facciamo due conti

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

catilina61

Utente Registrato
Registrato
10/11/03
Messaggi
29.098
Punti reazioni
1.597
se tra PDL PD e SEL arriviamo al 55% ( ipotesi 19 + 29 + 7 )

se tra Lega, Giannino, Di Pietro, frattaglie + bianche e nulle arriviamo al 15

ne mancano 30

il 30% da dividere tra M5S e Monti. ( 15 + 15 , 20 + 10, 10 + 20 ? )

non mi sembra in ogni caso un successo per la lista Monti :no:
 
se tra PDL PD e SEL arriviamo al 55% ( ipotesi 19 + 29 + 7 )

se tra Lega, Giannino, Di Pietro, frattaglie + bianche e nulle arriviamo al 15

ne mancano 30

il 30% da dividere tra M5S e Monti. ( 15 + 15 , 20 + 10, 10 + 20 ? )

non mi sembra in ogni caso un successo per la lista Monti :no:

La campagna elettorale è ancora lunga e ci sono parecchi indecisi o che, al momento, non vogliono votare
 
se ne frega monti
tanto finisce al quirinale
e il futuro pdc sloggia in estate a favore di uno nominato da lui :D
 
se tra PDL PD e SEL arriviamo al 55% ( ipotesi 19 + 29 + 7 )

se tra Lega, Giannino, Di Pietro, frattaglie + bianche e nulle arriviamo al 15

ne mancano 30

il 30% da dividere tra M5S e Monti. ( 15 + 15 , 20 + 10, 10 + 20 ? )

non mi sembra in ogni caso un successo per la lista Monti :no:

Bisogna vedere come si presenta Monti; se fa una lista personale, con il suo nome, può arrivare anche a un 22% con discesa del PdL al 14% e PD al 25%; Vendola 6%, grillo al 17%, lega 4%, Di pietro 3%, destra, e partitini vari 5%; se al partito Monti si apparentano un po' di partiti centristi potrebbe aspirare alla coalizione vincente.
Se invece Monti si limita a dare la sua benedizione ai centristi raccoglie solo un 16/18% e il resto se lo riprendono PD e PdL. Monti può aspirare a PdC dopo che hanno fallito gli altri.
 
Bisogna vedere come si presenta Monti; se fa una lista personale, con il suo nome, può arrivare anche a un 22% con discesa del PdL al 14% e PD al 25%; Vendola 6%, grillo al 17%, lega 4%, Di pietro 3%, destra, e partitini vari 5%; se al partito Monti si apparentano un po' di partiti centristi potrebbe aspirare alla coalizione vincente.
Se invece Monti si limita a dare la sua benedizione ai centristi raccoglie solo un 16/18% e il resto se lo riprendono PD e PdL. Monti può aspirare a PdC dopo che hanno fallito gli altri.

E chi sarebbe quel 22% che vota Monti? :mmmm:
In che zone del Paese?
 
E chi sarebbe quel 22% che vota Monti? :mmmm:
In che zone del Paese?

Con il Pdl in calo al 14% rimane disponibile una massa di voti in libera uscita e poi sottrarrebbe almeno un 5% al PD, questo ripeto con un partito direttamente collegato al nome Monti; se vai in giro a chiedere trovi almeno 2 persone su 10 che dicono che Monti ha salvato l'Italia; lo raccontano su tutte le TV, Radio e giornali e qualcuno gli crede.
 
Con il Pdl in calo al 14% rimane disponibile una massa di voti in libera uscita e poi sottrarrebbe almeno un 5% al PD, questo ripeto con un partito direttamente collegato al nome Monti; se vai in giro a chiedere trovi almeno 2 persone su 10 che dicono che Monti ha salvato l'Italia; lo raccontano su tutte le TV, Radio e giornali e qualcuno gli crede.

Da che parte d'Italia scrivi?
Comunque il PDL non è al 14%.
 
Monti al 20% è un pericolo reale, soprattutto con la discesa in campo diretta del Vaticano. Suore e preti dirigono consistenti voti tramite ospizi, case di cura, etc
 
Da che parte d'Italia scrivi?
Comunque il PDL non è al 14%.

Non ho fatto sondaggi; abito in Liguria ; penso che tanti che voterebbero PdL pur di ostacolare la sinistra sarebbero tentati di seguire Monti se scendesse in campo in prima persona; si vede anche dai sondaggi che indicano la stima degli italiani per Monti o quelli che lo danno al 20%.
Senza appoggio di Monti il centro (Casini, Fini, Montezemlo) rimarrebbe ad un 7/8% e PdL al 18/20%.
 
il sud assistenzialista non votà Monti...
il nord produttivo dopo che ha messo 4.5 euro al mq sui capannoni e 20 euro a mq su uffici e negozi,nemmeno...
mahhh....
vedo un fortissimo frastagliamento del voto al nord tra lega,pdl,m5s,monti e pd....
un grandissimo caos in arrivo...italia inogovernabile
 
Ultima modifica:
Non ho fatto sondaggi; abito in Liguria ; penso che tanti che voterebbero PdL pur di ostacolare la sinistra sarebbero tentati di seguire Monti se scendesse in campo in prima persona; si vede anche dai sondaggi che indicano la stima degli italiani per Monti o quelli che lo danno al 20%.
Senza appoggio di Monti il centro (Casini, Fini, Montezemlo) rimarrebbe ad un 7/8% e PdL al 18/20%.

Mi sembra strano prenda i voti del PDL.
Il sondaggio che stima Monti al 20% non esiste.
 
il sud assistenzialista non votà Monti...
il nord produttivo dopo che ha messo 4.5 euro al mq sui cappannoni e 20 euro a mq su uffici e negozi,nemmeno...
mahhh....
vedo un fortissimo frastagliamento del voto al nord tra lega,pdl,m5s,monti e pd....
un grandissimo caos in arrivo

Sul Nord condivido.
Comunque l'agenda di Monti è un programma di sinistra che un moderato di destra non vota.
 
Sul Nord condivido.
Comunque l'agenda di Monti è un programma di sinistra che un moderato di destra non vota.

io sono di vicenza..ex votante pdl lega
berlusconi non ha fatto nulla di quanto promesso...e non lo voterò
bossi e il trota nemmeno...nemmeno maroni
monti ...troppe tasse e nessun taglio alla spesa improduttiva
montezemolo.....fino all'altro giorno prendeva sussudi
pd e camusso nemmeno vederli..
indeciso trà m5s ed un eventuale lista Tosi....piuttosto di non votare,voto per uno di loro loro.
Tosi in zona verona vicenza non è percepito come un politico tanto fumo poco arrosto e tante balle...ha una certa credibilità
al nord non siamo di sx,e non lo saremo mai.
 
io sono di vicenza..ex votante pdl lega
belusconi non ha fatto nulla di quanto promesso...e non lo voterò
bossi e il trota nemmeno...nemmeno maroni
monti ...troppe tasse e nessun taglio alla spesa inproduttiva
montezemolo.....fino all'altro giorno prendeva sussudi
pd e camusso nemmeno vederli..
indeciso trà m5s ed un eventuale lista Tosi....piuttosto di non votare,voto per loro.
Tosi in zona verona vicenza non è percepito come un politico tanto fumo poco arroato e tante balle.

In Veneto che aria tira rispetto al voto?
Altri seguono il tuo orientamento?
 
Indietro