vendita casa:pagamento con bonifico?

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
salve a tutti

tra un paio di settimana dovrei rogitare per una vendita di una casetta di campagna(valore 70k).
l'acquirente acquisterà tramite mutuo.
non è stato fatto compromesso preferendo andare direttamente al rogito.abbiam fatto cosi perchè nella casa c'era una piccola difformità da sistemare.ed anche perchè c'era in ballo tutto il discorso accettazione mutuo(quindi con perizie ed altro).
a voce con l'acquirente,avevamo parlato di pagamento con assegni circolari.un paio di giorni fa mi ha detto che la banca(GROSSO gruppo con sede fisica),causa covid,non vuole nessuno in banca(le parti piu notaio)ne manda nessuno dal notaio.
mi è stato spiegato che farà tutto il notaio:stipula rogito,contestualmente comunicazione alla banca,banca che emetterà subito il bonifico di tutta la somma a mio favore.
ovviamente in atto verrà riportato il metodo di pagamento con l'iban sui cui la banca bonifica.penso mi sarà consegnata una ricevuta del bonifico.
io ero fermo ai pagamenti con assegni circolari,ma da quel che capisco,specie quando cè mutuo di mezzo,che il bonifico come pagamento è normale.
voi che avete piu esperienza di me cosa ne dite?posso star tranquillo?
ok,cè di mezzo un notaio(pubblico ufficiale),l'acquirente sembra brava persona(padre di famiglia di cui so attività...ed anche della moglie).
ma capirne di piu male non fa.
grazie a tutti
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
Si, ormai sempre più spesso le banche pagano in questo modo.
Sono bonifici "istantanei" che nel giro di un paio d'ore hai l'accredito sull'Iban che fornisci al compratore (devi fornirlo preventivamente, non al rogito).

Sono bonifici non revocabili che partono quando il notaio da l'ok.
In pratica, è il notaio che avrà le credenziali per accedere al portale e dare il via libera.
E' tutto sicuro, non preoccuparti.
 

-matteo-

who dares wins
Registrato
24/4/02
Messaggi
8.127
Punti reazioni
392
devi avere iban certificato dalla tua banca
 

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
Si, ormai sempre più spesso le banche pagano in questo modo.
Sono bonifici "istantanei" che nel giro di un paio d'ore hai l'accredito sull'Iban che fornisci al compratore (devi fornirlo preventivamente, non al rogito).

Sono bonifici non revocabili che partono quando il notaio da l'ok.
In pratica, è il notaio che avrà le credenziali per accedere al portale e dare il via libera.
E' tutto sicuro, non preoccuparti.

si certo l'iban lho gia fornito.
quindi è automatico che sia un bonifico non revocabile?
 

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
si.
non serve nessun iban certificato (non so manco cosa significhi).

onestamente non avevo mai sentito parlare di iban certificato(ma sarà mia ignoranza).
pensavo,con esegerazione di prudenza,di far inserire nell'atto una cosa del genere:
"l'atto sarà da considerarsi nullo qualora l'accredito della somma tramite bonifico non abbia luogo, per qualsiasi causa indipendente dalla volontà delle parti."

è esagerata come idea?
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
si esagerata.
La banca ormai lo fa di prassi e anche i notai sono abituati.
Tra l'altro è lui che certifica che c'è la transizione di denaro, quindi non sussistono problemi.
 

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
si esagerata.
La banca ormai lo fa di prassi e anche i notai sono abituati.
Tra l'altro è lui che certifica che c'è la transizione di denaro, quindi non sussistono problemi.

ok grazie mille per il parere.
 

rickiconte

Promosso dallo Staff
Registrato
30/10/12
Messaggi
25.679
Punti reazioni
919
che vuol dire?

darò l'iban di un mio conto "bancoposta"di poste italiane.

Forse intende dire che per fare un bonifico "istantaneo" anche l'istituto di credito ricevente deve avere la stessa funzionalità (il che non è per niente detto visto che alcune banche ancora non lo supportano).
 

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
Forse intende dire che per fare un bonifico "istantaneo" anche l'istituto di credito ricevente deve avere la stessa funzionalità (il che non è per niente detto visto che alcune banche ancora non lo supportano).


anche fosse istantaneo poste italiane in ricezione si è adeguata:
Postagiro e Bonifici: invio di denaro - BancoPosta

ma da quel che capisco,istantano o non,la cosa fondamentale è che sia bonifico irrevocabile.
 

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
mi è stato accennato che potrebbero farmi un bonifico urgente.
quindi facendomi un bonifico urgente irrevocabile sono nella prassi regolare?
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
penso che ognuno lo chiami come vuole.
Fatto sta che il via libera lo da il notaio.

A me non avevano comunicato nulla riguardo il conto del ricevente.
Io ho pagato con questa modalità.
 

twosun

Nuovo Utente
Registrato
17/5/12
Messaggi
3.997
Punti reazioni
149
penso che ognuno lo chiami come vuole.
Fatto sta che il via libera lo da il notaio.

A me non avevano comunicato nulla riguardo il conto del ricevente.
Io ho pagato con questa modalità.

dato che ci sei passato,mi permetto di farti qualche domanda:
ma nel tuo caso nello studio del notaio era presente anche la banca?
se non era presente quando hai dato disposizione per il bonifico?
al venditore cosa è stato consegnato comprovante l'avvenuto pagamento?
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
dato che ci sei passato,mi permetto di farti qualche domanda:
ma nel tuo caso nello studio del notaio era presente anche la banca? NO
se non era presente quando hai dato disposizione per il bonifico? Ha fatto tutto il notaio, io non ho dato disposizioni. Ovviamente io (compratore) avevo informato il notaio che la banca pagava con questa modalità e mi risposte che non c'era problema.
al venditore cosa è stato consegnato comprovante l'avvenuto pagamento? Non lo so che documenti abbia il venditore.

In grassetto le risposte
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
quindi ha prima rogitato tra acquirente e venditore e poi ha sbrigato la pratica pagamento.
Si probabile. Perchè il venditore è arrivato in ritardo e quindi non poteva essere entrato prima lui di me. Finito il rogito, ho salutato e me ne sono andato.
Non ho avuto il minimo dubbio che la banca non pagasse ed il notaio pure.
 

naturalx

Nuovo Utente
Registrato
28/10/08
Messaggi
1.057
Punti reazioni
56
Acquistato anch'io con bonifico per un valore cinque volte maggiore, oramai è lo standard
 

enricomm

Nuovo Utente
Registrato
24/3/10
Messaggi
572
Punti reazioni
10
Io nei rogiti dove vendo faccio sempre inserire che do la quietanza "salvo il buon fine del titolo di pagamento".

Il metodo più sicuro è quello di depositare la somma sul conto del notaio, ma questo ha un costo.