Crack Lehman Brothers

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Registrato
23/3/00
Messaggi
569
Punti reazioni
86
L’Avv. Mauro Guizzardi, che segue oltre 600 risparmiatori coinvolti nel crack Lehman, per un valore nominale di 25 milioni di euro circa,
e consulente legale di AIROLB (Associazione Italiana Risparmiatori Obbligazionisti Lehman Brothers), incontra in diretta gli utenti di Finanzaonline.

Il live meeting si terrà il giorno 20 dicembre, dalle ore 15.00 alle ore 17.00.
In questa occasione il nostro ospite interverrà per rispondere alle domande di tutti i navigatori* e gli utenti iscritti.

Potete inserire le domande in risposta a questa discussione

 
Salve, sono il mitologico CharlesIngalls...!!! ;) Piacere...!!!

Vorrei chiedere se è proprio così vero che negli ambienti finanziari non si sapesse nulla delle difficoltà della banca... ritenendo impossibile che tale situazione fosse davvero così oscura agli addetti a lavori...!!!

In caso affermativo è configurabile qualche responsabilità diretta a carico del sistema finanziario tutto nei confronti di tutti i risparmiatori (persone fisiche e giuridiche) anche non direttamente coinvolte nel crack...???

Cioè... se io avessi perso 1.000 Euro sull'indice in riferimento al crollo provocato dalla notizia del fallimento della banca... in un certo senso non sarei anche io offeso dalla questione... presupponendo il fatto che è impossibile che nessuno sapesse...???

P.S. Non sono un massone... ma sto pensando all'eventualità di diventarlo...!!! :o;)

Thanks...!!! ;)
 
Quale è stata l'importanza del rating nella vostra causa e perchè ritenete che le Agenzie di Rating non forniscano solo opinioni?
Considera il rating, in quanto giudizio qualificato, criterio di scelta preventiva di un investimento?
 
Lehman Brothers

Nel caso di acquisto dei bond fatto di propria iniziativa nel giugno 2007, si può addurre a qualcuno (es. banca per non aver avvisato in tempo del peggioramento della situazione) qualche responsabilità.
Avendo già ricevuto un parziale rimborso è ancora possibile vendere il titolo? e a quale prezzo ? e dove si può vedere la quotazione ?
Grazie
Roberto
 
buongiorno
volevo chiedere per quale motivo la mia banca ( banca Carige ) si rifiuta di vendere le mie 18.000 obbligazioni Lehman ?
Mi dicono che dagli intermediari accettano solo richieste da 100 K in su ?

Grazie e saluti
 
Buongiorno, mesi fa ho letto dell'esistenza di mercati "grigi" dove chi ha ancora in mano titoli Lehman può riuscire a smobilizzare il suo investimento. Successivamente cercando questa cosa su internet non sono più riuscito a trovare informazioni in merito. Ma colui che compra chi è? E perchè comprare un titolo poco liquido per il quale è previsto un rimborso senon sbaglio attorno al 30% del valore nominale?
 
Gentili Utenti,

l'avvocato Mauro Guizzardi è arrivato presso i ns uffici e fra poco inizierà il live meeting sul crack Lehman Brothers

Buona lettura
 
Salve, sono il mitologico CharlesIngalls...!!! ;) Piacere...!!!

Vorrei chiedere se è proprio così vero che negli ambienti finanziari non si sapesse nulla delle difficoltà della banca... ritenendo impossibile che tale situazione fosse davvero così oscura agli addetti a lavori...!!!

In caso affermativo è configurabile qualche responsabilità diretta a carico del sistema finanziario tutto nei confronti di tutti i risparmiatori (persone fisiche e giuridiche) anche non direttamente coinvolte nel crack...???

Cioè... se io avessi perso 1.000 Euro sull'indice in riferimento al crollo provocato dalla notizia del fallimento della banca... in un certo senso non sarei anche io offeso dalla questione... presupponendo il fatto che è impossibile che nessuno sapesse...???

P.S. Non sono un massone... ma sto pensando all'eventualità di diventarlo...!!! :o;)

Thanks...!!! ;)

certamente ad alti livelli ogni banca aveva gli elementi per conoscere le reali condizioni finanziarie di lehman negli ultimi mesi, ma responsabilità dirette di tutto il sistema finanzario è troppo vago e non porta da nessuna parte.

le responsabilità vanno sempre connesse o a un contratto o a un comportamento specifico che ha causato il danno
 
L’Avv. Mauro Guizzardi, che segue oltre 600 risparmiatori coinvolti nel crack Lehman, per un valore nominale di 25 milioni di euro circa,
e consulente legale di AIROLB (Associazione Italiana Risparmiatori Obbligazionisti Lehman Brothers), incontra in diretta gli utenti di Finanzaonline.

Il live meeting si terrà il giorno 20 dicembre, dalle ore 15.00 alle ore 17.00.
In questa occasione il nostro ospite interverrà per rispondere alle domande di tutti i navigatori* e gli utenti iscritti.

Potete inserire le domande in risposta a questa discussione



buon giorno,
ho letto sul sole nei mesi scorsi che il liquidatore della lehman ha inziato a ripagare parzialmente alcuni bond.
Io personalmente ho il seguente: xs0161945972-tkn 1738385...quando saranno parzialmente rimborsati?...premetto che io non mi sono iscritto al passivo.
Grazie
 
Nel 2011 il tribunale di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, ha dato ragione a due risparmiatori che nell’aprile del 2008 avevano investito i propri soldi in obbligazioni emesse da Lehman Brothers, vale a dire 5 mesi prima del fallimento della banca. Il tribunale ha obbligato la banca a rimborsare 80mila euro ai due investitori, ossia una somma pari al capitale investito, maggiorato degli interessi e della rivalutazione perchè all'istituto farebbe capo una responsabilità informativa nell’intero periodo in cui viene effettuato un investimento. Questo pronunciamento è stato accolto dalla giurisprudenza? E' entrato a far parte della prassi nei rapporti banca-risparmiatore?
 
Quale è stata l'importanza del rating nella vostra causa e perchè ritenete che le Agenzie di Rating non forniscano solo opinioni?
Considera il rating, in quanto giudizio qualificato, criterio di scelta preventiva di un investimento?

che li si chiami opinioni, giudizi, valutazioni o con altri sinonimi non cambia nulla. Nel momento in cui provengono da un soggetto di natura professionale devono essere emessi con un fondamento di elevata professionalità, che impone il nostro codice civile art.1176.

l'importanza della causa è che chiediamo si accerti se chi diffonde informazioni non corrette, non chiare e fuorvianti (art 27 reg 16190/2007 consob) al mercato e agli investitori ne sia responsabile, in italia c'è già in Cassazione qualche pronuncia che richiama la responsabilità da info inesatte.

Stesso discorso per il "basso rischio" atribuito dal consorzio Patti Chiari a Lehman fino al giorno del crack

ciao:)
 
Banche all'indice

Considerando che Lehman Brother era inserita nella lista Patti Chiari, così come molte delle banche che hanno venduto fino all'ultimo i titoli ai risparmiatori, non è possibile creare anche una lista di istituti che hanno emesso scorrettezze e per questo sono stati condannati? Così il risparmiatore ha la possibilità di verificare prima con chi potrebbe avere a che fare.
 
scusate, ma, va bene il consorzio Patti Chiari e le agenzie di rating. Ma è colpa di qualcuno se il signor X ha scelto con la sua testolina di investire in titoli Lehman Brothers? Non credo l'abbiano costretto con il fucile spianato, no?
 
Buongiorno. Leggo che chiedete che si accerti che chi diffonde informazioni non corrette, non chiare e fuorvianti al mercato e agli investitori ne sia responsabile. A suo giudizio la responsabilità da info inesatte potrebbe essere fatta valere anche nei confronti degli organi di comunicazione (stampa, televisione, ...). Non mi riferisco nello specifico al caso Lehman, ma in generale.
Grazie e distinti saluti
 
Nel caso di acquisto dei bond fatto di propria iniziativa nel giugno 2007, si può addurre a qualcuno (es. banca per non aver avvisato in tempo del peggioramento della situazione) qualche responsabilità.
Avendo già ricevuto un parziale rimborso è ancora possibile vendere il titolo? e a quale prezzo ? e dove si può vedere la quotazione ?
Grazie
Roberto

ogni caso é a se, più o meno da autunno 2007 é cambiata la rischiosità di Lehman aggravandosi da lì al 15-9-2008 in progressione.

Chiamare responsabilità per non aver avvisato è possibile a certe condizioni, non sempre: se c'é un conrtratto di consulenza, se il titolo era in elenco a Basso rischio (dipenda dall'isin), e poi ci sono altre variabili che richiedono un lungo esame dei documenti e dei rapporti avuti con la banca dall'acquisto al crack (colloqui, ecc...). Quindi ogni caso va esaminato a fondo senza standardizzazione a mio avviso.

Il titolo può vendersi tranquillamente, i prezzi sono in linea con il recovery previsto dal piano con il vantaggio che si incassa subito e non con tempi del fallimento.

Non ci sono quotazioni attendibili accessibili perché le vendite sono tutte OTC fuori mercato, solo per i titoli della casa madre su Bloomber si trova qualche prezzo, ma per quelli delal succursale olandese no.

Il lavoro di approccio fatto con le banche italiane ci ha consentito di ottenere prezzi simili a quelli che girano tra istituzionali, che fino a pochi mesi fa non esistevano per i retail, e mesi fa se volevi andare a vendere ti dicevano che i titoli erano invendibili o bloccati.

Ora la musica é cambiata parecchio.
 
Buondì, chi nei mesi scorsi ha venduto i titoli ha ancora qualche possibilità di rivalersi con la banca o con “patti chiari”?
 
buongiorno
volevo chiedere per quale motivo la mia banca ( banca Carige ) si rifiuta di vendere le mie 18.000 obbligazioni Lehman ?
Mi dicono che dagli intermediari accettano solo richieste da 100 K in su ?

Grazie e saluti

non c'é motivo e non è vero che ci sono solo tagli grossi. Solo che quella banca non l'abbiamo ancora approcciata, se vuoi dettagli dovresti indicarmi isin e nominale scrivendo a infolehman@gmail.com
 
Avv. Guizzardi buongiorno sono un piccolo risparmiatore.LE volevo chiedere come possiamo difenderci da titoli che purtroppo sono quotati nel nostro listino solo per far quadagnare la casta che li comanda ,senza un controllo della consob....grazie
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro