Acquisto gruppo elettrogeno nuovo perchè toglieranno la corrente

Gutierrez

Nuovo Utente
Registrato
2/3/20
Messaggi
500
Punti reazioni
46
No purtroppo... La ha comprato davvero. :wall:Sono venuti col trattore Merlo a posizionarlo in cortile. E' passato un mese. Non è ancora stato collegato, in teoria dovrà far fare la connessione ed il relativo quadro ad un elettricista.

Io non dico nulla, non chiedo nulla. Mio papà è fiero del suo nuovo giocattolo, lo fa vedere a tutti quelli che lo vengono a trovare.

A me sembre una follia...
Ma tanto ha sempre ragione lui, se serve, vedi che ho fatto bene? se non serve, menomale che non è servito.:rolleyes:

Ma tuo padre è un po' come una banca centrale: non puoi andargli contro anche se vedi che fa una probabile scempiaggine, ti limiti a seguirla e a trarne profitto. OK!
 

potamo

Nuovo Utente
Registrato
18/3/20
Messaggi
1.941
Punti reazioni
123
Ancora oggi mio papà me l'ha mentata con sta cosa. "Toglieranno la corrente" "ma non leggi i giornali?" "perchè non ci arrivi?" "non sei capace di vedere lontano" "quando poi servirà non ce ne saranno più"

Purtroppo parlare con mio papà è difficle, farlo ragionare impossibile. Pretende che tu lo ascolti e, parlare con lui, vuol dire che all'inizio della converazione tu hai la tua idea e lui la sua e alla fine della conversazione tu devi avere la sua idea se no sei scemo.

Ho difficoltà ad avere una conversazione con chi ha un comportamento cosi violento. Se ho la mia idea o il mio punto di vista non è possibile che ogni settimana ritiri fuori l'argomento mettendomi sotto il naso un articolo di giornale e dicendo "se proprio sicuro che non sia il caso di prendere il nuovo gruppo elettrogeno?"

Per caso è o era un imprenditore veneto nato diciamo tra gli anni 40 e 50? Perché in quel caso sono fatti con lo stampo, non esistono altre vie che l'unica che prendono in considerazione loro.
 

Napoli1986

Nuovo Utente
Registrato
5/7/19
Messaggi
2.454
Punti reazioni
97
Potrebbe venderlo in Ucraina che in questo periodo servono e rientrare della * fatta
 

filosofem

Nuovo Utente
Registrato
17/8/09
Messaggi
598
Punti reazioni
17
Per caso è o era un imprenditore veneto nato diciamo tra gli anni 40 e 50? Perché in quel caso sono fatti con lo stampo, non esistono altre vie che l'unica che prendono in considerazione loro.
Eh non è facile convivere con l'illogicità... Come data di produzione ci siamo, meno per la provenienza :D
 

abusnador

Nuovo Utente
Registrato
30/11/13
Messaggi
38
Punti reazioni
2
Mi permetto di dire una cosa anche se l'opinione è sicuramente contrarian.
Lavoro nel settore, non vendo gruppi elettrogeni.

Ad oggi, più di un cliente, dati alla mano, spende meno se fa funzionare il generatore, in luogo di alimentarsi dalla rete elettrica, fintanto che il prezzo del kWh elettrico è sopra gli 0,30 €/kWh. Ad oggi le quotazioni sono tra i 0,52 e i 0,60 €/kWh.

Se uno riesce anche a reperire il gasolio senza accise, si va ancora più giù.
 

potamo

Nuovo Utente
Registrato
18/3/20
Messaggi
1.941
Punti reazioni
123
Mi permetto di dire una cosa anche se l'opinione è sicuramente contrarian.
Lavoro nel settore, non vendo gruppi elettrogeni.

Ad oggi, più di un cliente, dati alla mano, spende meno se fa funzionare il generatore, in luogo di alimentarsi dalla rete elettrica, fintanto che il prezzo del kWh elettrico è sopra gli 0,30 €/kWh. Ad oggi le quotazioni sono tra i 0,52 e i 0,60 €/kWh.

Se uno riesce anche a reperire il gasolio senza accise, si va ancora più giù.

Dando per scontato che quello che dici è giusto (non ho né le competenze, né le conoscenze per smentire o confermare) l'autore della discussione parla di una spesa di 16/18k€ + varie ed eventuali...io non credo che riusciranno ad ammortizzarne il costo. Anche perché mi sembra di aver capito che in realtà serve per un'eventuale black out prolungato e non per risparmiare sul normale utilizzo.
Però quello che dici è uno spunto interessante, magari potrebbero utilizzarlo come fonte primaria di energia al posto di prelevarla dalla rete, bisognerebbe vedere loro quanto la pagano perché ultimamente le tariffe sono impazzite tra chi paga 10 e chi paga 100 per la stessa cosa
 

orsomorso

Nuovo Utente
Registrato
12/12/20
Messaggi
652
Punti reazioni
85
Mi permetto di dire una cosa anche se l'opinione è sicuramente contrarian.
Lavoro nel settore, non vendo gruppi elettrogeni.

Ad oggi, più di un cliente, dati alla mano, spende meno se fa funzionare il generatore, in luogo di alimentarsi dalla rete elettrica, fintanto che il prezzo del kWh elettrico è sopra gli 0,30 €/kWh. Ad oggi le quotazioni sono tra i 0,52 e i 0,60 €/kWh.

Se uno riesce anche a reperire il gasolio senza accise, si va ancora più giù.
se si metteva del fotovoltaico sul tetto spendeva 0€/kwh... ;)
 

Napoli1986

Nuovo Utente
Registrato
5/7/19
Messaggi
2.454
Punti reazioni
97
Dando per scontato che quello che dici è giusto (non ho né le competenze, né le conoscenze per smentire o confermare) l'autore della discussione parla di una spesa di 16/18k€ + varie ed eventuali...io non credo che riusciranno ad ammortizzarne il costo. Anche perché mi sembra di aver capito che in realtà serve per un'eventuale black out prolungato e non per risparmiare sul normale utilizzo.
Però quello che dici è uno spunto interessante, magari potrebbero utilizzarlo come fonte primaria di energia al posto di prelevarla dalla rete, bisognerebbe vedere loro quanto la pagano perché ultimamente le tariffe sono impazzite tra chi paga 10 e chi paga 100 per la stessa cosa
25k
 

filosofem

Nuovo Utente
Registrato
17/8/09
Messaggi
598
Punti reazioni
17
Ringrazio per le risposte. La questione che potesse convenire produrre la corrente tramite il generatore invece che prelevarla dalla rete di distribuzione me l'aveva menata anche mio papà mandandomi articoli che io ho prontamente ignorato.
In realtà questo discorso è valido solo in teoria e anche in questo caso ho cercato di far ragionare mio padre ma, ovviamente, senza successo.
- Prima di tutto, cosa più importante, bisogna dire che mio papà non ha minimamente idea di cosa costa la corrente al KWh. Non è facilissimo capirlo anche per me.
- E' necessario capire l'efficienza dal gruppo elettrogeno e fare prove e calcoli per capire quanto costa un kWh prodotto dal generatore rispetto ad uno prelevato dalla rete.
- una cosa molto importante da calcolare è che con la rete si paga quello che si preleva, con il generatore i consumi sono più fissi che variabili al carico. E ovviamente 15kWh è una enormità.
- Questo generatore è in un cortile e di fronte ci sono case e condomini, voglio vedere cosa può succedere se dovesse lasciarlo acceso per più di.. che so.. 15 minuti
- Se veramente si volesse utilizzare si sarebbe dovuto collegare un serbatoio da un migliaio di litri; cosi com'è avrà un serbatoio da 50 litri, dopo di che va rabboccato. E indovinate un po che è che lo dovrebbe fare? Lo scemo del villaggio.
Ad oggi è stato consegnato ed è li in cortile, non connesso alla rete. Mio padre gli ha messo un telo sopra per proteggerlo.
:rolleyes:
 

orsomorso

Nuovo Utente
Registrato
12/12/20
Messaggi
652
Punti reazioni
85
Ringrazio per le risposte. La questione che potesse convenire produrre la corrente tramite il generatore invece che prelevarla dalla rete di distribuzione me l'aveva menata anche mio papà mandandomi articoli che io ho prontamente ignorato.
In realtà questo discorso è valido solo in teoria e anche in questo caso ho cercato di far ragionare mio padre ma, ovviamente, senza successo.
- Prima di tutto, cosa più importante, bisogna dire che mio papà non ha minimamente idea di cosa costa la corrente al KWh. Non è facilissimo capirlo anche per me.
- E' necessario capire l'efficienza dal gruppo elettrogeno e fare prove e calcoli per capire quanto costa un kWh prodotto dal generatore rispetto ad uno prelevato dalla rete.
- una cosa molto importante da calcolare è che con la rete si paga quello che si preleva, con il generatore i consumi sono più fissi che variabili al carico. E ovviamente 15kWh è una enormità.
- Questo generatore è in un cortile e di fronte ci sono case e condomini, voglio vedere cosa può succedere se dovesse lasciarlo acceso per più di.. che so.. 15 minuti
- Se veramente si volesse utilizzare si sarebbe dovuto collegare un serbatoio da un migliaio di litri; cosi com'è avrà un serbatoio da 50 litri, dopo di che va rabboccato. E indovinate un po che è che lo dovrebbe fare? Lo scemo del villaggio.
Ad oggi è stato consegnato ed è li in cortile, non connesso alla rete. Mio padre gli ha messo un telo sopra per proteggerlo.
:rolleyes:
non ho ben capito se avete una attività di qualche tipo o era solo ad uso puramente residenziale...
ma a parte ciò, se non fa cogenerazione (=è collegato anche al riscaldamento) sono sicuramente soldi buttati tenerlo acceso.
 

filosofem

Nuovo Utente
Registrato
17/8/09
Messaggi
598
Punti reazioni
17
non ho ben capito se avete una attività di qualche tipo o era solo ad uso puramente residenziale...
ma a parte ciò, se non fa cogenerazione (=è collegato anche al riscaldamento) sono sicuramente soldi buttati tenerlo acceso.
Ci sono degli uffici e dove lavoro anche io e sopra l'abitazione.