Il 3D delle notizie curiose....

  • Ecco la 68° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    La settimana è stata all’insegna degli acquisti per i principali listini internazionali. Gli indici americani S&P 500, Nasdaq e Dow Jones hanno aggiornato i massimi storici dopo i dati americani sui prezzi al consumo di mercoledì, che hanno evidenziato una discesa in linea con le aspettative, con l’inflazione headline al 3,4% e l’indice al 3,6% annuo, allentando i timori per un’inflazione persistente. Anche le vendite al dettaglio Usa sono rimaste invariate su base mensile, suggerendo un raffreddamento dei consumi che hanno fin qui sostenuto i prezzi. Questi dati, dunque, rafforzano complessivamente le possibilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed (le scommesse del mercato sono ora per due tagli nel 2024). Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Le gemelle siamesi e il fatidico ‘sì’: Abby Hensel si è sposata. La loro storia ha fatto il giro del mondo

:eek:

abby-e-brittany-hensel-con-joshua-bowling-facebook.webp
 
se si coalizzano per lui è la fine è già stato detto?
 
Tecniche di masturbazione maschile per aumentare il piacere del classico fai-da-te

MSN

dice 3 min (di lettura) :o
 
Sostiene Lilli...

:o
Non reinoltro la schermata ma incollo qui la frase su cui vorrei dire la mia: "L'età media di accesso al porno? 12 anni, troppo presto."

Quindi, banalizzando senza essere troppo precisi, metà dei fruitori ha da 0 a 12 anni e l'altra metà da 12 a più infinito.
Supponendo una distribuzione gaussiana per comodità, vuol dire che a 12 anni si raggiunge il picco e subito dopo se ne diminuisce l'uso.

Non so perché, ma qualcosa non mi convince: che abbiano confuso valore medio con valore minimo?
 
La superficialità nello scrivere ormai ha contagiato tutti, pure chi lo dovrebbe fare di mestiere. Tanto, si dirà, l'attenzione media di chi legge è ai minimi storici. Una lettura solo poco più attenta fa emergere strafalcioni e castronerie di ogni tipo. Questo è solo uno dei vari esempi.
 
La superficialità nello scrivere ormai ha contagiato tutti, pure chi lo dovrebbe fare di mestiere. Tanto, si dirà, l'attenzione media di chi legge è ai minimi storici. Una lettura solo poco più attenta fa emergere strafalcioni e castronerie di ogni tipo. Questo è solo uno dei vari esempi.

Verissimo, c'è tantissima gente che di fatto poi non capisce a pieno quello che legge (analfabetismo funzionale)
 
Io interpreto che 12 anni è mediamente l'età in cui i ragazzi guardano il primo film porno.

Mi sembra una frase corretta o no?
Corretta grammaticalmente e funzionalmente, ma che non può rappresentare la realtà.

Per essere esattamente come scrivi tu, la frase dovrebbe essere scritta come "L'età media di primo accesso al porno? 12 anni, troppo presto." Scritta così com'è invece sembra tener conto anche del secondo accesso, del terzo accesso, ..., dell'ennesimo accesso.
Ma anche se fosse così, ai miei occhi pare sempre uno sproposito: vorrebbe dire che metà della gente ha il primo accesso prima dei 12 anni. Quindi qualcuno avrebbe cominciato che era ancora nella culla.

Non siamo a un esame di statistica, per cui ritengo sovrapponibili moda, media, mediana e tipo di distribuzioni.
 
Indietro