Grillo scomunica Favia e la Salsi

freude

Blus a Balus !
Registrato
12/10/08
Messaggi
48.322
Punti reazioni
1.634
Seguiremo con grande attenzione la vicenda, magari cercando di parlare con i concittadini interessati.



Entrambi non potranno piu usare il simbolo m5s.
Entrambi continueranno a svolgere i loro compiti istituzionali come prima fino a fine mandato.
 
a Beppe non piace sentire parlare di argomenti che non gradisce
 
ecco il comunicato:

A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l'utilizzo del logo Movimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro attività politica con riferimento a M5S o alla mia figura. Gli auguro di continuare la loro brillante attività di consiglieri. Beppe Grillo
 
ecco il comunicato:

A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l'utilizzo del logo Movimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro attività politica con riferimento a M5S o alla mia figura. Gli auguro di continuare la loro brillante attività di consiglieri. Beppe Grillo

tecnicamente come sarebbero inquadrati adesso come consiglieri?
 
ecco il comunicato:

A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l'utilizzo del logo Movimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro attività politica con riferimento a M5S o alla mia figura. Gli auguro di continuare la loro brillante attività di consiglieri. Beppe Grillo

Vuoi solo ammorbidire il comunicato vero di ieri:

"fuori dalle p.alle quelli che non la pensano come me".
:o
 
tecnicamente come sarebbero inquadrati adesso come consiglieri?

Penso che dipenda da loro. Grillo può togliergli l'uso del logo, ma si tratta di eletti, che, come tali, non hanno nessun vincolo di mandato.
Autonomamente possono quindi decidere di rappresentare ancora m5s, di entrare nel gruppo misto o in quello di un altro partito.
Perà la domanda è interessante, staremo a vedere.

Movimento 5 Stelle, Grillo caccia Giovanni Favia e Federica Salsi - Il Fatto Quotidiano
 
Vuoi solo ammorbidire il comunicato vero di ieri:

"fuori dalle p.alle quelli che non la pensano come me".
:o

sto citando la fonte, abitudine molto utile da seguire ogni volta che si può x non scadere nella mera partigianeria, cosa che succede troppo spesso in AP
 
Penso che dipenda da loro. Grillo può togliergli l'uso del logo, ma si tratta di eletti, che, come tali, non hanno nessun vincolo di mandato.
Autonomamente possono quindi decidere di rappresentare ancora m5s, di entrare nel gruppo misto o in quello di un altro partito.
Perà la domanda è interessante, staremo a vedere.

Movimento 5 Stelle, Grillo caccia Giovanni Favia e Federica Salsi - Il Fatto Quotidiano

In questo momento storico credo che solo il voto al M5S sia sensato, che ci siano o meno Salsi e Favia. Sono di sinistra, ma prima ancora voglio dei politici onesti, quindi per me a questo giro c'è solo M5S. Poi si vedrà.

In ogni caso, in qualsiasi partito viene cacciato chi non si attiene alle regole (Salsi) e chi critica pesantemente la segreteria dovrebbe dimettersi prima ancora di essere cacciato (Favia)
 
sto citando la fonte, abitudine molto utile da seguire ogni volta che si può x non scadere nella mera partigianeria, cosa che succede troppo spesso in AP

La fonte di ieri l'ha già dimenticata?

"Fuori dalle palle quelli che la pensano diversamente".
:o
 
La fonte di ieri l'ha già dimenticata?

"Fuori dalle palle quelli che la pensano diversamente".
:o

no, non ho dimenticato il video di ieri, ma questa adesso è l'attualità
si cerca di capire quello che succede dalle fonti e dalle dichiarazioni dei protagonisti:

Favia replica a Grillo, ma senza nessun addio - Il Fatto Quotidiano

"Ci siamo messi in marcia in migliaia, in questi anni, per cambiare il paese. Rinnovare la sua cultura politica, marcita in decenni di scempio della cosa pubblica. Armati di tanto coraggio e buona volontà, abbiamo messo al centro etica e spi
rito di servizio, ottenendo nelle istituzioni risultati incredibili. Gli interessi privati, i personalismi, la verticalità organizzativa, la fede messianica in un leader, non sono mai state nel nostro DNA, non sono ma state i nostri semi. Accettare una deriva di questo tipo significherebbe arrendersi. E noi invece non ci arrendiamo mai."

Io credo che questa vicenda farà parecchi discutere all'interno di m5s in emilia
 
"Fuori dalle palle quelli che la pensano diversamente".
:o

Dav aldilà del classico moralismo piddino, e del fatto che nemmeno a me è piaciuto Grillo soprattutto nei modi e nei toni, le frasi virgolettate almeno riportale correttamente:"Quelli che pensano che io non sia democratico fuori dalle palle.". Non è proprio la stessa cosa.

In ogni caso c'è bisogno di un riscatto immediato nei contenuti. Come questo:



Se Grillo continua su questa linea fa la stessa fine che ha fatto in macchina 30 anni fa. E mi spiace che non se ne accorga, perché so quanto ha lottato per cambiare questo paese corrotto e quanto di buono c'è nel movimento.
 
Dav aldilà del classico moralismo piddino, e del fatto che nemmeno a me è piaciuto Grillo soprattutto nei modi e nei toni, le frasi virgolettate almeno riportale correttamente:"Quelli che pensano che io non sia democratico fuori dalle palle.". Non è proprio la stessa cosa.

In ogni caso c'è bisogno di un riscatto immediato nei contenuti. Come questo:
...

Se Grillo continua su questa linea fa la stessa fine che ha fatto in macchina 30 anni fa. E mi spiace che non se ne accorga, perché so quanto ha lottato per cambiare questo paese corrotto e quanto di buono c'è nel movimento.

Ne avevamo parlato proprio ieri, ho citato la tua risposta in un altro 3d. Mi aveva confortato l'appoggio della base alla Salsi, ipotizzando che dipendesse proprio da una valutazione d'insieme del suo operato, e non solo sulla singola partecipazione a Ballarò
Sono rimasto abbastanza gelato dall'uscita di Grillo di oggi. Conosce il mezzo comunicativo come pochi, comincio a sospettare che essendo vicine le elezioni stia puntando a coinvolgere gli indecisi presentandosi come un uomo senza mezze misure, compromessi zero

Ma mentre era lecito (ed è lecito) farlo con chi ruba o chi palesemente rema contro quotidianamente contro il movimento, qui rischia di guadagnare l'elettorato di pancia, quello attratto da derive populistiche e perdere invece la parte migliore, quella più dialogante, quella che si fa domande, quella che poi fa crescere il movimento nella quotidianità del lavoro politico, che è fatto anche di mediazione, scelte, priorità. La teoria è una cosa, la pratica un'altra

Mah continuerò a seguire gli sviluppi.
 
Vuoi solo ammorbidire il comunicato vero di ieri:

"fuori dalle p.alle quelli che non la pensano come me".
:o

:no::no: la frase è "fuori dalle p:censored: chi dice che io non sono democratico".
E qua è uscito il comico, una vera chiccha dell'assurdo (ma i grillibani non penso colgano la finezza :o)
 
Ne avevamo parlato proprio ieri, ho citato la tua risposta in un altro 3d. Mi aveva confortato l'appoggio della base alla Salsi, ipotizzando che dipendesse proprio da una valutazione d'insieme del suo operato, e non solo sulla singola partecipazione a Ballarò
Sono rimasto abbastanza gelato dall'uscita di Grillo di oggi. Conosce il mezzo comunicativo come pochi, comincio a sospettare che essendo vicine le elezioni stia puntando a coinvolgere gli indecisi presentandosi come un uomo senza mezze misure, compromessi zero

Ma mentre era lecito (ed è lecito) farlo con chi ruba o chi palesemente rema contro quotidianamente contro il movimento, qui rischia di guadagnare l'elettorato di pancia, quello attratto da derive populistiche e perdere invece la parte migliore, quella più dialogante, quella che si fa domande, quella che poi fa crescere il movimento nella quotidianità del lavoro politico, che è fatto anche di mediazione, scelte, priorità. La teoria è una cosa, la pratica un'altra

Mah continuerò a seguire gli sviluppi.

Anch'io sono perplesso. Una cosa è sicura: dopo le elezioni a Bologna si aprirà un grosso problema xché questa città e questa regione sono state le prime dove m5s ha raggiunto numeri consistenti, Favia è stato il primo eletto in assoluto e in generale gli attivisti si ritengono pionieri del movimento, e non hanno nessuna intenzione di mettere a tacere le contraddizioni interne. Ne vedremo delle belle. :yes:
 
Anch'io sono perplesso. Una cosa è sicura: dopo le elezioni a Bologna si aprirà un grosso problema xché questa città e questa regione sono state le prime dove m5s ha raggiunto numeri consistenti, Favia è stato il primo eletto in assoluto e in generale gli attivisti si ritengono pionieri del movimento, e non hanno nessuna intenzione di mettere a tacere le contraddizioni interne. Ne vedremo delle belle. :yes:

Quello che però mi lascia altrettanto perplesso è perchè non leggo 3d (possono essermi scappati, ma se ce ne sono stati erano in netta minoranza rispetto agli altri sulla salsi) che mi spieghino cosa hanno fatto (o non fatto) i cosiddetti dissidenti di Bologna in questi anni di lavoro, Salsi e Favia per intenderci.
Non sono di Bologna, e comunque non li ho seguiti, mi mancano un po' di passaggi di questa vicenda.

Il secondo punto che mi viene in mente è che con queste uscite Grillo mette in difficoltà proprio gli attivisti in rete che in un forum a visibilità nazionale come questo si battono per valorizzare i punti di forza del movimento e per contenere o ribaltare le critiche su ciò che può apparire il lato più criticabile (in particolare la democrazia interna)
 
il ducetto ha parlato.....e ha agito di conseguenza
 
I grillini hanno sempre affermato che grillo
non avrebbe avuto la potestà di espellere nè Favia nè la Salsi.
Quindi?
 
grillo è una persona cattiva, rancorosa ... gira gira, la verità ultima è questa
 
Rancorosa, pericolosa e imbrogliona,
ha imbrogliato un bel pò di gente ingenua
con la storia di uno vale uno, la democrazia dal basso e amenità varie
Il peggior prodotto del berlusconismo
Si è montato la testa, usa la rete come il buco del ragno
Va verso l'autodistruzione
 
Indietro