Agevolazione fiscale 50% su AIM

Zan*

Nuovo Utente
Registrato
5/2/07
Messaggi
339
Punti reazioni
13
https://www.finanzaonline.com/notiz...ce-agevolazioni-fiscale-per-le-pmi-innovative

Premetto che non ho mai comprato nulla su AIM, ma con la detrazione irpef al 50% potrebbe essere molto interessante.
Qualcuno ne sa di più? Come funziona, vincoli, ecc.?

Ciao,

argomento molto interessante

Avevo aperto un topic ormai qualche anno fa quando il beneficio mi sembra fosse il 30%, ma poi era morta lì

Anche secondo me é un'opportunità estremamente interessante, ma apparantemente poco utilizzata/sfruttata (ho fatto una ricerca ora su internet e non trovo una, dico una discussione su un qualsiasi forum di qualcuno che lo abbia utilizzato (o intenda farlo)
Da quello che ricordo (se non é cambiato) per poterne usufruire bisogna(va) partecipare ad un adc (ad esempio attraverso la conversione di un warrant) e poi c'é l'obbligo di detenere l'investimento almeno per 3 anni
 

industry

Nuovo Utente
Registrato
28/7/17
Messaggi
1.065
Punti reazioni
47
Ma possibile che in questa sezione la cosa non interessi a nessuno?
E' come se nella sezione immobiliare nessuno discutesse del bonus 110% :wall:
 

twentysense

Questione di pmc e %
Registrato
15/12/09
Messaggi
6.370
Punti reazioni
221
Perché molti titoli dopo l'IPO sprofondano. Quindi chi te lo fa fare di rischiare l'ingresso in IPO in ottica di risparmiare il 50%, se rischi di perdere il 70% o peggio?
Anche gli adc sono momenti molto delicati, benché su questo mercato ne abbia seguiti pochi.
 

Zan*

Nuovo Utente
Registrato
5/2/07
Messaggi
339
Punti reazioni
13
Premesso che conosco pochissimo il mercato AIM (e in effetti la performance rispetto anche solo al FTSE MIB é stata scarsa e già il FTSE MIB regolarmente sottoperforma gli altri mercati internazionali... quindi la strada parte in salita)

E' però altrettanto vero che esistono mercati tipo lo STAR che raccolgono le "eccellenze italiane" e hanno mostrato performance molto interessanti, quindi forse non tutto é da buttare

Per queste ragioni secondo me chi fosse interessato a provare a sfruttare questa agevolazione (che per sua natura é di medio-lungo periodo visto che la detenzione minima del titolo deve essere di 3Y) dovrebbe cercare una società con poco appeal speculativo di breve, ma con solide basi nel medio-lungo periodo

Ovviamente detto così sembra facile... poi la pratica é tutt'altra cosa

Perché molti titoli dopo l'IPO sprofondano. Quindi chi te lo fa fare di rischiare l'ingresso in IPO in ottica di risparmiare il 50%, se rischi di perdere il 70% o peggio?
Anche gli adc sono momenti molto delicati, benché su questo mercato ne abbia seguiti pochi.

Con riferimento ai temi che sollevi qui, le modalità per usufruire dell'agevolazione dovrebbero essere (oltre ad ADC vero e proprio) anche il warrant (al momento della conversione) nonché le obbligazioni convertibili

Secondo me potrebbe avere senso identificare un paniere di titoli potenzialmente interessanti (che magari abbiamo appunto warrant e/o obbligazioni convertibili in circolazione) e poi comprare questi strumenti poco prima della conversione (ovviamente se si é convinti della bontà del titolo sottostante, visto che poi bisognerà detenerlo almeno 3 y)
Così facendo si limita la speculazione di breve (ad esempio sul warrant), ma si é in grado di sfruttare l'agevolazione
 

twentysense

Questione di pmc e %
Registrato
15/12/09
Messaggi
6.370
Punti reazioni
221
Premesso che conosco pochissimo il mercato AIM (e in effetti la performance rispetto anche solo al FTSE MIB é stata scarsa e già il FTSE MIB regolarmente sottoperforma gli altri mercati internazionali... quindi la strada parte in salita)

E' però altrettanto vero che esistono mercati tipo lo STAR che raccolgono le "eccellenze italiane" e hanno mostrato performance molto interessanti, quindi forse non tutto é da buttare

Per queste ragioni secondo me chi fosse interessato a provare a sfruttare questa agevolazione (che per sua natura é di medio-lungo periodo visto che la detenzione minima del titolo deve essere di 3Y) dovrebbe cercare una società con poco appeal speculativo di breve, ma con solide basi nel medio-lungo periodo

Ovviamente detto così sembra facile... poi la pratica é tutt'altra cosa
[...]

Hai postato però in AIM, necessariamente qui la risposta sarà legata a questo seegmento :) probabilmente in Small Cap ti risponderebbero diversamente.

[...]
Con riferimento ai temi che sollevi qui, le modalità per usufruire dell'agevolazione dovrebbero essere (oltre ad ADC vero e proprio) anche il warrant (al momento della conversione) nonché le obbligazioni convertibili

Secondo me potrebbe avere senso identificare un paniere di titoli potenzialmente interessanti (che magari abbiamo appunto warrant e/o obbligazioni convertibili in circolazione) e poi comprare questi strumenti poco prima della conversione (ovviamente se si é convinti della bontà del titolo sottostante, visto che poi bisognerà detenerlo almeno 3 y)
Così facendo si limita la speculazione di breve (ad esempio sul warrant), ma si é in grado di sfruttare l'agevolazione

Non ho specificato anche gli altri strumenti solo per semplificare: se l'azione crolla non è che il warrant decuplica... segue il ribasso, amplificandolo molto probabilmente.
Ad esempio, se il warrant converte a 5 e l'azione vale 2, tu compreresti il warrant comunque poco prima della conversione?

Comunque, tutti gli warrant che conosco sono dell'AIM, la mia è sicuramente un'osservazione di parte.
 

cippetto123

Nuovo Utente
Registrato
25/2/12
Messaggi
413
Punti reazioni
19
Ma possibile che in questa sezione la cosa non interessi a nessuno?
E' come se nella sezione immobiliare nessuno discutesse del bonus 110% :wall:

ma chi te lo dice che non interessa a nessuno.. a me interessa e l'ho fatto, ma non sto a raccontarlo sul forum, cosa mi cambia:cool: chi parla vuol dire che macina poco..

ad esempio SCK sta funzionando.. peccato che lo Stato non è così tempestivo nei rimborsi.. sono ancora in attesa.. ma siamo in Italia lo Stato è abituato a far rispettare le scadenze dei suoi crediti ma non dei suoi debiti.:wall:

agevolazione è il 30%...
 

Zan*

Nuovo Utente
Registrato
5/2/07
Messaggi
339
Punti reazioni
13
Hai postato però in AIM, necessariamente qui la risposta sarà legata a questo seegmento :) probabilmente in Small Cap ti risponderebbero diversamente.

Sì ne sono conscio, ma per poter godere di questa agevolazione bisogna andare su aziende quotate su AIM (o su PMI/start-up non quotate)
La "sfida" quindi é trovare qualcosa di valore su AIM

Non ho specificato anche gli altri strumenti solo per semplificare: se l'azione crolla non è che il warrant decuplica... segue il ribasso, amplificandolo molto probabilmente.
Ad esempio, se il warrant converte a 5 e l'azione vale 2, tu compreresti il warrant comunque poco prima della conversione?

Comunque, tutti gli warrant che conosco sono dell'AIM, la mia è sicuramente un'osservazione di parte.

Ovviamente il warrant deve essere correttamente prezzato
Es: rapporto warrant/azione 1/1, strike price a 5, valore azione 6, il warrant molto a ridosso dell'ultimo periodo di conversione dovrebe valere circa 1, giusto?
 

Zan*

Nuovo Utente
Registrato
5/2/07
Messaggi
339
Punti reazioni
13
ma chi te lo dice che non interessa a nessuno.. a me interessa e l'ho fatto, ma non sto a raccontarlo sul forum, cosa mi cambia:cool: chi parla vuol dire che macina poco..

ad esempio SCK sta funzionando.. peccato che lo Stato non è così tempestivo nei rimborsi.. sono ancora in attesa.. ma siamo in Italia lo Stato è abituato a far rispettare le scadenze dei suoi crediti ma non dei suoi debiti.:wall:

agevolazione è il 30%...

Puoi elaborare un po' di più?
Come sei entrato in SCK? Hai partecipato ad AUC o tramite warrant?

La detrazione l'hai chiesta atttraverso il modello unico? Se così il rimborso dovrebbe arrivare in c 1y da quanto presenti il modello (queste almeno le tempistiche che ho sperimentato io su altre deduzioni/detrazioni)

Per curiosità: te lo sei compilato da solo l'Unico o lo hai fatto mediante commercialista/CAF?
Te lo chiedo perché di solito su questi argomenti c'é un'ignoranza pazzesca e spesso sono gli stessi professionisti a creati 1000 dubbi...

Ti ringrazio in anticipo
 

twentysense

Questione di pmc e %
Registrato
15/12/09
Messaggi
6.370
Punti reazioni
221
ma chi te lo dice che non interessa a nessuno.. a me interessa e l'ho fatto, ma non sto a raccontarlo sul forum, cosa mi cambia:cool: chi parla vuol dire che macina poco..
[...]
A te niente, ad altri potrebbe cambiare che trovano aiuto dalla tua esperienza. Ma capisco che non tutti frequentano il forum per condividere.

[...]
Ovviamente il warrant deve essere correttamente prezzato
Es: rapporto warrant/azione 1/1, strike price a 5, valore azione 6, il warrant molto a ridosso dell'ultimo periodo di conversione dovrebe valere circa 1, giusto?
Ti direi di sì, ma come detto, non seguo l'argomento.

Ma quando trovi qualche warrant "correttamente prezzato" fammi un fischio :D
 

cippetto123

Nuovo Utente
Registrato
25/2/12
Messaggi
413
Punti reazioni
19
Puoi elaborare un po' di più?
Come sei entrato in SCK? Hai partecipato ad AUC o tramite warrant?

La detrazione l'hai chiesta atttraverso il modello unico? Se così il rimborso dovrebbe arrivare in c 1y da quanto presenti il modello (queste almeno le tempistiche che ho sperimentato io su altre deduzioni/detrazioni)

Per curiosità: te lo sei compilato da solo l'Unico o lo hai fatto mediante commercialista/CAF?
Te lo chiedo perché di solito su questi argomenti c'é un'ignoranza pazzesca e spesso sono gli stessi professionisti a creati 1000 dubbi...

Ti ringrazio in anticipo

sono entrato in IPO iniziale..

ho compilato autonomamente l'Unico.. del 2019 per redditi 2018.. l'anno è passato alla grande e sul conto nessuna traccia.. all'agenzia delle entrate sono dei barbagianni, mangiapane a tradimento.. come le poste.. la gente per lavorare bene deve essere messa alla frusta altrimenti approfitta dei privilegi di mancanza di controllo.. adesso si nascondono dietro alla scusa del covid.. non mi pare gli uffici pubblici siano stati fermi.. smart working e robe varie.. eppure non arriva nulla mentre per le tasse che devo pagare io non perdono un tiro!
 

iolicchio

federicusmereparavit
Registrato
27/2/05
Messaggi
10.495
Punti reazioni
403
Chi parla di rimborso del credito fiscale dice una cosa errata. Io nel 2017 ho usufruito della detrazione fiscale del 30% investendo, in fase di adc, su Expert system. Che io ricordi, la detrazione fiscale era efficace a condizione che io detenessi il titolo per almeno 3 anni. Nel caso non avessi potuto usufruire della detrazione relativamente all'anno di acquisto, avrei potuto sfruttarla negli anni successivi con un limite temporale ma mai lo Stato mi avrebbe rimborsato l'eventuale credito fiscale. Se non fossi riuscito a sfruttare la detrazione entro un tot tempo, avrei perso il beneficio fiscale. Mi pare francamente fuori luogo pensare che la struttura del recente beneficio fiscale sia differente da quella del 2017.
Informatevi bene.
Ci sono anche commercialisti bravi.
Saluti
 

cippetto123

Nuovo Utente
Registrato
25/2/12
Messaggi
413
Punti reazioni
19
Chi parla di rimborso del credito fiscale dice una cosa errata. Io nel 2017 ho usufruito della detrazione fiscale del 30% investendo, in fase di adc, su Expert system. Che io ricordi, la detrazione fiscale era efficace a condizione che io detenessi il titolo per almeno 3 anni. Nel caso non avessi potuto usufruire della detrazione relativamente all'anno di acquisto, avrei potuto sfruttarla negli anni successivi con un limite temporale ma mai lo Stato mi avrebbe rimborsato l'eventuale credito fiscale. Se non fossi riuscito a sfruttare la detrazione entro un tot tempo, avrei perso il beneficio fiscale. Mi pare francamente fuori luogo pensare che la struttura del recente beneficio fiscale sia differente da quella del 2017.
Informatevi bene.
Ci sono anche commercialisti bravi.
Saluti

ma io avevo tutti i requisiti per ricevere il credito, infatti dall'Unico risulta che lo devo ricevere (ho scelto il rimborso in conto corrente non la detrazioni da successivi pagamenti di tasse o f24), solo che il rimborso non mi è ancora arrivato. E' vero che ne ho diritto se detengo i titoli ininterrottamente per 3 anni a seguito dell'acquisto in IPO, ma lo puoi già richiedere l'anno successivo all'acquisto, non devi aspettare tre anni per riceverlo.
 

Duke11

Nuovo Utente
Registrato
1/11/16
Messaggi
455
Punti reazioni
16
ma io avevo tutti i requisiti per ricevere il credito, infatti dall'Unico risulta che lo devo ricevere (ho scelto il rimborso in conto corrente non la detrazioni da successivi pagamenti di tasse o f24), solo che il rimborso non mi è ancora arrivato. E' vero che ne ho diritto se detengo i titoli ininterrottamente per 3 anni a seguito dell'acquisto in IPO, ma lo puoi già richiedere l'anno successivo all'acquisto, non devi aspettare tre anni per riceverlo.

Se hai chiesto il credito a rimborso e non a detrazione, dipende anche dall'entità che ti devono rimborsare. Maggiore è il credito i tempi si dilatano.

Chi parla di rimborso del credito fiscale dice una cosa errata. Io nel 2017 ho usufruito della detrazione fiscale del 30% investendo, in fase di adc, su Expert system. Che io ricordi, la detrazione fiscale era efficace a condizione che io detenessi il titolo per almeno 3 anni. Nel caso non avessi potuto usufruire della detrazione relativamente all'anno di acquisto, avrei potuto sfruttarla negli anni successivi con un limite temporale ma mai lo Stato mi avrebbe rimborsato l'eventuale credito fiscale. Se non fossi riuscito a sfruttare la detrazione entro un tot tempo, avrei perso il beneficio fiscale. Mi pare francamente fuori luogo pensare che la struttura del recente beneficio fiscale sia differente da quella del 2017.
Informatevi bene.
Ci sono anche commercialisti bravi.
Saluti

Io ho partecipato all'ADC di Expert System l'anno scorso. Infatti mi sto informando anche sul tipo di documentazione da conservare ad un'evenutale controllo. Tu a riguardo che tipo di documentazione hai conservato ? La società non rilascia nulla ?
 

Zan*

Nuovo Utente
Registrato
5/2/07
Messaggi
339
Punti reazioni
13
Chi parla di rimborso del credito fiscale dice una cosa errata. Io nel 2017 ho usufruito della detrazione fiscale del 30% investendo, in fase di adc, su Expert system. Che io ricordi, la detrazione fiscale era efficace a condizione che io detenessi il titolo per almeno 3 anni. Nel caso non avessi potuto usufruire della detrazione relativamente all'anno di acquisto, avrei potuto sfruttarla negli anni successivi con un limite temporale ma mai lo Stato mi avrebbe rimborsato l'eventuale credito fiscale. Se non fossi riuscito a sfruttare la detrazione entro un tot tempo, avrei perso il beneficio fiscale. Mi pare francamente fuori luogo pensare che la struttura del recente beneficio fiscale sia differente da quella del 2017.
Informatevi bene.
Ci sono anche commercialisti bravi.
Saluti

Esatto, tu devi avere capienza da un punto di vista fiscale (nel senso che deve esserci un'irpef dovuta pari o superiore all'importo che tu stai portando in detrazione)
Se sei nella situazione di cui sopra allora ottieni il diritto al relativo rimborso/credito IRPEF (che nel caso del modello Unico prevede il pagamento da parte dell'ADE sul tuo conto corrente)
Nel caso del 730 il pagamento avviene invece con la busta paga di luglio (ma se ricordo bene la detrazione per investimenti in start-up o PMI innovative può solo essere richiesta con l'Unico)
 

cippetto123

Nuovo Utente
Registrato
25/2/12
Messaggi
413
Punti reazioni
19
Esatto, tu devi avere capienza da un punto di vista fiscale (nel senso che deve esserci un'irpef dovuta pari o superiore all'importo che tu stai portando in detrazione)
Se sei nella situazione di cui sopra allora ottieni il diritto al relativo rimborso/credito IRPEF (che nel caso del modello Unico prevede il pagamento da parte dell'ADE sul tuo conto corrente)
Nel caso del 730 il pagamento avviene invece con la busta paga di luglio (ma se ricordo bene la detrazione per investimenti in start-up o PMI innovative può solo essere richiesta con l'Unico)

ovviamente se nel modello unico mi risultava che dovessi ricevere il rimborso significa che capienza ce n'era...
Perchè dovremmo accettare una dilazione nel rimborso se l'importo è "elevato"?!?!? non mi sembra che quando lo Stato si fa pagare si faccia problemi a prescindere dagli importi nel pretendere i pagamenti... Lo Stato dovrebbe essere il primo nel dare l'esempio di puntualità nel rimborsare i propri debiti e sappiamo tutti che così non è!
 

iolicchio

federicusmereparavit
Registrato
27/2/05
Messaggi
10.495
Punti reazioni
403
Se hai chiesto il credito a rimborso e non a detrazione, dipende anche dall'entità che ti devono rimborsare. Maggiore è il credito i tempi si dilatano.



Io ho partecipato all'ADC di Expert System l'anno scorso. Infatti mi sto informando anche sul tipo di documentazione da conservare ad un'evenutale controllo. Tu a riguardo che tipo di documentazione hai conservato ? La società non rilascia nulla ?

Basta estratto conto titoli da cui risulta data acquisto e data vendita.
Saluti
 

Zan*

Nuovo Utente
Registrato
5/2/07
Messaggi
339
Punti reazioni
13
Basta estratto conto titoli da cui risulta data acquisto e data vendita.
Saluti

Questo mi stupisce molto perché ho sempre visto scritto da tutte le parti che la società dovrebbe rilasciare dei documenti/certificazioni

Riporto ad esempio quanto trovato qui

FiscoOggi.it - Incentivi per chi investe in start up e Pmi innovative: le regole operative

Documenti necessari
Gli investitori devono procurarsi e conservare:

- una certificazione della start-up o Pmi innovativa che attesti di non avere superato il limite di 15 milioni di euro ovvero, se superato, l’importo per il quale spetta la deduzione o detrazione. La certificazione deve essere rilasciata entro 60 giorni dal conferimento o, per i conferimenti fatti a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016 e fino alla data di entrata in vigore del Dm, entro 90 giorni dalla data della pubblicazione dello stesso in Gazzetta, avvenuta il 5 luglio 2019
- copia del piano di investimento della start-up o Pmi innovativa, contenente informazioni dettagliate sull’oggetto dell’attività prevista, sui relativi prodotti e sull’andamento (previsto o attuale) di vendite e profitti


Forse scrivendogli potresti riuscire a farteli consegnare

Anche perché (da quel poco che conosco l'ADE, almeno per quanto riguarda le detrazioni per lavori di ristrutturazione ho avuto occasione di "incontrarli" un paio di volte) dubito molto che portandogli solo una copia dell'estratto conto titoli poi facciano loro tutte le verifiche in autonomia (che vorrebbe dire verificare che la PMI abbia effettivamente i requisiti, che tu abbia effettivamente partecipato ad un ADC e non abbia invece comprato direttamente i titoli, ecc)
 

iolicchio

federicusmereparavit
Registrato
27/2/05
Messaggi
10.495
Punti reazioni
403
Questo mi stupisce molto perché ho sempre visto scritto da tutte le parti che la società dovrebbe rilasciare dei documenti/certificazioni

Riporto ad esempio quanto trovato qui

FiscoOggi.it - Incentivi per chi investe in start up e Pmi innovative: le regole operative

Documenti necessari
Gli investitori devono procurarsi e conservare:

- una certificazione della start-up o Pmi innovativa che attesti di non avere superato il limite di 15 milioni di euro ovvero, se superato, l’importo per il quale spetta la deduzione o detrazione. La certificazione deve essere rilasciata entro 60 giorni dal conferimento o, per i conferimenti fatti a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016 e fino alla data di entrata in vigore del Dm, entro 90 giorni dalla data della pubblicazione dello stesso in Gazzetta, avvenuta il 5 luglio 2019
- copia del piano di investimento della start-up o Pmi innovativa, contenente informazioni dettagliate sull’oggetto dell’attività prevista, sui relativi prodotti e sull’andamento (previsto o attuale) di vendite e profitti


Forse scrivendogli potresti riuscire a farteli consegnare

Anche perché (da quel poco che conosco l'ADE, almeno per quanto riguarda le detrazioni per lavori di ristrutturazione ho avuto occasione di "incontrarli" un paio di volte) dubito molto che portandogli solo una copia dell'estratto conto titoli poi facciano loro tutte le verifiche in autonomia (che vorrebbe dire verificare che la PMI abbia effettivamente i requisiti, che tu abbia effettivamente partecipato ad un ADC e non abbia invece comprato direttamente i titoli, ecc)

Intanto, io ho usufruito della detrazione fiscale basandomi sulla certificazione di PMI innovativa. Nel mio caso, es era iscritta alla sezione speciale delle PMI innovative. Il mio commercialista, all'epoca, fece una semplice visura camerale per verificare l'effettiva iscrizione come PMI innovativa e nulla più. Expert system, su mia richiesta via email, mi rispose che non era tenuta a fornirmi alcuna documentazione specifica in quanto era tutto pubblico.Nel momento in cui l'Ade vorrà fare un accertamento sulla mia posizione fornirò tutta la documentazione necessaria. Sulla qualifica di PMI innovativa non vedo alcun problema in quanto l'Ade può tranquillamente verificare in appositi registri.
Ai fini dei 3 anni, ribadisco, occorrerà fornire doc probatoria che può essere tranquillamente data da estratto conto titoli. Al max, il mio intermedio dovrà fornirmi una certificazione ad hoc. Non vedo alcun tipo di problematica.
 
Ultima modifica: