Live meeting: come realizzare un portafoglio Etf con Moneyfarm

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Registrato
23/3/00
Messaggi
500
Punti reazioni
82
Il 23 Maggio abbiamo nuovamente il piacere di ospitare MoneyFarm.
In particolare sarà con noi Giovanni Daprà fondatore della società che dalle ore 15.00 alle ore 17.00, risponderà su questo forum alle vostre domande riguardo le strategie di costruzione di portafogli in ETF.
Vi ricordiamo inoltre che coloro dovessero trovarsi all'ITForum di Rimini il 23 Maggio, potranno rivolgere direttamente le loro domande recandosi allo stand MoneyFarm (n° 56C).

Il live meeting potrà essere seguito da tutti, mentre per inviare le domande è necessario essere utenti registrati.

Per chi inoltre parteciperà all'evento, rivolgendo delle domande, MoneyFarm offre un omaggio esclusivo.

Le domande potranno essere inviate su questa discussione fin da ora. La pubblicazione delle domande sarà contestuale all’inizio dell’evento.



MoneyFarm.com è una piattaforma online di consulenza indipendente con l'obiettivo di permettere alle persone di prendere il controllo delle proprie finanze e gestirle in maniera semplice ed efficiente. Il team di MoneyFarm è specializzato in ETF, strumenti con i quali compone i portafogli d'investimento personalizzati consigliati ai propri clienti.

MoneyFarm collabora inoltre con la redazione del mensile "F - Risparmio&Investimenti" per la quale realizza due portafogli di Exchange Traded Funds aggiornati mensilmente.

Se vuoi puoi leggere il precedente live meeting su FOL http://www.finanzaonline.com/forum/...ol/1495619-moneyfarm-live-meeting-su-fol.html
 

maste

A Self Made Man
Registrato
1/12/10
Messaggi
16.326
Punti reazioni
684
Spettabile Moneyfarm, per quanto concerne la scelta di un Etf:

-Valutate la composizione del paniere perfetto delll' Etf che proponete, sia dal punto di vista settoriale, sia sui fondamentali di bilancio dei titoli maggiormente rappresentati?
-Valutate oltre ai costi di gestione, anche il tracking error?
-Valutate l'Etf anche secondo la Volatilità storica,la Volatilità negativa,l'indice di Sharpe,il Var ?
-Proponete anche Etf più complessi, con contratti swap, oppure con opzioni ? Usate Etf short come forma di hedging ed Etf sui cambi per coprire il rischio valuta?
 

Junco71

Nuovo Utente
Registrato
17/7/10
Messaggi
62
Punti reazioni
4
Gent. sig. Daprà, nel contesto attuale, con alle spalle un corposo rally azionario negli ultimi mesi, che tipologia di ETF "cuscinetto" consigliate di inserire nel portafoglio?
 

heyman

Nuovo Utente
Registrato
5/11/03
Messaggi
203
Punti reazioni
17
Spett. Moneyfarm
Ho un quesito da porvi.. :)
sta aumentando l'offerta di ETF con copertura dal rischio cambio. Oltre alle valutazioni strategiche, sono in grado di offrire la stessa qualità a livello di spread e tracking error di quelli a replica tradizionale?
 

sfrenato

Nuovo Utente
Registrato
8/11/11
Messaggi
22
Punti reazioni
1
Egregio dott. Daprà,

E' giusto partire dall'assunto che l'ETF più grande per masse gestite mi garantirà una replica più fedele del sottostante su cui ho deciso di investire?
 

maxspumeggiante

Nuovo Utente
Registrato
23/7/11
Messaggi
31
Punti reazioni
4
Spett.le MoneyFarm,
vorrei sapere se esistono scenari o momenti particolari per investire in un ETF piuttosto che in un altro, e se si quali?
Grazie.
 

nexvox

Nuovo Utente
Registrato
28/8/08
Messaggi
258
Punti reazioni
6
Sarei interessato ad utilizzare ETF per le seguenti necessità:
- evitare una eccessiva esposizione verso Italia, in particolare obbligazionario bancario;
- differenziare il portafoglio con titoli obbligazionari stranieri;
- accedere a titoli obbligazionari high yeld;
- differenziare il portafoglio con titoli di altri comparti e di economie non europee.

In particolare ritengo gli ETF utili nel mio caso poichè il costo informativo per realizzare in proprio un portafoglio del genere è da me ritenuto troppo elevato.
 

GiDeMa

Nuovo Utente
Registrato
6/2/13
Messaggi
280
Punti reazioni
6
Salve a tutti,
alla luce di quanto sta succedendo nel mondo finanziario e in seguito alla enorme liquidita' immessa sui mercati dagli Usa e dal Giappone che stanno portando le borse ad una sopravvalutazione speculativa, vorrei sapere dal dott. Daprà come consiglierebbe di diversificare il portafoglio ETF per anticipare un piu' che probabile ridimensionamento dei mercati azionari mondiali anche esprimendo in percentuale i settori di investimento (indici, valute, materie prime ecc.). Grazie
 

carlo_paramatti

Nuovo Utente
Registrato
2/8/05
Messaggi
6
Punti reazioni
0
Eg. dott. Daprà

Nella costruzione dei portafogli quali sono i trend che seguite?

Grazie

Carlo
 

heyman

Nuovo Utente
Registrato
5/11/03
Messaggi
203
Punti reazioni
17
Una domanda d'attualità visto la costante evoluzione del settore in cui operate.

Quale è, secondo lei, il futuro della consulenza finanziaria in Internet in Italia?
 
Registrato
4/5/11
Messaggi
3
Punti reazioni
0
Buongiorno dott. Daprà,
la redazione del nostro mensile ha ricevuto una domanda sul blog del giornale.
Essendo inerente al tema del live meeting gliela inoltriamo per avere il suo punto di vista.
Grazie

Cercando informazioni su alcuni Etf citati nel numeri di F, mi sono imbattuto nell’esistenza di etf armonizzati e non. Dal quello che ho letto in materia, sembra che i secondi comportino una maggiore tassazione e quindi minor guadagno. E’ possibile fare chiarezza in materia?
 
Registrato
23/3/00
Messaggi
500
Punti reazioni
82
Buongiorno a tutti

Moneyfarm è arrivata nei nostri uffici.

Fra poco partirà il live meeting e saranno visibili a tutti le domande e le risposte. Nel frattempo potete continuare ad inviare altre domande che saranno prese in considerazione dalla società durante la discussione di oggi nel forum.

Abbiamo il piacere di avere qui con noi in rappresentanza di MoneyFarm, Giovanni Daprà.

Vi ricordiamo che sarà a vostra disposizione qui sul forum fino alle ore 17.30 di oggi per rispondere ai vostri quesiti o dubbi.

Buona continuazione
 

prisco1949

Nuovo Utente
Registrato
20/4/07
Messaggi
33
Punti reazioni
1
spett. moneyfarm

sono un trader occasionale che ha un papà della vecchia guardia ovvero di quella categoria di vecchi investitori che per risparmio intendono esclusivamente titoli di stato, fondi comuni di investiment e conti di deposito vincolati.

Ho letto molti buoni commenti da parte di chi opera in etf e vorrei informare mio papà della loro esistenza.

Esistono nel mercato etf a capitale garantito? può, inoltre, riassumermi in due tre righe cosa sono gli etf? sembra una domanda banale ma non lo è vista le risposte approssimative che ho ricevuto. :)
 

MoneyFarm

Giovanni Daprà Co-Founder & CIO MoneyFarm
Registrato
6/7/12
Messaggi
1.549
Punti reazioni
79
Gent. sig. Daprà, nel contesto attuale, con alle spalle un corposo rally azionario negli ultimi mesi, che tipologia di ETF "cuscinetto" consigliate di inserire nel portafoglio?

Grazie per la domanda, ci sono diversi ETF che garantiscono protezione da eventi cosiddetti di "Tail Risk" ma secondo noi la chiave rimane avere un portafoglio ben diversificato che permetta di assorbire, per quanto possibile, variazioni negative di mercato. Piuttosto che utilizzare ETF short o ETF con strategie non convenzionali (tipo sull'indice VIX), al momento noi abbiamo una grossa componente del portafogli in cash e in Asset Class (cmq long only) che permettono di diversificare il portafoglio (come l'ETF di Ishares sui Bond Governativi dei paesi Emergenti in valuta locale ISIN: IE00B5M4WH52). Anche l'ETF sull'oro (ISIN: JE00B1VS3770) garantisce per certi versi una protezione da rischi estremi anche se nell'ultimo periodo il mercato ha perso un po di fiducia nella capacita di questa Asset Class di generare la protezione per cui è stata acquistata.

Detto questo domani faremo una presentazione proprio sull'uso di strategie non convenzionali nei portafoglio di ETF all'ITForum (organizzata da DB X-Tracker) e in quel contesto affronteremo come implementare una strategia di copertura del tail risk in un portafoglio gli ETF. Se le interessa mi puo inviarci una mail a info at moneyfarm.com e le invieremo la presentazione.

A presto,

Giovanni.
 

MoneyFarm

Giovanni Daprà Co-Founder & CIO MoneyFarm
Registrato
6/7/12
Messaggi
1.549
Punti reazioni
79
Spettabile Moneyfarm, per quanto concerne la scelta di un Etf:

-Valutate la composizione del paniere perfetto delll' Etf che proponete, sia dal punto di vista settoriale, sia sui fondamentali di bilancio dei titoli maggiormente rappresentati?
-Valutate oltre ai costi di gestione, anche il tracking error?
-Valutate l'Etf anche secondo la Volatilità storica,la Volatilità negativa,l'indice di Sharpe,il Var ?
-Proponete anche Etf più complessi, con contratti swap, oppure con opzioni ? Usate Etf short come forma di hedging ed Etf sui cambi per coprire il rischio valuta?

Grazie per la domanda. Le rispondo per punti:

- valutiamo la composizione del paniere sotto tutti i principali punti di vista sia in caso di etf obbligazionario (duration, settori, convessità, rating, FX...) sia azionario (settori, aree geografiche, indicatori di valuation...). Inoltre per arrivare alla scelta del paniere effettuiamo un analisi strategica e tattica di Asset Allocation.
- valutiamo anche la capacità di tracking dell'indice (tracking error) e le misure di rischio classiche (var, volatilità...) e in relazione agli altri etf in portafoglio che tra le altre cose, rientrano nel processo di costruzione dell'Asset Allocation Strategica.
- Usiamo anche etf sintetici (fatti con swap) ma senza leva. Per quanto concerne Etf di nuova generazione, li conosciamo e li stiamo valutando ma al momento non ne facciamo uso nei portafogli.

A presto, Giovanni
 

SellInMay GoAway

Nuovo Utente
Registrato
23/10/10
Messaggi
23
Punti reazioni
1
Salve a tutto il team di Moneyfarm, ho letto sull'ultimo Plus del Sole 24 Ore che un vostro concorrente potrebbe interrompere l'attività di Sim di consulenza. Si parla di fatica nello sviluppare il modello di business innovativo. Cosa vi ha permesso di superare questo tipo di difficoltà?
 

ilguro

Nuovo Utente
Registrato
9/8/07
Messaggi
60
Punti reazioni
5
Buongiorno, nell'ultimo numero del mensile F ho letto un vostro commento per certi aspetti critico nei confronti degli ETF a gestione attiva. Quanta parte di un portafoglio in ETF consigliate di detenere su struimenti di questo tipo?
 

MoneyFarm

Giovanni Daprà Co-Founder & CIO MoneyFarm
Registrato
6/7/12
Messaggi
1.549
Punti reazioni
79
Spett.le MoneyFarm,
vorrei sapere se esistono scenari o momenti particolari per investire in un ETF piuttosto che in un altro, e se si quali?
Grazie.

Grazie per la domanda, il nostro lavoro è proprio quello di identificare quali siano gli ETF o i mercati su cui vale la pena investire in un dato momento. Purtroppo non ci sono regole a priori che valgono e l'unica cosa a priori che possiamo dirle è che l'importante è avereun portafolio differenziato con diversi ETF. Per definire in quali ETF investire e come e' costruito il portafoglio noi abbiamo un processo d'investimento che comprende la costruzione di un Asset Allocation Strategica fatta con metodi quali-quantitativi.

Fatto questo il team d'investimento va a correggere l'esposizione sulle diverse Asset Class circa ogni due mesi (Asset Allocation Tattica) per avere il portafoglio sempre allineato alle view di mercato.

A presto,

Giovanni.
 

MoneyFarm

Giovanni Daprà Co-Founder & CIO MoneyFarm
Registrato
6/7/12
Messaggi
1.549
Punti reazioni
79
Salve a tutti,
alla luce di quanto sta succedendo nel mondo finanziario e in seguito alla enorme liquidita' immessa sui mercati dagli Usa e dal Giappone che stanno portando le borse ad una sopravvalutazione speculativa, vorrei sapere dal dott. Daprà come consiglierebbe di diversificare il portafoglio ETF per anticipare un piu' che probabile ridimensionamento dei mercati azionari mondiali anche esprimendo in percentuale i settori di investimento (indici, valute, materie prime ecc.). Grazie

Grazie per la domanda. La situazione sui mercati è complessa e la liquidità immessa dalle banche centrali ha risolto alcuni problemi (il collasso dei mercati monetari nel 2008 e i problemi di rifinanziamento dei debiti pubblici di alcuni emittenti nel 2011-2012) ma potrebbe averne creati altri (bolle su alcuni mercati, in particolare azionari o del credito). Ai nostri clienti consigliamo portafogli diversificati non solo per asset class ma anche per area geografica e soprattutto area valutaria. Proprio a livello valutario che l'evoluzione della situazione potrebbe dare le sorprese maggiori. Un'esempio di Asset Class con cui è possibile aumentare la diversificazione del portafoglio sono i bond governativi mercati emergenti (ISIN:IE00B5M4WH52) o comparti azionari a valutazioni meno care come i mercati emergenti o l'Africa. Inoltre noi continuamo a mantenere una piccola quota del portafoglio in oro (ISIN: JE00B1VS3770) anche se nelle ultime settimane non sta più reagendo come paracadute sul resto del mercato.

A presto, Giovanni
 

MoneyFarm

Giovanni Daprà Co-Founder & CIO MoneyFarm
Registrato
6/7/12
Messaggi
1.549
Punti reazioni
79
Egregio dott. Daprà,

E' giusto partire dall'assunto che l'ETF più grande per masse gestite mi garantirà una replica più fedele del sottostante su cui ho deciso di investire?

Grazie per la domanda. Non necessariamente: la capacità di replicare un indice sottostante spesso è legata al tipo di sottostante, al fatto che sia un mercato liquido o meno o a quanto il sottostante è parcellizzato. E' più facile replicare ad esempio l'Eurostoxx50 rispetto a un paniere di titoli high yield.

A presto, Giovanni
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.