Come mi devo comportare con Kiron?

Pasquale123

Nuovo Utente
Registrato
20/1/18
Messaggi
244
Punti reazioni
4
Buongiorno, dopo varie carte, movimenti siamo arrivati al rogito...bene, ho firmato l'assicurazione dalla kiron(da precisare 3 copie per l'antiriciclaggio) mi presentano il conto per l'assicurazione e poi mi dicono quanto devo dare a loro...udite bene, è sempre stato il 3% sulla cifra del mutuo quindi devo dare 2400€, mi mostrano la fattura da 1600€ e il resto in contanti SENZA ricevuta/fattura...cosaaa??? Subito ho detto "senza ricevuta mi dovete togliere qualcosa"..100€ mi tolgono.
Come mi devo comportare? Devo togliere ancora?
Grazie
 

PreMo88

Nuovo Utente
Registrato
5/6/18
Messaggi
532
Punti reazioni
18
Buongiorno, dopo varie carte, movimenti siamo arrivati al rogito...bene, ho firmato l'assicurazione dalla kiron(da precisare 3 copie per l'antiriciclaggio) mi presentano il conto per l'assicurazione e poi mi dicono quanto devo dare a loro...udite bene, è sempre stato il 3% sulla cifra del mutuo quindi devo dare 2400€, mi mostrano la fattura da 1600€ e il resto in contanti SENZA ricevuta/fattura...cosaaa??? Subito ho detto "senza ricevuta mi dovete togliere qualcosa"..100€ mi tolgono.
Come mi devo comportare? Devo togliere ancora?
Grazie

Denuncia ai carabinieri o meglio alla guardia di finanza :censored:
 

ZioLollo7

Nuovo Utente
Registrato
6/5/19
Messaggi
83
Punti reazioni
0
Saldare la fattura di 1600, ringraziare e salutare :)
 

Kevin Mitnick

Highlander®
Registrato
7/10/03
Messaggi
44.248
Punti reazioni
1.339
...è la giusta punizione per essersi rivolti a questi sciacalli! (perchè, poi…?!)

Quell'1% che "balla" è perchè il povero consulente non guadagna nulla,
perchè tutto è mangiato dal suo gestore/capo area… quindi è costretto ad operare così, per guadagnare qualcosa!

Non dimentichiamoci che la sua capogruppo/controllante, faceva camminare i consulenti sui carboni…. :eek: :D :o :(
 

bow

Nuovo Utente
Registrato
24/10/12
Messaggi
3.074
Punti reazioni
695
Io lavoro in filiale e non capirò mai perché andate a regalare soldi ai mediatori creditizi... quando ci sono gestori in filiale che quello che devono fare loro (l'istruttoria del mutuo) ve la fanno gratis... sono solo presentatori e oggi le pratiche che portano questi signori sono spulciate e respinte anche più di quelle della coppia che si presenta allo sportello... bah?!?
 

Kevin Mitnick

Highlander®
Registrato
7/10/03
Messaggi
44.248
Punti reazioni
1.339
Io lavoro in filiale e non capirò mai perché andate a regalare soldi ai mediatori creditizi... quando ci sono gestori in filiale che quello che devono fare loro (l'istruttoria del mutuo) ve la fanno gratis... sono solo presentatori e oggi le pratiche che portano questi signori sono spulciate e respinte anche più di quelle della coppia che si presenta allo sportello... bah?!?

...fermo restando che concordo su tutto...OK!

Aggiungo che spesso e molto volentieri, l'80% di chi lavora il filiale, gestori compresi
capisce di mutui quanto Belen capisce di collezioni farfalle… ;)

(di altre collezioni, entrami i soggetti sarebbero pure esperti!) :o


Su Kiron, c'è il forum pieno di "nutella"... e non solo questo forum!
Ognuno si fa macellare da chi vuole… :o
 

fabrizio87

Nuovo Utente
Registrato
20/7/20
Messaggi
2
Punti reazioni
0
Buongiorno a tutti,scusate se rispondo qui ma siccome ci sono gia tante discussioni su kiron continuo qui.

Allora il mio problema è il seguente e chiedo a voi consigli.

Ho fatto una proposta d'acquisto per un immobile a 174000€(base di partenza189000€) ma siccome non avevo abbastanza liquidità per saldare l'agenzia e la caparra mi sono rivolto a kiron per prendere il mutuo.Il signore mi ha proposto di prendere il 95% di mutuo(pari a 165000€) e per come diceva sembrava tutto facile e fattibile dato che la somma degli stipendi tra me e la mia compagna è di 2500€ mensili.Fino a qui tutto bello fino a quando il signore della kiron mi dice che dobbiamo sperare che il perito valuti casa almeno 205000€per poter avere il mutuo richiesto.La domanda è:siccome il tizio lo pago 2500€ e lo sto pagando per queste condizioni di mutuo nel caso in cui il perito valuti in modo differente la casa io cosa posso fare?posso non pagarlo?

Il perito inoltre nella valutazione di casa tiene per caso conto del prezzo iniziale a cui era stato messo in vendita l'immobile?
P.s. il mutuo è stato chiesto a bnl

P.p.s so di aver fatto una ca**ata a rivolgermi a loro ma l'ho scoperto solo ora leggendo i vari post
 

ido

Nuovo Utente
Registrato
21/8/08
Messaggi
4.723
Punti reazioni
336
Buongiorno a tutti,scusate se rispondo qui ma siccome ci sono gia tante discussioni su kiron continuo qui.

Allora il mio problema è il seguente e chiedo a voi consigli.

Ho fatto una proposta d'acquisto per un immobile a 174000€(base di partenza189000€) ma siccome non avevo abbastanza liquidità per saldare l'agenzia e la caparra mi sono rivolto a kiron per prendere il mutuo.Il signore mi ha proposto di prendere il 95% di mutuo(pari a 165000€) e per come diceva sembrava tutto facile e fattibile dato che la somma degli stipendi tra me e la mia compagna è di 2500€ mensili.Fino a qui tutto bello fino a quando il signore della kiron mi dice che dobbiamo sperare che il perito valuti casa almeno 205000€per poter avere il mutuo richiesto.La domanda è:siccome il tizio lo pago 2500€ e lo sto pagando per queste condizioni di mutuo nel caso in cui il perito valuti in modo differente la casa io cosa posso fare?posso non pagarlo?

Il perito inoltre nella valutazione di casa tiene per caso conto del prezzo iniziale a cui era stato messo in vendita l'immobile?
P.s. il mutuo è stato chiesto a bnl

P.p.s so di aver fatto una ca**ata a rivolgermi a loro ma l'ho scoperto solo ora leggendo i vari post
se hai già firmato, noterai che nel foglio che hai già firmato c'è scritto che loro fanno la mediazione per tot mesi e se non compri la casa la loro parcella la esigono ugualmente
 

fabrizio87

Nuovo Utente
Registrato
20/7/20
Messaggi
2
Punti reazioni
0
Per quanto riguarda la perizia invece?potrebbe tener conto del prezzo di partenza di casa?
 

ido

Nuovo Utente
Registrato
21/8/08
Messaggi
4.723
Punti reazioni
336
Per quanto riguarda la perizia invece?potrebbe tener conto del prezzo di partenza di casa?

la perizia tendenzialmente considera lo stato della casa (se sono presenti i condizionatori o meno ad esempio) e di norma anche la valutazione degli scambi fatti nella zona in cui è presente l'immobile (cioè si va a vedere le transazioni immobiliari di appartamenti simili a quello che si sta periziando). il tecnico mette i dati e poi esce il valore, non è che abbia molta possibilità di manovra (specie quelli di compagnie come crif)
 

memar

Nuovo Utente
Registrato
18/10/17
Messaggi
762
Punti reazioni
16
Ancora a chiedere i.mutui con ltv maggiore di 80%? Le banche non hanno più voglia di erogare in assoluto figuriamoci a chi non ha il 20% da dare avanti. In questo periodo di magra i kironiani ovviamente buttano dentro tutto, sperando nella buona sorte. A questo punto non capisco perché non fare un consap che vi leverebbe il problema della valutazione...ah forse perché la consap ha altro a cui pensare in questo momento.
 

bgboy

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
7
Punti reazioni
0
Buongiorno a tutti. Scrivo qui in questa discussione più recente. Sono da poco iscritto su questo forum, e vorrei chiedervi dei consigli, qualcosa "dalla cucina" per così dire per quanto riguarda l'acquisto della nostra prima casa (famiglia di 3 persone).
Ho già letto alcuni thread qui sull'argomento, e vedo che la maggior parte di voi sconsiglia di appoggiarsi a un intermediario come la "Kiron" per sbrigare le pratiche per la richiesta di un mutuo.

Premetto che la casa l'abbiamo già trovata con "Tecnocasa", e lì siamo stati attenti a inserire la condizione "vincolo al mutuo" e la proposta d'acquisto che va intestata al proprietario della casa, e non all'agenzia. Attendiamo la seconda risposta dal proprietario per un prezzo di 115.000 € (dopo aver rifiutato la prima proposta), a fronte di un appartamento messo in vendita a 129.000€.

Siccome non abbiamo molta esperienza, e non sappiamo in che altro posto prendere le informazioni, saremmo molto grati se ci deste una dritta.

Dunque:
- Cosa dovremmo sapere prima di firmare un mutuo con la banca? Ci sono delle clausole/cose non dette senza che vadano chieste/cose su cui dovremmo premere noi al momento
della stipulazione, alle quali stare attenti, per non incorrere in brute sorprese dopo un pò di tempo?

- Secondo le parole di Kiron, appoggiandoci a loro, è possibile ottenere un mutuo + spese come pacchetto dalla banca, al 95%. Invece parlando col direttore di Intesa Sanpaolo, ci
viene detto che è possibile fare solo il mutuo con loro, sempre al 95%. Come mai questa preferenza?

- La surroga in futuro, che da quanto ho capito è la possibilità di trasferire il mutuo in un'altra banca con % minore, la Kiron ha detto che lo fa gratis (so che dovrebbe esserlo a
prescindere), però sono loro che si impegnano a distanza di tempo a ricercare le condizioni migliori, e successivamente contattandoti per cambiare. Farebbero una cosa del genere
una volta pagato il loro compenso?

Vale la pena sborsare una cifra considerevole per "essere più sicuri" con un intermediario, oppure si potrebbe fare tutto da soli?

Grazie per le risposte future.

Saluti
 

Dany_R

Nuovo Utente
Registrato
17/1/17
Messaggi
651
Punti reazioni
17
- Cosa dovremmo sapere prima di firmare un mutuo con la banca? Ci sono delle clausole/cose non dette senza che vadano chieste/cose su cui dovremmo premere noi al momento della stipulazione, alle quali stare attenti, per non incorrere in brute sorprese dopo un pò di tempo?

- Secondo le parole di Kiron, appoggiandoci a loro, è possibile ottenere un mutuo + spese come pacchetto dalla banca, al 95%. Invece parlando col direttore di Intesa Sanpaolo, ci viene detto che è possibile fare solo il mutuo con loro, sempre al 95%. Come mai questa preferenza?

- La surroga in futuro, che da quanto ho capito è la possibilità di trasferire il mutuo in un'altra banca con % minore, la Kiron ha detto che lo fa gratis (so che dovrebbe esserlo a prescindere), però sono loro che si impegnano a distanza di tempo a ricercare le condizioni migliori, e successivamente contattandoti per cambiare. Farebbero una cosa del genere una volta pagato il loro compenso?

Vale la pena sborsare una cifra considerevole per "essere più sicuri" con un intermediario, oppure si potrebbe fare tutto da soli?

-devi solo leggere bene il PIES. Li ci sono tutte le condizioni economiche. le "sorprese" potrebbero essere le spese accessorie come incasso rata,tenuta conto ecc. Ma se leggi bene quel prospetto e lo comprendi a pieno non ci possono essere altre sorprese.
Ovviamente la maggior parte delle banche cercheranno di farti stipulare delle polizze facoltative caso morte / perdita lavoro / invalidità. Se vuoi risultare più appetibile come mutuatario, il mio consiglio è di stipularle e poi recedere entro 60gg.
Poi successivamente puoi cercare un assicurazione a condizioni piu' chiare e favorevoli.

- Kiron non può garantire nulla. le condizioni che hanno solo le medesime che hai tu se vai in banca (anzi ti posso assicurare che a volte sono anche peggiorative).

-il discorso della surroga non ha alcun senso. Secondo te lo farebbero gratis? Non credo proprio. Sicuramente ti farebbero pagare altre commissioni che puoi tranquillamente evitare facendo per conto tuo.
Considera poi che se fai un mutuo al 95% è quasi impossibile successivamente surrogare.
In generale sconsiglio vivamente di imbarcarsi in questa impresa se non si ha almeno il 20% del prezzo di acquisto+spese in mano.

-Non vale la pena. Non c'è alcuna sicurezza in più. Non vedo perché pagare un mediatore quando nelle banche ci sono degli impiegati che fanno lo stesso lavoro ma gratis. Basta trovare un consulente mutui esperto. Cosi difficile girare un po' di banche?
 
Ultima modifica:

memar

Nuovo Utente
Registrato
18/10/17
Messaggi
762
Punti reazioni
16
-devi solo leggere bene il PIES. Li ci sono tutte le condizioni economiche. le "sorprese" potrebbero essere le spese accessorie come incasso rata,tenuta conto ecc. Ma se leggi bene quel prospetto e lo comprendi a pieno non ci possono essere altre sorprese.
Ovviamente la maggior parte delle banche cercheranno di farti stipulare delle polizze facoltative caso morte / perdita lavoro / invalidità. Se vuoi risultare più appetibile come mutuatario, il mio consiglio è di stipularle e poi recedere entro 60gg.
Poi successivamente puoi cercare un assicurazione a condizioni piu' chiare e favorevoli.

- Kiron non può garantire nulla. le condizioni che hanno solo le medesime che hai tu se vai in banca (anzi ti posso assicurare che a volte sono anche peggiorative).

-il discorso della surroga non ha alcun senso. Secondo te lo farebbero gratis? Non credo proprio. Sicuramente ti farebbero pagare altre commissioni che puoi tranquillamente evitare facendo per conto tuo.
Considera poi che se fai un mutuo al 95% è quasi impossibile successivamente surrogare.
In generale sconsiglio vivamente di imbarcarsi in questa impresa se non si ha almeno il 20% del prezzo di acquisto+spese in mano.

-Non vale la pena. Non c'è alcuna sicurezza in più. Non vedo perché pagare un mediatore quando nelle banche ci sono degli impiegati che fanno lo stesso lavoro ma gratis. Basta trovare un consulente mutui esperto. Cosi difficile girare un po' di banche?

E pensare che fino a qualche mese fa se parlavi di proposta vincolata al mutuo in Tecnocasa neanche ti facevano sedere. Cmq 95% è di difficile ottenimento oggi, senza garanzia consap ancora di più. Figuriamoci 95% più le spese. Mediatore che fa la surroga gratis è un bugiardo dato che le banche non stornano quasi nulla al mediatore per le surroghe. Inoltre potrai surrogare solo quando il tuo ltv sarà ben al di sotto dell'80%. Che in banca se riesci a prendere l'appuntamento poi troverai consulenti disponibili e competenti, beh sono due aggettivi che vanno poco d'accordo. Sul forum troverai persone molto più competenti!
 

bgboy

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
7
Punti reazioni
0
-devi solo leggere bene il PIES. Li ci sono tutte le condizioni economiche. le "sorprese" potrebbero essere le spese accessorie come incasso rata,tenuta conto ecc. Ma se leggi bene quel prospetto e lo comprendi a pieno non ci possono essere altre sorprese.
Ovviamente la maggior parte delle banche cercheranno di farti stipulare delle polizze facoltative caso morte / perdita lavoro / invalidità. Se vuoi risultare più appetibile come mutuatario, il mio consiglio è di stipularle e poi recedere entro 60gg.
Poi successivamente puoi cercare un assicurazione a condizioni piu' chiare e favorevoli.

- Kiron non può garantire nulla. le condizioni che hanno solo le medesime che hai tu se vai in banca (anzi ti posso assicurare che a volte sono anche peggiorative).

-il discorso della surroga non ha alcun senso. Secondo te lo farebbero gratis? Non credo proprio. Sicuramente ti farebbero pagare altre commissioni che puoi tranquillamente evitare facendo per conto tuo.
Considera poi che se fai un mutuo al 95% è quasi impossibile successivamente surrogare.
In generale sconsiglio vivamente di imbarcarsi in questa impresa se non si ha almeno il 20% del prezzo di acquisto+spese in mano.

-Non vale la pena. Non c'è alcuna sicurezza in più. Non vedo perché pagare un mediatore quando nelle banche ci sono degli impiegati che fanno lo stesso lavoro ma gratis. Basta trovare un consulente mutui esperto. Cosi difficile girare un po' di banche?

La ringrazio per la risposta. Starò attento allora a leggere bene il PIES della banca. Alla fine mi sa che questo Kiron salta, anche perché 2000-3000 € non sono pochi.
Dovremo conteggiare infatti tutto bene, per poter rientrare sia con le spese, che con l'arredamento.
 

bgboy

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
7
Punti reazioni
0
E pensare che fino a qualche mese fa se parlavi di proposta vincolata al mutuo in Tecnocasa neanche ti facevano sedere. Cmq 95% è di difficile ottenimento oggi, senza garanzia consap ancora di più. Figuriamoci 95% più le spese. Mediatore che fa la surroga gratis è un bugiardo dato che le banche non stornano quasi nulla al mediatore per le surroghe. Inoltre potrai surrogare solo quando il tuo ltv sarà ben al di sotto dell'80%. Che in banca se riesci a prendere l'appuntamento poi troverai consulenti disponibili e competenti, beh sono due aggettivi che vanno poco d'accordo. Sul forum troverai persone molto più competenti!

Grazie per la risposta. Infatti l'agente con cui trattiamo si è rivelato bravo. Ci informeremo allora di più su questa garanzia "Consap" di cui non sapevamo. Speriamo nel successo dell'ottenimento del mutuo.
Immaginavo per la surroga, nessuno lavora gratis. Quindi Loan to Value almeno sotto l'80%, capito.
 

bgboy

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
7
Punti reazioni
0
Richiesta opinione da esperti del forum x Mutuo e agenzia Tecnocasa

Scusate innanzitutto per la possibile confusione nel thread/sezione per questo messaggio, ma avrei bisogno di un'urgente risposta da Voi, gente esperta. Lo posto anche qui, per la 2° volta (1° volta nel thread "Mutuo al 100% con Fondo CONSAP", per avere forse più probabilità di risposta.

Praticamente: sto comprando appartamento, avevo già chiesto opinioni qui per Kiron, e Vi ringrazio, li ho evitati risparmiando soldi. Sono nelle ultime fasi della compravendita, mi manca la risposta positiva da parte di alcune banche.

Sto comprando tramite agenzia Tecnocasa. Ora, qui viene la parte specifica che voglio capire, se effettivamente è così o meno: essendo che ci hanno rallentato le risposte delle banche, tra agosto, ferie, chiamate ecc., abbiamo dovuto estendere all'ultimo momento, di 1 mese il periodo di conferma del mutuo dalla Banca, nel contratto Tecnocasa, (che prima era entro fine settembre, ora è entro fine ottobre) cioè "la proposta d'acquisto è condizionata alla delibera favorevole del mutuo da parte dell'istituto mutuale del proponente, che dovrà pervenire entro 60 giorni dall'accettazione della proposta; decorso infruttuosamente tale termine, senza l'avveramento della condizione che lo prevede, la proposta diventa inefficace"

E' stato esteso anche il periodo finale dell'atto, a fine febbraio (prima era fine gennaio), su proposta del venditore.

Questa estensione ci ha dato ancora un pò di tempo per avere risposte per il mutuo, ma ci siamo accorti che non ci basterà, insomma possono essere quei 15 giorni, ma ne abbiamo bisogno.

Vogliamo estendere questo periodo di conferma/delibera del mutuo da parte della banca, per non perdere l'appartamento. Con visibili difficoltà da parte di Tecnocasa, che forse vuole finire subito la questione, e non permettere ulteriore perdita di tempo, ci è stato negato. Voglio quindi sapere, per tutelarmi: è possibile estendere questo periodo di attesa della conferma del mutuo da parte della banca, SENZA DOVER NECESSARIAMENTE ESTENDERE LA DATA DELL'ATTO?

E' questo che preoccupa il venditore della casa, al quale è stato forse presentato il caso che "se estendiamo il periodo della conferma, estendiamo anche la data dell'atto". E' così, o no?

Grazie in anticipo, ma vorrei davvero chiarire la questione. Ho investito molto tempo e sudore, e non vorrei che per qualcosa del genere salti tutto all'aria.
 

Dany_R

Nuovo Utente
Registrato
17/1/17
Messaggi
651
Punti reazioni
17
Voglio quindi sapere, per tutelarmi: è possibile estendere questo periodo di attesa della conferma del mutuo da parte della banca, SENZA DOVER NECESSARIAMENTE ESTENDERE LA DATA DELL'ATTO?

E' questo che preoccupa il venditore della casa, al quale è stato forse presentato il caso che "se estendiamo il periodo della conferma, estendiamo anche la data dell'atto". E' così, o no?
No. Una volta ottenuta delibera bastano 20 giorni se si ha già notaio pronto.
Cmq nessuno perderebbe una vendita per qualche giorno di attesa. Con una pandemia mondiale.. Conosco personalmente persone che si sono date 1 anno di tempo per concludere. E tutti sanno che in tempi di covid in meno di 3/4 mesi non vai a termine.
 

Mos83

Nuovo Utente
Registrato
1/2/21
Messaggi
11
Punti reazioni
0
anch'io ho fatto la ******* a rivolgermi a loro (purtroppo ho fatto proposta con Tecnocasa ecc...ed inoltre sono libero professionista con tutto ciò che questo comporta). ******* nel senso che loro non sono scafati, e per quello che ormai ho capito, quando si fanno "mutui parlati" (e magari anche dai 250k in su), cioè dove le situazioni non sono solo da leggere, ma soprattutto da spiegare, bisogna rivolgersi a professionisti scafati (ex bancari, ex commercialisti ecc, cioè gente titolata e soprattutto che riscuota un serio ascendente con le banche a fronte di un'attività pluriennale). Loro sono praticamente passacarte, finché il mutuo lo chiede l'impiegato o l'aziendino a tempo indeterminato non ci sono problemi perché ovviamente si tratta di incrociare i numeri (rapporto rata reddito ecc), ma quando si ha a che fare con lavoratori autonomi o liberi professionisti che ragionano di Unici ecc...la faccenda cambia sensibilmente e la figura personale del mutuatario (e del suo intermediario) è fondamentale a fini della credibilità: in quel caso con la banca ci devi parlare, devi spiegare i dati che vedono scritti ecc...tutte cose che questi soggetti non sanno nemmeno cosa sono e come funzionano.

Considera, da ultimo, che se il mutuo non va a buon fine perché non te lo deliberano a loro non devi un euro (da contratto), il problema semmai si può verificare se ti concedono un mutuo più basso rispetto a quello richiesto, perché in quel caso, in teoria, devi pagare comunque il minor prezzo (l'1% sull'erogando).

Quanto al fatto che loro facciano la mediazione per tot mesi, se il mutuo richiesto non va a buon fine, tu puoi sempre interrompere il rapporto senza dargli un euro e senza essere obbligato a stare con loro perché l'oggetto specifico del contratto si è consumato: poi loro ti diranno che l'oggetto del contratto non è quello specifico mutuo per quella specifica casa, ma un mutuo dell'importo da te richiesto (in via astratta). Bene: chiedigli allora di dimostrare questa interpretazione del contratto in Tribunale...ti staranno addosso per qualche tempo e poi lasceranno perdere.