• Caro Ospite,
    finalmente abbiamo aggiornato il forum di FinanzaOnLine per fornirti un servizio performante e aggiornato. Come avrai notato il lavoro non è ancora ultimato. Purtroppo alcune funzioni della vecchia piattaforma non sono presenti per motivi di incompatibilità ma siamo aperti a considerare eventuali sviluppi.
    Per qualsiasi quesito sull'utilizzo della nuova piattaforma o se riscontri qualche problema di funzionamento o di navigazione scrivi nella sezione FIX FORUM. Stiamo raccogliendo tutte le segnalazioni al fine di perfezionare la nuova piattaforma.

    Grazie per la comprensione e grazie per il supporto.
    Staff | FinanzaOnLine

dj_lagra

Nuovo Utente
Registrato
26 Ott 2020
Messaggi
178
Punti reazioni
10
Industrie De Nora, multinazionale italiana specializzata nell'elettrochimica e attiva nella filiera della produzione industriale dell'idrogeno verde, ha ottenuto la quotazione delle proprie azioni ordinarie su Euronext Milan.
Fondata nel 1923, Industrie De Nora ha realizzato nel 2021 ricavi totali per 616 milioni di euro e un Ebitda di 127 milioni di euro. Il processo di crescita dell'azienda si e' sviluppato sia in maniera organica, grazie alla continua penetrazione di nuovi mercati e di nuove applicazioni, sia attraverso acquisizioni negli USA, in Asia e in Europa.
A livello globale, Industrie De Nora e' il piu' grande fornitore al mondo di elettrodi attivati (servendo un ampio portafoglio di clienti che operano nei settori della produzione di cloro e soda caustica, di componenti per l'elettronica, nella raffinazione dei metalli non ferrosi). Industrie De Nora e' inoltre tra i principali fornitori di tecnologie di filtrazione e disinfezione delle acque (per i settori industriali, municipali e marittimo) e primo fornitore al mondo di componenti per la disinfezione delle piscine.

Il gruppo e' controllato dalla famiglia De Nora (circa il 64% delle azioni), con Snam come socio di minoranza con circa il 36% del capitale. Il periodo di offerta è iniziato ieri 22 giugno ed è previsto termini entro il 29 giugno, salvo proroga o chiusura anticipata. Il flottante richiesto ai fini dell'ammissione alle negoziazioni delle azioni sarà ottenuto attraverso un collocamento privato, riservato esclusivamente ad investitori qualificati in Italia ed investitori istituzionali esteri. L'offerta avrà per oggetto massime 35.075.683 azioni, corrispondenti a circa il 17,4% del capitale sociale.
Le azioni oggetto di offerta saranno in parte, per massime 14.814.815 azioni, rinvenienti dall'aumento di capitale e in parte, per complessive massime 20.260.868 azioni, poste in vendita dalla famiglia De Nora e Snam.
Gli azionisti venditori hanno accordato a Credit Suisse, in qualità di stabilising manager, una opzione per l'acquisto di un massimo di 5.261.352 azioni aggiuntive, pari al 15% delle azioni oggetto di offerta sulla base di un prezzo di offerta pari prezzo minimo indicativo.
Industrie De Nora ha individuato un intervallo di valorizzazione indicativa delle azioni pari a un minimo di 13,50 euro e un massimo di 16,50 euro per e corrispondente a una capitalizzazione post aumento di capitale compresa tra 2.723 e 3.283 milioni di euro
Sq Invest invest (società di investimenti interamente posseduta dalla San Quirico della famiglia Garrone Mondini) e 7-industries, family office di Ruthi Wertheimer, specializzato in investimenti di minoranza a lungo termine in aziende industriali a tecnologia avanzata guidate da famiglie e imprenditori, si sono impegnate ad aderire all'operazione. Mettono sul piatto un massimo di 100 milioni di euro ciascuno, e sulla base di un prezzo di offerta pari alla media della forchetta i due investitori dovrebbero rilevare circa il 38,3% delle azioni oggetto dell'offerta.

De Nora è socia di minoranza (34%) in Thyssenkrupp Nucera, che mira a diventare il primo fornitore al mondo di tecnologie a membrana cloro-soda per la produzione di idrogeno verde su larga scala. Negli ultimi due anni, i ricavi di Thyssenkrupp Nucera sono cresciuti del 25%, passando dai 255 milioni di euro del 2019/20 ai 319 milioni di euro del 2020/21. Con la crescita del mercato dell’elettrolisi dell’acqua alcalina, il gruppo prevede di raggiungere i 600-700 milioni di euro di ricavi, diventando leader mondiale nel settore, entro il 2024/25.
Thyssenkrupp, gruppo industriale tedesco specializzato nella lavorazione dell'acciaio, ha invece deciso di astenersi da un'IPO di Thyssenkrupp Nucera in questo momento, visto l'attuale contesto del mercato azionario. Thyssenkrupp attualmente capitalizza 3.900 milioni di euro
 

money4nothing

chitarra e chizippa
Registrato
9 Set 2006
Messaggi
4.028
Punti reazioni
444
13.50 mi sembra un prezzo davvero alto e poi IPO solo per istituzionali, sarebbe da snobbare se non fosse che il mercato a cui fa riferimento ed potenziale di crescita sono interessanti
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11 Mag 2007
Messaggi
33.204
Punti reazioni
1.105
Grazie @dj_lagra per aver avviato questa nuova discussione su una matricola che promette tanto... :censored: In attesa dell'avvio delle quotazioni, contribuisco con le notizie che la coinvolgono, condividendo anche quanto affermato da @money4nothing in merito al prezzo proposto.

Questa l'ultima news:

DE NORA PUNTA A FLOTTANTE 20%, SNAM MANTERRÀ "QUOTA DI RILIEVO"

News Image (Teleborsa) - Industrie De Nora, multinazionale italiana specializzata nell'elettrochimica e attiva nella filiera della produzione industriale dell'idrogeno verde, punta a un flottante del 20% nella quotazione su Euronext Milan, avrà in Snam un azionista rilevante anche dopo lo barco a Piazza Affari e non esclude che la quota della famiglia Garrone Mondini possa aumentare. Lo hanno detti i vertici della società in una conferenza stampa di presentazione del progetto di quotazione in Borsa. Il collocamento dovrebbe terminare il il 27 giugno 2022, con avvio delle negoziazioni il 29 giugno.

"Snam è un socio di minoranza e un partner strategico con cui stiamo portando avanti progetti importanti", ha detto l'amministratore delegato Paolo Dellachà, sottolineando che dopo la quotazione il gestore della rete nazionale del gas avrà un "ruolo importante sia come socio che come partner". "Insieme - ha aggiunto - stiamo lavorando per la prima gigafactory italiana a idrogeno verde prevista dal PNRR, speriamo di poterla fare molto presto e, se posso sbilanciarmi, molto vicino a Milano", sede di entrambi i gruppi.

Insieme alla famiglia De Nora, che manterrà il controllo, anche Snam venderà quote nell'ambito dell'offerta per la quotazione in Borsa, ma "manterrà una quota di rilievo", ha detto il chief financial officer Matteo Lodrini. "Abbiamo trovato grande interesse tra gli azionisti istituzionali esteri - ha spiegato il CFO - e ora puntiamo a quelli italiani". Lodrini ha anche espresso l'augurio di potersi rivolgere ai piccoli risparmiatori in futuro.

"Indipendentemente dalla condizioni di mercato, stiamo lavorando da oltre un anno per accedere al mercato dei capitali e riteniamo che il nostro progetto di lungo termine possa essere apprezzato dagli investitori", ha sottolineato il direttore finanziario, che vede spazio per potenziale M&A verso società non quotate.

(TELEBORSA) 23-06-2022 13:59
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11 Mag 2007
Messaggi
33.204
Punti reazioni
1.105
DE NORA: DELLACHA', CON SNAM PRIMA GIGAFACTORY ITALIANA A IDROGENO

L'ad: "Per noi sono partner pregiato e strategico" (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

- Milano, 23 giu - "Crediamo molto nelle partnership, sia con ThyssenKrupp in Nucera, sia con Snam che e' un partner pregiato e strategico con cui stiamo portando avanti progetti importanti". Cosi' Paolo Dellacha', ad di De Nora, in conferenza stampa, presentando l'Ipo del gruppo da lui guidato. La stessa Snam, ha precisato, avra' un ruolo importante sia come socio sia come partner visto che "insieme stiamo lavorando per la prima gigafactory italiana a idrogeno verde prevista dal Pnrr: speriamo di poterla fare molto presto, molto vicino a Milano". Per quanto riguarda l'ingresso nel capitale della San Quirico dei Garrone-Mondini nel contesto dell'Ipo, Dellacha' ha detto che per il momento l'investimento della holding e' solo di natura finanziaria ma in futuro, dato il loro ruolo di azionisti di riferimento in Erg, non sono da escludere collaborazioni con quest'ultima.
che
(RADIOCOR) 23-06-22 13:10:25
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11 Mag 2007
Messaggi
33.204
Punti reazioni
1.105
DE NORA: CFO, NOSTRO PAY OUT AL 25%, CON IPO POSSIAMO ASPIRARE A GRANDE M&A

Lodrini: "Ma nostro piano si basa su crescita organica" (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

- Milano, 23 giu - "Il 25% dei profitti verranno distribuiti. Questo e' figlio del fatto che la nostra azienda e' solida e profittevole. Generiamo cassa e nella nostra storia abbiamo sempre distribuito dividendi ai nostri azionisti anche quando abbiamo fatto acquisizioni".
Cosi' il Cfo di De Nora, Matteo Lodrini, ha risposto in conferenza stampa sulla dividend policy del gruppo che si quotera' entro fine giugno. In merito al fatto che l'Ipo sara' riservata a investitori istituzionali, il manager ha precisato: "Tenere fuori i risparmiatori e' stato un dispiacere, una scelta tuttavia dettata piu' da esigenze tecniche e delle banche che nostra. Avremmo avuto un infinito piacere ad averli, anche se riteniamo che la nostra storia sia piu' comprensibile dagli istituzionali. In ogni caso spero che il retail fara' parte della nostra base azionaria".
Infine il tema M&A: "Credo in futuro torneremo con ambizione ad essere acquisitivi e con l'Ipo potremo aspirare a un'operazione di grandi dimensioni - ha detto - Anche se i nostri obiettivi di piano sono tutti basati sulla crescita organica, un'acquisizione deve restare un acceleratore di crescita e rinforzarci strategicamente".
che
(RADIOCOR) 23-06-22 12:51:36
 

Conte di Montecristo

Nuovo Utente
Registrato
30 Nov 2016
Messaggi
5.772
Punti reazioni
60
w de nora

@snam A 14EUR.(sembra alto ma nn è) PERCHE'? +300% plusv invest DENORA a breve IPO + MKT SA CHE è N.1 PLAYER GAS IN eUROPA PER STOCCAGGIO TRASPORTO CON 44.000KM READYFORH2GREENanche,+VALORENASCOSTO DELLA SUA STOGIT(6mldeuro)da quotare o vendere in parte+ crescita fatt e utili della sua #RENOVIT(spinoff?)+COSTO DEL DEBITO 0.94% BLINDATO, + NON SONO PREVISTI AUMENTI DI CAPITALE+IPOTESI FUSIONE CON TERNA+DIVIDENDI CERTI E IN CRESCITA FINO AL 2024 ALMENO.
 

dj_lagra

Nuovo Utente
Registrato
26 Ott 2020
Messaggi
178
Punti reazioni
10
De Nora dovrebbe fissare il prezzo della sua offerta pubblica iniziale a 13,50 euro per azione secondo quanto emerso da una nota del bookrunner, al limite inferiore del range di prezzo previsto dalla società.
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11 Mag 2007
Messaggi
33.204
Punti reazioni
1.105
Questa è di venerdì scorso, prima della definizione del prezzo:

L'IPO De Nora va avanti: ordini già coperti (Il Sole24Ore)

De Nora, multinazionale italiana specializzata in tecnologie sostenibili e attiva nella rivoluzione industriale dell'idrogeno verde, ha avviato e ormai qualsi concluso l'offerta pubblica iniziale per la quotazione sul mercato, dopo aver incassato l'ok di Consob e Borsa Italiana. Secondo quanto riporta Cheo Condina per Il Sole24Ore, salvo colpi di scena, De Nora salperà a Piazza Affari già entro la metà della prossima settimana. Già nel corso della serata del 24 giugno potrebbe essere diffuso il prezzo definitivo che "spaziava in una forchetta tra 13,5 euro a 16,5 euro (per una capitalizzazione finale tra 2,72 e 3,28 miliardi)". De Nora, spiega Paolo Dellachà, amministratore delegato, è leader globale in vari settori, dagli elettrodi al trattamento delle acque, in particolare delle piscine, per arrivare all’idrogeno verde. Con questa IPO, in futuro, l'ad spiega che la società potrà aspirare a una M&A di grandi dimensioni. Il 25% della società sarà di Snam, mentre il controllo rimarrà alla famiglia De Nora, che ha illustrato la dividend policy secondo cui verranno distribuiti il 25% dei profitti.
 

Conte di Montecristo

Nuovo Utente
Registrato
30 Nov 2016
Messaggi
5.772
Punti reazioni
60
con saipem salita oggi del +44% ,lancio aum apitale dopo gli stress gg scorsi, e dimostra la strategia squalistica della borsa italiana, ecco che @snam puo anche salire del 10% post ipo de nora. è un mkt di molti incompetenti ,,manca la verve del ratail..i fondi son posizionati...tgt? 14eur per snam
 

dj_lagra

Nuovo Utente
Registrato
26 Ott 2020
Messaggi
178
Punti reazioni
10
E' stato fissato a 13,50 euro il prezzo delle azioni di Industrie De Nora per la quotazione a Piazza Affari a partire dal 30 giugno e non piu' dal 29 giugno. Come specificato in una nota, l'offerta e' stata sottoscritta circa 3,5 volte al prezzo di offerta con una forte domanda da parte di investitori istituzionali a livello globale.
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11 Mag 2007
Messaggi
33.204
Punti reazioni
1.105
Il report di mF sulla chiusura dell'IPO:


De Nora chiude l'ipo a 13,5 euro. Debutto in borsa il 30 giugno

di Pierluigi Mandoi

La società conferma quanto anticipato da Mf-Milano Finanza. Il prezzo è il minimo della forchetta e corrisponde a una capitalizzazione di 2,723 miliardi. Ricavato complessivo previsto: 474 milioni​

Industrie De Nora approderà in borsa con un prezzo di 13,50 euro. La società lo ha comunicato oggi, 28 giugno, confermando quanto già anticipato sulle pagine di Mf-Milano Finanza. Sulla base del prezzo di offerta, la capitalizzazione della società all'inizio delle negoziazioni sarà pari a 2,723 miliardi di euro. Il prezzo corrisponde al valore minimo nella forchetta precedentemente comunicata, che prevedeva un massimo di 16,5 euro ad azione. Il gruppo specializzato nel filtraggio delle acque e negli elettrolizzatori ha anche comunicato che il primo giorno di quotazione su Euronext Milan sarà giovedì 30 giugno e non mercoledì 29 come detto in precedenza.

Ricavato complessivo a 474 milioni

La società ha ricevuto domande da parte di investitori istituzionali globali pari a 3,5 volte le azioni offerte. I due cornerstone investor, la San Quirico delle famiglie Garrone-Mondini e 7-Industries Holding, hanno sottoscritto il 38% dell'ammontare delle quote in offerta. In tutto, il ricavato complessivo dell'Ipo ammonterà a circa 474 milioni di euro di cui 200 milioni spettanti alla società stessa e 247 agli azionisti venditori, ossia le aziende Federico De Nora, Asset Company 10 (gruppo Snam) e Norfin. Il totale potrebbe aumentare a 545 milioni in caso di esercizio dell'opzione greenshoe. Se quest'ultima sarà integralmente esercitata, il flottante sarà pari a circa il 20% del capitale sociale di De Nora.

Per Snam 150-175 milioni

La capitalizzazione della società in base al prezzo di ipo è pari a circa il doppio rispetto al momento in cui Snam è entrata nel capitale sociale di De Nora avviandone la transizione verso un business basato sull'idrogeno. La utility milanese resterà nella società con una quota del 25% e incasserà dall'ipo una cifra tra i 150 e i 175 milioni di euro, corrispondente a un ritorno superiore al 50% rispetto all'investimento iniziale.

Gli advisor

Credit Suisse e Goldman Sachs International agiscono in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners dell'offerta, BofA Securities, Mediobanca e UniCredit in qualità di joint bookrunners. Mediobanca agisce inoltre in qualità di sponsor ai fini dell'ammissione a quotazione delle Azioni. Latham &Watkins agisce in qualità di advisor legale della Società, mentre Clifford Chance è l'advisor legale dei joint global coordinators e joint bookrunners. Barabino&Partners agisce in qualità di advisor di comunicazione.

Ultimo aggiornamento: 28/06/2022 10:35
 

Superspazzola

Tiremm innanz!
Registrato
11 Mag 2007
Messaggi
33.204
Punti reazioni
1.105
Le dichiarazioni dell'AD:

IPO DE NORA, DELLACHÀ: NON ABBIAMO PAURA DELLE TURBOLENZE DEL MERCATO

"Era il momento giusto per noi, abbiamo una grande equity story, quindi per noi è l'inizio di un nuovo viaggio e non abbiamo paura delle attuali turbolenze del mercato. Abbiamo un piano industriale da eseguire e vogliamo arrivare al nostro traguardo". Lo ha detto Paolo Dellachà, amministratore delegato di De Nora, in un'intervista alla TV CBNC Europe parlando del processo di quotazione che porterà l'azienda a Piazza Affari.

De Nora, specializzata nell'elettrochimica e attiva nella filiera della produzione industriale dell'idrogeno verde, ha chiuso il collocamento a quota 13,50 euro per azione, al limite inferiore della forchetta comunicata in precedenza (tra un minimo di 13,50 euro e un massimo di 16,50 euro per azione) e debutterà su Euronext Milan il 30 giugno 2022. La capitalizzazione all'inizio delle negoziazioni sarà pari a 2.723 milioni di euro, mentre il flottante sarà pari a circa il 20% (se l'opzione di over-allotment sarà interamente esercitata).

"Abbiamo un ottimo mix di investitori che ci farà bene anche dopo l'IPO", ha affermato il manager. "Sia la famiglia De Nora che Snam sono investitori di lungo periodo, ovviamente la famiglia De Nora c'è da più tempo, ha target di lungo termine e vuole mantenere il controllo - ha continuato - Snam è entrata più di recente, ma è anch'essa un partner di lungo termine. Certamente con la quotazione hanno venduto alcune azioni, ma la configurazione dei nostri azionisti rimane stabile".

Dellachà è dal dicembre 2010 amministratore delegato di De Nora, nel quale è entrato nel giugno 2009 in qualità di direttore generale. In questa veste ha preso parte alla riorganizzazione del gruppo e a numerose operazioni, fra cui l'acquisizione di Permelec Electrode e Chlorine Engineers, la creazione della joint venture con ThyssenKrupp (che ha rinviato la quotazione), l'acquisizione del gruppo di società che oggi fanno parte del business Water Technologies, l'acquisizione di Ozono Elettronica Internazionale e di ISIA.

(TELEBORSA) 28-06-2022 13:37
 

gatto222

Nuovo Utente
Registrato
8 Lug 2006
Messaggi
3.921
Punti reazioni
65
Prezzo improponibile, anche se è nella forchetta più bassa..... Vedrete come il mrk la ridurrà a brandelli
 

Long Player Special

So pure so cold
Registrato
11 Dic 2021
Messaggi
1.505
Punti reazioni
51
Prezzo improponibile, anche se è nella forchetta più bassa..... Vedrete come il mrk la ridurrà a brandelli

Sono molto interessato al settore, De Nora finisce da subito in wl. Però la tua affermazione è forte, riusciresti a spiegarmi perchè la quotazione la fanno a 13,5 quando avrebbero potuto farla a 10?

Chi entrerà domani? Io aspetto i classici 6 mesi, pertanto non ho letto approfonditamente i dettagli. Distribuirà dividendi?
 

playthegame

Nuovo Utente
Registrato
24 Mar 2010
Messaggi
1.187
Punti reazioni
117
Prezzo improponibile, anche se è nella forchetta più bassa..... Vedrete come il mrk la ridurrà a brandelli

Quoto in pieno gatto222

Quella di piazzarla al lato basso della forchetta è una furbata, perchè sanno di quotarla
troppo alta, ma han voluto fare gli "splendidi" facendo credere al mercato che era cheap.

Domani alle 09:00 capitalizzerà 2723 mln euro ma ne fattura 616 e magari ha pure qualche debituccio.

Indicatori discreti ma non eccezionali.


La riprendo in considerazione quando sarà a 5-6 euro (entro 6 mesi).
 

Andrez

Nuovo Utente
Registrato
16 Feb 2006
Messaggi
4.940
Punti reazioni
155
Quella di piazzarla al lato basso della forchetta è una furbata, perchè sanno di quotarla
troppo alta, ma han voluto fare gli "splendidi" facendo credere al mercato che era cheap.

Domani alle 09:00 capitalizzerà 2723 mln euro ma ne fattura 616 e magari ha pure qualche debituccio.

Indicatori discreti ma non eccezionali.

Effettivamente sembra cara, buona per chi vende.;)
Si sa il tasso di crescita del fatturato?
Per me quando il prezzo finisce al minimo della forchetta si manda un messaggio negativo, altro che furbata.KO!
 

money4nothing

chitarra e chizippa
Registrato
9 Set 2006
Messaggi
4.028
Punti reazioni
444
Io sono d'accordo con voi pero' il loro core business e' molto di moda adesso e sono capaci e competenti, una di quelle realta' italiane che sulla carta (ripeto sulla carta) e' un gioiellino, questo per dire che molti abboccheranno e c'e' la possibilita' di vederla a 20 invece di 5

Per adesso resto alla finestra ma la guardo con grande interesse :D
 

playthegame

Nuovo Utente
Registrato
24 Mar 2010
Messaggi
1.187
Punti reazioni
117
Effettivamente sembra cara, buona per chi vende.;)
Si sa il tasso di crescita del fatturato?
Per me quando il prezzo finisce al minimo della forchetta si manda un messaggio negativo, altro che furbata.KO!

Serie storica fatturato 2015-2021
Dati cercati e scovati su internet.
Quindi perdonatemi se potrebbero essere non precisissimi al centesimo:

2015 500
2016 431
2017 425
2018 462
2019 440
2020 500
2021 616

Già da questi dati, non serve Warren Buffett per capire che è sopravvalutata e non di poco.

Comunque, siamo in democrazia ed è giusto che domattina, chi è interessato, se le compri in apertura
a 13,50
 

Asperger

Nuovo Utente
Registrato
10 Gen 2016
Messaggi
698
Punti reazioni
51
ho appena fatto un brainstorming con uno dei principali ingegneri chimici del belpaese

mi ha spiegato che AD OGGI il business è quello che è, e fino ad uno step tecnologico prossimo(?) futuro, si è in stand by

quindi:

per chi è ottimista, fatalista o può aspettare un quarto di secolo ..... STRONG BUY

per chi è pessimista, realista o in età INPS ..... BIG SHORT
 

Long Player Special

So pure so cold
Registrato
11 Dic 2021
Messaggi
1.505
Punti reazioni
51
ho appena fatto un brainstorming con uno dei principali ingegneri chimici del belpaese

mi ha spiegato che AD OGGI il business è quello che è, e fino ad uno step tecnologico prossimo(?) futuro, si è in stand by

quindi:

per chi è ottimista, fatalista o può aspettare un quarto di secolo ..... STRONG BUY

per chi è pessimista, realista o in età INPS ..... BIG SHORT

Sull'idrogeno sono già investito e non sta dando soddisfazioni, non mi interessa la cosa perchè ho poco capitale; credo molto sull'idrogeno, probabilmente è troppo presto per metterci altri soldi però azienda Italiana che opera nel settore è di sicuro di mio interesse. Dal mio piccolo e personale punto di vista ci sarà un momento in cui sentiremo i governi dire che dal 2050 (anno a caso) si andrà ad idrogeno come da un annetto sono saltati fuori dicendo che si va con l'elettrico ed in quel momento scopriremo che diverse aziende sono già ampiamente attrezzate per poter andare con questa "nuova" tecnologia.
 
Alto