S&P 500 sopravvalutato ?

  • Ecco la 69° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana difficile per i principali indici europei e americani, solo il Nasdaq resiste alle vendite grazie ai conti di Nvidia. Il leader dei chip per l’intelligenza artificiale ha riportato utili e prospettive superiori alle attese degli analisti, annunciando anche un frazionamento azionario (10 a 1). Gli investitori però valutano anche i toni restrittivi dei funzionari della Fed che hanno ribadito la visione secondo cui saranno necessari più dati che confermino la discesa dell’inflazione per convincere il Fomc a tagliare i tassi. Anche la crescita degli indici Pmi, che dipingono un’economia resiliente con persistenti pressioni al rialzo sui prezzi, rafforzano l’idea di tassi elevati ancora a lungo. Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Ciao a tutti e buon anno.
Da un anno ho cominciato ad appassionarmi all'analisi fondamentale, e piano piano sto imparando cose nuove ogni giorno. Volevo farvi una domanda a voi che siete piu' esperti di me. Premetto che investo in azioni di societa' americane, essenzialmente perche' trovo piu' facilmente online i dati che mi servono, di qui la mia domanda : si parla tanto di mercato in crescita, che la ripresa e' appena cominciata ecc...ma non vi sembra che ancora adesso, rispetto a valori storici, il mercato, l' S&P 500 in particolare, sia ancora molto sopravvalutato ? Per esempio mi risulta che attualmente il suo P/E ratio sia oltre 20, ancora decisamente alto.
Grazie per i vostri pareri e ciao

E 14 anni dopo siamo quasi giunti a 5000........
 
Screenshot 2024-02-11 at 15.42.17.png

Lo shiller PE ratio.
Shiller PE Ratio - Multpl
 
Nel mercato azionario americano c'è una dicotomia tra Mag7 e S&P493.

Whereas the earnings growth of the Magnificent 7 has been +56%, the S&P 500-ex-Mag 7 saw earnings shrink by -2%. That means we have the uncomfortable choice of buying something already expensive albeit with good earnings growth (Mag 7), or something cheap, perhaps justifiably so with negative earnings growth (SPX-ex-Mag 7).

1709908052854.png



La buona notizia è che i buybacks dovrebbero salire.

After falling 14% in 2023, Goldman Sachs expects U.S. share buybacks to total $925 billion in 2024 (13% YoY growth) and exceed $1 trillion (16% YoY growth) for the 1st time in 2025, driven by strong earnings growth from technology companies and looser financial conditions as the Federal Reserve looks to cut interest rates.

1709908070164.png


It's really hard to beat the market, plus earnings season, stock buybacks, and geographic revenue exposure
 
Un rialzo come quello degli ultimi tempi non è consueto.

1710134571197.png
 
Più che altro non se ne parla tanto ma gli ETF creano comunque una bolla sulle prima 6/7 società che trainano tutto l'indice. Reggerà per tanto?
 
Più che altro non se ne parla tanto ma gli ETF creano comunque una bolla sulle prima 6/7 società che trainano tutto l'indice. Reggerà per tanto?

Se fosse del tutto vero ciò che scrivi, non si spiega questa divergenza in poco più di due mesi.

1710160489140.jpeg
 
Ultima modifica di un moderatore:
Più che altro sono le percentuali di queste 7/8 società all'interno degli etf world che possono preoccupare un po'.

Ci sono tanti altri paesi dove la concentrazione sui primi titoli è ancora più spinta di quella del mercato azionario americano.

1710219971480.png


E per quanto riguarda il mercato americano:
Magnificent Ignorance about the Magnificent Seven

Per quanto riguarda l'indice world, questa è la situazione:
Markets in Focus: Concentrating on Diversification

Io non ho più di tante preoccupazioni della concentrazione dell'azionario sui primi 10 titoli, quanto invece per il peso rilevante del mercato americano rispetto al resto del mondo. L'eccezionalismo americano ha portato a questa situazione. Se possiedi un indice diversificato con swda o vwce, io non vedrei dei motivi per allarmarsi, perché si otterrà il beta di mercato, ci sarà chi farà meglio e tanti altri che faranno peggio.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Ci sono tanti altri paesi dove la concentrazione sui primi titoli è ancora più spinta di quella del mercato azionario americano.

Vedi l'allegato 2994890

E per quanto riguarda il mercato americano:
Magnificent Ignorance about the Magnificent Seven

Per quanto riguarda l'indice world, questa è la situazione:
Markets in Focus: Concentrating on Diversification

Io non ho più di tante preoccupazioni della concentrazione dell'azionario sui primi 10 titoli, quanto invece per il peso rilevante del mercato americano rispetto al resto del mondo. L'eccezionalismo americano ha portato a questa situazione. Se possiedi un indice diversificato con swda o vwce, io non vedrei dei motivi per allarmarsi, perché si otterrà il beta di mercato, ci sarà chi farà meglio e tanti altri che faranno peggio.
Mi sembra sia uscita un'analisi simile anche sul canale del prof. Coletti. Comunque in ottica generale meglio diversificare anche sulle small e mid cap.
 
Mi sembra sia uscita un'analisi simile anche sul canale del prof. Coletti. Comunque in ottica generale meglio diversificare anche sulle small e mid cap.

Stando ai numeri... rendimenti annualizzati per gli ultimi 10 anni. Sui prossimi 10 anni non è dato sapere.

MSCI World 9,64%
MSCI Emerging Markets 3,39%
MSCI ACWI 8,93%

MSCI World small cap 6,96%
MSCI Emerging Markets small cap 5,70%
MSCI ACWI small cap 6,86%

MSCI ACWI All cap 8,10%

https://www.msci.com/documents/10199/8d97d244-4685-4200-a24c-3e2942e3adeb
https://www.msci.com/documents/10199/2cdf9672-e1b2-4197-a951-9605fce4772f
https://www.msci.com/documents/10199/1fbb5ec6-b5d2-4806-b873-cd9f51551701
 
Exhibit 10 shows the distribution of P/E multiples, based on earnings estimates for the next four quarters, for
companies in the S&P 500 at the end of January 2024. The after-tax interest rate is a little higher than year-end
2023, which means that the breakeven P/E multiple is 22.9. The median multiple is well below that but about
one-third of companies in the index have a multiple that is above that level.

1710247530394.png


https://www.morganstanley.com/im/pu...capitalandcapitalallocation.pdf?1709291382093
 
Indietro