TOD'S.......la svolta ?

com'era?

i cavalieri dell'apocalisse... intanto lambisce Q 40€
 
(Teleborsa) - L'Assemblea ordinaria degli Azionisti di Tod's, società a capo dell'omonimo gruppo italiano del lusso, attivo nella creazione, produzione e distribuzione di calzature, accessori e abbigliamento di lusso e di alta qualità con i marchi Tod's, Roger Vivier, Hogan e Fay, ha approvato il Bilancio di Esercizio chiuso al 31 dicembre 2022.

L'Assemblea ha, quindi, deliberato all'unanimità di destinare l'utile dell'esercizio, pari ad euro 58.490.604,56: euro 58.259.953,61 alla Riserva straordinaria; euro 230.650,95 alla specifica Riserva per il perseguimento di progetti di solidarietà nel territorio.
L'Assemblea ha inoltre: autorizzato il Consiglio di Amministrazione, per una durata di 18 mesi dalla data dell'odierna Assemblea, a procedere all'acquisto di azioni proprie, in una o più soluzioni, per l'importo massimo del 20% del capitale sociale.
 
Tod's, +23,2% i ricavi nel primo trimestre 2023

Tod's ha fornito alcune indicazioni finanziarie relative al 1° trimestre del 2023. Nel periodo in esame i ricavi della società sono stati pari a 270,5 milioni di euro (+23,2% rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno); a parità di tassi cambio i ricavi sarebbero stati pari a 270,9 milioni di euro, in salita del 23.3% rispetto al 1° trimestre 2022. Tod's ha segnalato che tutti i marchi del gruppo hanno iniziato l’anno con una crescita a doppia cifra dei ricavi.

Soldionline
 
Nel frattempo, raggiunto il prezzo opa...
 
com'era?
la fusione
36€ cappio al collo
40€ un'offerta generosa
qui c'è gente che ci capisce...


secondo me, il buon DDV, riapre il dossier

:o
Prima o poi finirà definitivamente e completamente nell' orbita di LVHM, in un modo....o in un altro.
Basta non avere fretta.
Nel frattempo il loss dell'opa mancata è del tutto recuperato, e questo già è positivo.
🙂
 
Sei troppo sereno.
Scusa ma quante ne hai?

Una tale serenità può derivare solo da quantitativi esigui, altrimenti non si spiegherebbe tale serenità :o

c'è chi può e chi non può

io può!!!


:D è verde al mio prezzo

secondo me... nuova offerta
 
c'è chi può e chi non può

io può!!!


:D è verde al mio prezzo

secondo me... nuova offerta
Effettivamente sta salendo sul nulla.
Dubito che improvvisamente i fondi stiano acquistando ritenendo ( oggi) i risultati buoni e l'azienda con buone prospettive di crescita.
A distanza di giusto un anno lo scarparo potrebbe stupirci.
Nulla lo vieta, tantomeno il buon senso, qualora egli avesse deciso di proseguire nell'originale progetto di papparsi le azioni a mercato con una nuova opa e vendere poi il malloppo delistato a LVHM
 
Effettivamente sta salendo sul nulla.
Dubito che improvvisamente i fondi stiano acquistando ritenendo ( oggi) i risultati buoni e l'azienda con buone prospettive di crescita.
A distanza di giusto un anno lo scarparo potrebbe stupirci.
Nulla lo vieta, tantomeno il buon senso, qualora egli avesse deciso di proseguire nell'originale progetto di papparsi le azioni a mercato con una nuova opa e vendere poi il malloppo delistato a LVHM
sul nulla?

il vs problema (lo è stato anche il mio per carità) è la mancanza di visione globale...

sono aziende appetibili
sono aziende che "il nulla" attrae cmq
sono aziende che conviene portare via: agli attuali possessori; al MRK

il tutto nella continuità di pura follia di mr Market

ps
studiate la demografia e geografia economica: occidente out

TP 60€ se allo scarparo dovessero venire idee strane
 
che sia in arrivo una opa a prezzi decenti?????
 
Tod’s (TOD.MI) termina il primo semestre con ricavi in crescita del 22,8% a cambi costanti a 574,1 milioni grazie alla forza del marchi Tod's e Roger Vivier e alla domanda dei mercati asiatici ed europeo.
 
sulle prospettive FY.
Oggi 10:20 - EQ
A sorpresa, Tod`s ha anticipato il dato di fatturato 2Q, pari a 299m, perfettamente in linea con la ns. stima di 300m e con il consensus, in crescita del 20.5% YoY rep., +22.3% YoY c.c. vs. ns. stima +22.6%, trend simile al 1Q (+23.3% c.c.).
Anche il mix è sostanzialmente in linea con le attese con:
- retail appena sotto le attese (+26% YoY c.c. vs. +27% exp), in leggera accelerazione sul 1Q (+24% YoY c.c.), in lieve rallentamento sul pre-covid (da +37% 1Q a +33% nel 2Q);
- compensato dal wholesale (+9% YoY c.c. vs. +6% YoY exp.), in rallentamento dal 1Q (+21% YoY c.c.) per diverse tempistiche di consegna (trend invece in miglioramento nel confronto sul 2019 da -1% 1Q a +5% 2Q).
A livello geografico segnaliamo l`accelerazione di Great China (+61% YoY, grazie al confronto più facile - trend in linea col 1Q invece su base pre-covid) compensata da rallentamento in Europa (comunque in crescita d.d. YoY sul 1H) e US (-3% YoY c.c. nel 1H).
Come categorie, la pelletteria si conferma il principale driver di crescita (+33% YoY), mentre a livello di brand continua la sovraperformance di Roger Vivier (+29% YoY c.c.), grazie alla maggiore esposizione a Great China.
Nel press release Diego Della Valle si dice fiducioso sulla redditività del semestre e sulle prospettive FY, grazie alla forza della top line, al mix di ricavi, e al controllo costi.
In attesa dell`annuncio dei numeri 1H completi (6 Settembre), confermiamo la nostra stima di EBIT 1H a 42m, in forte crescita da 17.7m del 1H22, quindi già coerente con questi messaggi positivi del management, ipotizzando un margine in miglioramento di 360 bps, trainato dal gross margin (minori promozioni, aumento prezzi, mix di vendita favorevole su canali/prodotti/geografie).
Questi numeri sarebbero comunque coerenti con le nostre stime FY sia in termini di fatturato (+19% YoY c.c., con 2H implicito +15% YoY e retail +38% sul 2H19) che di EBIT (margine a 7.5%, +170 bps YoY), ipotizzando una dinamica di margini più soft nel 2H (EBIT margin pressochè stabile), data la base di confronto più difficile (EBIT margin 1H22 a 3.8%, nella prima fase di riaccelerazione degli investimenti a supporto del rilancio, vs. 2H22 a 7.5%), investimenti di marketing più sbilanciati sul 2H, e una crescita del fatturato meno sostenuta nel 2H.
Aspettative positive sulla forza del 1H erano già circolate nelle scorse settimane, supportando già il titolo (+8% a 1M) e trainando una revisione al rialzo del consensus (+1% sul fatturato, +4% sull`EBIT), ma le nostre stime lascerebbero potenzialmente un ulteriore spazio di upside (+3-4%).
Peraltro lo statement del management non fa riferimento ad elementi di normalizzazione nel 2H, messaggio implicitamente supportive.
Titolo a 22.5x P/E24, in linea coi peers.
HOLD con Target Price 38.2
 
TOD’S S.p.A. – Eccellenti risultati del Gruppo Tod’s nel primo semestre 2023: forte
miglioramento della redditività, spinta dalla crescita dei ricavi del 21,7%.

Bene tutti i marchi e tutte le categorie di prodotto. Tod’s: +21,3%, Roger Vivier: +28,4%,
retail: +23,6%, pelletteria: +32,9%


....DIREI..OTTIMI...

il file che scarica, è necessario ridenominarlo !!!!
 
FASHION SUMMIT: Della Valle (Tod's), molto soddisfatti esserci quotati


Oggi 11:25 - MF-DJ

MILANO (MF-NW)--"Noi ci siamo quotati oltre 20 anni fa e siamo molto soddisfatti di esserci quotati allora. La Borsa e'' un acceleratore, nel bene e nel male, dipende da cosa proponi e dai risultati che fai. Noi controlliamo il nostro gruppo, rispettosissimi dei nostri azionisti che hanno creduto in noi" e "mi occupo del futuro dell''azienda per me e per quelli che ci hanno dato fiducia. Non bisogna mai dimenticare che si hanno responsabilita'' nei confronti del mercato che ti ha dato fiducia ma mai dimenticare il medio e lungo termine per l''azienda, mentre a volte la Borsa si concentra piu'' sul breve. Siamo contenti ancora oggi di esserci quotati perche'' e'' uno strumento che ci permette di dare visibilita'' su quello che facciamo. L''anno scorso avevamo pensato" al delisting, "ma la Borsa ha pensato che valessimo molti piu'' soldi e questo mi ha fatto molto piacere e siamo rimasti quotati". Lo ha detto il patron di Tod''s, Diego Della Valle, nel corso del ''Milano Fashion Global Summit'' di MFF - Milano Finanza Fashion, organizzato da Class Editori e trasmesso da Class Cnbc. "In generale, quotarsi puo'' far bene alle aziende. Poi molti non si quotano ed e'' rispettabilissimo il loro punto di vista", ha aggiunto Della Valle.


:mmmm: '' rispettosissimi dei nostri azionisti che hanno creduto in noi"
 
FASHION SUMMIT: Della Valle (Tod's), molto soddisfatti esserci quotati


Oggi 11:25 - MF-DJ

MILANO (MF-NW)--"Noi ci siamo quotati oltre 20 anni fa e siamo molto soddisfatti di esserci quotati allora. La Borsa e'' un acceleratore, nel bene e nel male, dipende da cosa proponi e dai risultati che fai. Noi controlliamo il nostro gruppo, rispettosissimi dei nostri azionisti che hanno creduto in noi" e "mi occupo del futuro dell''azienda per me e per quelli che ci hanno dato fiducia. Non bisogna mai dimenticare che si hanno responsabilita'' nei confronti del mercato che ti ha dato fiducia ma mai dimenticare il medio e lungo termine per l''azienda, mentre a volte la Borsa si concentra piu'' sul breve. Siamo contenti ancora oggi di esserci quotati perche'' e'' uno strumento che ci permette di dare visibilita'' su quello che facciamo. L''anno scorso avevamo pensato" al delisting, "ma la Borsa ha pensato che valessimo molti piu'' soldi e questo mi ha fatto molto piacere e siamo rimasti quotati". Lo ha detto il patron di Tod''s, Diego Della Valle, nel corso del ''Milano Fashion Global Summit'' di MFF - Milano Finanza Fashion, organizzato da Class Editori e trasmesso da Class Cnbc. "In generale, quotarsi puo'' far bene alle aziende. Poi molti non si quotano ed e'' rispettabilissimo il loro punto di vista", ha aggiunto Della Valle.


:mmmm: '' rispettosissimi dei nostri azionisti che hanno creduto in noi"

qua stiamo.
Ripettosissimi saluti a Mr Della Valle
 
tods.png


Tod’s ha riportato le stime degli analisti relative ai risultati economici per l'esercizio 2023, aggiornate al 3 gennaio 2024.

Le previsioni indicano vendite per 1,12 miliardi di euro, rispetto agli 1,03 miliardi ottenuti lo scorso anno.

L’EBITDA è stimato a 244 milioni, mentre l’EBIT è previsto positivo per 88 milioni di euro.

L'utile netto è indicato a 43 milioni di euro.
 
Indietro