IPO VIMI Fasteners

brealeymyers

Nuovo Utente
Registrato
19/3/12
Messaggi
1
Punti reazioni
0
Vimi Fasteners - IPO AIM

Ciao a tutti. Che ne dite di questa nuova IPO? avete qualche dato sulla raccolta? anche questa gira a multipli bassi
 

cpandrea

Nuovo Utente
Registrato
18/6/13
Messaggi
1.496
Punti reazioni
59
ricevute 2000 su 5000 richieste, quindi la richiesta è stata buona
vediamo come andrà settimana prossima
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
REGGIO EMILIA. È iniziato martedì, il periodo di offerta per la quotazione su Aim Italia delle azioni di Vimi Fasteners SpA, azienda di Novellara che opera nel settore della meccanica di altissima precisione. L’Aim è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese italiane che vogliono investire nella loro crescita.

La Vimi Fasteners è invece l’impresa di Novellara, presieduta dal cugino Aimone Storchi, di cui è amministratore delegato dal 2011 Fabio Storchi, ex presidente Comer Industries, ex numero uno di Federmeccanica (che insieme al reggiano Maurizio Landini della Fiom ha firmato lo storico nuovo contratto nazionale dei metalmeccanici) e fresco di nomina a presidente degli industriali reggiani.

il termine del 27 luglio. Il prezzo di offerta delle azioni sarà determinato dagli azionisti d’intesa con il Global Coordinator Bper Banca, al termine del collocamento previsto per il 27 luglio. L’intervallo di prezzo indicativo, all’interno del quale verrà individuato il prezzo finale di quotazione, è compreso tra un minimo di 3,4 e un massimo di 3,9 euro per azione. La data prevista per l’ammissione alle negoziazioni sul mercato Aim Italia è attualmente indicata nel giorno 31 luglio.

Gli obiettivi . Gli obiettivi della quotazione sono: accelerare l’espansione e la dimensione internazionale dell’azienda con particolare riferimento ai mercati Usa e Cina, diversificare ulteriormente i settori in cui opera e rafforzare la struttura finanziaria dell’azienda. Al termine del collocamento, il flottante sarà intorno al 25%, pari a complessivi 11 milioni di euro, in aumento di capitale, con la facoltà di incrementare l’offerta tramite un ulteriore aumento di capitale e quotazione di 1 milione di euro in opzione Greenshoe.

la società. Attualmente il capitale sociale della società è detenuto al 100% dalle holding Finregg, delle famiglie di Fabio e Fabrizio Storchi e Astork, di proprietà della famiglia di Aimone Storchi. La società non detiene azioni proprie.

Il bilancio. Il bilancio 2017 di Vimi Fasteners presenta un fatturato consolidato pro-forma pari a 50,2 milioni di euro, in crescita di circa il 19,5% sull’esercizio precedente, un Ebitda di 8,0 milioni di euro, pari al 15,9% delle vendite e una quota di export del 65% dei ricavi consolidati pro-forma.

Il commento . Fabio Storchi, presidente di Vimi Fasteners, ha dichiarato: «A 50 anni dalla sua fondazione, si apre un nuovo capitolo della storia di Vimi Fasteners caratterizzato da un forte sviluppo che la pone sui mercati internazionali tra i principali player del settore. Lo strumento della quotazione aumenterà la trasparenza e la credibilità aziendale, la crescita continua della cultura d’impresa e una ulteriore valorizzazione delle persone che vi lavorano».

Vimi Fasteners è stata assistita nel processo di quotazione su Aima Italia da Scouting S.p.A. in qualità di advisor finanziario e dallo Studio Legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, in
qualità di advisor legale.

l’avventura. Una nuova avventura quindi per Fabio Storchi, recentemente inoltre nominato fra i 25 imprenditori diventati Cavalieri del Lavoro dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. —

Ottima azienda, una delle migliori a livello di fondamentali in questa ultima tornata di ipo.
Bisogna vedere se parte a razzo, tra l'altro prezzo di collocamento 3,4 euro, rende i multipli dell'azienda ancora più a buon mercato.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
VIMI Fasteners, sbarco su AIM Italia il 2 agosto. Un successo l'IPO: domanda pari a 2,6 volte
Ammessa alle negoziazioni con un flottante pari al 26,1%. Prezzo di collocamento 3,40 euro
commenta altre news
Finanza · 31 luglio 2018 - 19.14
0
VIMI Fasteners, sbarco su AIM Italia il 2 agosto. Un successo l'IPO: domanda pari a 2,6 volte
(Teleborsa) - VIMI Fasteners, azienda di Novellara (Reggio Emilia) che opera nel settore della meccanica di altissima precisione, debutterà a Piazza Affari, sull'AIM Italia/Mercato alternativo del Capitale, giovedì 2 Agosto.

Borsa Italiana ha rilasciato il provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie della Società sul sistema multilaterale di negoziazione.

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento di complessive n. 3.529.000 azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale, e, nello specifico: di un collocamento istituzionale rivolto ad investitori qualificati italiani ed istituzionali esteri (con esclusione di Stati Uniti, Australia, Canada e Giappone e di ogni altra giurisdizione nella quale il collocamento istituzionale è soggetto a restrizioni) di n. 2.905.000 azioni ordinarie rinvenienti da un aumento di capitale; di un collocamento rivolto al pubblico in Italia di n. 330.000 azioni ordinarie (con sottoscrizione minima di 60 lotti minimi, costituiti da n. 500 azioni ordinarie e corrispondenti ad Euro 102.000,00), rinvenienti da un aumento di capitale; di un collocamento di n. 294.000 azioni ordinarie, corrispondenti a circa il 9% delle azioni oggetto dell’Offerta Globale, derivanti dall’esercizio dell’Opzione di Over Allotment, messa a disposizione dal socio Finregg S.p.A..

Un successo l'offerta globale con una domanda pari a 2,6 volte
L’Offerta Globale si è conclusa il 27 luglio 2018 registrando una domanda complessiva pari a 2,6 volte il quantitativo offerto, con richieste di sottoscrizione pervenute sia da parte di investitori qualificati / istituzionali italiani ed esteri sia da parte del pubblico indistinto in Italia. Il collocamento istituzionale è stato sottoscritto per circa il 26% da investitori esteri e per il restante 74% da investitori italiani.

Prezzo di collocamento
Il prezzo di collocamento delle azioni ordinarie è stato fissato in 3,40 euro, con una raccolta complessiva pari a circa Euro 12 milioni, includendo anche le azioni rivenienti dall’esercizio dell’Opzione di Over Allotment, e una capitalizzazione della Società prevista alla data di inizio delle negoziazioni pari a circa Euro 45 milioni. Il flottante si attesta a circa il 26,1% del capitale sociale, assumendo l’integrale esercizio dell’Opzione Greenshoe, che sarà anch’essa rinveniente da un aumento di capitale.

Vimi Fasteners è stata assistita nel processo di quotazione su AIM Italia da Scouting in qualità di advisor finanziario, da BPER Banca in qualità di Nominated Adviser, Global Coordinator e Sole Bookrunner, dallo Studio Legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners in qualità di advisor legale. Si è inoltre avvalsa dell’assistenza dello studio Bergomi & Associati Dottori Commercialisti, dello Studio Boldrini, Pesaresi & Associati per la due diligence fiscale, di EPYON per la due diligence finanziaria e per l’attestazione del capitale circolante e di EY in qualità di società di revisione.

Alle azioni ordinarie è stato attribuito il seguente codice ISIN (International Security Identification Number): IT0004717200; Ticker: VIM
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Una capitalizzazione di 45 milioni è veramente contenuta per un'azienda del genere.
Il problema è che ho idea che il prezzo di apertura non sarà di 3,4 euro e acquistarle costerà di più...
 

pantaleondue

Nuovo Utente
Registrato
16/8/14
Messaggi
8.501
Punti reazioni
166
Una capitalizzazione di 45 milioni è veramente contenuta per un'azienda del genere.
Il problema è che ho idea che il prezzo di apertura non sarà di 3,4 euro e acquistarle costerà di più...

SI parte da 3.9 alle 9.30 sarà oltre . Una settimana e a sei .tre mesi ed e a tre . Si fa così mah
 

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.751
Punti reazioni
1.986
Una capitalizzazione di 45 milioni è veramente contenuta per un'azienda del genere.
Il problema è che ho idea che il prezzo di apertura non sarà di 3,4 euro e acquistarle costerà di più...

Non ho letto approfonditamente, sapete se c' è un lotto minimo di negoziazione?
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Vimi Fasteners (AIM) – Da domani in borsa

01/08/2018


VIMI Fasteners, società attiva nel settore della meccanica di altissima precisione, annuncia che ieri Borsa Italiana ha rilasciato il provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie VIMI sul mercato AIM.

L’ammissione segue collocamento di complessive n. 3.529.000 azioni ordinarie, rinvenienti in parte da aumento di capitale (per investitori qualificati ed istituzionali, e al pubblico in Italia) ed in via residuale (circa il 9% dell’offerta globale) messe a disposizione dal socio Finregg S.p.A, derivanti dall’esercizio dell’Opzione di Over Allotment.

L’Offerta Globale si è conclusa registrando una domanda pari a 2,6 volte il quantitativo offerto; il prezzo di collocamento delle azioni ordinarie è stato fissato in Euro 3,40, con una raccolta complessiva pari a circa 12 milioni, includendo anche le azioni rivenienti dall’esercizio dell’Opzione di Over Allotment.

VIMI Fasteners si presenta così in Borsa con un flottante del 26,1%, assumendo l’integrale esercizio dell’Opzione Greenshoe, e una capitalizzazione di circa 45 milioni.

L’inizio delle negoziazioni è previsto per giovedì 2 agosto 2018.

Vimi Fasteners è stata assistita nel processo di quotazione su AIM Italia da Scouting in qualità di advisor finanziario, da BPER Banca in qualità di Nominated Adviser, Global Coordinator e Sole Bookrunner.
 

pantaleondue

Nuovo Utente
Registrato
16/8/14
Messaggi
8.501
Punti reazioni
166
ALLora almeno un lotto minimo 500 pezzo domattina ore 9.02
 

beathefox

Nuovo Utente
Registrato
16/10/14
Messaggi
414
Punti reazioni
25
esistono warrant? se si postereste isin? grazie
 

raga

Unico 10
Registrato
29/10/99
Messaggi
6.038
Punti reazioni
361
MILANO (MF-DJ)--Vimi Fasteners ha chiuso il primo semestre riportando un utile netto di 0,683 milioni di euro, in crescita del 43,37% rispetto agli 0,476 milioni riportati nell'analogo periodo dello scorso anno.
I ricavi, si legge in una nota, sono saliti del 19,46% a 24,569 milioni, l'Ebitda di periodo e' migliorato dell'11,87% a 2,387 milioni e l'Ebit e' aumentato del 31,5% a 0,916 milioni.
La posizione finanziaria netta e' a debito e peggiora a 22,54 milioni di euro dai -5,386 milioni on cui si era chiuso l'ultimo esercizio.
 

frankie89

Nuovo Utente
Registrato
24/10/12
Messaggi
790
Punti reazioni
53
Titolo in discesa continua, le notizie dei possibili dazi sull'automotive europeo non aiutano.
Probabilmente c'è qualche fondo che sta uscendo.