Assicurazione obbligatorio contro catastrofi naturali dopo imu

NuovaEra2012

Utente Registrato
Registrato
28/7/11
Messaggi
6.168
Punti reazioni
228
il prezzo da pagare per tentare di restare nell'euro. Questo ci aspetta in caso di monti bis.
da monitorare i titoli assicurativi. Governo che difende gli interessi di banche e assicurazioni.
 
il prezzo da pagare per tentare di restare nell'euro. Questo ci aspetta in caso di monti bis.
da monitorare i titoli assicurativi. Governo che difende gli interessi di banche e assicurazioni.

potrebbe anche essere quello che ci aspetta con bersani....:rolleyes:
 
il prezzo da pagare per tentare di restare nell'euro. Questo ci aspetta in caso di monti bis.
da monitorare i titoli assicurativi. Governo che difende gli interessi di banche e assicurazioni.

questo è un argomento molto serio signori
qua veramente si rischia il paese
 
questo è un argomento molto serio signori
qua veramente si rischia il paese

l'economia si è avvitata e non si riesce a tirar fuori il gettito necessario per mantenere lo stato parassitario.
Così è parte il saccheggio verso i cittadini per consentire ai soliti noti di non rinunciare ai privilegi.
Ormai le strade sono soltanto due, entrambe anguste : percorso greco, uscita dall'euro.
Io preferirei la seconda, ma i potentati preferiscono la prima.
 
l'economia si è avvitata e non si riesce a tirar fuori il gettito necessario per mantenere lo stato parassitario.
Così è parte il saccheggio verso i cittadini per consentire ai soliti noti di non rinunciare ai privilegi.
Ormai le strade sono soltanto due, entrambe anguste : percorso greco, uscita dall'euro.
Io preferirei la seconda, ma i potentati preferiscono la prima.

Le strade sono 3, non due.
C'è anche quella di costringere i soliti noti a rinunciare ai privilegi.
 
l'economia si è avvitata e non si riesce a tirar fuori il gettito necessario per mantenere lo stato parassitario.
Così è parte il saccheggio verso i cittadini per consentire ai soliti noti di non rinunciare ai privilegi.
Ormai le strade sono soltanto due, entrambe anguste : percorso greco, uscita dall'euro.
Io preferirei la seconda, ma i potentati preferiscono la prima.

eppure c'è ancora chi credeva che monti fosse la panacea di tutti i mali e il salvatore della patria.....la patria è andata da un pò...ora sta solo vedere come e quando....obbligazioni di banche tecnicamente fallite quotano 95/98..btp in bolla........rating prossimo all'investment grade speculativo...l'orchestrina suona..il titanic va.....la luce in fondo al tunnel è il riverbero della luna sull'iceberg............:rolleyes:
 
Le strade sono 3, non due.
C'è anche quella di costringere i soliti noti a rinunciare ai privilegi.

se tagli le pensioni ci arrivi a quanto serve
altrimenti non credo
solo contabilmente parlando
 
Se per catastrofi naturali sono compresi anche i terremoti voglio proprio vedere come faranno le assicurazioni a ripagare i danni di uno devastante come quello dell'Irpinia o del Friuli.
In sostanza il governo vorrebbe scrollarsi di dosso gli oneri di ricostruzione mettendoli a carico dei cittadini con i costi assicurativi... ma non si rende conto che le compagnie non potranno mai ripagare quel tipo di danni, anche ricorrendo alla riassicurazione che tra l'altro, avidi come sono, certamente non faranno.
Alla fine interverrà giocoforza la spesa pubblica ed i cittadini avranno pagato un'altra tassa inutilmente.
Diverso il caso di evento minore, ma in quel caso che bisogno c'è di assicurarsi andando a deprimere la capacità di spesa delle persone e quindi l'economia in genere.
Insomma altro provvedimento nonsense, che non risolve nulla e deprime l'economia del Paese.
 
Se per catastrofi naturali sono compresi anche i terremoti voglio proprio vedere come faranno le assicurazioni a ripagare i danni di uno devastante come quello dell'Irpinia o del Friuli.
In sostanza il governo vorrebbe scrollarsi di dosso gli oneri di ricostruzione mettendoli a carico dei cittadini con i costi assicurativi... ma non si rende conto che le compagnie non potranno mai ripagare quel tipo di danni, anche ricorrendo alla riassicurazione che tra l'altro, avidi come sono, certamente non faranno.
Alla fine interverrà giocoforza la spesa pubblica ed i cittadini avranno pagato un'altra tassa inutilmente.
Diverso il caso di evento minore, ma in quel caso che bisogno c'è di assicurarsi andando a deprimere la capacità di spesa delle persone e quindi l'economia in genere.
Insomma altro provvedimento nonsense, che non risolve nulla e deprime l'economia del Paese.

:yes:
 
un'IMU è bene ricordarlo,che è TRE(3) volte l'ICI precedente.
cosa hanno ottenuto se non che fare un enorme falo' col quale bruciare il valore di libro degli immobili degli italiani?
ci hanno rovinati dico.Hanno rovinato un intera nazione un sistema economico e per ora ho solo chiaro che lo hanno fatto a vantaggio dei privilegi d'elite'.
 
chiunque ci sia dopo il voto...... come comunicato 1 settimana prima del terremoto in emilia.........

il governo italiano non pagherà più.... sarà obbligatorio assicurarsi......
 
chiunque ci sia dopo il voto...... come comunicato 1 settimana prima del terremoto in emilia.........

il governo italiano non pagherà più.... sarà obbligatorio assicurarsi......

ma con chi? che nun ce sta una assicurazione che fà ste polizze :D
vabbè... li do al cane :D
 
ma con chi? che nun ce sta una assicurazione che fà ste polizze :D
vabbè... li do al cane :D



sarà il nuovo logotipo....... non più il leone alato -...ma il cane con l'osso


osso-cane.jpg
 
l'economia si è avvitata e non si riesce a tirar fuori il gettito necessario per mantenere lo stato parassitario.
Così è parte il saccheggio verso i cittadini per consentire ai soliti noti di non rinunciare ai privilegi.

Esatto. :yes:

Tutto ciò non serve per mantenere banche ed assicurazioni, ma per mantenere i parassiti.
 
Indietro