FrankB

Messaggi del profilo Ultime Attività Messaggi e Discussioni Info

  • nel caso avessi un CD, c'è il nuovo sondaggio
    Che Conto Deposito hai? v.11 - Giacenza minima 1.000 €
    Sei il 13.925 esimo visitatore: Ti auguro, che tu abbia già ricevuto il tuo regalo di Natale

    pHZvG0Ttu4Q
    Buongiorno FrankB, avrei la necessità di rivalermi sull'eredità di una nostra parente negli Stati Uniti. La signora, non ha figli, né nipoti in America.
    Mia nonna, è l'unica cugina di primo grado. Adesso vorrei capire come muovermi, mi conviene parlare con un avvocato locale o posso fare dall'Italia?

    Grazie del tuo tempo.

    Federico
    Sono ri-passato dal tuo acconto e ti ho risposto. Senza vergogna.
    Passavo per vedere come stava un amico, e cosa leggo!
    trandy, perché non ripassi di qui e non ti vergogni un po'. Chi ha chiesto la tua opinione. Da quello che si capisce mi sembri un attaccabrighe.
    Scusa Frank se mi sono permessa.
    ma non hai nulla da fare che andare in giro per il forum a piagnucolare? ma che sei un pensionato che hai tutto sto tempo? Ma vai al parco a dar da mangiare ai piccioni che almeno fai qualcosa di utile.
    ciao, mi spieghi meglio la tua risposta in merito a youbanking? Io intendevo dire che la banca paga la raccolta a 18 mesi 3.25% + 0.2% di bolli = 3.45%. Da dove salta fuori lo 0.35% che hai messo? Grazie
    piccola parte di quanto ho, senza arco temporale, messa
    qui LU0140363697, poi chiusa alla pari e
    messa qui DBXT MSCI W IT 1C, e ora + 8%,
    cosa proponi per stesso genere di impiego?
    grazie
    Metti 45k sul conto deposito al 2.5% e i coi restanti 5k ci compri call DITM su un qualche indice azionario di tuo gradimento

    da una ricerca ho visto per esempio questo : Deep-in-the-Money Covered Calls Strategy, ma è un poco difficile; non c'è qualche cosa di più semplice ?
    poi ognuno si sceglie i maestri che si vuole... ciao franky (:D) stammi bene
    Ciao FrankB,

    sono nuovissimo del forum, cui mi sono iscritto per trovare risposta ad un quesito probabilmente semplice ma che mi pesa parecchio. Ho dato un'occhiata in giro e da molti post mi sono reso conto che la domanda potrebbe essere particolarmente facile per te.

    Sono emigrato in America con la mia famiglia 4 anni e mezzo fa, e -grande classico- non mi sono iscritto all'AIRE. Il mio commercialista all'epoca mi ha detto che, siccome vige il trattato per evitare la doppia tassazione, non devo dichiarare in Italia quanto percepisco in America. Ho paura pero' che mi sia stato dato un consiglio un po' superficiale.

    Ti do qualche dettaglio in più.
    Sono dipendente di un ente americano e risiedo in america undici mesi e mezzo all'anno assieme a mia moglie (italiana). Qui abbiamo tutto: casa, conto corrente, tra breve la carta verde. Non avrei dubbi a dire che per tie-break noi siamo residenti fiscali dell'America. Tuttavia, in Italia ho tenuto alcuni conti correnti, e possiedo una casa -affittata- che ho ricevuto in eredita'.
    Fino adesso abbiamo dichiarato il reddito mondiale in USA e quello maturato in Italia in Italia. Volevo solo verificare che fosse tutto corretto, per non incorrere nella trappola di essere considerati "evasori" in Italia! Apprezzerei anche un consiglio, se fosse necessario iscriversi all'AIRE oppure no (questo per aprire/gestire conti deposito e per non perdere la copertura sanitaria).

    Grazie per il tuo aiuto, veramente apprezzato,

    Francesco
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...