Portafoglio Bond Lunghissimi........in Saecula Saeculorum cap. 28

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

11/11/11

All'assalto dei bond >20 years
Registrato
11/11/11
Messaggi
7.102
Punti reazioni
6.961
Si proviene da qui

Portafoglio Bond Lunghissimi....in Saecula Saeculorum cap. 27
La citazione latina dotta significa, per i secoli dei secoli. Un tempo lunghissimo e indefinito.

Ed è l'obiettivo di questo thread! Qua tratteremo la portata dell'investimento in bond matulasemme e secolari.

"Noi siamo sul promontorio estremo dei secoli!.. Perché dovremmo guardarci alle spalle, se vogliamo sfondare le misteriose porte dell'Impossibile? Il Tempo e lo Spazio morirono ieri. Noi viviamo già nell'assoluto, poiché abbiamo già creata l'eterna velocità onnipresente."

Qua non tratteremo decennali o ventennali, andremo verso l'eternità ed oltre :o

L'obiettivo è cavalcare il futuribile, ma non certo nei termini, taglio dei tassi. Proveremo ad anticiparlo per costruire una posizione che ci faccia fare un gain sfacciato in termini percentuali, quando i tempi saranno maturi. Da non sottovalutare anche il trading che questi strumenti permettono di attuare.

I rischi ci sono, diciamolo subito. Questi bond sono quasi dei prodotti a leva sui tassi.
L'incastro è totale nel caso inflazione rimanesse persistente. Non utilizzate capitali che servono per vivere e diversificate sempre!
Ad oggi la curva dei tassi ci dice che inflazione sarà sconfitta, ma una seconda ondata inflattiva potrebbe mettere in crisi i mercati e riprezzare i rendimenti attuali.

Qua non parleremo di una singola nazione o di un singolo strumento, ma ci concentreremo sulla nicchia dei bond con lunga duration. La discussione è uno spunto per postare ISIN, strategie, tabelle e previsioni sui tassi futuri. Cercare di individuare vantaggi e svantaggi di questi strumenti analizzando liquidità, spread, flusso cedolare e rischi specifici.

Di seguito un'utile spiegazione di cosa compone, e di cosa muove, i prezzi dei nostri bond lunghissimi, a cura di simokite

VELOCI PREMESSE TEORICHE

Il prezzo di un’obbligazione è una funzione del rendimento che il mercato chiede per quella specifica durata e per lo specifico profilo di rischio dell’emittente. Tale rendimento è chiamato YTM (Yield to Maturity).Quindi il prezzo di un’obbligazione non è altro che il valore attualizzato di tutti i flussi di cassa prospettici del titolo, utilizzando come fattore di sconto proprio lo YTM.

Detto ciò, se si volesse capire come la nostra obbligazione prezzerebbe, al muoversi dell’YTM, basterebbe costruire i flussi di cassa prospettici e attualizzarli con il nuovo YTM. Nulla di più. Quindi per esempio, il BTP 2053 al prezzo odierno di 102,73 gira con YTM del 4,39%. Se si volesse calcolare il prezzo atteso, per esempio con un YTM del 3%, basterebbe costruire lo schema di cashflow dell’obbligazione, e attualizzare tutti i flussi di cassa prospettici con il 3%.

Ovviamente tutto questo può essere un po' laborioso operativamente (soprattutto se si volesse fare su un Portfolio Obbligazionario, perché bisognerebbe esplodere tutti i cashflow combinati) quindi ci vengono in aiuto due metriche, la duration modificata e la convessità, che ci consentono di fare velocemente delle analisi di sensitività e che si possono calcolare facilmente sui ogni Portfolio Obbligazionario

Da dove vengono queste due metriche?
Da un matematico inglese del 700 di nome Taylor che “inventò” una gran f i gata… ossia riuscì a trovare la migliore approssimazione lineare di funzioni un po' “antipatiche” come la Prezzo Rendimento ..tale approssimazione è detta sviluppo in serie del polinomio di Taylor in un punto, che non rappresenta altro che una somma di infiniti componenti…per ottenere un’ottima approssimazione del valore della funzione in quel punto basta sommare i primi due componenti di questa serie numerica che non sono altro che la DM (derivata prima della funzione nel punto) e la convessità (derivata seconda della funzione nel punto).

Sottolineare che è si tratta di un’approssimazione in un PUNTO, è importante perché la DM e la convessità sono concetti “locali”, quindi a variazioni del prezzo dei nostri Bond vanno sempre ricalcolate.

Per chi volesse qui

Portafoglio Bond Lunghissimi....in Saecula Saeculorum cap. 19

Vi sono alcuni esempi di applicazione pratica

Ulteriore approfondimento esplicativo, riguardante il rapporto tra prezzi e duration, da parte dell'utente Mr.Spock:


Supponiamo ad esempio che:

- Un emittente abbia emesso obbligazioni a 1, 10, 30, 50 anni con cedole 3%, 2%, 1% e 0% (ZC).
- Per semplicità, la "curva" dei rendimenti da 1 a 50 anni sia piatta al 3%.
- Non ci siano effetti distorsivi per speculazioni ecc...

Dovendo avere lo stesso rendimento a scadenza:

- Le obbligazioni con cedola 3% quoterebbero tutte 100 (1, 10, 30, 50 anni).
- Le obbligazioni con cedola 2% quoterebbero 99.03, 91.47, 80.39, 74.27.
- Le obbligazioni con cedola 1% quoterebbero 98.06, 82.94, 60.80, 48.54.
- Le obbligazioni con cedola 0% quoterebbero 97.09, 74.41, 41.20, 22.81.

Più la cedola è bassa, più il ritorno del rendimento è spostato nel futuro.
Nel caso limite, ovvero cedola 0%, è spostato tutto alla scadenza.
Quindi la volatilità aumenta in modo proporzionale alla durata e inversamente proporzionale alla cedola.

ATTENZIONE:

- Nella realtà non è quasi mai vero che la curva sia piatta. Di solito i lunghi hanno rendimento maggiore, ma in particolari condizioni di mercato, i su alcuni bond molto lunghi, possono essere anche minori (come accade con il BTP72 ad esempio).
- Tra emittenti diversi il discorso si fa più complesso, perchè la curva dei rendimenti è di solito differente.

Per gentile segnalazione di Mr.Spock , ecco un utile strumento per calcolare la variazione potenziale del prezzo di un bond, al variare del rendimento:

Fidelity Technology

******** LISTA TITOLI *********
Solo pochi stati hanno emesso titoli con ALMENO 40 ANNI di vita all'emissione che sono regolarmente quotati alla Borsa di Milano: Austria, Belgio, Francia, Italia, Messico, Regno Unito, Slovenia, Spagna, UE.

Di seguito la lista dei titoli in scadenza dopo il 2064. Sono indicati gli scambi medi delle ultime 200 sedute in valore nominale (milioni di euro).

ISINDESCRIZIONESCADENZAVOLUME
AT0000A1PEF7Austria Tf 1,5% Nv86 Eur02/11/20861
AT0000A1XML2Austria Tf 2,1% St2117 Eur20/09/21173,6
AT0000A2HLC4Austria Tf 0,85% Gn2120 Eur30/06/21208,5
AT0000A2QQB6Austria Tf 0,7% Ap71 Eur20/04/20710,7
BE0000340498Belgium Tf 2,15% Gn66 Eur22/06/20660,02
BE0000353624Belgium Tf 0,65% Gn71 Eur22/06/20710,14
US91086QAZ19Messico 5.75% Call 12ot1012/10/21101,1
XS1218289103Messico 4.0% Call 15mz1515/03/21150,2
ES00000128E2Obligaciones Tf 3,45% Lg66 Eur30/07/20660,96
ES0000012H58Obligaciones Tf 1,45% Ot71 Eur31/10/20710,52
FR0013154028Oat Tf 1,75% Mg66 Eur25/05/20660,04
FR0014001NN8Oat Tf 0,5% Mg72 Eur25/05/207216
IT0005217390Btp Tf 2,8% Mz67 Eur01/03/206736.6
IT0005441883Btp Tf 2,15% Mz72 Eur01/03/2072126,9
SI0002104121Slovenia Tf 0,687% Mz81 Eur03/03/20810,03
Germania
Non ha bond lunghissimi segnalo giusto qualcosa dato il peso in Europa del paese tripla AAA, ma sono poco scambiati
Bund Tf 0% Ag50 Eur quotazioni in tempo reale | DE0001102481 - Borsa Italiana
Bund Tf 0% Ag52 Eur quotazioni in tempo reale | DE0001102572 - Borsa Italiana
Bund Tf 1,8% Ag53 Eur quotazioni in tempo reale | DE0001102614 - Borsa Italiana

Stati Uniti
Anche dall'altra parte dell'oceano la durata massima dei titoli di stato è 30 anni. Tra i più scambiati:
Usa T-Bond Tf 2% Fb50 Usd quotazioni in tempo reale | US912810SL35 - Borsa Italiana
Usa Tf 1,25% Mg50 Usd quotazioni in tempo reale | US912810SN90 - Borsa Italiana
Usa Tf 2% Ag51 Usd quotazioni in tempo reale | US912810SZ21 - Borsa Italiana

Unione Europea (bond emessi dall'UE, emessi come ultra-trentennali)
Efsf Tf 1,75% Lg53 Eur quotazioni in tempo reale | EU000A1G0D96 - Borsa Italiana
Esm Tf 1,85% Dc55 Eur quotazioni in tempo reale | EU000A1U9936 - Borsa Italiana
Efsf Tf 2% Fb56 Eur quotazioni in tempo reale | EU000A1G0DN3 - Borsa Italiana

Per chi cerca titoli con una buona cedola ci sono i TDS rumeni. Non sono lunghissimi, ma compensano questo difetto con un rating più basso dell'italia e con una cedola alta (più rischiosi)
Romania Tf 3,375% Ge50 Eur quotazioni in tempo reale | XS2109813142 - Borsa Italiana
Romania Tf 7,625% Ge53 Usd quotazioni in tempo reale | XS2571924070 - Borsa Italiana

Qua trovate una lista di titoli oltre 25 anni
http://www.simpletoolsforinvestors....=25yearsEUR&yieldtype=G&timescale=DUR&perfo=Y

----- ETF ------
Per chi volesse attuare una strategia più prudente e diversificata tramite etf, segnalo anche 3 prodotti interessanti. Hanno una duration più "breve" intorno al 2050, sufficiente per prendere posizione sul ribasso rendimento/ tassi. Sono diversificati per nazione, hanno tutti un costo ter di 0,15% e purtroppo non compensano eventuali minus.

IBGL distribuzione
Ishares Eu Govt 15-30yr Ucits Etf Dist quotazioni in tempo reale | IE00B1FZS913 - Borsa Italiana abbastanza scambiato e AUM di 700mln
Composizione: Francia 28% Germania 23% Italia 22% Spagna 12% Paesi bassi 8%

X25E accumulazione
Xtrackers Ii Euroz Govt 25+ Ucits Etf quotazioni in tempo reale | LU0290357846 - Borsa Italiana X25E poco scambiato e AUM di 92mln
Composizione: Francia 39% Italia 17% Germania 14% Spagna 13%

IS05 (no btp) distribuzione
iShares € Govt Bond 20yr Target Duration UCITS ETF (IS05.DE) Prezzo Titoli, Notizie, Quotazioni e cronologia: Yahoo Finanza IE00BSKRJX20, infine una primizia per chi non volesse prendere posizione su italia(magari ha già btp in portafoglio). E' scambiato solo su xetra AUM 200mln
Composizione: Francia 37% Germania 22% Belgio 11% paesi bassi 8% Austria 5% Finlandia 2%


ATTENZIONE! QUESTA DISCUSSIONE SI CHIUDERÀ AUTOMATICAMENTE AL 2000° MESSAGGIO, STATE PRONTI AD APRIRE IL PROSSIMO CAPITOLO...
 
Ultima modifica:
Io mi porto avanti. Entro 2 gg potenziale rialzo della 120 di almeno 1 anno di cedole.
 
Io mi porto avanti. Entro 2 gg potenziale rialzo della 120 di almeno 1 anno di cedole.
... e che cedola;). Io, invece, incrementeri con la speranza di un rimbalzone.
 
Io mi porto avanti. Entro 2 gg potenziale rialzo della 120 di almeno 1 anno di cedole.
Ricordi cosa è successo l'ultima volta che hai postato l'immagine di un missile? Mi sembra si ricordare una supposta.....:5eek:
 
Ricordi cosa è successo l'ultima volta che hai postato l'immagine di un missile? Mi sembra si ricordare una supposta.....:5eek:
Era una presa per il kulo. Eravate in fase di pompaggio osceno sull'altro 3d e ho voluto contribuire. Ma quando mai ho postato ingressi a quelle cifre.
 
Settimana di fuoco per il debito Usa. Il Tesoro chiederà 183 miliardi ai tassi più alti da 5 mesi

In tre giorni il Tesoro Usa chiederà al mercato la cifra monstre di 183 miliardi di dollari, spalmati su titoli a due anni (domani in asta per un controvalore di 69 miliardi), cinque anni (mercoledì per 70 miliardi) e sette anni (giovedì, 44 miliardi)
 
Ultima modifica:
Settimana di fuoco per il debito Usa. Il Tesoro chiederà 183 miliardi ai tassi più alti da 5 mesi

In tre giorni il Tesoro Usa chiederà al mercato la cifra monstre di 183 miliardi di dollari, spalmati su titoli a due anni (domani in asta per un controvalore di 69 miliardi), cinque anni (mercoledì per 70 miliardi) e sette anni (giovedì, 44 miliardi)
Io sto già facendo la mia parte nel mio piccolo.
 
  • Like
Reazioni: tel
Buongiorno


Cosa succede oggi martedì 23 aprile​


STIME PMI - Gli indici Pmi delle prime due economie della zona euro e dell'intero blocco offriranno un aggiornamento, sebbene sulla base dei dati preliminari, sulla solidità dell'economia europea nel mese di aprile. Stando al consensus il mese in questione dovrebbe aver registrato un miglioramento, più o meno solido, sia per il manifatturiero che per i servizi di Germania, Francia e dell'intero blocco. La prospettiva di un'economia più robusta del previsto potrebbe avere riverberi anche sulle politiche monetarie della zona euro. Sebbene un primo taglio del costo del denaro in giugno sia pressoché scontato, si fa via via più incerto lo scenario nel breve termine. L'acuirsi delle tensioni in Medioriente e la divergenza con la politica della Fed potrebbe infatti rendere meno corposo del previsto il ciclo di allentamento monetario in Europa, secondo un sondaggio Reuters.


BTP - Riferimenti per l'avvio odierno i 132 punti base per il premio al rischio Italia-Germania sul tratto decennale e il 3,82% per il rendimento del benchmark marzo 2034. Nel pomeriggio di ieri la carta italiana ha subìto un'accelerazione dettata, secondo un operatore, meramente da questioni tecniche che ha affossato il tasso del decennale di riferimento fino a 3,82% (dai 3,90% dell'avvio) e lo spread su Bund a 130 centesimi, con un restringimento di sei punti base dai primissimi scambi.


PRIMARIO ITALIA E ZONA EURO - Ricca l'attività sul fronte delle emissioni. Oltre all'asta del Tesoro - che offrirà un massimo di 5 miliardi di euro nel Btp Short con scadenza 2026 e nei BtpEi a cinque e dieci anni - si attivano anche la Germania e la Ue. Berlino offre, attraverso un'asta regolare, cinque miliardi di euro nel nuovo Schatz con scadenza giugno 2026 mentre la Commissione Ue lancerà un nuovo titolo dual-tranche.

Ieri sera il Tesoro ha fatto sapere che mercoledì, nell'asta Bot, metterà a disposizione 6 miliardi in tre Buoni a 12 mesi con vita residua tre, quattro e sei mesi.


POLITICA ITALIA - Il centrodestra vince al voto in Basilicata con il candidato del blocco, Vito Bardi, che ottiene un altro mandato come governatore della regione con quasi il 60% dei consensi. Parlando in Parlamento ieri sera il ministro dell'Economia Giorgetti ha detto di aspettarsi tagli dei tassi da parte della Bce nella seconda parte dell'anno. Sempre ieri Eurostat ha certificato che l'Italia lo scorso anno ha registrato il più alto deficit/Pil dell'Ue al 7,4%, rivedendolo al rialzo rispetto alla precedente stima di 7,2%. Giorgetti ha aggiunto che le proiezioni del deficit per i prossimi anni sono già ampiamente in linea con le nuove regole di bilancio Ue.

Atteso in giornata il consiglio dei ministri con, tra gli altri provvedimenti in esame, un nuovo decreto attuativo per la riforma del fisco.


BANCA DEL GIAPPONE - Nella notte il governatore Kazuo Ueda ha detto che l'istituto centrale alzerà i tassi ancora se l'inflazione dovesse accelerare verso il target del 2%.

L'istituto centrale nipponico dovrebbe segnalare al prossimo meeting - che si concluderà venerdì - che l'inflazione è vista attorno al 2% per i prossimi tre anni in base alle nuove proiezioni, mettendo in luce la disponibilità ad alzare i tassi di interesse ancora nel corso dell'anno. Intanto, per contrastare la persistente debolezza dello yen, il ministro delle Finanze giapponese Suzuki ha detto che l'incontro della scorsa settimana con gli omologhi di Stati uniti e Corea del sud ha gettato le basi per un intervento da parte di Tokyo. Si tratta del più forte monito lanciato finora.


PMI GIAPPONE - In aprile, il settore manifatturiero è rimasto in contrazione ma si è avvicinato alla soglia di 50 che separa crescita da contrazione. Nel mese in questione l'indice Pmi per il comparto, a cura di Jibun Bank, è salito a 49,9 da 48,2 di marzo. Si tratta dell'undicesimo mese di fila al di sotto della soglia di 50. L'indice analogo per i servizi è salito a 54,6, al massimo da maggio 2023, rispetto al 54,1 di marzo mentre l'indice composito si è portato a 52,6, al massimo da agosto.


DATI MACROECONOMICI
FRANCIA
Stima Pmi manifatturiero Hcob aprile (9,15) - attesa 47,0.

Stima Pmi servizi Hcob aprile (9,15) - attesa 49,0.

Stima Pmi composito Hcob aprile (9,15) - attesa 48,8.


GERMANIA
Stima Pmi manifatturiero Hcob aprile (9,30) - attesa 42,9.

Stima Pmi servizi Hcob aprile (9,30) - attesa 51,8.

Stima Pmi composito Hcob aprile (9,30) - attesa 50,8.


GRAN BRETAGNA
Stima Pmi manifatturiero aprile (10,30) - attesa 50,4.

Stima Pmi servizi aprile (10,30) - attesa 51,8.

Stima Pmi composito aprile (10,30) - attesa 50,8.


ZONA EURO
Stima Pmi manifatturiero Hcob aprile (10,00) - attesa 46,6.

Stima Pmi servizi Hcob aprile (10,00) - attesa 51,8.

Stima Pmi composito Hcob aprile (10,00) - attesa 50,8.


USA
Revisione licenze edilizie marzo (14,00).

Stima Pmi manifatturiero S&P Global aprile (15,45) - attesa 52,0.

Stima Pmi servizi S&P Global aprile (15,45) - attesa 52,0.

Stima Pmi composito S&P Global aprile (15,45).

Vendita nuove case unifamigliari marzo (16,00) - attesa 0,670 milioni
 
A me basta che OAT72 ritorni a 37.51 per l'ultimo ingresso e poi può partire.
 
Servizi in ripresa , più del previsto.

Manifattura sempre in difficoltà e ben lungi dal riprendersi.

IMG_20240423_093213.jpg
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro