Napolitano: in gioco è il Paese, non un fascio di voti

ceck78

Omnis homo mendax
Registrato
18/5/05
Messaggi
26.850
Punti reazioni
1.177
Roma, 17-12-2012

"Avevo rivolto un invito ad una costruttiva conclusione della legislatura nella convinzione del grande e decisivo valore per l'Italia della continuità e stabilità, spesso trascurato in storia repubblicana". Cosi' il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel saluto di fine anno alle alte cariche dello Stato, che ha fornito al capo dello Stato l'occasione per un bilancio di legilslatura con luci e ombre.

I sacrifici
"Stiamo passando un guado molto faticoso, per portare l'Italia fuori dal pantano di un soffocante indebitamento pubblico, per giungere a porre lo sviluppo del Paese su fondamenta più solide, in tutti i sensi, più equilibrate, per guadagnare in dinamismo e coesione".

Vecchi vizi
"Il mio invito" a terminare la legislatura, ha ricordato Napolitano, "era motivato dalla convinzione che necessaria la continuita istituzionale", un "valore spesso trascurato". "Scagli la prima pietra chi non l'ha trascurato".

Il Governo Monti
"Studiai così - ha sottolineato - di evitare l'aprirsi traumatico di un vuoto istituzionale e il precipitare verso le elezioni". Le forze politiche non brucino in campagna elettorale la fiducia recuperata dall'Italia negli ultimi mesi nel contesto internazionale.

Il monito
"Attenzione, in gioco è il paese, è nostro comune futuro, e non solo un fascio di voti per questo o quel partito".:cool:

Non bruciare la credibilità riconquistata
Napolitano osserva che i giudizi sui risultati del governo "possono legittimamente divergere e può darsi si facciano ancor più divergenti, magari nell'imputazione delle rispettive colpe, tra le forze politiche nel fuoco della battaglia elettorale". E si chiede dunque Napolitano: "E' eccessivo mettere in guardia, come in questo momento faccio, perché quel fuoco polemico non bruci il recupero di fiducia nell'Italia che si è manifestato negli tempi in Europa, nella comunità internazionale e negli stessi, pur poco trasparenti mercati finanziari?".
Rainews24.it

Quindi sarà ancora lui a nominare il prossimo PdC
 
c'ha preso gusto eh?

no no abbelloooooo pochi mesi ancora e ci dimenticheremo di te

addio
 
La frase che trovo più interessante ... questa fastidiosa perdita di tempo democratica! :o

Non si smentisce mai: ogni volta che parla emerge il suo altissimo rispetto della Democrazia. OK!


Il Governo Monti
"Studiai così - ha sottolineato - di evitare l'aprirsi traumatico di un vuoto istituzionale e il precipitare verso le elezioni". Le forze politiche non brucino in campagna elettorale la fiducia recuperata dall'Italia negli ultimi mesi nel contesto internazionale.
 
Stiamo (tutti esclusi politici e dirigenti statali) passando un guado molto faticoso, per portare l'Italia fuori dal pantano di un soffocante indebitamento pubblico (+95mld in un anno: azz!!!)

"Il mio invito" a terminare la legislatura, ha ricordato Napolitano, "era motivato dalla convinzione che necessaria la continuita istituzionale", un "valore spesso trascurato". (se la continuità è un valore, anche il cambiamento ed il rinnovamento lo è!)

"Studiai così - ha sottolineato - di evitare l'aprirsi traumatico di un vuoto istituzionale e il precipitare verso le elezioni". ( e certo, le elezioni sono pericolose, vero? adesso invece del vuoto, c'è la kakkka istituzionale che continua a non fare nulla se non curare i propri interessi)


Le forze politiche non brucino in campagna elettorale la fiducia recuperata dall'Italia negli ultimi mesi nel contesto internazionale. (certo i casi lusi belsito fiorito ecc, dell'ultimo anno, nonchè gli sprechi costi delle istituzioni e della pa in genere, hanno dato molto lustro al paese)



bravo presidente!

quando hai detto che parla monti?

perchè non annuncui anche gli interventi degli altri?
 
sono sempre i migliori


ad andarsene per primi
 
Indietro