Ma gli ucraini come faranno a superare l'inverno?

gmc

Nuovo Utente
Registrato
3/4/08
Messaggi
24.964
Punti reazioni
826
in un post ho letto che hanno ripristinato il 100% dell'elettricita':o
detto da una responsabile governativa.
 

tutmosi

Nuovo Utente
Registrato
20/9/03
Messaggi
15.679
Punti reazioni
489
E l’acqua?Ho visto ai tg che vanno a prenderla nel Dniepr con taniche .
Sarà durissima.
 

Balabiott78

Liberland
Registrato
24/3/12
Messaggi
49.670
Punti reazioni
1.175
https://www.rainews.it/articoli/202...cit-a703019f-755b-4781-9d2d-4274f7845f05.html

senza elettricità e gas.. mah..
Quella su kherson mi sembra quasi una ritirata russa strategica, per non far morire di freddo i suoi soldati. Ci si prepara ad un inverno di bombardamenti alle infrastrutture ucraine secondo me..
Poi vai a riparare con -10 o -20 sul termometro..


Superano l'inverno, migrando in Europa e quindi anche Italia.
Circa 7-10 milioni stimati in arrivo

https://www.secoloditalia.it/2022/1...ischiano-dieci-milioni-di-migranti-invernali/
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.734
Punti reazioni
3.307
10 milioni senza riscaldamento a -15.
Wow grande Zio. Complimenti.
Eh ma allora gli USA in Cile?
 

havokiano

👑utente gold👑
Registrato
8/11/09
Messaggi
36.772
Punti reazioni
931
10 milioni senza riscaldamento a -15.
Wow grande Zio. Complimenti.
Eh ma allora gli USA in Cile?

Che discorsi sono? Questo è un vero problema. Li lasciamo morire di freddo o si continua a spedire armi che in questo caso diventano inutili perchè sta puntando indirettamente a far morire la popolazione.
 

goodseeds

culto montecalvario
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.294
Punti reazioni
756
Che discorsi sono? Questo è un vero problema. Li lasciamo morire di freddo o si continua a spedire armi che in questo caso diventano inutili perchè sta puntando indirettamente a far morire la popolazione.
Cito il passo di un articolo scritto da un commentatore russo:si intende con l attuale strategia bellica offrire al popolo ucraino una visione più aderente alla realtà prima che si trasformi in un inevitabile sacrificio di massami sembra chiaro e per ciò acquisibile in coscienza..io aggiungo che trattare è meglio che rischiare di perdere ognuno quello che non si deve mai perdere.l orizzonte.
 

deltamarco

Non auro,sed ferro
Registrato
8/11/99
Messaggi
45.573
Punti reazioni
842
Purtroppo come ho scritto più volte, gli sciami di droni sono inarrestabili. Si è inventata l’arma offensiva perfetta. Contro la quale non c’è praticamente difesa.
 

torre1

Un passo alla volta
Registrato
15/5/08
Messaggi
45.004
Punti reazioni
2.707
Purtroppo come ho scritto più volte, gli sciami di droni sono inarrestabili. Si è inventata l’arma offensiva perfetta. Contro la quale non c’è praticamente difesa.

Strano però che non si sia ancora riusciti a farlo con emissioni elettromagnetiche concentrate nelle aree a maggiore concentrazione di droni.
 

andrea64

Nuovo Utente
Registrato
10/2/06
Messaggi
13.085
Punti reazioni
197
Che discorsi sono? Questo è un vero problema. Li lasciamo morire di freddo o si continua a spedire armi che in questo caso diventano inutili perchè sta puntando indirettamente a far morire la popolazione.

50 anni fa il riscaldamento neanche c'era eppure gli ucraini e i russi sono sopravissuti lo stesso.Si inventeranno qualcosa tipo stufe a legna.
 

deltamarco

Non auro,sed ferro
Registrato
8/11/99
Messaggi
45.573
Punti reazioni
842
Strano però che non si sia ancora riusciti a farlo con emissioni elettromagnetiche concentrate nelle aree a maggiore concentrazione di droni.

Esistono i fucili ad emissioni elettromagnetiche, ma prima devi individuare il drone o i droni in arrivo e non è facile…anche perché possono colpire ovunque…
 

torre1

Un passo alla volta
Registrato
15/5/08
Messaggi
45.004
Punti reazioni
2.707
Che discorsi sono? Questo è un vero problema. Li lasciamo morire di freddo o si continua a spedire armi che in questo caso diventano inutili perchè sta puntando indirettamente a far morire la popolazione.

Saranno cat.zi degli ucraini, visto che l'alternativa sin dall'inizio è stata perdere la loro identità nazionale e culturale, cioè il loro modo di vivere. Ma continui a pensare che combattano per la bella faccia di Zelensky ?
Il fatto che da mesi combattono in quel modo con la popolarità di zelensky interna sicuramente superiore a quella di Putin in russia (e Putin continua ad averla alta, malgrado il disastro che ha provocato) ti risponde da sola.
Fattene una ragione: chi ha perso così tanto vive solo o per vendicarsi o per non vanificare tutta quella distruzione, e non me ne sorprendo perché al loro posto, se avessi la sfortuna di vivere lì e non qui, sarei una belva assetata di sangue, con l'unico scrupolo di tentare di distinguere, potendolo fare tra chi russo è in guerra contro la sua volontà e chi, al contrario, lo è per convinzione o sadismo, e in quel caso altro che giustiziarli con un colpo alla nuca, userei strumenti medioevali e torture di mesi, credimi.
E sono uno che non ha mai fatto del male a nessuno ......
 

torre1

Un passo alla volta
Registrato
15/5/08
Messaggi
45.004
Punti reazioni
2.707
Esistono i fucili ad emissioni elettromagnetiche, ma prima devi individuare il drone o i droni in arrivo e non è facile…anche perché possono colpire ovunque…

Con i sensori disponibili oggi se ancora non sono riusciti a farlo ci riusciranno a breve, parlo ovviamente di batterie da terra. Diverso è il caso di droni anti droni, e in quel caso resterebbe il problema (immagino) del peso delle batterie da imbarcare: quei fucili non penso consumino poco
 

FogOnLine

sigà sigà
Registrato
26/2/14
Messaggi
14.724
Punti reazioni
1.930
Strano però che non si sia ancora riusciti a farlo con emissioni elettromagnetiche concentrate nelle aree a maggiore concentrazione di droni.

Si usano le microonde per disabilitare interi sciami (vedi THOR), sono però sistemi ancora in fase di sperimentazione e tecnologie in possesso di pochi,oltre che agiscono a breve raggio e bisognerebbe dispiegarne molti. Sono sistemi pensati per proteggere aree specifiche (basi aeree, impianti sensibili, etc.).

L'alternativa sono sistemi come i VAMPIRE che sono efficaci e poco costosi ma, anch'essi, operano a distanze limitate e bisognerebbe averne molti per coprire ampie zone di territorio.
 

tutmosi

Nuovo Utente
Registrato
20/9/03
Messaggi
15.679
Punti reazioni
489
Ieri sera Cammello ha postato la versione Cnn in cui si afferma che il roblema dei 10 mln al freddo è stato risolto.

Post 981

https://www.finanzaonline.com/forum...aspetti-strategico-militari-capit-7-a-25.html

Io ho forti dubbi in quanto per le centrali elettriche non sono previste scorte per fare riparazioni in tempi rapidi,l'unica soluzione sono i generatori a diesel di emegenza (e per questo i russi hanno iniziato a colpire anche il gasdotto terrestre,quello dell'Ungheria per intenderci .
Tra l'altro questa new della Cnn non è rimbalzata per niente,e nel leggerla con la lente d'ingrandimento,il testo stesso alimenta forti dubbi che non sia una fake.
 

torre1

Un passo alla volta
Registrato
15/5/08
Messaggi
45.004
Punti reazioni
2.707
Si usano le microonde per disabilitare interi sciami (vedi THOR), sono però sistemi ancora in fase di sperimentazione e tecnologie in possesso di pochi,oltre che agiscono a breve raggio e bisognerebbe dispiegarne molti. Sono sistemi pensati per proteggere aree specifiche (basi aeree, impianti sensibili, etc.).

L'alternativa sono sistemi come i VAMPIRE che sono efficaci e poco costosi ma, anch'essi, operano a distanze limitate e bisognerebbe averne molti per coprire ampie zone di territorio.

Sbaglierò, ma su questi aspetti della tecnologia credo non ci vorrà molto per arrivare a qualcosa di meno sperimentale e più diffuso, anche se non per tutti, almeno all'inizio, penso anni, non decine di anni.
E la guerra ha come effetto collaterale quello di spingere molto sulla ricerca in tecnologie che abbiano importanti ricadute militari, ricordandoci che quanto viene distrutto (anche in termini di vite umane, non solo strutture e tecnologia) ha spesso molto più valore del costo di quello che dovrebbe (e potrebbe) prevenirne la distruzione