L’uomo forte Mario Monti “sale in politica”?

Commentatore di Borsa

Utente Registrato
Registrato
23/6/00
Messaggi
229
Punti reazioni
28
Di questi giorni è la notizia della “salita in Politica” che tra l’altro mi sembra altresì circa una contrapposizione dialettica ad una altrui famosa “scesa in Campo” di alcuni anni orsono.

Comunque sia a me piace pensare che la Politica sia in alto e non a livello di un Campo che in sé stesso è però senz’altro fondamentale.
Mi fa però un po’ pensare la lunghissima Storia d’Italia che oggi ci sta proponendo l’ennesimo Personaggio che definirei il nuovo uomo forte. Un uomo forte, un eminente Professore certamente capacissimo che dopo avere ricoperto un governativo profilo tecnico si accingerebbe ad assumere un governativo profilo politico per il bene dell’Italia, dell’Euro, dell’Europa (e del Mondo tutto?).

Non escluderei a priori che questa non sia finalmente una, più che la, volta buona di un uomo forte ma la riterrei più probabile se il nuovo uomo forte andasse, ad esempio e tra l’altro ma a cominciare, a diminuire drasticamente la sua alta remunerazione e le retribuzioni elevate di centinaia di migliaia o milioni di altri italiani che non siano imprenditori sul libero mercato e ricchi per proprio onesto merito.

Generalmente, al di sotto o al di sopra di tutto, io credo che comunque i rapporti personali ed economici si svolgano pressoché sempre, quindi non sempre, per il tornaconto personale di potere, di prestigio, finanziario e tornaconto della propria cerchia fintanto che questa serve, non per il bene del Prossimo o della Collettività dei Prossimi.


Chiedo scusa per questo banalissimo e personalissimo Commento.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.
 
Di questi giorni è la notizia della “salita in Politica” che tra l’altro mi sembra altresì circa una contrapposizione dialettica ad una altrui famosa “scesa in Campo” di alcuni anni orsono.

Comunque sia a me piace pensare che la Politica sia in alto e non a livello di un Campo che in sé stesso è però senz’altro fondamentale.
Mi fa però un po’ pensare la lunghissima Storia d’Italia che oggi ci sta proponendo l’ennesimo Personaggio che definirei il nuovo uomo forte. Un uomo forte, un eminente Professore certamente capacissimo che dopo avere ricoperto un governativo “profilo tecnico” si accingerebbe ad assumere un governativo “profilo politico” per il bene dell’Italia, dell’Euro, dell’Europa (e del Mondo tutto?).

Non escluderei a priori che questa non sia finalmente una, più che la, volta buona di un uomo forte ma la riterrei più probabile se il nuovo uomo forte andasse, ad esempio e tra l’altro ma a cominciare, a diminuire drasticamente la sua alta remunerazione e le retribuzioni elevate di centinaia di migliaia o milioni di altri italiani che non siano imprenditori sul libero mercato e ricchi per proprio onesto merito.

Generalmente, al di sotto o al di sopra di tutto, io credo che comunque i rapporti personali ed economici si svolgano pressoché sempre, quindi non sempre, per il tornaconto personale di potere, di prestigio, finanziario e tornaconto della propria cerchia fintanto che questa serve, non per il bene del Prossimo o della Collettività dei Prossimi.


Chiedo scusa per questo banalissimo e personalissimo Commento.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.


all'uopo

basterebbe conoscere cosa si dicevano napo e mancino

durante l'orario di lavoro pagato dai contribuenti
 
Aggiungerei un’altra cosa, fra le tantissime possibili, che il nuovo uomo forte poteva e potrebbe fare.
Colui che ai tempi era “sceso in Campo” oggi propone, sapendo che è gradita all’Italiano medio, l’abolizione dell’IMU, anche se non ho capito se solo sulla prima casa o se sulla prima e sulla seconda o su tutte le case.
Ecco appunto che riterrei utile che il nuovo uomo forte togliesse l’IMU almeno sulla prima se non sulle prime due case e recuperasse la relativa mancata tassazione con le imposte indirette ad esempio, non certo inusualmente, sui carburanti. Ciò perché la casa la vedo come un bene primario come l’aria e come l’acqua, un bene primario che però deve essere guadagnato con anni e anni di lavoro e poi manutenuto costantemente per sempre e tutto ciò, lavoro e manutenzione, sono già sottoposti a tassazione.


Chiedo scusa per questo banalissimo e personalissimo Commento.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.
 
Di questi giorni è la notizia della “salita in Politica” che tra l’altro mi sembra altresì circa una contrapposizione dialettica ad una altrui famosa “scesa in Campo” di alcuni anni orsono.

Comunque sia a me piace pensare che la Politica sia in alto e non a livello di un Campo che in sé stesso è però senz’altro fondamentale.
Mi fa però un po’ pensare la lunghissima Storia d’Italia che oggi ci sta proponendo l’ennesimo Personaggio che definirei il nuovo uomo forte. Un uomo forte, un eminente Professore certamente capacissimo che dopo avere ricoperto un governativo profilo tecnico si accingerebbe ad assumere un governativo profilo politico per il bene dell’Italia, dell’Euro, dell’Europa (e del Mondo tutto?).

Non escluderei a priori che questa non sia finalmente una, più che la, volta buona di un uomo forte ma la riterrei più probabile se il nuovo uomo forte andasse, ad esempio e tra l’altro ma a cominciare, a diminuire drasticamente la sua alta remunerazione e le retribuzioni elevate di centinaia di migliaia o milioni di altri italiani che non siano imprenditori sul libero mercato e ricchi per proprio onesto merito.

Generalmente, al di sotto o al di sopra di tutto, io credo che comunque i rapporti personali ed economici si svolgano pressoché sempre, quindi non sempre, per il tornaconto personale di potere, di prestigio, finanziario e tornaconto della propria cerchia fintanto che questa serve, non per il bene del Prossimo o della Collettività dei Prossimi.


Chiedo scusa per questo banalissimo e personalissimo Commento.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.

proviamo.....al limite poi cambiamo
 
aspettano che sbuchi da un momento all'altro :D
tombino2.jpg
 
Ultima modifica:
il federatore del cdx richiesto da silvio.
 
proviamo.....al limite poi cambiamo

Proviamo e poi al limite cambiamo andando in cerca di un nuovo uomo forte?

Direi che potrebbe essere una scelta imperciocché, perciò che, per il fatto che, se non altro in linea con quanto spesso avvenuto ovunque.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.
 
Aggiungerei un’altra cosa, fra le tantissime possibili, che il nuovo uomo forte poteva e potrebbe fare.
Colui che ai tempi era “sceso in Campo” oggi propone, sapendo che è gradita all’Italiano medio, l’abolizione dell’IMU, anche se non ho capito se solo sulla prima casa o se sulla prima e sulla seconda o su tutte le case.
Ecco appunto che riterrei utile che il nuovo uomo forte togliesse l’IMU almeno sulla prima se non sulle prime due case e recuperasse la relativa mancata tassazione con le imposte indirette ad esempio, non certo inusualmente, sui carburanti. Ciò perché la casa la vedo come un bene primario come l’aria e come l’acqua, un bene primario che però deve essere guadagnato con anni e anni di lavoro e poi manutenuto costantemente per sempre e tutto ciò, lavoro e manutenzione, sono già sottoposti a tassazione.


Chiedo scusa per questo banalissimo e personalissimo Commento.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.

sono commenti non banali, serve rammentare queste cose perchè il parco buoi è stato indottrinato alla rassegnazione
e all'espiazone di colpe che non ha commesso per esser sottomesso e mansueto

gli è stato inculcato nel cervello che ' ha vissuto sopra le sue possibilità' pertanto le punizioni/purghe montiane sono colpa, in qualche modo, sua
qualcuno pare quasi orgoglioso di esser tassato sul bene primario dell'unica casa perchè....
il popolino deve adeguatamente e opportunamente sopportare i sacerifici per il bene supremo del Paese

pare impossibile che ci sia qualcuno che apprezzi l'operato di monti, ma il lavaggio del cervello, i messaggi sublimali e i sermoni rindondanti
si vede che su qualcuno hanno funzionato

:bye:
 
sono commenti non banali, serve rammentare queste cose perchè il parco buoi è stato indottrinato alla rassegnazione
e all'espiazone di colpe che non ha commesso per esser sottomesso e mansueto

gli è stato inculcato nel cervello che ' ha vissuto sopra le sue possibilità' pertanto le punizioni/purghe montiane sono colpa, in qualche modo, sua
qualcuno pare quasi orgoglioso di esser tassato sul bene primario dell'unica casa perchè....
il popolino deve adeguatamente e opportunamente sopportare i sacerifici per il bene supremo del Paese

pare impossibile che ci sia qualcuno che apprezzi l'operato di monti, ma il lavaggio del cervello, i messaggi sublimali e i sermoni rindondanti
si vede che su qualcuno hanno funzionato

:bye:

Ringrazio della considerazione di non banalità.


Cordialmente ed affettuosamente,

Commentatore di Borsa.

.
 
Indietro