Ho un appartamento sfitto che mi costa 5000€ l'anno di spese e tasse

Don Evabè

Basta menzogne!
Registrato
8/7/13
Messaggi
22.877
Punti reazioni
911
E' sfitto perchè non lo vuole nessuno, sta in un paesino brianzolo depresso dove adesso non c'è nessun tipo di richiesta immobiliare.

Venderlo non si riesce, nemmeno se chiedo 1000€ al mq. Quelli che me lo chiedono in affitto son tutti oranghi senza lavoro fisso che non mi pagheranno mai.

E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.
 
E' sfitto perchè non lo vuole nessuno, sta in un paesino brianzolo depresso dove adesso non c'è nessun tipo di richiesta immobiliare.

Venderlo non si riesce, nemmeno se chiedo 1000€ al mq. Quelli che me lo chiedono in affitto son tutti oranghi senza lavoro fisso che non mi pagheranno mai.

E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.


seriamente... si potrebbe fare davvero? :confused:
 
paga somarello paga che il comune deve spendere e spandere con i soldi tuoi
 
seriamente... si potrebbe fare davvero? :confused:

Certo che lo puoi fare. Fai una donazione.

Solo che non sono mica scemi.
Non accettano donazioni che gli portano solo costi. Loro vogliono donazioni serie, possibilmente in valuta sul conto corrente.
 
Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.

è proprio il consiglio che stavo per darti

se la fai saltare ti tocca pure rimuovere le macerie
 
tienilo tanto, tra poco dovranno inflazionare di brutto per rientrare con i debiti ed allora qualcosa ricaverai da chi correrà a proteggere i soldi con dei beni tangibili.
 
Certo che lo puoi fare. Fai una donazione.
Teoricamente è possibile. Però nel mio Comune un ricco ereditiero che voleva fare un "favore" al comune donando un terreno per ampliare il cimitero, dopo 2 anni di beghe buracratiche e addirittura legali, si è rassegnato e se l'è tenuto.
 
E' sfitto perchè non lo vuole nessuno, sta in un paesino brianzolo depresso dove adesso non c'è nessun tipo di richiesta immobiliare.

Venderlo non si riesce, nemmeno se chiedo 1000€ al mq. Quelli che me lo chiedono in affitto son tutti oranghi senza lavoro fisso che non mi pagheranno mai.

E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.

Io sono disposto a riceverlo in donazione.

1000 euro al mq sono 2000000 al metro... vendilo a 500 euro al metro e vedi che lo vendi
 
Io sono disposto a riceverlo in donazione.

1000 euro al mq sono 2000000 al metro... vendilo a 500 euro al metro e vedi che lo vendi

forse non hai capito
per dove sta, non ha più mercato
vale sottozero
 
E' sfitto perchè non lo vuole nessuno, sta in un paesino brianzolo depresso dove adesso non c'è nessun tipo di richiesta immobiliare.

Venderlo non si riesce, nemmeno se chiedo 1000€ al mq. Quelli che me lo chiedono in affitto son tutti oranghi senza lavoro fisso che non mi pagheranno mai.

E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.

Affittalo ad una cifra simbolica giusto per rientrare di una parte delle spese.
E' possibile in qualche maniera diminuirne il valore ad esempio asportando i fili dell'impianto elettico o i sanitari ?
 
tienilo tanto, tra poco dovranno inflazionare di brutto per rientrare con i debiti ed allora qualcosa ricaverai da chi correrà a proteggere i soldi con dei beni tangibili.

vedi come si inflaziona bene il mercato con le patrimoniali come l'IMU.
 
forse non hai capito
per dove sta, non ha più mercato
vale sottozero

Affittalo al Comune.:rolleyes:
In pratica il contratto e L'affitto te lo gestisci con il Comune e dentro ci mette chi vuole Lui, ma a te a questo punto interessa poco, basta che ricevi l'Affitto............:yes:
Da me (al mare) parecchie seconde case sono state cedute cosi al Comune.....:yes:

Non sò però dirti se TUTTI i comuni facciano questo tipo di contratti, fossi in te mi informerei...........:mmmm:
 
tienilo tanto, tra poco dovranno inflazionare di brutto per rientrare con i debiti ed allora qualcosa ricaverai da chi correrà a proteggere i soldi con dei beni tangibili.


Solo che le case in zone disagiate dove scarseggia il lavoro continueranno a valere zero.
 
E' sfitto perchè non lo vuole nessuno, sta in un paesino brianzolo depresso dove adesso non c'è nessun tipo di richiesta immobiliare.

Venderlo non si riesce, nemmeno se chiedo 1000€ al mq. Quelli che me lo chiedono in affitto son tutti oranghi senza lavoro fisso che non mi pagheranno mai.

E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.

Da quando la brianza è messa cosi male?:mmmm:
 
E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.

Piuttosto che regalarlo comincia a scendere sotto i 1000 €/mq, prima o poi qualcuno che compra lo trovi :cool:
 
Affittalo ad una cifra simbolica giusto per rientrare di una parte delle spese.
E' possibile in qualche maniera diminuirne il valore ad esempio asportando i fili dell'impianto elettico o i sanitari ?

Rientrare una "parte" delle spese?

ed il resto chi ce lo mette, io?

Ma sei fuori?

La verità è che il prof. Monti, con la trovata dell'IMU mi ha colpito DUE VOLTE:

la prima volta facendomi pagare una tassa inguiusta. E la seconda azzerando un mercato che, se non fosse così depresso, mi avrebbe permeso di vendere un bene al valore almeno pari di quello che l'avevo pagato.
 
Rientrare una "parte" delle spese?

ed il resto chi ce lo mette, io?

Ma sei fuori?

La verità è che il prof. Monti, con la trovata dell'IMU mi ha colpito DUE VOLTE:

la prima volta facendomi pagare una tassa inguiusta. E la seconda azzerando un mercato che, se non fosse così depresso, mi avrebbe permeso di vendere un bene al valore almeno pari di quello che l'avevo pagato.


La realtà l'hai già descritta tu, stai perdendo soldi e non vedi via d'uscita, o lo vendi ad una cifra irrisoria oppure te lo tieni e cerchi di spenderci il meno possibile. Anche sapendo delle porcate di monti non è che la situazione cambia.
 
E' sfitto perchè non lo vuole nessuno, sta in un paesino brianzolo depresso dove adesso non c'è nessun tipo di richiesta immobiliare.

Venderlo non si riesce, nemmeno se chiedo 1000€ al mq. Quelli che me lo chiedono in affitto son tutti oranghi senza lavoro fisso che non mi pagheranno mai.

E mi tocca pagarci spese di condominio, irpef e imu usando i soldi del mio reddito.

Quasi quasi lo regalo al comune, così saran capzi loro. E poi se ne accorgeranno quanto "patrimonio" è una casa.

In Brianza negli ultimi 60 anni si è super costruito, ci sono decine di migliaia di case vuote normale che non c'è richiesta.
Si è rovinato un territorio bellissimo. Si è costruito senza nessun criterio solo per speculare e basta, adesso i nodi vengono al pettine.
 
Indietro