" Faremo crollare l'economia russa" cap. 3

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

ccc

Nuovo Utente
Registrato
14/6/09
Messaggi
45.583
Punti reazioni
604
Ok....si riparte da qui....
 

Lupak

Nuovo Utente
Registrato
25/11/06
Messaggi
17.026
Punti reazioni
999
Ricopio mio ultimo messaggio della vecchia discussione, nel caso interessi a qualcuno:

Se fossero a costo zero per noi si potrebbero anche tenere, ma visto che non è così e che ci stanno facendo molto più male che a loro penso che una sana riflessione andrebbe fatta.
Peccato però che queste analisi andavano fatte prima. Ci sarebbe voluta molta più cautela nel valutare il rapporto rischi/benefici anche perché i dati erano là da vedere
Qui si ritorna al discorso che ho fatto più volte in passato: in qualche modo l'invasione russa dell'Ucraina (anda)va ostacolata e le sanzioni più qualche aiuto militare (quasi tutto dagli Usa e molto poco da Eu) è il minimo che possiamo fare per non andare in guerra contro la Russia, oggi come in futuro.
Si è visto con l'annessione della Crimea del 2014 che avere l'approccio morbido che desiderate voi non porta a nulla se dall'altro lato c'è un governante che non ha nascosto di volere inglobare Ucraina e Bielorussia e non si sa dove intende fermarsi, perché dopo ci sarebbe pure la Transnistria, poi la minoranza russa in Lettonia e Kazakistan...poi magari un ponte di terra verso Kaliningrad glielo vuoi negare? Etc etc
Chiaro che le sanzioni e le guerre rovinano tutti quelli che vi partecipano e fanno prosperare chi sta fuori (Svizzera docet) ma sul fare male più noi che loro ho i miei dubbi: noi siamo ancora in crescita economica e l'unico problema sono le fonti energetiche come gas e petrolio per le quali ci siamo colpevolmente appoggiati su un solo fornitore senza creare alternative nel tempo, loro sono in recessione con inflazione alta contemporaneamente (capirai se PIL fa -10% ed inflazione +10% in termini reali il tuo potere d'acquisto perde il 20% per fare un esempio a caso) e si reggono esclusivamente grazie alla restrizione sul cambio rublo che ha rallentato l'inflazione e i prezzi inimmaginabili del gas. In assenza di questo davvero non hanno nulla che li fermi dal baratro.
Mi sa che dobbiamo metterci l'anima in pace perché alternative alle sanzioni non ve ne sono.
 

NeoDinox

100% naturale
Registrato
23/8/04
Messaggi
25.691
Punti reazioni
749
continuate a insinuare che putin volesse annettere l'europa fino alle azzorre!
ma basta con ste illazioni sciocche.

sisi, ne parliamo dopo le chiusure di centinaia di aziende a dicembre.
 

Galerkin

Nuovo Utente
Registrato
23/1/13
Messaggi
27.773
Punti reazioni
1.486
Ricopio mio ultimo messaggio della vecchia discussione, nel caso interessi a qualcuno:


Qui si ritorna al discorso che ho fatto più volte in passato: in qualche modo l'invasione russa dell'Ucraina (anda)va ostacolata e le sanzioni più qualche aiuto militare (quasi tutto dagli Usa e molto poco da Eu) è il minimo che possiamo fare per non andare in guerra contro la Russia, oggi come in futuro.
Si è visto con l'annessione della Crimea del 2014 che avere l'approccio morbido che desiderate voi non porta a nulla se dall'altro lato c'è un governante che non ha nascosto di volere inglobare Ucraina e Bielorussia e non si sa dove intende fermarsi, perché dopo ci sarebbe pure la Transnistria, poi la minoranza russa in Lettonia e Kazakistan...poi magari un ponte di terra verso Kaliningrad glielo vuoi negare? Etc etc
Chiaro che le sanzioni e le guerre rovinano tutti quelli che vi partecipano e fanno prosperare chi sta fuori (Svizzera docet) ma sul fare male più noi che loro ho i miei dubbi: noi siamo ancora in crescita economica e l'unico problema sono le fonti energetiche come gas e petrolio per le quali ci siamo colpevolmente appoggiati su un solo fornitore senza creare alternative nel tempo, loro sono in recessione con inflazione alta contemporaneamente (capirai se PIL fa -10% ed inflazione +10% in termini reali il tuo potere d'acquisto perde il 20% per fare un esempio a caso) e si reggono esclusivamente grazie alla restrizione sul cambio rublo che ha rallentato l'inflazione e i prezzi inimmaginabili del gas. In assenza di questo davvero non hanno nulla che li fermi dal baratro.
Mi sa che dobbiamo metterci l'anima in pace perché alternative alle sanzioni non ve ne sono.

E io ti riporto la mia risposta:
hai presente quel che sta succedendo sul mercato del gas TTF?!
Pensi veramente che le economie europee possano sostenere prezzi del gas DIECI VOLTE SUPERIORI a quelli dell'anno scorso (già altissimi)?!
E pensi veramente che, senza sanzioni, dopo l'ucraina la russia avrebbe attacato noi?! Eddai su, un po' di principio di realtà...
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.598
Punti reazioni
64
E pensi veramente che, senza sanzioni, dopo l'ucraina la russia avrebbe attacato noi?! Eddai su, un po' di principio di realtà...

Ma anche fosse, non sarebbe stato meglio mantenere normali rapporti commerciali e prepararsi militarmente a difenderci piuttosto che inondare di armi l'Ucraina?
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.702
Punti reazioni
3.302
Ma anche fosse, non sarebbe stato meglio mantenere normali rapporti commerciali e prepararsi militarmente a difenderci piuttosto che inondare di armi l'Ucraina?

Secondo me invece è la cosa migliore. Ci pensano gli Ucraini a fare fuori i Russi, noi non siamo in guerra, se non commerciale/economica, quindi è perfetto.
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.598
Punti reazioni
64
Secondo me invece è la cosa migliore. Ci pensano gli Ucraini a fare fuori i Russi, noi non siamo in guerra, se non commerciale/economica, quindi è perfetto.

Che allucinogeni usi? Chiedo per un amico.
 

Lupak

Nuovo Utente
Registrato
25/11/06
Messaggi
17.026
Punti reazioni
999
E io ti riporto la mia risposta:
hai presente quel che sta succedendo sul mercato del gas TTF?!
Pensi veramente che le economie europee possano sostenere prezzi del gas DIECI VOLTE SUPERIORI a quelli dell'anno scorso (già altissimi)?!
E pensi veramente che, senza sanzioni, dopo l'ucraina la russia avrebbe attacato noi?! Eddai su, un po' di principio di realtà...
Quando una cosa costa troppo al punto da essere insostenibile, non si compra ed il prezzo diminuisce.
Tra Russia che chiude i rubinetti e noi che compriamo meno, le esportazioni russe in Europa già hanno fatto un -70% a luglio: https://www.aa.com.tr/en/economy/eus-gas-imports-from-russia-fall-70-from-july-21-to-july-22/2662197
Si va in recessione e pazienza, operai in cassa-integrazione per qualche mese ben pagati, aziende salvate in qualche modo ed importiamo dove costa meno etc etc
Il petrolio negli ultimi tre mesi ha già perso oltre il 20%, il gas non può continuare all'infinito.
La Russia senza contrasto avrebbe aumentato le sue pretese. Sicuro non attaccavano paesi Nato o "noi", ma come come abbiamo già verificato con Crimea 2014, dopo aver inglobato Ucraina e Bielorussia chissà che non chiedevano altro.
Voglio dire, abbiamo già la prova di cosa succede senza contrasto, non credo su questo punto ci sia da discutere.
 

Galerkin

Nuovo Utente
Registrato
23/1/13
Messaggi
27.773
Punti reazioni
1.486
Ma anche fosse, non sarebbe stato meglio mantenere normali rapporti commerciali e prepararsi militarmente a difenderci piuttosto che inondare di armi l'Ucraina?

Ma infatti. bastava condannare l'invasione fare qualche sanzione di facciata e continuare a farci i fatti nostri. E pazienza se gli USA avessero perso la loro base avanzata contro la russia...
E se poi veramente c'era il sentore che l'armata rossa volesse davvero arrivare alle coste atlantiche come ai bèi tempi della guerra fredda (tesi abbastanza pittoresca, ma vabbè), si tornava a investire un 1% di pil in più nell'esercito da campagna (carri armati, artiglieria, munizioni) e nel giro di qualche anno per i russi qualunque azone contro la nato sarebbe stata un totale suicidio.
Invece abbiamo voluto fare gli sboroni e adesso ci troviamo coi future sul gas a 260 euro al MWh (oggi hanno toccato anche i 290).
Per la cronaca, nell'agosto 2020 stavamo a 13 euro. Il giorno prima lo scoppio della guerra con l'ucraina stavamo a 78 e già ci si lamentava del prezzo folle dell'energia

https://www.theice.com/products/27996665/Dutch-TTF-Gas-Futures/data?marketId=5419234&span=3
 

Galerkin

Nuovo Utente
Registrato
23/1/13
Messaggi
27.773
Punti reazioni
1.486
Quando una cosa costa troppo al punto da essere insostenibile, non si compra ed il prezzo diminuisce.
Tra Russia che chiude i rubinetti e noi che compriamo meno, le esportazioni russe in Europa già hanno fatto un -70% a luglio: https://www.aa.com.tr/en/economy/eus-gas-imports-from-russia-fall-70-from-july-21-to-july-22/2662197
Si va in recessione e pazienza, operai in cassa-integrazione per qualche mese ben pagati, aziende salvate in qualche modo ed importiamo dove costa meno etc etc
Il petrolio negli ultimi tre mesi ha già perso oltre il 20%, il gas non può continuare all'infinito.
La Russia senza contrasto avrebbe aumentato le sue pretese. Sicuro non attaccavano paesi Nato o "noi", ma come come abbiamo già verificato con Crimea 2014, dopo aver inglobato Ucraina e Bielorussia chissà che non chiedevano altro.
Voglio dire, abbiamo già la prova di cosa succede senza contrasto, non credo su questo punto ci sia da discutere.

ma anche basta con questo approccio eurocentrico! Non siamo l'ombellico del mondo! le esportazioni COMPLESSIVE della russia sono CRESCIUTE da inizio 2022 del 37% TRENTASETTEPERCENTO!!
Le importazioni sì sono calate, ma di un misero 6% quando la stima dell'UE era che crollassero a -35%.
Stiamo pagando un prezzo per noi insostenibile per dei risultati risibili
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.702
Punti reazioni
3.302
Ma infatti. bastava condannare l'invasione fare qualche sanzione di facciata e continuare a farci i fatti nostri. E pazienza se gli USA avessero perso la loro base avanzata contro la russia...
E se poi veramente c'era il sentore che l'armata rossa volesse davvero arrivare alle coste atlantiche come ai bèi tempi della guerra fredda (tesi abbastanza pittoresca, ma vabbè), si tornava a investire un 1% di pil in più nell'esercito da campagna (carri armati, artiglieria, munizioni) e nel giro di qualche anno per i russi qualunque azone contro la nato sarebbe stata un totale suicidio.
Invece abbiamo voluto fare gli sboroni e adesso ci troviamo coi future sul gas a 260 euro al MWh (oggi hanno toccato anche i 290).
Per la cronaca, nell'agosto 2020 stavamo a 13 euro. Il giorno prima lo scoppio della guerra con l'ucraina stavamo a 78 e già ci si lamentava del prezzo folle dell'energia

https://www.theice.com/products/27996665/Dutch-TTF-Gas-Futures/data?marketId=5419234&span=3

E' già adesso un totale suicidio per la Russia attaccare la NATO. In 6 mesi non è nemmeno riuscita a conquistare 60-70 Km di un paese del terzo mondo.
 

riccik

STAI A CASA
Registrato
13/3/06
Messaggi
23.529
Punti reazioni
1.155
Euro sotto la parità col dollaro

A breve l'Italia salta

Come va il rublo, male?
 

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Registrato
16/5/14
Messaggi
47.753
Punti reazioni
1.129
Quando una cosa costa troppo al punto da essere insostenibile, non si compra ed il prezzo diminuisce.
Tra Russia che chiude i rubinetti e noi che compriamo meno, le esportazioni russe in Europa già hanno fatto un -70% a luglio: https://www.aa.com.tr/en/economy/eus-gas-imports-from-russia-fall-70-from-july-21-to-july-22/2662197
Si va in recessione e pazienza, operai in cassa-integrazione per qualche mese ben pagati, aziende salvate in qualche modo ed importiamo dove costa meno etc etc
Il petrolio negli ultimi tre mesi ha già perso oltre il 20%, il gas non può continuare all'infinito.
La Russia senza contrasto avrebbe aumentato le sue pretese. Sicuro non attaccavano paesi Nato o "noi", ma come come abbiamo già verificato con Crimea 2014, dopo aver inglobato Ucraina e Bielorussia chissà che non chiedevano altro.
Voglio dire, abbiamo già la prova di cosa succede senza contrasto, non credo su questo punto ci sia da discutere.

P-A-Z-I-E-N-Z-A

ma ti leggi e non ti vergogni????
 

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Registrato
16/5/14
Messaggi
47.753
Punti reazioni
1.129
E' già adesso un totale suicidio per la Russia attaccare la NATO. In 6 mesi non è nemmeno riuscita a conquistare 60-70 Km di un paese del terzo mondo.

a sentire voi dovevano già stare in Portogallo ah ah
 

jurassic88

Nuovo Utente
Registrato
27/1/17
Messaggi
12.634
Punti reazioni
507
a sentire voi dovevano già stare in Portogallo ah ah

Sono in corto circuito
Cicale che han fatto la bella vita e ora arriva l inverno, ci metto la mano sul fuoco che scompariranno dal forum per un po
Alcuni lo hanno gia fatto
Che rabbia
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.