titoli di stato - aste

slowdown

Nuovo Utente
Registrato
28/6/03
Messaggi
7.125
Punti reazioni
535
Vorrei raccogliere i risultati delle aste dei titoli di stato
.. e le notizie sui tassi
Welcome a chi vorrà contribuire




11:21 Asta Btp 3 anni, rendimento sale a 2,66% da 2,38%
MILANO, 30 luglio (Reuters) - Risultati dell'asta odierna sull'undicesima tranche del
Btp 15 maggio 2006, cedola 2,75%.
Importo richiesto 3,659 mld Importo assegnato 1,5 mld Codice: 347711

.......................Asta 30/7 Asta 11/7
Prezzo aggiudicazione 100,27 101,03
Prezzo esclusione 98,306 99,094
Rendimento lordo 2,66% 2,38%


12:02 - Btp 1/2/2019, collocati 2,5 miliardi a tasso lordo 4,71%
MILANO, 30 luglio (Reuters) - Risultati dell'asta di oggi sulla seconda tranche del
Btp primo febbraio 2019, cedola 4,25%.
Importo richiesto: 3,026 mld Importo assegnato: 2,5 mld Codice: 349325
......................... Asta 30/7 Colloc 18/6
Prezzo aggiudicazione 95,55 99,16
Prezzo esclusione 93,842***
Rendimento lordo 4,71% 4,67%

La prima tranche del Btp 1/2/2019 è stata collocata attraverso un sindacato di banche il 18 giugno scorso per un importo di cinque miliardi di euro, a un rendimento lordo del 4,37%, corrispondente a un prezzo di aggiudicazione di 99,16.
** L'ultimo collocamento tramite asta pubblica del Buono a quindici anni risale all'11 aprile scorso, quando il Btp primo agosto 2017, cedola 5,25%, è stato assegnato per 1,75 miliardi a
un tasso lordo del 4,67%.

11:26 Asta Cct 1/6/2010, rendimento sale a 2,10% da 2,01%
MILANO, 30 luglio (Reuters) - Risultati dell'asta di oggi sulla terza tranche del
Cct 1° giugno 2010, prima cedola a 1,20%.
Importo richiesto 5,949 mld Importo assegnato 2,5 mld Codice 349715
......................... Asta 30/7 Asta 27/6
Prezzo aggiudicazione 101,37 101,37
Prezzo esclusione 99,396 99,408
Rendimento lordo 2,10% 2,01%


11:28 Asta Ctz 29/4/2005, rendimento risale a 2,16% da 1,88%
MILANO, 28 luglio (Reuters) - Risultati dell'asta di oggi sulla undicesima tranche del
Ctz 29 aprile 2005
Importo richiesto 3,775 mld Importo assegnato 1,5 mld Codice 347137
..................... Asta 28/7 Asta 25/6
Prezzo aggiudicazione 96,34 96,64
Prezzo esclusione 94,373 94,676
Rendimento lordo 2,16% 1,88%


11:25 Asta Bot 6 mesi, rendimento risale a 1,981% da 1,914%
MILANO, 28 luglio (Reuters) - Rrisultati dell'asta tenutasi oggi sul
Bot 30 gennaio 2004.

................. Asta 28/7 Asta 25/6
Durata 183 gg 184 gg
Prezzo medio 99,003 99,031
Rendimento lordo 1,981 1,914%*

* minimo storico

11:31 Asta Bot 3 mesi, rendimento a 1,986%, vicino a minimo storico
MILANO, 10 luglio (Reuters) - Risultati dell'asta tenutasi sul
Bot 15 ottobre 2003.

...............Asta 10/7 Asta 11/6
Durata 92 gg 91 gg
Prezzo medio 99,495 99,501
Rendimento lordo 1,986% 1,984%


11:21 Asta Bot 12 mesi, tasso risale a 1,948% da minimo storico 1,86%
MILANO, 10 luglio (Reuters) - Risultati dell'asta di oggi sul
Bot 15 luglio 2004.
Il rendimento è risalito dal minimo storico dell'1,86% toccato in occasione dell'asta precedente lo scorso 11 giugno.

ASSEGNATI: 5 mld CHIESTI: 11,538mld
.............Asta 10/7 Asta 11/6
Durata 366 gg 365 gg
Prezzo medio 98,058 98,149
Rendimento lordo 1,948% 1,860%




bye
 
Ultima modifica:
Curva tassi USA

La recente diminuzione dei corsi dei bond trova spiegazione nella variazione ( in un mese ) della curva dei tassi ( riporto quelli USA - quelli Eurozona non sono molto diversi )

AD OGGI
 

Allegati

  • oggi.jpg
    oggi.jpg
    7,8 KB · Visite: 5.432
Ultima modifica:
...e quella di un mese addietro
 

Allegati

  • giu.jpg
    giu.jpg
    8 KB · Visite: 5.417
Interessanti i grafici postati, dove li hai presi?

Grazie.
 
Qualcuno ha le date delle prossime aste?
 
Forse è utile vedere la curva dei tassi fino a settembre 2002 (mai vista così bassa)
 

Allegati

  • collage.jpg
    collage.jpg
    34,3 KB · Visite: 5.330
... e l'andamento del trentennale USA (trovato su un sito postato da overthecounter in altro post)

bye
 

Allegati

  • usa30yr.jpg
    usa30yr.jpg
    97,7 KB · Visite: 5.785
Anche questo fa un po' riflettere ; pur con tutte le cautele (le opinioni di traders e dealers portate a conoscenza di tutti..) occorre notare che fa capolino "rialzo dei tassi" , animaletto che non si vedeva da un pezzo...


14:16 Corporate bond: spread si allargano e suggeriscono cambio trend
di Gabriella Bruschi
MILANO, 1 agosto (Reuters) - Spread e prezzi in rialzo sul secondario dei corporate in euro fanno pensare ad alcuni trader a un cambio di tendenza: la possibilità di una ripresa dell'attività economica archivia le attese di calo dei tassi di interesse e sposta l'attenzione verso la borsa.
Altri dealer più cauti dicono che l'inversione di trend è solo momentanea e dovuta a una fiacca estiva che coinvolge anche il primario.
"Gli spread si sono allargati tra i 20 e i 50 punti base a seconda dei comparti negli ultimi due giorni: l'impressione è che non sia anora finita" dice il responsabile dei corporate bond in una grossa banca milanese.
Il comparto delle auto a livello europeo ha visto lo spread allargarsi di circa 50 punti base negli ultimi due o tre giorni e il comparto delle telecomunicazioni di circa 20 pb, dicono i
dealer.
"Sicuramente il movimento è accentuato dal fatto che gli scambi sono poco consistenti e gli attori del mercato ridotti per via delle vacanze. Tuttavia sicuramente siamo in presenza di un cambiamento di rotta" dice un altro dealer.
Negli ultimi giorni alcuni dati macro Usa, ma anche europei,hanno indicato una certa ripresa dell'economia spingendo al ribasso i prezzi dei bond.
Il decennale Usa ha visto il rendimento salire da un minimo di 45 anni di solo un mese fa del 3,07% al 4,41% di oggi.
"Gli investitori vedono qualche prima indicazione di ripresa e pensano da una parte che le speranze di un taglio dei tassi siano diventate ormai illusioni e dall'altra che sia meglio forse a pensare a un trasloco dall'obbligazionario all'azionario" dice un dealer di una sim.
Il futures euribor a settembre sconta per quella data un tasso implicito del 2,16% e quella a dicembre del 2,19%, superiore all'attuale tasso di riferimento della bce del 2%.
Non tutti condividono questa lettura.
"Con la ripresa dell'economia e quindi delle borse, anche il mercato dei corporate bond, diretta espressione delle aziende, dovrebbe riprendersi" dice un analista.
FIACCA DOVUTA ALL'ESTATE?
"Mi sembra che il mercato abbia affiancato il corporate bond al titolo di stato, ma è un errore. Credo sia più un movimento dovuto al clima estivo che a una tendenza vera e propria".
Ieri, superando ampiamente le attese, il prodotto interno lordo (Pil) negli Stati Uniti è risultato in crescita del 2,4% nel secondo trimestre di quest'anno. Sono risultate inaspettatamente in calo ai minimi da febbraio, inoltre, le nuove richieste di sussidi di disoccupazione nell'ultima settimana.
Sul fronte europeo i Pmi manifatturieri hanno indicato un rialzo, anche se ancora in fase di contrazione dell'attività.
L'indice Ifo tedesco a luglio è salito a 89,2 da 88,8 di giugno. Sul mercato italiano i titoli di riferimento sono le Olivetti , di cui il bond con scadenza 2013 ha visto lo spread allargarsi attorno a 105 pb sopra il midswap da 85 pb negli ultimi due o tre giorni. L'Enel ha visto lo spread del suo bond 2013 a 25 pb sopra il midswap da un minimo di 13/14 pb all'inizio di luglio.
Se il secondario vede scendere i prezzi, il primario corporate non dà certo segni positivi. "La gente è andata in ferie e non si batte chiodo" dice un dealer del primario.
Gli ultimi bond emessi sul mercato italiano in luglio sono stati quelli del SanPaolo, un senior a 10 anni callable al quinto per 300 milioni di euro, e del Monte Paschi, anch'esso un 10 anni per 500 milioni, oltre a un Bond Italy in franchi svizzeri.
"Poi il deserto ... e tutto quello che si fa ora è pensare alle prossime possibili emissioni in autunno" dice un altro.
Intanto corrono le ipotesi: di un bond di Lottomatica per 500 milioni di euro di una durata intermedia, di un bond Interbanca da 300/500 milioni a tasso variabile da 2/3 anni e un bond di Aem da preparare di un ammontare di circa un milirdo di euro.

14:22 Monetario inizia a scontare rialzo tassi su ipotesi ripresa Usa
MILANO, 31 luglio (Reuters) - Il mercato monetario sta invertendo le sue aspettative verso un rialzo dei tassi, sulla scia degli ultimi dati economici che indicano la possibilità che
sia iniziata la ripresa economica, almeno negli Usa.
"Il mercato si è decisamente girato, portandosi dall'attesa di un taglio dei tassi di qualche giorno fa, addirittura alla prospettiva di un rialzo" dice un tesoriere.
Ieri, superando ampiamente le attese, il prodotto interno lordo negli Stati Uniti è risultato in crescita del 2,4% nel secondo trimestre di quest'anno. Sono risultate inaspettatamente
in calo ai minimi da febbraio, inoltre, le nuove richieste di sussidi nell'ultima settimana.
Il dollaro ha guadagnato terreno contro l'euro e ha toccato un massimo a 1,1135 oggi.
Oggi il mercato attende il dato chiave sull'occupazione di luglio alle ore 14,30 italiane con previsioni di un rialzo di 18.000 unità con un tasso di disoccupazione visto scendere a 6,3% da 6,4%.
Alle ore 15,45 è in calendario l'indice dell'Università del Michigan di luglio atteso a 90,5 da 89,7 di giugno. Alle ore 16,00 l'indice manifatturiero Ism sempre di luglio è atteso a 51,8 da 49,8.
Il futures Euribor a settembre attorno alle ore 14,00 italiane è in rialzo di 0,060 a 97,840 scontando per quella data un tasso ufficiale del 2,16%.
La scadenza a dicembre ha visto un aumento di 1,30 a 97,805 scontando un 2,19%, quindi addirittura quasi un rialzo dei tassi da parte della Bce.
Sul mercato dell'Eonia swap la scadenza a tre mesi è a 2,08/10 da 2,04/06% di ieri, sei mesi a 2,10/12 da 2,00/02% , un anno a 2,23/25 da 2,03/05%.
Sul mercato cash i tassi si sono allentati, superata la scadenza di fine mese.
L'overnight quota 2,06/07 da 2,11% Eonia ieri. Il resto della curva fino al mese è tra 2,08 e 2,10%.
Il saldo di ieri è risultato in linea con le attese a 115.056 milioni con numeri neri a 29.184 milioni, su una dovuta di 132.000. Il saldo di oggi è atteso attorno a 126.000 mln con 11.000 numeri neri a domenica sera. Lunedì è atteso un saldo poco variato con i nemeri neri che scendono a 5.000 mln.
 
Alcune cose da sapere sui tit stato

- Commissioni
Agli operatori ( in genere la banca ) viene riconosciuta, quale compenso dell'impegno assunto di raccogliere le prenotazioni del pubblico, una provvigione (max) - commisurata all'ammontare nominale dei buoni assegnati - pari allo:
- 0,20% per i B.T.P. triennali
- 0,30% per i B.T.P. "quinquennali"
- 0,40% per i BTP “quindicennali”.
- 0,40% per i B.T.P. "trentennali".
- 0,30% per i CCT settennali;

Zero coupon
-BOT
0,05% per i titoli con durata pari o inferiore a 80 giorni;
0,10% per i titoli con durata compresa fra 81 e 170 gg;
0,20% per per i buoni con durata compresa fra 171 e 350 gg e
0,30% per quelli con durata pari o superiore a 351 gg.

La commissione per i CTZ e' dello 0,20% per i Ctz a 24 mesi (da gennaio 2001)

Le aste dei titoli a breve sono : BOT 3 e 12 mesi a metà mese (intorno al 10 )
: BOT 6 mesi e CTZ a fine mese (intorno al 24 )

- Prezzo
La banca deve applicare quello definito come “ Prezzo medio Ponderato “ rilevabile dai comunicati di agenzie o dal sito del ministero del tesoro
www.tesoro.it/publicdebt
cioè il prezzo ufficiale di asta che deve risultare distinto dalle commissioni e altre spese e, per i BOT, le tasse

- Fiscalità
I BOT (ma non i CTZ) sono a tassazione anticipata e generano una MINUSVALENZA recuperabile (compensazione ) con plusvalenza generata da altre operazioni finanziarie (non cedole)

-Date valuta
Poichè la scadenza di un titolo di stato è calendarizzata in modo tale che con il capitale rinveniente dal rimborso di un titolo in scadenza sia possibile sottoscrivere quello nuovo che lo sostituisce senza alcun sfasamento nella data valuta (rimborso di quello in scadenza e data di regolamento del nuovo), la banca deve accreditare il rimborso con valuta pari alla data di scadenza perchè così è stabilito


.... e il grafico dei rendimenti del BOT a 12 mesi
 

Allegati

  • tassi-12m.jpg
    tassi-12m.jpg
    74,7 KB · Visite: 3.605
Ultima modifica:
11:01 Spagna, salgono rendimenti in asta Bono tre anni


MADRID, 6 agosto (Reuters) - Banca di Spagna ha annunciato i
risultati dell'asta odierna, con cui il Tesoro ha collocato 800
milioni di euro di titoli di Stato a scadenza tre anni. Il Bono triennale è stato assegnato a un rendimento del
2,798%, in netto rialzo dal 2,218% dell'asta precedente, e a un
prezzo di 100,94 da 102,49. Le richieste sono state pari 2,277
miliardi.




19:12 Usa, Tesoro colloca 18 mld dlr titoli 5 anni, tasso medio 3,278%


WASHINGTON, 6 agosto (Reuters) - Il Tesoro Usa ha collocato
18 miliardi di dollari in titoli di Stato a cinque anni al tasso
medio del 3,278%. I titoli a scadenza 15 agosto 2008 sono stati assegnati a un
prezzo di 99,771 e a un tasso massimo del 3,30%, livello a cui è
stato collocato il 35,75% dell'emissione. Il rapporto domanda/offerta è stato del 2,48, con offerte
non competitive per 236,9 milioni. La buona copertura dell'asta, dopo il deludente risultato
del collocamento dei titoli a tre anni di ieri, spinge al rialzo
il secondario Usa. Poco dopo il risultato pubblicato alle 19 italiane il titolo
di riferimento a due anni sale di 1/32 e il tre anni guadagna
2/32. Sensibile il recupero sulla parte lunga della curva, dove
il decennale avanza di 16/32 e il trentennale risale di 29/32.
 
Ultima modifica:
Tesoro offre 8,25 mld Bot 3, 12 mesi in asta 12 agosto


ROMA, 7 agosto (Reuters) - Il ministero dell'Economia e
delle finanze offrirà all'asta del 12 agosto 8,250 mld di Bot
contro gli 8,250 mld in scadenza. Lo si legge sulle pagine Reuters . * Bot tre mesi (gg. 91) scadenza 14-11-03 per 3,250 * Bot annuali (gg. 367) scadenza 16-08-04 per 5 mld Le offerte vanno presentate entro le ore 11 del 12 agosto,
regolamento il 15 agosto. La circolazione di Bot al 31 luglio era pari a 136,345 mld
di cui 1 mld a 263 gg., 2 mld a 233 gg., 9,750 mld a 3 mesi,
50,095 a 6 mesi, 73,5 mld a 1 anno.


N.B. Bisogna fare richiesta alla banca ALMENO UN GIORNO prima dell'asta


.................. ..................

13:16 Banca Inghilterra lascia tassi chiave a 3,5%, nessun comunicato

LONDRA, 7 agosto (Reuters) - In linea alle attese del
mercato, Banca d'Inghilterra conferma oggi a 3,5 per cento i
tassi di riferimento britannici, sul minimo degli ultimi 48
anni.
 
16:52 Tesoro cancella asta titoli medio-lungo del 18 agosto

ROMA, 11 agosto (Reuters) - Il ministero dell'Economia e delle Finanze comunica che, analogamente a quanto avvenuto negli ultimi anni, l'asta dei titoli a medio-lungo termine prevista per il 18 agosto 2003 non avrà luogo.
Fonti del Tesoro spiegano che l'annullamento dell'asta è da attribuire a "ridotte necessità di finanziamento e scarsa operatività dei mercati".


........................................................................................


13:24 Monetario, curva futures tassi accentua trend al rialzo

MILANO, 11 agosto (Reuters) - Le aspettative sui tassi indicate dal mercato monetario accentuano oggi una situazione, creatasi negli ultimi giorni, di inversione della curva in
positivo a partire dalla fine dell'anno.
Sul mercato cash la situazione è invece stabile con l'overnight fermo poco sopra al tasso di riferimento della Bce.
Gli ultimi dati economici Usa hanno innescato nel mercato un ottimismo circa la ripresa statunitense che ha fatto cambiare rotta alle aspettative sui tassi. "Il mercato monetario dopo i dati Usa dei giorni scorsi si è sempre più convinto che la fase di allentamento monetario si sia conclusa e che, anzi, guardando avanti, si possa scommettere sulla possibilità addirittura di un rialzo dei tassi" dice il tesoriere di una banca romana.
Domani, dopo la riunione del Fomc, la Fed renderà nota la sua decisione sui tassi (alle ore 20,15 italiane), ma non sono attese variazioni rispetto l'attuale livello dell'1% dei Fed
fund, ai minimi da 45 anni.
Sul mercato dei futures euribor la scadenza a settembre è a 97,875 (-0,005) scontando per qualla data un tasso ufficiale a 2,12%, rispetto all'attuale livello della Bce del 2%. Lo scarto si accentua sulle scadenze successive con il contratto a dicembre che conta un tasso al 2,14% e quello a marzo addirittura un 2,26%. "Il clima è decisamente cambiato, perchè sono cambiati i dati economici" dice un tesoriere "anche se le prime mosse sono da attendersi negli Usa, prima che in Europa".
Sul mercato dell'Eonia swap il contratto a tre mesi quota 2,06/08, pari a quello a sei mesi, mentre quello a un anno è salito a 2,16/18%.
Sul mercato a contante le quotazioni dei tassi riflettono una situazione di liquidità buona e stabile anche nei giorni a venire.
Sul mercato dei depositi interbancari i valori sono invariati rispetto agli ultimi giorni: 2,06% per il tasso overnight e 2,07% per il tomorrow next. Valori che dovrebbero mantenersi poco variati fino alla fine del periodo, secondo una Tesoreria.
 
aste di agosto

11:21 Asta Bot 3 mesi, rendimento cala a nuovo minimo storico 1,976%

MILANO, 12 agosto (Reuters) - risultati dell'asta tenutasi oggi sul
Bot 14 novembre 2003
Il collocamento odierno porta il tasso del Bot trimestrale a
un nuovo minimo storico di 1,976% dal precedente segnato a metàgiugno di 1,984%.
Assegnati: 3,25 mld Chiesti: 7,879 mld Scadenza: 3,25 mld
............ Asta 12/8 Asta 10/7
Durata 91 gg 92 gg
Prezzo medio 99,503 99,495
Rendimento lordo 1,976% 1,986%
Riparto 6,116
Prezzo fiscale 99,503
Codice 351278
Regolamento 15/8/2003

11:19 Asta Bot 12 mesi, rendimento a 2,161 da 1,948%
MILANO, 12 agosto (Reuters) - Bankitalia rende noti i seguenti risultati dell'asta tenutasi oggi sul
Bot 16 agosto 2004.
A metà giugno il tasso del Bot annuale aveva toccato un minimo storico a 1,86%.
Assegnati: 5 mld Chiesti: 11,263 mld
Scadenza: 5 mld
........... Asta 12/8 Asta 10/7
Durata 367 gg 366 gg
Prezzo medio 97,844 98,058
Rendimento lordo 2,161% 1,948
Riparto 71,722
Prezzo fiscale 97,844
Codice 351279
Regolamento 15/8/2003
 
12:51 Monetario, curva futures tassi resta al rialzo, attesa Greenspan


MILANO, 12 agosto (Reuters) - Il mercato monetario è poco
variato rispetto a ieri tra scambi poco consistenti in attesa di
indicazioni dal meeting del Fomc Fed stasera. La Federal Reserve comunicherà la sua decisione sui tassi alle ore 20,15 italiane, ma il mercato prevede che i Fed fund vengano lasciati invariati all'attuale 1%, minimo da 45 anni. Semmai l'attenzione sarà rivolta al discorso del presidente Fed Alan Greenspan per avere indicazioni sulle prospettive dell'economia Usa.

Il mercato dei futures continua ad esprimere, come ieri,
aspettative di tassi al rialzo, mentre il mercato a contanti è
stabile poco sopra il tasso di riferimento della Bce grazie ai
buoni fondi, seppur ridotti dal drenaggio della Bce oggi. "Il mercato è assolutamente inconsistente nell'attesa della
Fed stasera" dice un tesoriere facendo riferimento ai derivati.
Le quotazioni mostrano anche oggi una, seppur leggera, salita.

Sul mercato dei futures euribor la scadenza a settembre è a
97,875 (+0,005) scontando per quella data un tasso ufficiale a
2,12%, rispetto all'attuale livello della Bce del 2%. Lo scarto
si accentua sulle scadenze successive con il contratto a
dicembre che sconta un tasso al 2,15% e quello a marzo
addirittura un 2,28%.

"Il mercato non vede più tagli dei tassi in futuro, come
solo un mese fa, ora la curva è impostata in positivo, con
l'idea comunque che siano gli Usa i primi a iniziare ad alzare i
tassi" dice un tesoriere.
Sul mercato dell'Eonia swap il contratto a tre mesi quota
2,06/08 stabile da ieri, quello a sei mesi è a 2,07/09 da
2,06/08% di ieri, mentre quello a un anno è salito a 2,17/19 da
2,16/18% ieri. Sul mercato a contante l'overnight tende a un leggerissimo calo, grazie a prospettive di liquidità abbondante almeno fino al prossimo p/t, dicono i tesorieri. Stamane la Bce ha collocato con il suo regolare p/t a 2 settimane 61 mld drenandone 12 rispetto al p/t in scadenza domani.
I tassi sono risultati in linea con quelli dell'ultima asta, 2,05% marginale e 2,06% medio. Il saldo di ieri è risultato in linea con le attese a 138.814 mln con 20.577 numeri neri. Il saldo di oggi è previsto sui 131.000 mln con 28.500 mln e quello di domani, con il
regolamento del p/t, a 131.000 con 27.500 numeri neri previsti.
I tesorieri prevedono che i numeri positivi si mantengano su
buoni livelli almeno fino al p/t di martedì prossmo, con stime
sui 19.000 mln.

Sul mercato dei depositi interbancari il tasso overnight quota 2,04/05% da Eonia ieri 2,06%. Pochissimi scambi sulle altre scadenze fino al mese, con quotazioni tra il 2,06% e il 2,08%.
 
rendimenti dei bond (tit. stato)denominati in EUR sulla base delle scadenze...
 

Allegati

  • eur.jpg
    eur.jpg
    59,8 KB · Visite: 1.163
Ultima modifica:
...e analogo per quelli denominati in USD
 

Allegati

  • busd.jpg
    busd.jpg
    56,6 KB · Visite: 1.102
Risultati Asta: BOT Annuale



12 Agosto 2003





Codice Titolo/Tranche
IT0003512792/01

Scadenza
16/08/2004

Durata in giorni
367

Data Asta
12/08/2003

Data Regolamento
15/08/2003

Quantità Offerta (*)
5.000

Quantità Richiesta (*)
11.263

Quantità Assegnata (*)
5.000

Rendim. Comp. Lordo (1)
2,161

Rendim. Semp. Lordo (1)
-

Prezzo Medio Ponderato
97,844

Prezzo Massimo
97,850

Prezzo Minimo
97,842

Prezzo Esclusione
96,880

Prezzo Rifer. Fiscale
97,844

Riparto % Prezzo Min.
71,722





Data
Importo (*)

Importo Titolo in Circolazione al
15/08/2003
5.000

Importo in Scadenza BOT 12 Mesi al
15/08/2003
5.000




(*) In milioni di €uro

(1) Base annua 360 gg.

Roma, 12 Agosto 2003



per chi ci capisce
netto quanto rende? grazie;)
 
Prezzo medio 97,844
Se la banca applica il max delle commissioni 0,30% per quelli con durata pari o superiore a 351 gg.(calcolate sul nominale 100 )

97,844 + 0,30 = 98,144

Somma la tassazione 12,5% (100 - 98,144) x 12,5/100 = 0,232
98,144 + 0,232 = 98,376

Poi c’è la spesa fissa che incide in funzione dell’importo nominale sottoscritto (non la metto nel conto )

Risultato

100 - 98,376 = 1,624 % (meno la % generata delle spese fisse)

bye]
 
Indietro