di questi disastri, non solo sui pacchetti di sigarette che fumo io !!
 

*Bushido*

No tengo Dinero!
Registrato
23/6/12
Messaggi
17.825
Punti reazioni
940
il mio senso di colpa si è spento da tempo.
 

ulpio

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
21/9/11
Messaggi
19.423
Punti reazioni
414
Sono gia' partite le ns navi per il Recupero dei Corpi ... ??
 

Amundsen

Nuovo Utente
Registrato
13/2/09
Messaggi
13.216
Punti reazioni
650
su internet trovano tutto . Sono in contatto telefonico con parenti e amici in europa . Per partire devi essere pronto ad affrontare tutto il viaggio con problemi e costi relativi lungo tutto il tragitto , sanno benissimo tutti i rischi , compresi quelli che noi non conosciamo del viaggio dai loro paesi fino alle coste Libiche .
 

9999

Nuovo Utente
Registrato
16/7/06
Messaggi
20.692
Punti reazioni
42
Circa 60 migranti galleggiano in Libia
Some 60 migrants float back to Libya


Tripoli, 23 Luglio 2016:

Più di sessanta i migranti respinti in Libia oggi. I loro corpi in decomposizione sono stati lavati su una spiaggia Sabratha.

Non è chiaro da dove trafficanti di esseri umani li avevano lanciato verso la morte, né se fossero stati tutti a bordo della stessa imbarcazione.


https://www.libyaherald.com/2016/07/23/some-60-migrants-float-back-to-libya/

Sarraj che dice?
Guai a toccare gli scafisti e le loro basi perche' non si risolverebbe nulla?
 

cacao

vedo gente faccio cose
Registrato
7/4/00
Messaggi
20.807
Punti reazioni
1.347
a me onestamente non me ne frega una beata cippa.


26 accattoni in meno da mantenere anche a mie spese.
 

9999

Nuovo Utente
Registrato
16/7/06
Messaggi
20.692
Punti reazioni
42
su internet trovano tutto . Sono in contatto telefonico con parenti e amici in europa . Per partire devi essere pronto ad affrontare tutto il viaggio con problemi e costi relativi lungo tutto il tragitto , sanno benissimo tutti i rischi , compresi quelli che noi non conosciamo del viaggio dai loro paesi fino alle coste Libiche .

E anche la morte di questi poveri cristi e' dovuta in parte ai ******* buonisti itaglioti che danno speranza a tutti di venire qui.

Leggete, *******.
La morte di quelle persone e' anche a causa vostra:

The CEO of the Refugee Council of Australia, Paul Power, has described it as a policy that is “actually all about forcing people back in the direction that they’ve come”.

He added: “The Australian policy at no point has taken account of the need for protection of people who are attempting to come to Australia by boat. That’s never been a serious part of the discussion from politicians in Australia.”

But the policy did largely stem the flow of asylum-seeker vessels to Australia. Since the government came to power, only 16 boats have made the journey to Australia. Only one has been successful. No deaths have been reported.

https://www.theguardian.com/world/2...-the-boats-policy-solve-europe-migrant-crisis
 

Mc Afee

In qualcosa crediamo
Registrato
28/1/13
Messaggi
6.187
Punti reazioni
142
Questa è gente che ci invade, gente che quando sarà in maggioranza ci schiavizzerà.

Ad ogni modo peggiorano la vita degli italiani.

Come ho già detto tempo addietro provo la stessa pena che provava il fante italiano nella 1 prima guerra mondiale quando cadeva un austroungarico
piccola parentesi se ho ben inteso la faccenda della pena che provava il fante verso il nemico.
L'italia era appena fatta; spesso non ci si capiva ,e l'analfabetismo era alto. La divisa a cui uno era assegnato era spesso dettata da confini presunti con non rari casi di parentela e amicizia tra commilitoni avversari......che spesso avevano in comune la fame,il caldo ,il freddo,i pidocchi ecc.....gente che non vedeva ora che fosse finita. Certo c'erano soldati piu' motivati,magari graduati ,gente che ci credeva,idealisti ecc.,altri invece col lavaggio del cervello completo che mandavano spesso al massacro il povero fante .Non era l'odio verso l'avversario credo la motivazione principale del soldato, ma la sopravvivenza. Questa a cui assistiamo invece mi sembra forse una invasione, o meglio una cosa diversa con paragoni e sentimenti da provare anche qui forse diversi...posso sbagliare naturalmente.
 
Ultima modifica:

spozzxzzops

Boycott France
Registrato
9/12/08
Messaggi
17.144
Punti reazioni
968
Non era l'odio verso l'avversario credo la motivazione principale del soldato, ma la sopravvivenza.

Gli italiani non sono razzisti, non è nel loro costume, non odiano gli africani, ma questo continuo arrivare significa invasione.

Quindi mors tua vita mea