Bonus e Cessione: Poste Italiane VOL III

giovanni1888

Nuovo Utente
Registrato
3/9/22
Messaggi
315
Punti reazioni
28
È tutto bloccato. Dopo il 3/11 non hanno più accettato pratiche nonostante i controlli documentali fossero ok.
Sono nella medesima situazione (insieme a migliaia di altre persone)
La cosa che non mi convince è che prima dopo una sue ore dalla firma del questionario di adeguata verifica si riceveva una mail di conferma al massimo entro 24 ore ora sono passati 20 gg e nulla io credo che c’è le bocceranno tutte
 

giovanni1888

Nuovo Utente
Registrato
3/9/22
Messaggi
315
Punti reazioni
28
Aggiorno: pratica bocciata dopo 25 gg dalla compilazione del questionario di adeguata verifica = le bocciano tutte
 

giovanni1888

Nuovo Utente
Registrato
3/9/22
Messaggi
315
Punti reazioni
28
Dalla verifica documentale anche a seguito del
Blocco del 07 novembre us raffrontata al modulo di adeguata verifica depositato bla bla la sua posizione non risulta idonea ecc ecc
 

Hunt

Nuovo Utente
Registrato
25/11/15
Messaggi
4.911
Punti reazioni
102
quindi l' errore pensi sia nell' adeguata verifica o nella documentazione presentata prima?
 

giovanni1888

Nuovo Utente
Registrato
3/9/22
Messaggi
315
Punti reazioni
28
Non lo so a novembre mi hanno inviato una mail che tutta la documentazione era a posto e che dovevo solo
Compilare in ufficio postale take questionario… il direttore poste mi ha detto che ne stanno arrivando a decine di mail come le mie: = le cessioni sono finite e ( aggiungo io) pure i bonus
 

augmentin

Nuovo Utente
Registrato
30/9/16
Messaggi
466
Punti reazioni
21
Ciao, io ho ceduto un credito al 50%
poste mi ha mandato la solita mail di prendere app per andare in uff postale per compilare il foglio famoso questionario di adeguata verifica con il consulente, appuntamento prenotato per lunedì, ma oggi sono Comunque andato all' uff postale

QUANDO MAI

il direttore mi dice subito annulla appuntamento perche tale operazione la fo io e non il consulente, la mail di poste è sbagliata
poi mi fa accomodare in ufficio e mi dice, ci vediamo giovedì nel mentre mi invii sulla mia mail (del direttore) personale sua

CI CF, copia fatture e bonifici, copia lettera ricevuta...da poste...

poi mi dice mi serve sapere il totale spese ed il totale crediti ceduti e qui chiedo a voi totale spese 50.000 euro

totale crediti ceduti 25000 giusto? non. devo inserire la cifra effettiva che poste mi darà?

poi verifica il mio CF e mi dice strano non risulta nelle cessioni devo aprire un caso

comunque è una operazione difficilissima e giovedì' vedremo se potremo farla basta un errore e si blocca tutto e bisogna rifare tutto...
dopo 1 ora che me ne ero andato mi telefona e mi dice

1) c'è una nota proforma e non fattura con bonifico (quella del commercialista x il visto che ha fatto nota proforma poi fattura) io gli hi risposto che se a Poste che hanno verificato i documenti sta bene sta bene e lui: verificherò
2) c'è un pagamento non fatto con bonifico ma con pago PA (i 70 euro di diritti comunali) lui mi ha detto: verificherò

Ma a voi sembra normale?
@giovanni1888
Ma non è che questo genio di "direttore" abbia fatto casini facendoti saltare tutto?
 
Ultima modifica:

giovanni1888

Nuovo Utente
Registrato
3/9/22
Messaggi
315
Punti reazioni
28
Io temo invece che molti con poste avranno amarissime sorprese, io il mio credito lo scaricherò in 10 anni era al 50 per cento, nel mentre ho bloccato il 110 invia do pec all impresa di recesso immediato ( avevo voluto inserire take clausola in fase di sottoscrizione del contratto di appalto ) per me L avventura finisce qui, ora mi guardò intorno per un 6 kw di fotovoltaico al 50% con sconto in fattura senza batterie se no non faccio proprio più nulla
 

fax22

Nuovo Utente
Registrato
17/2/22
Messaggi
54
Punti reazioni
4
Buon Giorno a Tutti,
avevo avuto poco tempo in questi mesi per rispondere, pur tuttavia ne seguivo le vicende.
Permettetemi di fare un punto di una situazione AMARA:
Dall'ultimo post (settembre 2022) avevo una cessione (ecobonus) in corso di accettazione con Poste che poi è stata regolarmente liquidata.

La Legge Italiana mi ha imposto di concludere almeno il 30% dei lavori per accedere al Superbonus 110% entro il 30 Settembre 2022, cosa che sono riuscito a fare (anche più del 50% grazie all'aiuto di una piccola, buona e onesta impresa edile)comprese asseverazioni e comunicazioni ENEA, ho presentato regolare cessione delle spese a Poste entro i termini e rispettando le 1000 regole a tratti incomprensibili che venivano quasi quotidianamente inventate per interessi personali, per incompetenza, o semplicemente...non comprendo i motivi, dei vari attori, di varia natura, a tutti i livelli.

A distanza di più di 3 mesi ho una pratica di cessione a poste "in lavorazione" superbonus e a più di un mese che ho firmato l'ulteriore inutile documento di "adeguata verifica", cassetto fiscale ADE con crediti ACCETTATI...

Attualmente:
- i MIEI crediti o meglio dire i MIEI SOLDI (risparmi di una vita) sono BLOCCATI in un sistema che definire PERVERSO è un eufemismo;
- non ho più soldi per aver dato Fiducia allo Stato Italiano e il sistema in cui Poste Italiane sono comprese visto che per i due terzi vi appartengono, il quale però quando si tratta di riscuotere funziona come un orologio svizzero.
- a giorni riuscirò a chiudere il cantiere visto che i lavori sono quasi completi, avrò altri crediti da cedere(SAL finale e qualche spicciolo al 50%);
- ho anche avviato un finanziamento pur di onorare TUTTE le fatture dei fornitori! (ulteriori soldi persi in interessi);
- Nella mia situazione o anche in situazioni peggiori ci sono decine di migliaia di cittadini onesti sia come committenti (come me) e sia come fornitori (imprese) in una varietà di situazioni gravi che definirlo arcobaleno di colori sarebbe poeticamente offensivo.
- Sorvolo su la qualità dei responsabili di tutto questo scempio pur essendomene fatto un'idea.
- Sorvolo su quanti progetti di vita sono stati amputati da una becera gestione della Cosa Pubblica, e parlo di gestione (fatta dopo) e non di progetto o di idea, visto che ritengo il Super bonus un'idea geniale tanto da aver abboc...:wall: partecipato con entusiasmo.

Vorrei sapere come posso far valere i miei Diritti, e se qualcuno ha già iniziato a consultare qualche legale...

Vorrei sapere qual è il limite della nostra resilienza, passato il quale il sistema "collassa".

PS aggiungo solo di considerare 3 mesi (ma sono molti di più) di mancati interessi monetari che si potevano ottenere non fornendo questa "Fiducia" al Sistema e investendoli in... qualsiasi altra cosa più piacevole.

Nel frattempo grandi aziende come Poste Italiane, o tutte quelle del settore energetico (per altri motivi lo sò, ma altrettanto perversi e ingiusti) vantano la moltiplicazione degli utili come il primo Miracolo di Cristo.

Non sono esperto ne economista ma penso che si poteva obbligare a sottoscrivere le cessioni del credito verso i piccoli cittadini o i piccoli fornitori... con procedure snelle, le aziende con grandi incrementi di utile e incapienza infinita, appunto per es quelle energetiche, anche ma non solo...

(ho una rabbia dentro che stento a controllare, e che lotta continuamente con la mia Dignità)
 

Paolo74

Nuovo Utente
Registrato
29/11/15
Messaggi
2
Punti reazioni
3
Buongiorno a tutti.
Sottoscrivo ogni singola parola e condivido tutte queste sensazioni, avendo vissuto la stessa situazione per la quale non vedo luce, in quanto come tutti sto attendendo dopo la compilazione del questionario da oltre 2 mesi.
Ogni giorno svanisce la speranza di recuperare almeno parte di quanto speso ( oltre il doppio a causa dei ripetuti ritardi ed aumenti ) e soprattutto di quella liquidita' che oggi con gli aumenti folli di qualsiasi cosa mi sarebbe stata indispensabile, visto che cosi' era stato assicurato, ossia che avremmo potuto cedere i ns crediti e recuperare il denaro.
Quello che più' mi rattrista e che nessuno si stia dando da fare per risolvere questa problematica e che anzi molti stiano bollando la vicenda come un errore commesso per avidità' da parte di chi " benestante" voleva ristrutturare a spese della collettività'.
Gli unici che hanno tratto vantaggio da questa situazione assurda sono quegli imprenditori edili ( almeno alcuni) che hanno triplicato il loro fatturato.
Mi auguro che questo nuovo anno ponga fine a questa tragedia.
Saluti e in bocca al lupo a chi sta in questa situazione.
 

fax22

Nuovo Utente
Registrato
17/2/22
Messaggi
54
Punti reazioni
4
Quello che più' mi rattrista e che nessuno si stia dando da fare per risolvere questa problematica e che anzi molti stiano bollando la vicenda come un errore commesso per avidità' da parte di chi " benestante" voleva ristrutturare a spese della collettività'.
Ciao Paolo,
...ma si!, ...sai nel medioevo c'era la "caccia alle streghe" ovvero donne che avevano il dono di avere poteri soprannaturali...oggi vige la "caccia al benestante" ovvero uomo dotato di poteri finanziari sopra la sopravvivenza...in 1000 anni non è cambiato nulla?...che tristezza
 

giovanni1888

Nuovo Utente
Registrato
3/9/22
Messaggi
315
Punti reazioni
28
Draghi ha voluto sotterrare il 110 da novembre 2021 e ma meloni ha fatto il resto: se non avete capienza irpef avete la casa nuova ma con visto ristrutturazione x 3