Antichi Pellettieri - SOLO NEWS 2

in attesa di cosa?
altri accordi commerciali in vista?
 
da quanto emergerà dall'incontro con le banche....
 
E pensare che l'incontro è il mio timore maggiore. Se dichiarassero di fare un ADC a 0,1 o dintorni per sparare una cifra?
 
E pensare che l'incontro è il mio timore maggiore. Se dichiarassero di fare un ADC a 0,1 o dintorni per sparare una cifra?

L'adc è riservato alle banche se confermato ,
l'adc proposto ad agosto dall'azienda dovrebbe appunto essere revocato domani
 
L'adc è riservato alle banche se confermato ,
l'adc proposto ad agosto dall'azienda dovrebbe appunto essere revocato domani

Su quali basi dovrebbe venir revocato?

Un ADC comunque è diluitivo quindi farebbe perdere valore alle azioni in circolazione ma spero che la notizia che riporti sia confermata.
 
Su quali basi dovrebbe venir revocato?

Un ADC comunque è diluitivo quindi farebbe perdere valore alle azioni in circolazione ma spero che la notizia che riporti sia confermata.

Se vai sul sito dell'azienda sezione investors puoi leggere
 
Non ho trovato traccia della possibile revoca ma operativamente parlando megli starne fuori



COMUNICATO STAMPA
ANTICHI PELLETTIERI
Cavriago, 20 novembre 2012
DELIBERE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 20 NOVEMBRE 2012
Antichi Pellettieri S.p.A. rende noto che il Consiglio di Amministrazione riunito in data odierna,
avvalendosi di quanto previsto da talune novità legislative recentemente entrate in vigore, ha
deliberato di depositare presso il Tribunale di Reggio Emilia un ricorso ai sensi dell'articolo 182-
bis, sesto comma, della Legge Fallimentare. Le trattative con il ceto bancario hanno infatti
portato ad una condivisione del testo di un accordo di ristrutturazione dei debiti ai sensi
dell'art. 182 bis nelle sue caratteristiche essenziali, pur permanendo la necessità di definire
ancora taluni elementi residuali e, in ogni caso, senza che tali trattative abbiano sinora
condotto all'assunzione di impegni vincolanti. L’accordo con il ceto bancario prevede la
sottoscrizione da parte delle banche di un aumento di capitale ad esse riservato con emissione
di una particolare categoria di azioni con diritto di voto limitato ai sensi dell’art. 2351, comma
2, del codice civile. Tale struttura consente di salvaguardare i diritti patrimoniali degli attuali
azionisti, facendo sì che rimanga impregiudicata la quota di partecipazione degli stessi al
capitale sociale di natura ordinaria, salvo l’effetto diluitivo immediato per una percentuale pari
al 50% conseguente all’aumento di capitale riservato.
Il sesto comma dell'articolo 182-bis della Legge Fallimentare prevede una forma di tutela per
la società già nella fase delle trattative, e quindi prima della formalizzazione dell'accordo con il
ceto creditorio. Stabilisce infatti tale disposizione che la società possa richiedere di beneficiare
del divieto per i creditori di iniziare o proseguire azioni cautelari o esecutive, depositando
presso il Tribunale competente apposita istanza di sospensione, che produce tali effetti una
volta pubblicata nel registro delle imprese. A tal fine la società deve depositare un ricorso
unitamente ad una proposta di accordo corredata da una dichiarazione, avente valore di
autocertificazione, attestante che sulla proposta depositata sono in corso trattative con i
creditori che rappresentano almeno il sessanta per cento dei crediti e da una dichiarazione di
un professionista indipendente avente i requisiti di legge circa l’idoneità della proposta, se
accettata, ad assicurare l'integrale pagamento dei creditori con i quali non sono in corso
trattative o che hanno comunque negato la propria disponibilità a trattare. Il deposito del
ricorso ai sensi dell'art. 182 bis, sesto comma consentirà inoltre alla società di beneficiare
dell'esenzione dall'applicazione dell'articolo 2447 del codice civile e della causa di scioglimento
per riduzione o perdita del capitale sociale di cui all'articolo 2484, n 4 del codice civile sino ad
intervenuta omologa, nei termini di legge, dell'accordo di ristrutturazione.
In considerazione di quanto sopra il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato di
conferire al Presidente il potere di convocare presso la sede sociale in Cavriago, Via della
Repubblica 86 un'assemblea straordinaria degli azionisti da tenersi il 21 dicembre 2012 in
prima convocazione ed occorrendo il 17 gennaio 2013 in seconda convocazione per deliberare
sul seguente ordine del giorno:
1. revoca della delibera di aumento del capitale sociale approvata dall'assemblea dei
soci in data 1 agosto 2012;
2. eliminazione del valore nominale espresso delle azioni della società. Delibere
inerenti e conseguenti;
3. riduzione del capitale sociale per perdite;



;)
 
Come la interpreti?:
salvo l’effetto diluitivo immediato per una percentuale pari
al 50% conseguente all’aumento di capitale riservato.
 
Come la interpreti?:
salvo l’effetto diluitivo immediato per una percentuale pari
al 50% conseguente all’aumento di capitale riservato.

Non c'è molto da interpretare c'è da attendere .....

:)
 
Comunicato stampa mensile
Grafico Azioni Antichi Pellettieri (BIT:AP)
Intraday
Oggi : Giovedì 27 Dicembre 2012


ANTICHI PELLETTIERI COMUNICATO STAMPA Cavriago, 27 Dicembre 2012 Comunicazioni ai sensi dell'art. 114, comma 5, del Decreto Legislativo n. 58 del 1998. Il Consiglio di Amministrazione di Antichi Pellettieri ha esaminato le informazioni finanziarie mensili richieste da Consob ai sensi dell'art. 114, comma 5, del TUF con riferimento alla data del 30 Novembre 2012. a) Posizione Finanziaria Netta Antichi Pellettieri Spa e del Gruppo Antichi Pellettieri La posizione finanziaria netta al 30 Novembre 2012 di Antichi Pellettieri Spa è negativa per Euro 85,0 milioni e risulta peggiorata di circa Euro 0,2 milioni sostanzialmente per effetto della maturazione degli interessi PIK di periodo.




La posizione finanziaria netta consolidata del Gruppo Antichi Pellettieri al 30 Novembre 2012 è negativa per Euro 68,5 milioni e mostra un miglioramento di circa Euro 1,4 milioni, rispetto al 31 Ottobre 2012, principalmente dovuto all'andamento complessivo del capitale circolante netto delle società del Gruppo, con particolare riferimento a Baldinini Srl, al netto di quanto sopra esposto per la Capogruppo.
 
uno strappo a 0,2 lo puo' pure fare oggi!
 
Attendiamo il 17

Perdona, ma prima hai scritto: "attendiamo il 13"
ora parli del 17, io sapevo del 21... :mmmm:

Non e' una critica, volevo solo chiedere a te o chi ne sa' di fare un po' chiarezza con le date.

Grazie a tutti e buon anno!
 
Perdona, ma prima hai scritto: "attendiamo il 13"
ora parli del 17, io sapevo del 21... :mmmm:

Non e' una critica, volevo solo chiedere a te o chi ne sa' di fare un po' chiarezza con le date.

Grazie a tutti e buon anno!

COMUNICATO STAMPA
ANTICHI PELLETTIERI
Cavriago, 21 dicembre 2012
ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DESERTA IN PRIMA CONVOCAZIONE
Antichi Pellettieri S.p.A. rende noto che l’Assemblea Straordinaria degli Azionisti prevista in prima convocazione per oggi, 21 dicembre 2012, ore 12.00 è andata deserta.
La chiamata in seconda convocazione è prevista per il 17 gennaio 2013, ore 12.00, stesso luogo.
Contatti
tel. (+39) 0522 373131
fax (+39) 0522 373241
Antichi Pellettieri info@antichipellettieri.it
 
Indietro