ALTERNATIVE AL "CONTO DEPOSITO" - Vol. 2

Atakanoseki

Kaizen
Registrato
23 Ago 2017
Messaggi
6.807
Punti reazioni
365
Guarda, già tenere i soldi sul conto corrente significa che non sono tuoi perché se la banca fallisce c'è solo da sperare che lo stato te li rimborsi...sotto i 100k...già qua di ragionamenti sarebbe assurdo farli, semplicemente è un dato di fatto che accettiamo, o meglio, che non siamo in grado di risolvere perché la politica è quello che è....e di fatto la maggioranza non ci fa proprio caso su questi "piccoli" dettagli :D diversamente fa caso a quello che raccontano in tv...di norma argomenti tossici per la psiche umana, oppure sono incentrati su ciò che fanno.... un po' come osservare al microscopio quanto bello e luccicante è un diamante, nel mentre ti sta cadendo un masso largo 1km sulla testa...

Tornando al discorso, "logicamente" non mi pare tu stia facendo un ragionamento, diciamo piuttosto che è un discorso condizionato.... non mi pare di fare ragionamenti assurdi o complicati, penso piuttosto che la maggioranza non si ponga il problema... mi pare si faccia un contratto in cui consegno i miei soldi in mano a qualcuno in cambio di una piccola %...

trovi assurdo che possa avere il diritto di sapere di preciso che ci fanno? i soldi dovrebbero essere i miei... Quanto guadagnano? dove li investono? cosa realizzano concretamente? ecc..

Così tanto per scherzare, se con quei soldi mi preparassero un missile per tirarmelo sulla mia casa, quando ci sono dentro....non sarei puoi così daccordo a consegnarli, nemmeno se mi danno n volte il capitale consegnato...

Ora dato che ci sono metodi meno visibili per creare situazioni simili al missile...sarebbe da parte mia cosa gradita sapere che ci fanno...a te non interessa? lo trovi irrilevante?

tanto per chiedere :D o pensi che sia una teoria assurda?

Parte delle "banche" che remunera con conti deposito sono ex finanziarie che hanno chiesto o comprato la licenza bancaria per raccogliere.

Le banche "vere" non raccolgono tramite conti deposito perchè attualmente non sanno cosa farsene della liquidità. Piuttosto ti indirizzano su strumenti finanziari e/o assicurativi dove si prendono un margine per le commissioni, oppure su obbligazioni proprie generalmente a copertura di quelle in scadenza.

Quindi con i tuoi soldi acquisti "carta", che ha un valore in un contesto di moto continuo finanziario privo di valore reale.
 
Ultima modifica:
Registrato
8 Gen 2019
Messaggi
534
Punti reazioni
33
Parte delle "banche" che remunera con conti deposito sono ex finanziarie che hanno chiesto o comprato la licenza bancaria per raccogliere.

Le banche "vere" non raccolgono tramite conti deposito perchè attualmente non sanno cosa farsene della liquidità. Piuttosto ti indirizzano su strumenti finanziari e/o assicurativi dove si prendono un margine per le commissioni, oppure su obbligazioni proprie generalmente a copertura di quelle in scadenza.

Quindi con i tuoi soldi acquisti "carta", che ha un valore in un contesto di moto continuo finanziario privo di valore reale.


Bisogna vedere, caso per caso: "FCA Bank" opera nel settore del finanziamento dell'acquisto di veicoli nel settore "automotive", oppure "Banca Privata Leasing" opera nel settore -appunto- del "leasing" e delle "cessioni del quinto" e via dicendo.

Ci sono, cioè, banche che anziché fare attività di intermediazione creditizia in senso solo "classico/generico" (raccolta fondi/prestiti-impieghi, che in questo momento non è molto remunerativa e per la quale -ora come ora- c'è liquidità in eccesso a causa della politica accomodante delle banche centrali), esercitano invece un'attività creditizia su settori più "specifici" dove c'è sempre bisogno di fondi (nei due esempi citati: acquisti a rate nel settore automobilistico, leasing e cessioni del quinto). Queste banche a vocazione più "specialistica" possono approvvigionarsi di capitali o mediante l'emissione di obbligazioni oppure mediante raccolta con i conti deposito. Lo stesso si potrebbe dire per Banca Ifis(Rendimax) dove han bisogno di denaro per comprare a stock i NPL (che poi cercano di gestire in maniera profittevole una volta acquistati)
 

Frank78

Member
Registrato
25 Apr 2012
Messaggi
6.663
Punti reazioni
222
Bisogna vedere, caso per caso: "FCA Bank" opera nel settore del finanziamento dell'acquisto di veicoli nel settore "automotive", oppure "Banca Privata Leasing" opera nel settore -appunto- del "leasing" e delle "cessioni del quinto" e via dicendo.

Ci sono, cioè, banche che anziché fare attività di intermediazione creditizia in senso solo "classico/generico" (raccolta fondi/prestiti-impieghi, che in questo momento non è molto remunerativa e per la quale -ora come ora- c'è liquidità in eccesso a causa della politica accomodante delle banche centrali), esercitano invece un'attività creditizia su settori più "specifici" dove c'è sempre bisogno di fondi (nei due esempi citati: acquisti a rate nel settore automobilistico, leasing e cessioni del quinto). Queste banche a vocazione più "specialistica" possono approvvigionarsi di capitali o mediante l'emissione di obbligazioni oppure mediante raccolta con i conti deposito. Lo stesso si potrebbe dire per Banca Ifis(Rendimax) dove han bisogno di denaro per comprare a stock i NPL (che poi cercano di gestire in maniera profittevole una volta acquistati)

Da aggiungere che trai gli operatori sugli NPL che alimentano i propri bilanci tramite attività di retail sul risparmio privato attraverso conti depositi, oltre a Banca Ifis, ricordiamo anche Illimity, Credito Fondiario, Banca Progetto, Guber.
 

Il Cedro

Ohmmmm
Registrato
3 Feb 2003
Messaggi
1.973
Punti reazioni
85
NPL è sinonimo di? crediti tossici per caso ??? del tipo, non sanno come gestirli e allora li appioppano a chi cerca meno rischio? un leggero controsenso rispetto alle aspettative di chi li presta :D
 

Folletto5

Niente sta scritto!
Registrato
18 Giu 2020
Messaggi
1.192
Punti reazioni
116
NPL è sinonimo di? crediti tossici per caso ??? del tipo, non sanno come gestirli e allora li appioppano a chi cerca meno rischio? un leggero controsenso rispetto alle aspettative di chi li presta :D

NPL sta per Non Performing Loans, cioe' crediti difficilmente esigibili. Le banche tradizionali li sbolognano per una frazione del valore nominale, banche specializzate come Ifis li acquistano a pacchetti e ci lucrano sopra facendo il possibile per riscuoterli almeno in parte. Es. comprano il pacchetto al 15% del valore nominale e in un paio di anni riscuotono il 30%. Si potrebbe dire che nell'ecosistema bancario fanno la funzione degli animali spazzini. Non troppo lusinghiero, ma necessario.:)
 

Il Cedro

Ohmmmm
Registrato
3 Feb 2003
Messaggi
1.973
Punti reazioni
85
NPL sta per Non Performing Loans, cioe' crediti difficilmente esigibili. Le banche tradizionali li sbolognano per una frazione del valore nominale, banche specializzate come Ifis li acquistano a pacchetti e ci lucrano sopra facendo il possibile per riscuoterli almeno in parte. Es. comprano il pacchetto al 15% del valore nominale e in un paio di anni riscuotono il 30%. Si potrebbe dire che nell'ecosistema bancario fanno la funzione degli animali spazzini. Non troppo lusinghiero, ma necessario.:)

il richard di turno di pritty woman? :)
 

faustom

Member
Registrato
18 Feb 2001
Messaggi
1.165
Punti reazioni
36
Parte delle "banche" che remunera con conti deposito sono ex finanziarie che hanno chiesto o comprato la licenza bancaria per raccogliere.

Le banche "vere" non raccolgono tramite conti deposito perchè attualmente non sanno cosa farsene della liquidità. Piuttosto ti indirizzano su strumenti finanziari e/o assicurativi dove si prendono un margine per le commissioni, oppure su obbligazioni proprie generalmente a copertura di quelle in scadenza.

Quindi con i tuoi soldi acquisti "carta", che ha un valore in un contesto di moto continuo finanziario privo di valore reale.

Ottimi discorsi. Alla situazione attuale propongono polizze vita con commissioni di entrata tra lo 0% ed il 3%.
 

lorenzodb

Fineco mi deve 3,95
Registrato
11 Giu 2013
Messaggi
12.034
Punti reazioni
511
NPL è sinonimo di? crediti tossici per caso ??? del tipo, non sanno come gestirli e allora li appioppano a chi cerca meno rischio? un leggero controsenso rispetto alle aspettative di chi li presta :D

In realtà ci guadagnano un botto perchè questi crediti li pagano il 5-10% e ci fanno mediamente il 30% Ifis dice nulla? :) ma anche Credito Fondiario :)
 

rentista

Member
Registrato
22 Ago 2021
Messaggi
591
Punti reazioni
16
Buongiorno a tutti!

Credo che il migliore conto deposito con vincolo a 60 mesi sia su 1,7/1,8% lordo ( fonte:
RENDIMENTI CONTI DEPOSITO - Foglio Excel per calcolo interessi effettivi - Cap. IV )

Ho studiato un portafoglio di etf obbligazionari per cercare di battere il rendimento del miglior conto deposito vincolato, con un orizzonte temporale di 5 anni. Se cercate su justetf, questa combinazione ha retto bene durante la crisi covid nella primavera dell’anno scorso, e la cifra da investire andrebbe suddivisa equamente tra i 4 prodotti.

TickerCNYBEMBEIBTMHYLD
NomeiShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)iShares J.P. Morgan USD EM Bond EUR Hedged UCITS ETF (Dist)iShares USD Treasury Bond 7-10yr UCITS ETF (Dist)iShares Global High Yield Corporate Bond UCITS ETF
% dividendo lordo negli ultimi 12 mesi2,7%3,8%1,2%4,0%
YTM Rendimento alla scadenza medio ponderato2,9%4,2%1,1%2,9%
Duration effettiva5,8 anni8,7 anni7,9 anni3,6 anni


Rischi:
- cambio: esposizione valutaria a dollaro, yuan e marginalmente sterlina
- credito: sulle obbligazioni emergenti ed high yield ci sono titoli non investment grade
- duration: impatto negativo in fase di salita dei tassi di interesse, alcuni etf hanno duration più lunga dell'orizzonte temporale
- volatilità: il valore degli etf oscilla nel corso del tempo

Vantaggi:
- tranne l’etf high yield con tassazione al 26%, gli altri tre etf godono di tassazione agevolata, dato che contengono una quota di titoli white list ed assimilati con la tassazione agevolata al 12,5%

A differenza del conto deposito non si può prevedere il rendimento in 5 anni e si potrebbe incassare una cifra finale (+ proventi incassati nei 5 anni) inferiore alla cifra iniziale.
 

lorenzodb

Fineco mi deve 3,95
Registrato
11 Giu 2013
Messaggi
12.034
Punti reazioni
511
Buongiorno a tutti!

Credo che il migliore conto deposito con vincolo a 60 mesi sia su 1,7/1,8% lordo ( fonte:
RENDIMENTI CONTI DEPOSITO - Foglio Excel per calcolo interessi effettivi - Cap. IV )

Ho studiato un portafoglio di etf obbligazionari per cercare di battere il rendimento del miglior conto deposito vincolato, con un orizzonte temporale di 5 anni. Se cercate su justetf, questa combinazione ha retto bene durante la crisi covid nella primavera dell’anno scorso, e la cifra da investire andrebbe suddivisa equamente tra i 4 prodotti.

TickerCNYBEMBEIBTMHYLD
NomeiShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)iShares J.P. Morgan USD EM Bond EUR Hedged UCITS ETF (Dist)iShares USD Treasury Bond 7-10yr UCITS ETF (Dist)iShares Global High Yield Corporate Bond UCITS ETF
% dividendo lordo negli ultimi 12 mesi2,7%3,8%1,2%4,0%
YTM Rendimento alla scadenza medio ponderato2,9%4,2%1,1%2,9%
Duration effettiva5,8 anni8,7 anni7,9 anni3,6 anni


Rischi:
- cambio: esposizione valutaria a dollaro, yuan e marginalmente sterlina
- credito: sulle obbligazioni emergenti ed high yield ci sono titoli non investment grade
- duration: impatto negativo in fase di salita dei tassi di interesse, alcuni etf hanno duration più lunga dell'orizzonte temporale
- volatilità: il valore degli etf oscilla nel corso del tempo

Vantaggi:
- tranne l’etf high yield con tassazione al 26%, gli altri tre etf godono di tassazione agevolata, dato che contengono una quota di titoli white list ed assimilati con la tassazione agevolata al 12,5%

A differenza del conto deposito non si può prevedere il rendimento in 5 anni e si potrebbe incassare una cifra finale (+ proventi incassati nei 5 anni) inferiore alla cifra iniziale.

Io non comprerei mondezza 😀
 

Svegliaaa

Member
Registrato
19 Set 2008
Messaggi
4.141
Punti reazioni
69
Effettivamente tanta liquidità parcheggiata, la gente non sa come investirli e per non sbagliare ( che è già buona cosa al momento) la parcheggia anche a rendimento 0,
 

Svegliaaa

Member
Registrato
19 Set 2008
Messaggi
4.141
Punti reazioni
69
Edit: se rendimenti sono zero forse val la pena di aumentare anche poco esposizione azionaria
 

rentista

Member
Registrato
22 Ago 2021
Messaggi
591
Punti reazioni
16
Io non comprerei mondezza 😀

Però è monnezza diversificata in moltissimi titoli obbligazionari :) : CNYB 127, EMBE 566, IBTM 18, HYLD 2.011

Siamo sempre li..
Etf azionario è più diversificato di un solo titolo

Quegli etf obbligazionari nell'ultimo anno hanno avuto una volatilità tra 5 e 7,5%, l'azionario del 13%.

L'azionario ha quotazioni molto alte rispetto allo storico e offre dividendi molto bassi, l'obbligazionario con rischio credito garantisce ancora delle cedole soddisfacenti.
 

rentista

Member
Registrato
22 Ago 2021
Messaggi
591
Punti reazioni
16
Io preferirei rischiare di mia tasca con un titolo virtuoso che in mano ad un etf per 5 anni,

La difficoltà sta nell'individuare quel titolo virtuoso che renderà meglio di un etf azionario a parità di volatilità o renderà uguale con minore volatilità.

Mai sottovalutare il rischio specifico di un singolo titolo, c'è chi si pone il problema del rischio di concentrazione anche per gli indici azionari a capitalizzazione.
Global Investing Trends: Increased Stock Market Concentration: Risk or Opportunity? - MSCI
 
Alto