Pizzarotti becca i ladri

chiesa2

Utente Registrato
Registrato
11/1/02
Messaggi
7.555
Punti reazioni
842
Mentre altrove si intascano soldi pubblici, il buon Pizza e i suoi assessori controllano le spese e beccano i ladruncoli.....



Dipendente si intasca 480mila euro
indagata per appropriazione indebita

L'assessore al Bilancio Gino Capelli aveva presentato un esposto dopo aver scoperto ammanchi consistenti dal fondo per i valori bollati
Lo leggo dopo

Nell'arco di alcuni anni un dipendente del Teatro Regio si sarebbe intascato circa 480mila euro facendo la “cresta” sugli assegni per pagare i bolli. La notizia, anticipata da Polis Quotidiano, è stata confermata dal procuratore Gerardo Laguardia. In seguito alla denuncia presentata nelle scorse settimane dall'assessore al bilancio Gino Capelli la Procura ha infatti aperto un fascicolo per appropriazione indebita a carico del dipendente. La Guardia di finanza avrebbe già provveduto ad acquisizioni documentali sull'accaduto.

Secondo le prime ricostruzioni, la persona avrebbe alleggerito le casse del Regio con questo escamotage: ricaricava la affrancatrice automatica in uso al teatro con somme inferiori all'importo previsto, intascando la differenza in contanti. In alcuni anni si sarebbe impossessato di una cifra di poco inferiore al mezzo milione di euro. La vicenda è emersa solo ora, in seguito ai controlli dell'assessore al Bilancio.
 
eh ma in ogni caso sono molto più incompetenti di quelli che ci sono stati prima e non si sono mai accorti di nulla. :o
 
Mentre altrove si intascano soldi pubblici, il buon Pizza e i suoi assessori controllano le spese e beccano i ladruncoli.....



Dipendente si intasca 480mila euro
indagata per appropriazione indebita

L'assessore al Bilancio Gino Capelli aveva presentato un esposto dopo aver scoperto ammanchi consistenti dal fondo per i valori bollati
Lo leggo dopo

Nell'arco di alcuni anni un dipendente del Teatro Regio si sarebbe intascato circa 480mila euro facendo la “cresta” sugli assegni per pagare i bolli. La notizia, anticipata da Polis Quotidiano, è stata confermata dal procuratore Gerardo Laguardia. In seguito alla denuncia presentata nelle scorse settimane dall'assessore al bilancio Gino Capelli la Procura ha infatti aperto un fascicolo per appropriazione indebita a carico del dipendente. La Guardia di finanza avrebbe già provveduto ad acquisizioni documentali sull'accaduto.

Secondo le prime ricostruzioni, la persona avrebbe alleggerito le casse del Regio con questo escamotage: ricaricava la affrancatrice automatica in uso al teatro con somme inferiori all'importo previsto, intascando la differenza in contanti. In alcuni anni si sarebbe impossessato di una cifra di poco inferiore al mezzo milione di euro. La vicenda è emersa solo ora, in seguito ai controlli dell'assessore al Bilancio.


la prova che M5S rompe gli schemi affaristici consolidati.....
 
:D
non sono politici di professione...
 
Non sono esperti. :o
 
Mentre altrove si intascano soldi pubblici, il buon Pizza e i suoi assessori controllano le spese e beccano i ladruncoli.....



Dipendente si intasca 480mila euro
indagata per appropriazione indebita

L'assessore al Bilancio Gino Capelli aveva presentato un esposto dopo aver scoperto ammanchi consistenti dal fondo per i valori bollati
Lo leggo dopo

Nell'arco di alcuni anni un dipendente del Teatro Regio si sarebbe intascato circa 480mila euro facendo la “cresta” sugli assegni per pagare i bolli. La notizia, anticipata da Polis Quotidiano, è stata confermata dal procuratore Gerardo Laguardia. In seguito alla denuncia presentata nelle scorse settimane dall'assessore al bilancio Gino Capelli la Procura ha infatti aperto un fascicolo per appropriazione indebita a carico del dipendente. La Guardia di finanza avrebbe già provveduto ad acquisizioni documentali sull'accaduto.

Secondo le prime ricostruzioni, la persona avrebbe alleggerito le casse del Regio con questo escamotage: ricaricava la affrancatrice automatica in uso al teatro con somme inferiori all'importo previsto, intascando la differenza in contanti. In alcuni anni si sarebbe impossessato di una cifra di poco inferiore al mezzo milione di euro. La vicenda è emersa solo ora, in seguito ai controlli dell'assessore al Bilancio.

Che schifo...

PIZZAROTTI DIMETTITI! KO!
 
Mettiamoci i piddini-pidiellini , loro sono esperti. :o
 
ci vuole gente esperta per toppare sugli esodati, per toppare sulle liberalizzazioni, per non abolire le province :o
 
.... e 500 mila euro di debito in meno... sempre si riescano a recuperare.
 
Che scandalo.

Questi del m5s andrebbero messi tutti in galera. :D
 
Sono ben altri i problemi del paese, solo quelli del m5s non se ne accorgono e stanno a perdere tempo con la caccia agli sprechi e comunque per due spiccioli hanno rovinato il natale ad una persona perbene.
Ovviamente.....pizzarotti dimettiti.
 
Ultima modifica:
Indietro