Stanno scomparendo le cucine !!!!

Laerzio

Dowshifting
Registrato
16/4/09
Messaggi
4.273
Punti reazioni
165
http://immobilmente.blogspot.com/2009/03/stanno-scomparendo-le-cucine.html


Un tempo era l'ambiente piu' importante della casa, quello in cui si riuniva la famiglia, ma la realta' e' cambiata e, secondo i dati diffusi da Immobiliare.it, sito di annunci di settore e un portale dedicato alle nuove costruzioni, la cucina sembra essere ormai una stanza in via di estinzione.

Da un'analisi condotta sugli oltre 30.000 annunci di nuova costruzione messi in vendita sul sito da piu' di 8.000 agenzie immobiliari, e' emerso che appena il 9% dei bilocali offerti al nord, ad esempio, ha un locale dedicato alla cucina. Riferendoci allo stesso taglio di immobile, la percentuale cresce di appena un punto percentuale al centro e arriva a sfiorare il 12% al sud.

Guardando ai trilocali lo stato di salute delle cucine non sembra essere molto migliore. Meno di un quarto degli immobili di questo taglio ha un locale separato dedicato ai fornelli e solo al sud si arriva al 27%. Le cucine fanno nuovamente capolino nelle case italiane se ci si trova almeno in un quadrilocale. Quando le dimensioni lo consentono, infatti, quasi il 70% degli immobili ha una stanza per questo scopo.

Se l'appartamento ha una dimensione inferiore ai 70mq, rileva poi lo studio, la cucina misura, mediamente, 13mq. Se la casa arriva ai 100mq, la cucina guadagna 3mq passando a 16 e solo in case piuttosto grandi (oltre i 100 mq) la cucina e' decisamente spaziosa (22mq).
 

Loryfab

Ignorante che ignora
Registrato
8/9/09
Messaggi
41.718
Punti reazioni
1.237
Bè è chiaro che se per avere una cucina spendo 50k euro in più, preferisco un A/K e una camera in più. Mi sembra sensata come cosa...
 

SupermightyZ

Nuovo Utente
Registrato
21/1/09
Messaggi
1.320
Punti reazioni
41
Veramente la zona cottura è sempre più integrata e divenuta "zona living".

E' anche normale ormai la preparazione dei cibi è divenuta(grazie anche ai semipreparati) molto più semplice e gli elettrodomestici aiutano a non creare confusione nell'ambiente.

Non me ne vogliano i puristi della cucina...
 

Laerzio

Dowshifting
Registrato
16/4/09
Messaggi
4.273
Punti reazioni
165
Veramente la zona cottura è sempre più integrata e divenuta "zona living".

E' anche normale ormai la preparazione dei cibi è divenuta(grazie anche ai semipreparati) molto più semplice e gli elettrodomestici aiutano a non creare confusione nell'ambiente.

Non me ne vogliano i puristi della cucina...

Adoro la cucina. Quando mi presentavano i soggiorni con cucina a vista, io chiedevo sempre la cucina col soggiorno a vista!!
 

SupermightyZ

Nuovo Utente
Registrato
21/1/09
Messaggi
1.320
Punti reazioni
41
Adoro la cucina.


Appunto ho detto non me ne vogliano i puristi :)


Certo in immobili grande lo spazio cucina separata non è un problema ma in medio/piccoli è uno spazio sprecato:meglio una stanza in più come camera per me.
 

abdulmansour

Nuovo Utente
Registrato
10/7/09
Messaggi
35.100
Punti reazioni
1.003
Veramente la zona cottura è sempre più integrata e divenuta "zona living".

E' anche normale ormai la preparazione dei cibi è divenuta(grazie anche ai semipreparati) molto più semplice e gli elettrodomestici aiutano a non creare confusione nell'ambiente.

Non me ne vogliano i puristi della cucina...

la cucina è molto importante, è un luogo di ritrovo più intimo rispetto alla sala, quando si preparano i cibi inoltre, il vapore e gli odori della cucina dovrebbero rimanere isolati, ecco perchè, per me, la cucina è indispensabile; odio le cucine a vista.
 

Loryfab

Ignorante che ignora
Registrato
8/9/09
Messaggi
41.718
Punti reazioni
1.237
Ripeto, se rinunciare alla cucina vuol dire avere una camera in più, lo faccio ben volentieri... Può essere un ambiente storico, intimo, di aggregazione, tutto quello che volete, ma la camera per il figlio è mille volte più importante.
 

Wile E. Coyote

...AIUTO...!!!
Registrato
30/6/09
Messaggi
4.162
Punti reazioni
229
Il "cucinino" e' un retaggio delle case grandi di tanto tempo fa. E' molto comodo, eviti di "appestare" gli ospiti con la fragranza del fritto, ma al giorno d'oggi e' solo uno spreco di spazio. Le cucine non sono piu' il "mobiletto fornelli" e lo scolapiatti di lamiera. Confinare ormai oggetti di design come le cucine componibili, orgoglio della padrona di casa, fiera di sentirsi dire "ma che bella cucina hai...!!!" e' un delitto. non frega niente a loro di sentire "ma che bel divano, che bel plasma hai in salotto!!" e sappiamo bene che influenza ha sulla stabilita' familiare.

Poi ho visto il totale controsenso che si ha in queste "cucine abitabili": nella quasi totalita' dei casi vedo tutta la famiglia segregata in un bugigattolo in cui a forza si sono stipati tutti i mobili della cucina, tavolo, sedie e seggioloni, televisore e box del bimbo perche' "tanto ci dobbiamo solo mangiare..." lasciando per la stragrande maggioranza del tempo il "salotto buono" vuoto e deserto, in attesa dei parenti che non arrivano mai visto che comunque non abbiamo tempo e il cui spazio e' "restricted area" per i bimbi che senno' rovinano tutto. E poi, chi ha voglia di alzarsi dalla sedia, aspetta qui che poi andiamo diretti a letto o a fare un giro... Solo nelle tristi giornate d'inverno trova una collocazione consona dopo un pasto frugale o una pizza veloce.

Risultato: una casa con un immenso salotto, vuoto, e tutta la famiglia costretta a cenare dentro una roulotte... E non dico per dire... conosco molte persone che hanno fatto cosi'.
Paradossalmente, il mio piccolo appartamento, con cucina a vista e salotto a tiro di bimba (nel senso che appena ha finito la "lancio" sul divanone...:clap:) e' molto piu' godibile e la casa "te la vivi tutta" (giocoforza, direte voi...:D:D) e non ci sono "zone morte" e "zone a traffico totale".
 

tugurio

Nuovo Utente
Registrato
31/1/10
Messaggi
8.501
Punti reazioni
336
Il "cucinino" e' un retaggio delle case grandi di tanto tempo fa. E' molto comodo, eviti di "appestare" gli ospiti con la fragranza del fritto, ma al giorno d'oggi e' solo uno spreco di spazio. Le cucine non sono piu' il "mobiletto fornelli" e lo scolapiatti di lamiera. Confinare ormai oggetti di design come le cucine componibili, orgoglio della padrona di casa, fiera di sentirsi dire "ma che bella cucina hai...!!!" e' un delitto. non frega niente a loro di sentire "ma che bel divano, che bel plasma hai in salotto!!" e sappiamo bene che influenza ha sulla stabilita' familiare.

Poi ho visto il totale controsenso che si ha in queste "cucine abitabili": nella quasi totalita' dei casi vedo tutta la famiglia segregata in un bugigattolo in cui a forza si sono stipati tutti i mobili della cucina, tavolo, sedie e seggioloni, televisore e box del bimbo perche' "tanto ci dobbiamo solo mangiare..." lasciando per la stragrande maggioranza del tempo il "salotto buono" vuoto e deserto, in attesa dei parenti che non arrivano mai visto che comunque non abbiamo tempo e il cui spazio e' "restricted area" per i bimbi che senno' rovinano tutto. E poi, chi ha voglia di alzarsi dalla sedia, aspetta qui che poi andiamo diretti a letto o a fare un giro... Solo nelle tristi giornate d'inverno trova una collocazione consona dopo un pasto frugale o una pizza veloce.

Risultato: una casa con un immenso salotto, vuoto, e tutta la famiglia costretta a cenare dentro una roulotte... E non dico per dire... conosco molte persone che hanno fatto cosi'.
Paradossalmente, il mio piccolo appartamento, con cucina a vista e salotto a tiro di bimba (nel senso che appena ha finito la "lancio" sul divanone...:clap:) e' molto piu' godibile e la casa "te la vivi tutta" (giocoforza, direte voi...:D:D) e non ci sono "zone morte" e "zone a traffico totale".

OK!
a parte che non tutte le cucine a vista sono uguali, non vedo nemmeno perchè una persona con una (buona) cucina a vista, debba ricorrere alla tristezza infinita dei semipreparati e dei cibi pronti e preconfezionati.

ad esempio, più che il fatto del muro di separazione, io comincerei a guardare anche altre cose: esempio una cucina abitabile con un piano cottura a 60cm non la preferirei ad una cucina a vista di buona e intelligente struttura con piano cottura a 90 cm...
 

Loryfab

Ignorante che ignora
Registrato
8/9/09
Messaggi
41.718
Punti reazioni
1.237
Secondo me l'angolo cottura è la soluzione ideale....
 

dario1

mazzate su mazzate
Registrato
12/9/04
Messaggi
5.162
Punti reazioni
182
Il "cucinino" e' un retaggio delle case grandi di tanto tempo fa. E' molto comodo, eviti di "appestare" gli ospiti con la fragranza del fritto, ma al giorno d'oggi e' solo uno spreco di spazio. Le cucine non sono piu' il "mobiletto fornelli" e lo scolapiatti di lamiera. Confinare ormai oggetti di design come le cucine componibili, orgoglio della padrona di casa, fiera di sentirsi dire "ma che bella cucina hai...!!!" e' un delitto. non frega niente a loro di sentire "ma che bel divano, che bel plasma hai in salotto!!" e sappiamo bene che influenza ha sulla stabilita' familiare.

Poi ho visto il totale controsenso che si ha in queste "cucine abitabili": nella quasi totalita' dei casi vedo tutta la famiglia segregata in un bugigattolo in cui a forza si sono stipati tutti i mobili della cucina, tavolo, sedie e seggioloni, televisore e box del bimbo perche' "tanto ci dobbiamo solo mangiare..." lasciando per la stragrande maggioranza del tempo il "salotto buono" vuoto e deserto, in attesa dei parenti che non arrivano mai visto che comunque non abbiamo tempo e il cui spazio e' "restricted area" per i bimbi che senno' rovinano tutto. E poi, chi ha voglia di alzarsi dalla sedia, aspetta qui che poi andiamo diretti a letto o a fare un giro... Solo nelle tristi giornate d'inverno trova una collocazione consona dopo un pasto frugale o una pizza veloce.

Risultato: una casa con un immenso salotto, vuoto, e tutta la famiglia costretta a cenare dentro una roulotte... E non dico per dire... conosco molte persone che hanno fatto cosi'.
Paradossalmente, il mio piccolo appartamento, con cucina a vista e salotto a tiro di bimba (nel senso che appena ha finito la "lancio" sul divanone...:clap:) e' molto piu' godibile e la casa "te la vivi tutta" (giocoforza, direte voi...:D:D) e non ci sono "zone morte" e "zone a traffico totale".

salotto buono? siamo a livelli di Fantozzi e della sua poltrona con il cellophane :D
 

Manitz

Nuovo Utente
Registrato
2/12/07
Messaggi
1.283
Punti reazioni
45
Se avessi una cucina separata dalla sala tirerei giù i muri per fare un grande open space. Sono cresciuto in una casa con la cucina e posso giurare che non ne sento la mancanza.

L'angolo cottura permette di risparmiare una stanza ed allo stesso tempo di vivere maggiormente in contatto, per esempio quando un componente della famiglia cucina e gli altri sono sul divano a guardare la TV oppure al pc (che ormai essendo prevalentemente portatile stà diventando più frequente nelle sale piuttosto che nelle camere).

Se ci sono ospiti chi cucina non è relegato in un ambiente separato a sudare ma può amabilmente rimanere in compagnia. Come giustamente affermato da qualcuno meglio una stanza in più (o uno studio) piuttosto che una cucina.

:clap:

Tra l'altro si compra un televisore in meno e magari anche un sacco di elettrodomestici che costano un sacco e si usano raramente ;)
 

Wile E. Coyote

...AIUTO...!!!
Registrato
30/6/09
Messaggi
4.162
Punti reazioni
229
salotto buono? siamo a livelli di Fantozzi e della sua poltrona con il cellophane :D

Scherzi, ma e' cosi'. Dove abito io ci sono appartamenti dove la cucina e' poco piu' di un buco, dove con una cucina componibile ci stanno al piu' un tavolo e 3 sedie, addossati al muro. Il salotto e' quasi 45 metri quadri, immenso e dispersivo. Credici o no, nessuno di questi salotti e' una "living room", solo divani e un tavolino, piu' mobili, librerie e chincaglieria per riempirlo. Vivono sempre stipati in cucina, con il loro Irradio 12" CRT per vedersi i tiggi e i telefilm, mentre il plasma 40" in salotto lo guardano quella sera che si vogliono concedere il "di piu'" prima di dormire. Gli ospiti, inutile dirlo, meglio vengano "gia' mangiati" senno' si tengono i piatti in mano, che sul tavolinetto ci sono le riviste. Se invece sono "di casa", eccoci tutti belli stretti in un tavolino 90x90 con le sedie pieghevoli.
State tranquilli, non e' Fantozzi... l'ho fatto di persona...e piu' di una volta...OK!

Ah, un ultima nota... a casa mia gli ospiti stanno comodi e seduti a tavola... il fritto lo faccio nel piccolo fornello "da combattimento" fuori, sul balcone...!!!:D:D:D
 

Loryfab

Ignorante che ignora
Registrato
8/9/09
Messaggi
41.718
Punti reazioni
1.237
Se avessi una cucina separata dalla sala tirerei giù i muri per fare un grande open space. Sono cresciuto in una casa con la cucina e posso giurare che non ne sento la mancanza.

L'angolo cottura permette di risparmiare una stanza ed allo stesso tempo di vivere maggiormente in contatto, per esempio quando un componente della famiglia cucina e gli altri sono sul divano a guardare la TV oppure al pc (che ormai essendo prevalentemente portatile stà diventando più frequente nelle sale piuttosto che nelle camere).

Se ci sono ospiti chi cucina non è relegato in un ambiente separato a sudare ma può amabilmente rimanere in compagnia. Come giustamente affermato da qualcuno meglio una stanza in più (o uno studio) piuttosto che una cucina.

:clap:

Tra l'altro si compra un televisore in meno e magari anche un sacco di elettrodomestici che costano un sacco e si usano raramente ;)

Sono d'accordissimo... Ho una cucina in casa, e sinceramente la eliminerei più che volentieri per guadagnare spazio. Uso il tavolo con le sedie solo per fare colazione, perchè poi gli altri pasti si fanno in sala. Tutto spazio sprecato secondo me...
 

Loryfab

Ignorante che ignora
Registrato
8/9/09
Messaggi
41.718
Punti reazioni
1.237
Comunque è anche retaggio del massimo sfruttamento che fanno i costruttori degli spazi, una volta c'erano anche gli ingressi (altro spazio sprecato), ormai solo sale a vista... in 50 mq fai entrare tutto....

Tanto lo so, prima o poi finiremo così:


http://www.youtube.com/watch?v=tzpqYWeeGCc
 

tugurio

Nuovo Utente
Registrato
31/1/10
Messaggi
8.501
Punti reazioni
336
il punto vero è quanto tempo si passa alle prese coi fornelli: se il mangiare a casa propria è una funzione imporatante, e non si riduce allo scongelamento di roba varia, allora lo spazio dedicato alla cucina - a vista o non a vista non è nemmeno così essenziale - deve essere serio.... non puoi lavorare sul serio in quattro metri quadri e con tre metri lineari di piani.
a casa mia c'è una ripartizione di dieci-undici metri quadri alla cucina a vista, mentre ventisei-ventisette vanno al soggiorno... mi sembra ragionevole e funziona bene.OK!
 

SupermightyZ

Nuovo Utente
Registrato
21/1/09
Messaggi
1.320
Punti reazioni
41
Se avessi una cucina separata dalla sala tirerei giù i muri per fare un grande open space. Sono cresciuto in una casa con la cucina e posso giurare che non ne sento la mancanza.

L'angolo cottura permette di risparmiare una stanza ed allo stesso tempo di vivere maggiormente in contatto, per esempio quando un componente della famiglia cucina e gli altri sono sul divano a guardare la TV oppure al pc (che ormai essendo prevalentemente portatile stà diventando più frequente nelle sale piuttosto che nelle camere).

Se ci sono ospiti chi cucina non è relegato in un ambiente separato a sudare ma può amabilmente rimanere in compagnia. Come giustamente affermato da qualcuno meglio una stanza in più (o uno studio) piuttosto che una cucina.

:clap:

Tra l'altro si compra un televisore in meno e magari anche un sacco di elettrodomestici che costano un sacco e si usano raramente ;)


OK!

Tv + Htpc collegato wi fi al router :cool: