BEST STOCKS , Cerchiamo di battere gli indici...

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Con il caro Self Made Man che si è unito a noi portandoci utile pattume, vorrei fare una discussione diametralmente opposta...

Ovvero costruire un portafoglio azionario "a prova di bomba" che si speri nel lungo periodo batta gli indici di riferimento...

Avevo fatto su milano un thread simile tempo fa ... ma il MIB è davvero limitante, poche azioni valide tante ciofeche e gli azionisti trattati come pezze da piedi, poco da dire il grosso del mercato azionario è a Wall Street quindi direi che qui è la sede migliore per discuterne

Ipotesi

ogni titolo preso a caso ha il 50% di possibilità di battere l'indice
Se li prendiamo non a caso , ma scegliendoli con cura secondo me nel lungo periodo si potrebbero avere soddisfazioni.

Metodo
Si scelgono macro settori e qui si trovano nelle nazioni sviluppate le azioni più rinomate , con più potenziali di crescita o che semplicemente hanno dimostrato che negli hanno anche in momenti di cresi hanno saputo creare valore per noi azionisti

Non è un thread per i trader ma per gli investitori di lungo periodo ...

e spero che insieme riusciamo a tirare fuori le migliori aziende per i vari settori...


RIEPILOGO

Petrolio/Energetici

Shell (RDS.B)
+Exxon Mobile (xom)
*Chevron (cvx)
Eni (BIT:ENI)

*Terna
National Grid

Infreastrutture
*Atlantia
Astm
Sias
*Canadian National Railways

Banche Europee
Intesa RNC

Banche Nord America
*Wells Fargo
Royal Bank Of Canada
*National Bank Of Canada

Pagamenti Elettronici
*Mastercard
*Visa
*Paypal

Assicurativi USA HealthCare
+*AFLAC
HUMANA
AETNA
*United Health Group UNH


Chimica
*BASF
Bayer
Linde
Solvay
Air Liquide

HealthCare
*+JNJ
*Abbot
Novartis
*+Medtronic
Baxter
*Roche
Sanofi
Recordati

Agribusiness e Fertilizzanti
MONSANTO
DEERE
+ARCHER-DANIELS-MIDLAND ADM
Agrium
CF Industries Holding

Alimentari , Ristorazione, Consumi
+McDonald
YUM!
+WAL MART
+Coca Cola
+*Peps Cola
+Procter&Gable
+Colgate - Palmolive
Unilever
*Henkel
MARR
Church and dwight
Clorox
*Nestlè
*Reckitt Bankiser
Altria
*British American Tobacco
Imperial Brands
Campari
Dr Pepper

Tecnologici
*Google
Apple
Facebook
Microsoft
Samsung
Qualcomm
Oracle
SAP
+Automatic Data Processing
SONY

Industriali
+3M
Ge
Siemens

Lusso
*Ferrari

Holding
*Berkshire Hataway

*sono i titoli per me più appetibili
+ Sono nel Dividend Aristocrat Index

Fatta una serie di aggiornamenti ai titoli consigliati ... spariscono i bancari che è un settore da cui ci si tira fuori poco... entrano i metodi di pagamento elettronici che si diffondono sempre più

Per le aziende tedesche essendo il sistema paese globalmente molto forte e nel dax30 ci sono poche "scartine" consiglio di non comprare azioni tedesche ma prendere direttamente un ETF Dax risparmiando molto sulle ritenute alla fonte dei dividendi che in germania superano il 26% ...


le nuove matricole entrate in questo portafoglio

sono Ferrari , Paypal , Facebook. aziende di recente quotazione , ma con una posizione "dominante"

entrano le infrastrutture specie Atlantia e Canadian national railways e terna

Lascio una buona componente di italia in ottica da poter usare questo portafoglio anche come base di un pir fai da te ...

più spazio ai tecnologici , ma attenti al p/e molti sono in bolla , alcuni però mantengono quotazioni interessanti.


un portafoglio da 5 titoli:
Pepsi
Canadian National Railways
Mastercard
Google
Jnj

10 titoli:
Reckitt Benkiser
Atlantia
Terna
Chevron
ETF Dax
 
Ultima modifica:

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
se si guardano i P/E si vede che il mercato americano ha valutazioni normali , mentre i più a sconto sono Italia irlanda e grecia ...

Grecia al massimo se uno vuole si prende l'etf ... singole azioni boh li non mi fido ...
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Petrolio

Cominciamo dal mio settore preferito e che secondo me potrebbe dare soddisfazioni nel prossimo futuro ...

l'oro nero

negli anni 70 la FED pompò una marea di liquidità che fece esplodere il prezzo del petrolio ... e la situazione non è molto diversa da ora...

Le azioni più significative sono:

SHELL (RDS.B - ADR UK withholding 0%)
ENI

Queste due hanno un price/book molto basso , sotto la media della categoria e distribuiscono sontuosi dividendi, il problema principale è che per parile estratto e raffinato non riescono ad avere margini molto alti , ma si spera possano migliorare

Exxon Mobile (XOM - USA withholding 15%)
Chevron (CVX - USA withholding 15%)
STATOIL (STO - ADR Norvegia withholding 25%)

Che sono l'esatto contrario delle prime due ovvero hanno un Price/book più alto , ma riescono a generare una alta redditività sul greggio estratto grazie ad una estrema ottimizzazione dei vari processi.

Tutte queste compagnie hanno garantito nel tempo un buon ritorno per gli investitori , tra le seconde Chevron è la mia preferita poichè avrebbe al ritmo attuale ben 30 di riserve da estrarre.

Statoil è in pratica il wellfare norvegese , è per il 60% dello stato

il P/E siamo per tutti attorno al 10% anche un pelino meno.

Nei tempi passati mi sono esposto su ENI e SHELL che per me nella strategia di investimento che sto mettendo in piedi possono rimanere , però è essenziale integrare con un'altra dell'altra tipologia per un importo pari a circa 3/4 della somma degli altri 2

[nota withholding tax = ritenuta alla fonte sui dividendi]

Guida alla withholding tax

Withholding Tax Rates by Country for Foreign Stock Dividends - Seeking Alpha
 
Ultima modifica:

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
l'obiettivo è avere un paniere di 10 - 15 titoli che coprano un pò tutti i vari macro settori e che rappresentino quello che si spera sia "il meglio" di ogni settore ...

ogni titolo nel portafoglio totale dovrebbe essere dallo 0,5 al 2%

un soldo portafoglio azionario e poi di contorno uno fa le sue piccole scossemmese
 

moorecat

Nuovo Utente
Registrato
28/2/01
Messaggi
6.352
Punti reazioni
620
Guarda che queste simulazioni di portafoglio partono con grandi entusiasmi e tanti partecipanti e poi...
Come dice il vangelo molti furono i chiamati ma pochi gli eletti...
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Si lo so ma in realta la mia non è una simulazione ci investo veramente ...

A milano mi è andata abbastanza bene con il mio sottopaniere scelto del mib...
 

hog

too fast for love
Registrato
11/3/12
Messaggi
1.142
Punti reazioni
0
Si lo so ma in realta la mia non è una simulazione ci investo veramente ...

E' per questo che posto questo intervento. Anche io ci investo realmente.... ;)

Prima di tutto vorrei iniziare con un preambolo. Chi mi conosce sa che sono un fan dell'index investing, quindi sono scettico nei confronti della possibilità di “battere” il mercato attraverso il market timing e stock picking.

Ora Vi chiederete per quale motivo allora vengo qui a postare il paniere di azioni che ho realmente in portafoglio... in primis per uno scambio reciproco di opinioni, e poi in seconda battuta, l'uomo è pieno di contraddizioni :D. A parte la "seconda battuta" .... durante la crisi del 2008 ho accumulato minusvalenze ad arte. Esempio conto A etf X con -20% rispetto a pmc, conto B etf Y con -30% rispetto a pmc. Nello stesso momento vendo l'etf X e compro l'etf Y nel conto A e faccio esattamente l'opposto nel conto B. Risultato mi trovo delle minus da scontare nei successivi quattro anni. Ora come ora mi trovo con minus scadenza 2014-2015, 2016. Qualcuno lo chiamerebbe tax harvesting, sperando di racimolare quel quid in più rispetto al B&H&R. Il tempo dirà se la mia scelta sarà stata fruttuosa o se sono stato vittima di un bias comportamentale.

Per recuperare queste minus ho deciso di acquistare un paniere di azioni, cercando nel contempo di avere un paniere diversificato geograficamente e settorialmente, puntando su azioni value, in altri casi puntando più su un ottica più speculativa. Riuscirò a fare peggio della famosa scimmietta che tira le freccette? In ogni caso tenete presente che la parte core del portafoglio è e rimane ancorata su etf azionari. Il mio profilo di rischio è alto.

Non ho nemmeno la pretesa di essere in grado di interpretare correttamente i bilanci. E poi sinceramente non avrei il tempo di fare personalmente analisi di dettaglio, mi limito a leggere articoli di analisti, qualche news e le presentazioni perodiche delle società.

Ora veniamo un po' ai titoli che ho in portafoglio in questo momento.


Alimentari/Beni di consumo

YUM Brands (YUM) e Altria. YUM è un titolo come McDonald, con buona parte della redditività che arriva dai paesi emergenti (in Cina sono presenti con circa 4500 ristoranti). Vari brand come Taco Bell e Pizza Hut. Altria non è un investimento per un fondo etico :D.


Minerari

Freeport-McMoRan Copper & Gold Inc. (FCX) è un leader nella produzione di rame (2° al mondo dopo Codelco), con buon business anche nell'estrazione oro e molibdeno. Le riserve di rame di FCX sono equamente distribuite tra nord America, sud America, Indonesia. Recentemente sono entrati nel settore oil&gas, vedremo se si è trattato di una mossa positiva in termini di diversificazione, ho letto parecchi commenti critici in merito all'operazione.

Silver Standard Resources Inc. (SSRI) è un titolo che investe nel business dell'estrazione dell'argento, parecchie riserve in portafoglio, e potenzialmente dovrebbe diventare un titolo growth nei prossimi anni. L'argento potrebbe, il condizionale è d'obbligo, essere sottovalutato rispetto all'oro. Ecco l'ultima presentazione della società.

Cliffs Natural Resources Inc. (CLF). Questo è un esempio di ciò che intendo per “speculazione” nel senso che il titolo è stato parecchio bastonato e potenzialmente potrebbe dare un plus di upside se lo cose dovessero girare bene. Anche qui siamo nel settore estrazione ferro, con forte presenza nel mercato cinese.


Immobiliare

American Capital Agency Corp. (AGNC) è un titolo americano mREIT. Vediamo se e fino a quando la cuccagna continuerà ….

Gafisa S.A. (GFA) società brasiliana leader nel mercato immobiliare, con diversi settori di business da immobili entry-level ad abitazioni di lusso. Vi rimando a questa analisi per i dettagli. La acquisizione di Tenda ha creato non pochi problemi....


Finanziari

China Life Insurance Co. Ltd. (LFC)


Automotive

Tata Motors Limited (TTM)


Telecomunicazioni

China Mobile Limited (CHL), ha circa 715 milioni di clienti (:eek:) e pesa per l'1,7% nell'indice msci emerging markets.
http://www.msci.com/resources/factsheets/index_fact_sheet/msci-emerging-markets-index-usd-price.pdf


Petrolio

E per chiudere ENI.


Ciao e buona continuazione.
 
Ultima modifica:

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
grazie hog ... dovresti però strutturare un pò meglio il tuo post dividendoli in categorie...

fa un piccolo riassunto...

la macro aree per me sono:

Petrolio/energia

Finanziari

Industriali Generici

Automotive

Hi Tech

Chimica

Minerari

Alimentari/Beni di consumo , grande distribuzione

Farnmaceutici/Healthcare
 

jumpinthemoney

Nuovo Utente
Registrato
25/12/09
Messaggi
1.242
Punti reazioni
33
Perche' in Italia, anzi in Europa, hai scelto Eni? Per la sua possibille espansione oltre i confini nazionali?

Come vedresti Amazon e la piu' tranquilla Disney.
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Perche' in Italia, anzi in Europa, hai scelto Eni? Per la sua possibille espansione oltre i confini nazionali?

Come vedresti Amazon e la piu' tranquilla Disney.

Europa eni e Shell

Total la scarto per la pesante withholding tax

Eni oramai il grosso lo guadagna in africa medio oriente e sud America

Ha un price / book tra i piu bassi della categoria

Si seeking Alpha anche vari americani la guardano con interesse soprattutto perché è una delle pochè che è sotto i massimi del pre crisi

Xom e cvx i massimi li hanno superati di slancio ma possono ancora continuare
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Hi tech e web ancora non l' ho approfondita ma per me amazon è troppo pompata io sono per apple che ha una mostruosa riserva di denaro ed un p/e sotto a 10
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Settore Financial (EUROPA)

Settore chiave , le banche sono state la causa della crisi e sono quelle che più ne hanno risentito ...

un settore dove ho fatto molto stock picking è il bancario , preferisco il bancario all'assicurativo qui si può spaziare molto ed in questo frangente ho molto sovrappesato il settore:

Barclays (UK) la ritengo la più promettente del regno unito è quella che ha fatto la migliore risalita , è uscita dal pantano senza aiuti statali , per me ha più possibilità di salire rispetto ad HSBC che certamente è più sicura ... (le ho già da oltre un anno)

Societè Generale (Francia), situazione non troppo lontano da quella inglese però tra le due preferirei la prima (anche qui sono long)

Bank of Ireland (IRE - BKIR) se si spera nella risalita dell'irlanda questa è la migliore , nell'eltima settimana in pratica ha fatto un +20% (sono long da un anno e mezzo), un fondo americano specializzato nelle riqualificazioni per poi rivendere ne ha acquisito la maggior parte del capitale dallo stato irlandese

Intesa Sampaolo Risparmio (ISPR) se pensiamo che l'italia ho possibilità di uscita dalla crisi , sicuramente è il bancario più affidabile e sicuro , nella pratica l'unico che un minimo ha mantenuto il valore delle azioni ... il resto hanno distrutto il capitale (sono già long anche qui)

Deutche Bank , la germania come bancari non mi ispira molto , ne ero uscito qualche settimana fa , diciamo per le banche guarderei altri paesi, la germania la ritroveremo nei settori auto chimica ed industria

Santander, banca spagnola ma diaciamo abbastanza slegata dai destini nazionali vista la sua ampia presenza in tutto il mondo specie in sudamerica , ha un ottimo P/E (anche qui sono long) ultimamente distribuisce dividendi come azioni gratuite
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
sarebbe interessante qualche società minerarie specializzata in terre rare ...
 

CristianF

Gutta cavat lapidem
Registrato
5/6/11
Messaggi
6.493
Punti reazioni
403
Complimenti Johnny, discussione molto interessante, da seguire OK!
 

suiller

Nuovo Utente
Registrato
16/11/11
Messaggi
5.015
Punti reazioni
181
mi associo ragazzi...

spezzo una lancia in favore di MCD (mc donalds corp), almeno su long

sono previsti e già in parte sono partiti forti investimenti in cina e india, in oriente nel particolare è nota la voglia di "occidente" (vedi moda, auto, musica, etc...) e quindi voglia di skifo-burger ma a prezzi accessibili

al di là dei conti della società (in buono stato) e di eventuale analisi tecnica, parlando di "sentiment" credo che MCD possa performare bene nei prossimi anni anche a discapito di un eventuale bearish moment su wallstreet (previsto a partire da maggio-giugno), questo per una sua fresca esposizione a livello extra-usa

in soldoni penso di entrare long su MCD

sto tenendo d'occhio anche XRX (xerox) e VRSN (verisign) poichè sono mesi che in USA si parla di certificazione sostitutiva (la pec x capirci e marca temporale), esiste già ma non è obbligatoria, potrebbe diventarlo o cmq prendere piede in alcuni settori, come ad es quello bancario e/o finanziario

XRX non fa solo stampanti, ma sistemi completi di archiviazione digitale sostitutiva, VRSN sappiamo tutti che è uno dei leader incontrastati nella certificazione

XRX è in crisi in EU, di recente anche in italia c'è stata una bella sfoltitura del personale, ciò non toglie che in USA le prospettive sono totalmente diverse, e si parla cmq di un mercato molto più dinamico rispetto a quello EU

sono un po' titubante, ma penso che aprirò una posizione su entrambi i titoli

poi tengo d'occhio CAJ (canon), non ho un motivo particolare ma seguendo una tabella piotroski evoluta il titolo ha un target price di 300$, contro gli attuali 40$, sono l'unico fesso a vederci una sottostima??

sempre su VRNG (vringo) per la solita solfa dei brevetti, la tengo lì e vediamo che succede nel breve

posizione estremamente rischiosa ma forse altamente remunerativa su ZIOP (ziopharm), è un titolo rischioso ma in ballo c'è un mercato di qualche mld di $$

infine sto valutando anche una posizione long su INTC (intel corp.), è già un po' che la seguo e le notizie riportano uno spostamento graduale ma costante di core business da desktop a tablet e/o netpc, è una mezza scommessa ma intel fa processori da una vita, penso siano in grado di farli bene anche per altre piattaforme
 

johnny1982

Il tempo batte il tempismo
Registrato
19/2/09
Messaggi
38.149
Punti reazioni
1.594
Lo spirito del thread è di puntare su emittenti strategici, non guardando troppo al domani ma al lungo periodo , diciamo una strategia buy and hold

Le scommesse andrebbero fuori da questo portafoglio

Mc Donald nelccomparto cibo e ristorazione e consumi certamente è da tenere in considerazione paragonarla magari a yum e vedere quale sia meglio

L' obiettivo è scegliere il meglio dei vari settori

Ora spulciamo i nomi migliori poi indichiamo chi è il best...