Da Ballarò..

lagaina

Benvenuto Nicolino
Registrato
18/1/11
Messaggi
29.446
Punti reazioni
1.412
la sig.ra Maria, ha sempre lavorato in nero ed è costretta a vendere i cappellini al mercato


la sig.ra Marisa ha 60 anni, 25 anni di contributi, nel 2011 aveva fatto una previsione di pensione di euro 1400 netti al mese. Ora per prendere quella cifra deve avere quasi il doppio di anni di lavoro e per la minima 67 anni di età


Forse non è ancora chiaro: la pacchia è finita, si lavora, si pagano i contributi e si prende la pensione (forse)
 
la sig.ra Maria, ha sempre lavorato in nero ed è costretta a vendere i cappellini al mercato


la sig.ra Marisa ha 60 anni, 25 anni di contributi, nel 2011 aveva fatto una previsione di pensione di euro 1400 netti al mese. Ora per prendere quella cifra deve avere quasi il doppio di anni di lavoro e per la minima 67 anni di età


Forse non è ancora chiaro: la pacchia è finita, si lavora, si pagano i contributi e si prende la pensione (forse)

quando lo incontri mi saluti giuliano amato?:rolleyes:
 
io ho tutto il rispetto per la signora marisa ma
a 60 anni con 25 anni di contributi 1400 euro al mese le cose è questa
quanti ragazzi precari da 1000 euro al mese servono per pagargli i contributi?
quindi o lei non prende la pensione
o si trova un lavoro ai milioni di disoccupati e li si paga decentemente...ok
oppure ci piangiamo addosso e diamo la colpa alla Merkel
 
quando lo incontri mi saluti giuliano amato?:rolleyes:

ma solo lui????ma mettice pure gli anni repubblicani e quindi 630 persone tra parlamento e senato per 40 anni, ma poi mettice quelli delle regioni alla minetti per intenderci dal 1972, mettice tutte le province e tutte le citta di un certo livello.quando avremo fatto il conto vedrai che amato e' in ottima compagnia!!!!!tanta compagnia...diciamo una bella fetta della spesa pubblica
ps: non ho inserito le aziende controllate dallo stato (perche tantissime) di qualsiasi livello ed i loro magnagment.....
 
la sig.ra Maria, ha sempre lavorato in nero ed è costretta a vendere i cappellini al mercato


la sig.ra Marisa ha 60 anni, 25 anni di contributi, nel 2011 aveva fatto una previsione di pensione di euro 1400 netti al mese. Ora per prendere quella cifra deve avere quasi il doppio di anni di lavoro e per la minima 67 anni di età


Forse non è ancora chiaro: la pacchia è finita, si lavora, si pagano i contributi e si prende la pensione (forse)

25 anni di contributi 1.400 euro/mese? Ma scherziamo? C'è gente che x prendere 1.400 lavora 8-9 ore al giorno. Mio padre di pensione prende 1.600 con 40 anni sempre a tempo pieno (per metà con straordinari, 12 ore/giorno) e sempre in regola.

700 al mese e pedalare (anzi, è pure troppo).
 
continuano a parlare di evasione, mò han rotto il càzzo, parliamo anche degli sprechi e le mangiatoie mostruose, oltre che degli evasori
 
continuano a parlare di evasione, mò han rotto il càzzo, parliamo anche degli sprechi e le mangiatoie mostruose, oltre che degli evasori

Infatti. Ci continuano a raccontare che il problema dell'Italia è l'evasione, è ora di finirla.

Taglialre sprechi e privilegi, ma tagliando ciò si segherebbero le gambe da soli, quindi non lo faranno mai.
 
la sig.ra Maria, ha sempre lavorato in nero ed è costretta a vendere i cappellini al mercato


la sig.ra Marisa ha 60 anni, 25 anni di contributi, nel 2011 aveva fatto una previsione di pensione di euro 1400 netti al mese. Ora per prendere quella cifra deve avere quasi il doppio di anni di lavoro e per la minima 67 anni di età


Forse non è ancora chiaro: la pacchia è finita, si lavora, si pagano i contributi e si prende la pensione (forse)
mica per tutti pero
mi pare nell'editoria continuino ad andare in pensione con pochi anni
un mio conoscente ha 50 anni ed è andato in pensione tranquillamante e adesso si vocifera faccia consulenze in nero:clap::clap:
 
la sig.ra Maria, ha sempre lavorato in nero ed è costretta a vendere i cappellini al mercato


la sig.ra Marisa ha 60 anni, 25 anni di contributi, nel 2011 aveva fatto una previsione di pensione di euro 1400 netti al mese. Ora per prendere quella cifra deve avere quasi il doppio di anni di lavoro e per la minima 67 anni di età


Forse non è ancora chiaro: la pacchia è finita, si lavora, si pagano i contributi e si prende la pensione (forse)
mica per tutti pero
mi pare nell'editoria continuino ad andare in pensione con pochi anni
un mio conoscente ha 50 anni ed è andato in pensione tranquillamante e adesso si vocifera faccia consulenze in nero:clap::clap:
 
mica per tutti pero
mi pare nell'editoria continuino ad andare in pensione con pochi anni
un mio conoscente ha 50 anni ed è andato in pensione tranquillamante e adesso si vocifera faccia consulenze in nero:clap::clap:

...da approfondire...la figlia di un conoscente piddino scribacchia insulsaggini inutili sù un quotidiano locale...vuoi vedere che l'ha "sistemata" alla faccia dei figli degli altri piddini convinti ?????....
 
io ho tutto il rispetto per la signora marisa ma
a 60 anni con 25 anni di contributi 1400 euro al mese le cose è questa
quanti ragazzi precari da 1000 euro al mese servono per pagargli i contributi?
quindi o lei non prende la pensione
o si trova un lavoro ai milioni di disoccupati e li si paga decentemente...ok
oppure ci piangiamo addosso e diamo la colpa alla Merkel

ti rendi conto che questo discorso ora lo dovranno fare bersani e vendola!!!!
...e ti rendi conto che all'opposizione ci sara' berlusconi?

ma non trovi che tutto questo sia fantastico e che ci sara' da spis.ciarsi dalle risate!!!
 
la sig.ra Maria, ha sempre lavorato in nero ed è costretta a vendere i cappellini al mercato


la sig.ra Marisa ha 60 anni, 25 anni di contributi, nel 2011 aveva fatto una previsione di pensione di euro 1400 netti al mese. Ora per prendere quella cifra deve avere quasi il doppio di anni di lavoro e per la minima 67 anni di età


Forse non è ancora chiaro: la pacchia è finita, si lavora, si pagano i contributi e si prende la pensione (forse)


risate.gif



'ste cose non si vedono e non si sentono + dai tempi dei babypensionati

nelle ferrovie
 
Ex insegnate scuola superiore

33k di pensione lorda


pagate e muti :D
 
Il welfare state all'italiana per troppi anni è stato sfruttato dai politici per motivazioni clientelari, per finanziare parassiti, baby pensioni, sussidi, pensioni con il metodo retributivo (uno scandalo, andrebbero ricalcolate SUBITO tutte con il metodo contributivo, ma è impossibile, si parla di decine di milioni di persone)
Quando si dice che il debito pubblico è colpa dei politici non si dice tutta la verità, cioè che è sì colpa dei politici, ma con la complicità interessata di milioni di italiani :yes: :yes:

Adesso quel debito enorme tocca pagarlo, scorciatoie sane non ce ne sono, quella insana è uscire dall'euro e fare default, cosa che sarebbe rovinosa per il Paese, purtroppo gli italiani preferiscono dare retta a maghi dell'economia improvvisati o a ciarlatani e complottisti che promettono rose e fiori, invece che a persone serie e competenti.
E va beh...poi inutile frignare.
 
Indietro